Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.

World Regulatory Briefing: a Philadelphia momento fondamentale per il poker online Usa

Tutti gli occhi sono puntati sugli stati del New Jersey, del Nevada e del Delaware che hanno giustificato economicamente la loro decisione di legalizzare e regolamentare il gioco d’azzardo sul territorio americano. Ma almeno una dozzina di altri stati starebbero valutando di seguire le loro orme, i loro sentieri ormai tracciati, ma stanno anche aspettando i risultati delle entrate che questi frameworks di iGaming produrranno.
La regolamentazione degli stati sarà il principale argomento di discussione durante il World Regulatory Briefing che si terrà il 22-23 ottobre a Philadelphia con l’organizzazione Clarion Events e la media partnership di Gioconews.it. I legislatorei di Florida, New Jersey, Delaware e Pennsylvania, saranno tra i reglatori che discuterranno di quando e come il gioco online può essere una fonte di reddito sostenibile per lo Stato.Indicheranno come può essere strutturata l’analisi costi/benefici per implementare il gioco in scenari di regolamentazione differente e in quali condizioni va creato uno specifico quadro normativo e fiscale.
Le date fissate per la conferenza dovrebbero anche essere ideali per iniziare a giudicare i primi dati del Nevada e del Delaware. Ovviamente in base alle entrate fiscali generate , sull’impatto delle operazioni terrestri esistenti e l’effetto sulle ludopatie.

Chi parteciperà? i regolatori del New Jersey, Nevada, Arizona, Iowa, California, Pennsylvania, Massachusetts, Alderney, Malta e Canada, e una serie di alti profili industriali, tutti interverranno al WrB: I rappresentanti del Florida con Jim Waldman, del New Jersey John Amodeo, del Delaware Helene Keeley e Rosita Youngblood presidente della camera dei rappresentanti del gaming.

Jim Wladman, presidendte del congilio nazionale dei legislatori di gaming dai singoli stati ha commentato la sua partecipazione al World Regulatory Briefingdicendo: “Il consiglio nazionale dei legialatori del gaming ha portato a favore degli stati il diritto di regolamentare il gioco d’azzardo. Non vedo l’ora di discutere con i colleghi e gli stakeholders dell’iGaming un percorso ottimale per la legalizzazione del gioco online che rispetti i requisiti e le necessità della popolazione locale e degli operatori”.

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.