Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Poker Gangster

MTT – Analisi di un 3-bettato – Assassinato

Una delle soddisfazioni piu’ grandi che si possono ottenere giocando a poker e’ il riuscire a calcolare e prevedere ogni possibile esito di una mano, anticipando e sfruttando gli errori di un avversario.

In questo articolo analizzeremo in dettaglio una mano che ho giocato in un torneo da $109 giocato su PokerStars.

Villain era un regular decente, tight, con statistiche 15/13 e 3bet 6.2%. Aveva 102BBs e si trovava in UTG+1. Il suo range di raise da early position era solitamente del 13%, mentre in questa sessione, per via della dimensione maggiore del suo stack, stava aprendo con un range piu’ ampio.
Era un giocatore solido e completo.

E’ il tipo di giocatore che si dice abbia saturato il poker al giorno d’oggi. Sono in molti a lamentarsi di questi regulars generici, non fortissimi, ma che riescono comunque a vincere qualche soldo e su cui non e’ semplice avere un edge. Tuttavia, se si sa dove guardare, e’ possibile vincere anche contro regulars forti.

Ero seduto di fianco a villain, con 7d-5d e 70BBs. Ho pensato che non si sarebbe adattato molto bene ad una mia 3-bet, dato che non era solito aprire molto da early position. Ho guardato alla sua statistica di “Fold to 3bet”. Sfortunatamente non era abbastanza alta da consentirmi di 3-bettarlo con any two cards.

La maggior parte degli stacks degli altri giocatori dietro di me erano di circa 40BBs.
Stacks simili non possono flattare, e sono comunque leggermente troppo grandi per poter andare all-in direttamente.
Controllando le statistiche della sessione, ho notato che tutti stavano giocando abbastanza tight.
Eravamo nel bel mezzo di una domenica di WCOOP, la gente era quindi probabilmente piuttosto occupata con altri tornei. Ho pensato di conseguenza che nessuno avrebbe attaccato la mia 3-bet senza una mano molto forte.

Nonostante questo, non posso 3-bettarlo senza avere altre informazioni favorevoli al farlo.
Se gioca in modo decente post-flop, non sta aprendo con abbastanza mani da consentirmi di isolarlo in questo spot. Ho dato un’ occhiata veloce alla sua statistica di “Fold to Continuation Bet”, un fattore molto importante, dato che il nostro avversario optera’ spesso per il check fuori posizione.

Wow, folda il 74% delle volte alle continuation bets su di un sample molto ampio.
E’ una percentuale estremamente alta. Un regular normale, onesto, tight-aggressive, un giocatore che continua solo con una pair decente o un buon draw, ha un “Fold to Continuation Bet” di circa 60%.
Se ci pensate, questa percentuale ha un senso. Hittate il board circa un terzo delle volte, ed un qualche draw mediocre un altra piccola percentuale di volte.
Un “Fold to Continuation Bet” del 74% significa che posso contare che questo avversario check-foldi anche qualche middle pair decente.

La mia mano, 7-5 suited, floppera’ two-pair, un open-ended straight draw, un flush draw, oppure uno di questi draw con una pair, il 25% delle volte. Siamo in posizione. Quando c-bettiamo villain folda troppo spesso.
Se riceviamo un call, possiamo semplicemente fare check-back al turn e prendere una free card.
Se siamo fortunati e chiudiamo una qualche two-pair o un’ altra mano con cui vale la pena fare un double-barrel, possiamo mettere pressione sull’ avversario.
Dipende tutto da noi quando siamo in posizione.

Esamindando la sua statistica di Check-Raise, noto che il valore e’ un misero 3%. Ovvero qualcosa come middle sets+. Non mi check-raisera’ in bluff praticamente mai.

Fino a questo punto della sessione ho giocato piuttosto pulito. Sembra ci sia mutuo rispetto tra di noi. Le sue statistiche “Vs. Hero” con me sono piuttosto innocue. In questo spot una 3-bet non e’ generalmente uno steal. Credo sia un buon momento per iniziare a mettere pressione a villain.

Apre a 800 con blinds 200/400/50. 3-betto a 2,000. Il pot e’ quindi ora di 3,800.
Sto rischiando 2,000 per vincere l’ intero pot. 2,000/3,800 = 0.52631. Ho bisogno che villain e tutti gli altri foldino piu’ del 52.63% delle volte per poter 3-bettare senza carte in questo spot.

Con villain che sta aprendo piu’ del normale, sono portato ad assumere che stia raise/foldando abbastanza mani dal rendere la 3-bet profittevole contro di lui. Ci sono tuttavia altri cinque giocatori che devono parlare, e non penso che foldino tutti il 52.63% delle volte.
Per questa ragione, non 3-betterei con un semplice blocker in questo spot. Abbiamo bisogno di qualcosa che non possiamo flattare, come 7-5s, ma che ha comunque molto potenziale di semi-bluff nel post-flop.

Tutti foldano fino a villain, che flatta 1,200 abbastanza velocemente fuori posizione.

Il board esce Ad-Th-7s. Si tratta normalmente di uno dei peggiori board su cui potrei c-bettare.
Avra’ nel suo range maggiori combinazioni di A-X rispetto a tutto il resto. Tuttavia, e’ un avversario particolare. Non callera’ con molte gutshot, middle pairs, e potrebbe addirittura foldare un asso debole.

Villain opta per il check. Betto 2,000. Non ho bisogno di bettare di piu’ grazie alla mia posizione ed allo stile di gioco di questo avversario al flop. Sto rischiando 2,000 per vincere un pot di 7,000 quando l’ avversario folda. 2,000/7,000 = 0.28571, questa c-bet diventa quindi profittevole se villain folda piu’ del 28.57% delle sue mani.

Folda normalmente il 73% delle volte al flop. In questo caso e’ fuori posizione, quindi la percentuale dovrebbe in questo caso essere ancora piu’ alta.

Capite ora perche’ si tratta di un ottimo spot ?

Se il nostro avversario ci avesse callato con un range molto tight pre-flop, diciamo 66+, AJs+, AJo+, KQo, KJs+, QJs+, JTs+, escludendo AA o KK (assumiamo che 4-betti queste mani), continua comunque a non avere assolutamente niente al flop il 24.2% delle volte.
Anche allargando questo range ed includendo AA e KK, continua a non avere niente il 22.2% delle volte.

Un ulteriore 16.7% avra’ una pair inferiore alla middle pair, con la quale come sappiamo non callera’ mai la nostra c-bet. Il successivo 12.1% e’ composto da combinazioni di QQ e JJ, che, anche se poco probabile, questo avversario potrebbe foldare.

Non ha una mano che puo’ battere top pair il 57.6% delle volte. Non ha una mano che puo’ battere middle pair il 42.4% delle volte. Assumendo che giochi esattamente come ha giocato nelle ultime migliaia di mani, abbiamo una c-bet molto profittevole.

Senza bisogno di menzionare che quando calla continuiamo comunque ad avere due sette, tre cinque, ed un backdoor flush draw che potremmo hittare. In posizione, potremo scegliere se pot controllare e vedere una free card oppure mettere pressione all’ avversario.

Villain pensa qualche momento per poi callare la mia piccola c-bet. Non credo che il mio avversario abbia un range molto wide per arrivare al turn. Non vedo molto valore in un double-barrel, anche se il turn fosse un diamond. Preferisco piuttosto la free card, dato che villain ha probabilmente un A-X che non foldera’.

Il turn e’ il 5s, con il quale chiudo two-pair.

La cosa migliore contro un avversario simile e’ che quando hittate una mano, avete implied odds molto alte. Non foldera’ top pair dopo aver callato al flop. Il flop e’ la street su cui decide se continuare fino al river, non calla con in mente di rivalutare la sua mano al turn. Questo e’ il motivo per cui il suo “Fold to Continuation bet” e’ tanto alto.

Se check-raisa, potete foldare sapendo che non esiste alcuna possibilita’ che stia bluffando. Ha sempre una mano che batte bottom two-pair.

Ammetto di aver commesso un errore a questo punto della mano. Stavo multi-tablando ed ho optato per una bet di dimensione normale per tenere dentro le middle pairs. Ho bettato 4,400 in un pot di 9,000. In retrospettiva, il suo range al turn e’ fortemente sbilanciato verso combinazioni di A-X.
I giocatori che foldano molto al flop, non fanno altrettanto al turn dopo aver callato nella street precedente. Aspettano talmente tanto per arrivare a vedere un turn da non riuscire piu’ a foldare. Credo avrei dovuto bettare dai 6,000 ai 7,000.

Villain calla. Il river e’ il 4c. Un’ ottima carta. E’ improbabile che l’ avversario abbia flattato con A-4s preflop, quindi quella carta non chiude alcuna two-pair migliore della mia.

Ci sono 17,800 nel pot e betto 9,400. Credo che evitare di bettare un numero di cinque cifre consenta alla bet di apparire piu’ piccola di quanto e’ in realta. Sembra stupido, ma c’ e’ un motivo se ogni concessionario sul pianeta vende le auto a $19,999 piuttosto che $20,000.

Dopo aver pensato a lungo al river, e quindi e’ forse stato meglio bettare piu’ piccolo su turn e river, villain decide di callare con As-Qs e porto a casa un pot di 45BB.

 

Fonte : http://www.pocketfives.com/articles/putting-all-together-587788/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.