Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
worst poker hand

MTT – 3-Betting Out Of Position – Alex Fitzgerald

In questo articolo parleremo di 3-betting, e, per la precisione, di 3-betting quando ci troviamo fuori posizione. Per lungo tempo ho commesso molti errori in questo campo, fino a quando, lungo il mio percorso di studio del gioco, ho capito che, teoricamente, stavo sbagliando molte cose quando 3-bettavo fuori posizione.

L’ errore piu’ grave che noto nel 3-betting della maggior parte dei giocatori e’ l’ incapacita’ di variare le size. Molti giocatori 3-bettano spesso con size troppo piccole in situazioni in cui una 3-bet piu’ grande otterrebbe risultati migliori. Il re-raisare con size piccole, specie quando deep-stacked, funziona alla grande in posizione, mentre porta a situazioni complicate fuori posizione.

Giocare fuori posizione e’ difficile, lo sappiamo tutti. Continuo tuttavia a vedere spesso anche giocatori decenti 3-bettare con size troppo piccola, diciamo 2.4x il raise dell’ avversario, quando si trovano fuori posizione e gli stacks sono deep. L’ original raiser, in posizione, riceve ottime odds per callare e si trova in una posizione ottimale per outplayare l’ avversario su di un alto numero di flops.

Questo e’ un errore che non vedrete fare nemmeno al tipico grinder di $50NL perche’, a quei tavoli, quel giocatore verra’ flattato ed exploitato in ogni circostanza. Tuttavia, i giocatori di tornei riescono a cavarsela anche commettendo questo errore per molto tempo perche’ molti degli avversari che affrontano non prendono nemmeno in considerazione il flattare in posizione quanto dovrebbero, ma preferiscono perdersi nel gioco da duri del 3-bet\4-bet\5-bet…etc.
Molti dei regulars di tornei vengono dai Sit&Go, nei quali fanno soldi facendo shoves +EV, giocando molto raramente postflop.

Quando gli stacks sono piu’ short, questo tipo di 3-bet e’ ok. Agli inizi della carriera, un regular di tornei gioca in genere a stakes bassi ai quali le strutture dei tornei sono molto veloci. In questi tornei, dopo un paio di livelli, si trova raramente con piu di 30 o 35 BBs, quindi ogni tipo di 3-bet lo porta a committarsi al pot.

Quando gli stacks sono cosi’ short, il caller non puo’ guadagnare molto dal flattare in posizione. Si trova a callare piu’ o meno 5x, con la possibilita’ di vincere altri 23x. E’ molto piu’ difficile outplayare l’ avversario postflop quando ogni continuation-bet che puo’ fare lo porta quasi a committare lo stack.
In questa situazione, il caller riceve odds 4 o 4.5-a-1 sul call, che non sono sufficienti per flattare con una small pair ed appena sufficienti per un suited connector, assumendo di considerare ogni open-ended straight draw sufficiente per continuare.
Quando considerate che spesso non riuscirete nemmeno a vincere tutto lo stack dell’ avversario, diventa chiaro che arrivare a vedere il flop diventa molto meno profittevole.
Gli avversari quindi, considerando questi scenari futuri molto probabili, folderanno semplicemente le small pairs ed i suited connectors preflop (un’ ampia parte del loro range) e shoveranno le mani buone, rendendo il 3-bettare con size 2.4x ottimale.

Il problema arriva quando questo grinder low stakes sale di livello fino ad arrivare a stakes piu’ alti, che tendono ad avere strutture migliori e quindi stacks in genere piu’ deep.
E’ qui che vedo questi giocatori 3-bettare con la stessa size anche quando hanno 50BB, consentendo ora ad un buon giocatore di callare in posizione 5x per vincere altri 43x. Il caller ha implied odds 9-a-1, a volte anche di piu’, ed e’ in posizione. Il call con le small pairs ed i suited connectors diventa profittevole.

Quindi, se 3-bettate, utilizzate un size piu’ alta. Il callare con le small pairs diventera’ meno profittevole, e vincerete quindi automaticamente piu’ soldi quando verrete flattati in posizione. Inoltre, a volte qualche “shove monkey” capira’ di non avere odds corrette per poter callare, ma non volendo comunque foldare, shovera’. Questi shoves saranno errori molto piu’ grandi del set-minare fuori odds.

3-bettando con size piu’ alta, gli avversari non vi flatteranno spesso con i suited connectors. Questa e’ un ottima cosa perche’ la gente non si rende conto del valore nel flattare i suited connectors in posizione. Una mano come 7-8 suited floppera’ un open-ended straight draw o meglio circa il 25% delle volte. Un one-gapper suited connector, come 9-7 suited, floppera’ un open-ended straight draw o meglio circa il 23% delle volte. Se 3-bettate un range molto ampio, significa che l’ avversario puo’ mettervi in difficolta’ con queste mani quando hitta. Anche quando non sono immediatamente +EV, possono semi-bluffare molto efficacemente, dato che molto spesso misserete a vostra volta il flop.

Per una qualche ragione, quando 3-bettate con size piu’ alta, la gente vi prende molto piu’ seriamente, particolarmente se 3-bettate a 3.5x la size dell’ original open. E’ come quando vedete un open a 4x o 4x BB in un torneo, quando tutti gli altri stanno aprendo 2.5x. E’ una giocata che i principianti fanno spesso con mani molto forti.

Molto spesso non c’ e’ nulla di male nel 3-bettare con size piu’ alta. Se state bluffando, le chips extra investite saranno compensate dall’ aumento di fold equity. Se avete una mano forte, indurrete gli avversari a flattare le small pairs con odds non corrette, o a shovarle direttamente pensando di non poter flattare.

Quando un giocatore ha in mano un suited connector in posizione e gli stacks sono deep, ha odds corrette per flattare in posizione piu’ spesso di quello che la maggior parte della gente pensa. Non riesco tuttavia a ricordare l’ ultima volta che ho visto qualcuno flattare con 5-7 suited quando la 3-bet era piu’ alta di 3x dell’ original open. Gli avversari non riescono semplicemente a callare questo re-raise molto alto con una mano cosi’ marginale. Hitterranno tuttavia il flop quasi un quarto delle volte, ottenendo un’ equity molto alta nella mano, e noi non potremo hittare sempre con le nostre due big cards o evitare le overcards alle nostre pairs.
Siete fuori posizione, quindi se siete il tipo di giocatore che non va in double-barrel al turn dopo aver missato il flop, possono flattarvi e vedere cosa fate al turn anche quando floppano una pair con gut-shot straight draw o backdoor flush draw.

Flattare in posizione con i suited connectors e’ una reale opportunita’ che la maggior parte dei giocatori non considera quando la 3-bet e’ piu’ alta del normale. Shovano o foldano, quando potrebbero invece vedere il flop per altri 6x e cogliere l’ opportunita’ di far foldare una mano migliore.
Ora, quando shovano troppo preflop perche’ pensano stupidamente di non poter flattare, non ha importanza se il board esce con due overcards. Le loro chips sono gia’ nel pot, e le hanno messe da dietro, quindi avete gia’ vinto. Avete annullato il vostro svantaggio di posizione.

La 3-bet maggiorata funziona bene anche con gli assi alti. Se avete A-K, e 3-bettate piu’ alto del solito, mani come A-Q o A-J saranno piu’ portate allo shovare preflop.
Quando invece flatteranno, ed entrambi hitterete l’ asso, sara’ molto probabile vincere lo stack dell’ avversario dato che questi non dovra’ callare down un triple-barrel con one pair dato che sarete tranquillamente in grado di shovare il turn.
Quando sia voi che l’ avversario non hitterete il flop, difficilmente la vostra c-bet verra’ raisata o villain tentera’ un float, dato che queste mosse lo porterebbero vicino al committare il suo stack.

Se il pot e’ piccolo, tuttavia, per via del vostro piccolo re-raise a 2.3x preflop, l’ avversario potra’ senza alcun problema raisare ogni vostra continuation-bet. Farlo non gli costera’ molto, e sarete voi a dover decidere se callare down o meno fuori posizione.
Aumentando la dimensione del pot preflop annullerete il vantaggio di posizione dell’ avversario dato che ogni raise o float mettera’ a repentaglio una porzione piu’ che rilevante del suo stack.
Non consentite agli avversari di flattarvi con una posizione migliore della vostra e di exploitarvi.
– Alex Fitzgerald

Fonte : http://www.pokerheadrush.com/2012/11/04/threebetting-out-of-position/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.