Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
black_and_white_cards

PLO Microlimiti – I Cinque Comandamenti

Avete letto qualche articolo sul PLO e, idealmente, giocato qualche mano per farvi un’ idea del gioco.

Che cosa fare adesso ?

L’ Omaha e’ un gioco difficile da padroneggiare. E’ cio’ che lo rende tanto interessante e profittevole.

Potete giocare migliaia e migliaia di mani ma, se non state giocando correttamente o vi fate prendere dal gambling, potreste farvi piu’ male che bene.
La qualita’ delle mani che giocate e’ piu’ importante della quantita’.

Concentratevi sui fondamentali

E’ facile guardare una partita di PLO online o in tv, vedere qualche pro dare spettacolo con giocate aggressive e farsi prendere dal desiderio di imitarli.

Il fatto e’ che questi giocatori hanno gia’ giocato abbastanza Omaha da sapere quando uscire dagli schemi e quando attenersi ad essi, quando seguire le loro reads e quando gamblare.

Come principianti di Omaha, seguire le proprie “sensazioni” non e’ sufficiente. Dovete attenervi ad un piano di gioco molto semplice ed eseguirlo.
Dopo aver giocato qualche centinaia di migliaia di mani, con risultati positivi, potete iniziare ad evolvere ulteriormente il vostro gioco rompendo occasionalmente gli schemi.
Fino ad allora tuttavia, vi andrete probabilmente a mettere in brutte situazioni.

 

I Cinque comandamenti del giocatore vincente di Omaha

 

1 – Giocare sempre in Bankroll

Non sedetevi a tavoli ai quali non siete a vostro agio nel giocarvi lo stack. Dovreste avere un minimo di 50 buyin per il livello che state giocando.

Nell’ Omaha gli swing sono molto comuni, meglio non rischiare meta’ roll inseguendo alcuni fish.

 

2 – Giocare sempre con Odds favorevoli

Sono le odds a rendere il poker un gioco profittevole e quello che lo separa dai giochi da tavolo. Il poker e’ un gioco battibile perche’ avete la possibilita’ di decidere quando mettere soldi nel pot.

Prendendo costantemente decisioni +EV ed evitando quelle ad EV negativo, vincerete sempre soldi nel lungo periodo. E’ facile farsi prendere dal gioco ed affidarsi alle “sensazioni”, tuttavia, l’ unica strategia vincente e’ quella dettata dalla matematica.
Valutate le vostre odds e giocate di conseguenza.

 

3 – Giocare Tight e puntare a chiudere il Nuts

Anche se avete visto qualche pro giocare mani marginali, nell’ imparare a giocare a Pot-Limit Omaha non e’ di alcuna utilita’ aprirsi troppo.

Potrete farlo quando avrete acquisito una base solida. Fino ad allora, aprendovi troppo finirete con il trovarvi in spot difficili, aprendo la porta ad errori che vi costeranno soldi.

Giocate tight e puntate a chiudere il nuts.

 

4 – Non innamorarsi degli Assi

Gli assi sono una bella mano, ma se non riuscite a committarvi con essi pre-flop, e’ bene giocarli con cautela.

Nell’ Omaha le pairs raramente vincono allo showdown. Anche se i vostri assi sono la best hand, e’ spesso molto difficile portarli allo showdown per scoprirlo.

Gli assi non sono inoltre tutti uguali, ad esempio Ah Ad Jh Td e’ una mano che garantisce numerosi “piani b” oltre alla coppia di assi.

 

5 – Mantenere sempre un buon Mindset

Nell’ Omaha gli swing sono molto comuni. Dovete essere in grado di mantere la calma ed il mindset nell’ affrontare una varianza estrema.

Se tiltate facilmente, l’ Omaha potrebbe non essere un gioco che fa per voi. Quando perdete il controllo delle vostre emozioni, perdete l’ abilita’ di prendere decisioni vincenti.

Se ricevete alcune bad beats e vi accorgete di star perdendo lucidita’, dovreste chiudere immediatamente tutti i tavoli e fare una pausa. E’ necessario essere in grado di capire quando non state giocando in modo ottimale.

Fallendo nel riconoscere i sintomi del tilt, potreste buttare al vento settimane di grinding in poche orbite al tavolo.

Mantenere il controllo e giocare in modo vincente deve sempre essere il vostro obiettivo principale.

***

Attenetevi a queste regole e studiate il gioco. Il Pot-Limit Omaha non e’ diverso dalle altre forme di poker, dovete solo tentare di fare piu’ azioni +EV che azioni -EV.

Tutto sta nel saper riconoscere che cosa e’ profittevole e che cosa non lo e’. Questo e’ il difficile. Dovete analizzare i giocatori, il board, la vostra mano, le odds, tutto.

Imparare richiede tempo e pratica, ma la ricompensa mentale e monetaria ripaghera’ ogni sforzo.

 

Fonte : http://www.pokerlistings.com/how-to-not-suck-at-plo-the-five-commandments

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.