Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
red_aces

Downswings

Ogni giocatore di poker non occasionale e’ a conoscenza dell’ impossibilita’ di terminare ogni sessione di gioco con risultati positivi. Esisteranno sempre sessioni in cui finirete con il perdere piu’ di quanto vincerete, e spesso non vi sara’ stato nulla che avreste potuto fare per prevenirlo.

Anche se nel poker la skill ha un peso rilevante, la fortuna e’ un qualcosa che avra’ comunque sempre un ruolo molto importante nei risultati di ogni sessione individuale.
Giocando regolarmente si scoprira’ presto che la fortuna puo’ voltarci le spalle per periodi di tempo piu’ lunghi di quanto ci piacerebbe pensare, periodi che appaiono talvolta interminabili.

 

Affrontare un brutto downswing nel poker

Giocando regolarmente nei tavoli cash, o nei tornei, siamo preparati a perdere due o tre buyins per sessione o a non riuscire ad arrivare itm per un un qualche numero di tornei, e’ semplicemente la natura del gioco ad imporlo.
Tuttavia, occasionalmente, anche se non accade molto spesso, una perdita di due o tre buyins rappresentera’ soltanto la punta dell’ iceberg. Ci troveremo ad affrontare quella che sembrera’ una serie interminabile di brutte carte e busted draws.

Quindi cosa sta succedendo ?

Ogni all-in in coin flip finisce male, nessun draw si chiude, e riusciamo a missare ogni singolo flop che andiamo a vedere. Anche il nostro AKs sembra venir battuto ogni volta da mani come AQ ed AJ.
Direte a voi stessi : “Sicuramente e’ solo varianza, non passera’ molto tempo prima che le cose inizino a migliorare e le mani ad holdare come dovrebbero”.
Tuttavia, nel momento in cui state riacquistando un po di fiducia, l’ ennesimo Asso scende al flop quando avete in mano KK.

 

Gli effetti di un brutto downswing

Il problema con questi brutti downswings e’ che sono completamente fuori dal nostro controllo, e non esiste alcun quantitativo di giocate corrette e buone reads in grado di interromperli.
Con l’ aumentare della dimensione del downswing, iniziate a dubitare del vostro gioco ed a chiedervi se avete perso l’ abilita’ che un tempo vi consentiva di vincere soldi a poker.

Questo puo’ quindi portarvi ad alterare il vostro gioco nel tentativo di migliorare e recuperare un po dei vostri soldi. Tuttavia il nuovo stile di gioco e’ normalmente peggiore e finisce per farvi perdere ancora piu’ soldi di quanti ne avreste perso con il vostro stile abituale.
I giocatori vogliono sempre sapere come affrontare i grossi downswings, e le domande finiscono sempre per essere le seguenti :

  • Dove sto sbagliando ?
  • Cosa posso fare per fermare il downswing ?

Le risposte sono piuttosto semplici… da nessuna parte e niente. Anche se queste sono le risposte oneste alle domande precedenti, non sono probabilmente di aiuto e non riescono probabilmente a calmarvi.
Se siete giocatori solidi e continuate a giocare il vostro miglior gioco costantemente, non state allora facendo nulla di sbagliato.

Dovete ricordare che tutti arrivano ad affrontare un grosso downswing di tanto in tanto, ed e’ semplicemente una brutta dose di varianza negativa che vi colpisce per qualche sessione.

L’ unica cosa che non sta funzionando e’ la vostra abilita’ di avere ogni tanto un po di fortuna, e non esiste nulla che possiate fare per risolvere questo problema.
Quindi, dato che non avete alcun controllo sulla vostra fortuna, non c’ e’ nulla che potete fare riguardo al downswing.
Mi rendo conto che probabilmente questo non era il tipo di risposta che volevate ascoltare.

 

Come uscire da un brutto downswing

Il miglior consiglio che e’ possibile dare a qualcuno nel mezzo di un numero interminabile di sessioni negative e’ di ricordare che esiste la luce alla fine del tunnel, indipendentemente da quanto lungo il tunnel possa a volte sembrare.
Alla fine le carte ritorneranno dalla vostra parte e riprenderete a vincere qualche coin flip in piu’ ed il vostro bankroll riprendera’ a crescere.

Provate a mantenere un’ attitudine positiva ed a giocare al meglio con il vostro stile di gioco in ogni sessione.
Se il vostro stile di gioco e’ risultato vincente per mesi e mesi, il perdere qualche settimana non puo’ renderlo improvvisamente sbagliato.
Se il duro colpo al vostro bankroll sta avendo un effetto negativo sulla vostra capacita’ di gioco, il miglior consiglio da dare e’ il prendere una pausa dal gioco e non pensare al poker per un po di tempo.

Una pausa di una settimana e’ normalmente perfetta per aiutare ad uscire da uno stato mentale negativo e ripristinare il miglior gioco. Il downswing non occupera’ piu’ tutti i vostri pensieri e riuscirete a giocare come meglio sapete fare.

 

Conclusioni

Il poker e’ un gioco di sali e scendi, e, sfortunatamente, le discese hanno sempre effetti molto peggiori delle salite. Non c’ e’ nulla che potete fare per fermare una lunga serie di sessioni negative, dovete semplicemente aspettare che il downswing faccia il suo corso ed uscirne quindi nel modo migliore possibile.

Provate sempre a rimanere concentrati anche quando siete a terra, perche’ giocando al vostro meglio riuscirete a minimizzare ogni perdita che potreste subire.

Ogni giocare di poker si trova ad affrontare bad runs e bad beats terribili, provate quindi semplicemente a giocare al vostro meglio attraverso il downswing fino a superarlo.

Chissa’, magari il piu’ grande upswing della vostra vita potrebbe essere dietro l’ angolo…

 

Fonte : http://www.thepokerbank.com/strategy/psychology/downswings/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.