Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
vintage_chips

La Fortuna ed il Poker – Parte 1

La mia carriera nel poker e’ stata piuttosto tumultuosa. Sono andato broke alcune volte, ho avuto molti soldi piu’ di una volta, e sono rimasto nella mediocrita’ per la maggior parte del tempo.

Spero questo articolo riesca ad essere utile a qualcuno. Il solo scriverlo mi e’ stato personalmente di grande aiuto.

Ho sempre pensato di essere terribilmente sfortunato. Una volta, dopo essere andato broke, andai sul forum dei brag a leggere del successo di altri giocatori. Feci una ricerca sul forum e lessi i “Well’s” di altri giocatori per vedere le loro storie. Mi rivolsi al mio fratello gemello, dopo aver perso i miei ultimi dollari, e dissi, “Preferirei essere fortunato piuttosto che intelligente.”

Lo pensavo sul serio in quel momento. E’ lo stadio a cui era la mia mente in quel periodo. Non comprendevo cosa significasse realmente il termine fortuna. Nel corso degli ultimi mesi ho provato duramente ad analizzare il mio gioco. Ho esaminato molte situazioni, tentando di arrivare al cuore del gioco.
Che cosa rende qualcuno un grande giocatore ? Sono sul serio persone semplicemente piu’ fortunate delle altre ? Certamente molti utenti la pensano cosi’.
Ho deciso di dare uno sguardo alla definizione di fortuna :

1 – a : una forza che porta buona fortuna o avversita’ – b : gli eventi o le circostanze che operano a favore o sfavore di un individuo
2 – sorte favorevole;

Una “forza” ? Che cos’ e’ ? Sono appassionato di Star Wars e tutto il resto, ma non credo esista alcuna forza mistica che mi aleggia attorno quando vado all-in preflop con KK e vedo il mio avversario girare AA, o vice versa. Piuttosto, eventi e circostanze sono cose piu’ concrete.

Quali sono gli eventi e le circostanze nel poker ?

Vengono distribuite le carte. (evento)
Siete UTG con 72o. (circostanza)

Ovviamente foldate. Quell’ evento e quella circostanza operano contro di voi.
Un’ altra mano. Avete AA sul big blind. MP raisa, Button shova all-in. Ovviamente callate. In questo caso quell’ evento e quella circostanza operano a vostro favore. Questo significa che siete fortunati o sfortunati ? Approfondiamo…

Nel corso della mia vita ho sentito moltissime citazioni riguardanti la fortuna. Non ho mai prestato molta attenzione ad esse prima d’ ora.
Ne riporto di seguito alcune che ritengo siano valide e che dovremmo tenere a mente quando nell’ affrontare un downswing, o anche un upswing, riteniamo che la fortuna abbia qualcosa a che fare con esso :

 

“Luck is the by-product of busting your fanny” 
“La fortuna e’ l’ effetto collaterale del lavorare duro” – Don Sutton

“I’ m a great believer in luck and I find the harder I work, the more I have of it” 
“Credo fermamente nella fortuna e trovo che piu’ lavoro duro, piu’ ne ho” – Thomas Jefferson

“Shallow men believe in luck. Strong men believe in cause and effect” 
“Le persone superficiali credono nella fortuna. Le persone forti credono nella causa ed effetto” – Ralph Waldo Emerson

“The only thing that overcomes luck is hard work”
“L’ unica cosa che supera la fortuna e’ il lavoro duro” – Harry Golden

“Luck? I don’t know anything about luck. I’ve never banked on it, and I’m afraid of people who do. Luck to me is something else: Hard work — and realizing what is opportunity and what isn’t” 
“Fortuna ? Non so niente riguardo la fortuna. Non ho mai puntato su di essa, ed ho paura delle persone che lo fanno. La fortuna per me e’ qualcos’ altro : Lavoro duro – e riuscire a capire che cosa e’ un’ opportunita’ e che cosa non lo e’” – Lucille Ball

“Luck is what happens when preparation meets opportunity”
“La fortuna e’ cio’ che accade quando la preparazione incontra l’ opportunita’”

 

Non sono certo di chi abbia detto quest’ ultima, ma l’ ho sentita parecchie volte nel corso della mia vita. Avete notato il comune denominatore di tutte queste citazioni ? Per la maggior parte, e’ il lavoro duro.

Ricordo quando dopo essermi registrato al forum di 2+2 ed aver letto alcune guide pensavo di avere il diritto di vincere a poker. Ho comprato tutti i software di supporto con le vincite del poker. Il livello piu’ alto a cui sono arrivato prima di crashare e’ stato il 100NL e 200NL, con brevi shots al 400NL e 600NL. Avevo incontrato un muro invalicabile e la cosa mi faceva veramente tiltare.

Pensavo : “Perche’ non posso battere questi livelli ?!?”

Non ne avevo idea. Pensavo seriamente di essere sfortunato. Brian Townsend era fortunato. CTS era fortunato. Bruiser era fortunato. Io non lo ero.

 

Fonte : http://archives1.twoplustwo.com/showflat.php?Cat=0&Number=11396986

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.