Likes Likes:  0
Risultati da 1 a 13 di 13

Discussione: Università ------> Economia

  1. #1
    Fish
    Registrato il
    Oct 2014
    Posts
    29
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito Università ------> Economia

    Ciao ragazzii; ho bisogno di consigli per una questione in RL:
    a breve conseguirò la triennale in economia aziendale; nello scegliere la magistrale alla quale iscrivermi ho analizzato vari piani di studio e diverse sedi universitarie, arrivando a due possibili alternative:
    un corso di studi incentrato sul management aziendale, quindi direzione e gestione d'impresa, marketing, amministrazione;
    oppure un altro, più tecnico, riguardante banche/assicurazioni, finanza aziendale e mercati finanziari.
    Confrontando i piani di studio, immagino che il primo fornisca una preparazione di stampo manageriale, meno "tecnica"; credo, forse ingenuamente, che tramite lo studio di finanza e banche/assicurazioni ci possano essere sbocchi lavorativi più concreti (mia opinione, non so quanto corretta).
    Personalmente conosco poco le varie realtà lavorative, per questo non escludo la possibilità di fare un'esperienza lavorativa/formativa (sto perfezionando l'inglese, quindi anche all'estero) prima di iscrivermi alla specialistica.

    - secondo voi, a livello di sbocchi professionali, c'è molta differenza tra lo scegliere l'uno piuttosto che l'altro corso di studi?

    - se sì, quale consigliereste tra i due ?
    Grazie
    -

  2. #2
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sheldon1 Visualizza Messaggio

    - secondo voi, a livello di sbocchi professionali, c'è molta differenza tra lo scegliere l'uno piuttosto che l'altro corso di studi?

    - se sì, quale consigliereste tra i due ?
    Grazie
    -
    -si

    -dipende dal tuo background (leggo che hai fatto economia aziendale, potresti trovare molto difficile banche e assicurazioni in base alla serietà/difficoltà del corso che vai a fare e di quanta matematica/statistica hai fatto nel corso triennale), da quello che ti piace, e se sei bravino in matematica o se non sopporti l'idea di stare li perdere un'ora a cercare di capire una dimostrazione (ma qui dipende sempre da come è fatto il corso).

    imo

  3. #3
    Fish
    Registrato il
    Oct 2014
    Posts
    29
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fpolle Visualizza Messaggio
    -si

    -dipende dal tuo background (leggo che hai fatto economia aziendale, potresti trovare molto difficile banche e assicurazioni in base alla serietà/difficoltà del corso che vai a fare e di quanta matematica/statistica hai fatto nel corso triennale), da quello che ti piace, e se sei bravino in matematica o se non sopporti l'idea di stare li perdere un'ora a cercare di capire una dimostrazione (ma qui dipende sempre da come è fatto il corso).

    imo
    Matematica generale e Statistica sono stati due degli esami più complicati che ho affrontato (di certo ho sbagliato approccio a queste materie e so anche di NON averci messo il massimo dell'impegno, di questo me ne pento perchè adesso tendo ad avere una sorta di pregiudizio nei confronti delle materie più "tecniche"), questo è uno dei motivi che mi spinge a propendere maggiormente per un corso di studi che abbia per oggetto il management e la gestione aziendale (tipo , a Firenze oppure ,ad Ancona).
    Ho paura però, come scritto nel primo post, che questo tipo di studio possa essere meno "utile" in ambito lavorativo di uno in finanza, banche e assicurazioni; è così?

  4. #4
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Se non hai una buona propensione matematico/statistica allora mi sa che ti tocca scegliere l'indirizzo di management. Tieni però presente che questo lo sanno anche quelli che devono assumere.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  5. #5
    Fish
    Registrato il
    Oct 2014
    Posts
    29
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Se non hai una buona propensione matematico/statistica allora mi sa che ti tocca scegliere l'indirizzo di management. Tieni però presente che questo lo sanno anche quelli che devono assumere.
    Quindi, volendo semplificare al massimo, può essere vero che una specializzazione in materie finanziare può essere maggiormente spendibile nel contesto lavorativo attuale, rispetto ad una in campo manageriale/marketing/gestione d'impresa?

  6. #6
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Quindi, volendo semplificare al massimo, può essere vero che una specializzazione in materie finanziare può essere maggiormente spendibile nel contesto lavorativo attuale, rispetto ad una in campo manageriale/marketing/gestione d'impresa?


    Ovviamente sì e lo puoi capire da solo quando ti rendi conto che chi ha propensione alla matematica può scegliere entrambi gli indirizzi, chi non ne ha farà troppa fatica in quello finanziario, ergo quello finanziario è oggettivamente + difficile e quindi tendenzialmente offre + prospettive.

    Notare che all'estero la parte di management viene fatta negli MBA , l'equivalente del +2 in management è un pò una porcheria.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  7. #7
    Scandinavian LAG L'avatar di diefuckersdie
    Registrato il
    Jul 2013
    Posts
    667
    Likes (Given)
    31
    Likes (Received)
    19

    Predefinito

    imho un ottimo percorso di studio è statistica curriculum economico per poi fare un corso di finanza.

  8. #8
    Calling Station
    Registrato il
    Mar 2010
    Posts
    142
    Likes (Given)
    144
    Likes (Received)
    49

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da diefuckersdie Visualizza Messaggio
    imho un ottimo percorso di studio è statistica curriculum economico per poi fare un corso di finanza.
    io ho appena chiuso la triennale in statistica gestionale e la mia idea era proprio quella di passare ad una magistrale di statistica lato economico. Nel caso della sapienza pero' l'unica offerta di specializzazione lato economico risulta essere "statistica attuariale e finanziaria" che pero si concentra quasi esclusivamente sul campo assicurativo che a me non piace.
    A questo punto la mia idea è quella di continuare nel ramo gestionale per poi magari cercare un corso di finanza una volta finito. Puo' avere comunque senso secondo voi? Pensare invece di passare direttamente ad una facolta di economia puo essere una scelta oppure è totalmente da escludere?

  9. #9
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Pensare invece di passare direttamente ad una facolta di economia puo essere una scelta oppure è totalmente da escludere?

    Fare il +2 a economia imo ha senso, devi però capire quanti esami extra ti fanno fare.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  10. #10
    Calling Station
    Registrato il
    Mar 2010
    Posts
    142
    Likes (Given)
    144
    Likes (Received)
    49

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Pensare invece di passare direttamente ad una facolta di economia puo essere una scelta oppure è totalmente da escludere?

    Fare il +2 a economia imo ha senso, devi però capire quanti esami extra ti fanno fare.

    Praticamente nessuno. Ho controllato in 2-3 università e spesso statistica gestionale rientra tra quei corsi che esonerano direttamente da prove d 'ingresso varie. Nei casi in cui non rientra direttamente comunque le università richiedono tot crediti negli ambiti economici/matematici/statistici/giuridici che riesco a coprire ampiamente avendo scelto nella triennali come esami facoltativi sempre materie economiche.

    Questo per quanto riguarda la specializzazione in Economia dei mercati finanziari, risk management o simili. Per le altre non ho controllato ma non credo cambi qualcosa.

    Diciamo sono molto tentato ma ho paura che in questo modo passi troppo in secondo piano la mia triennale ed esser messo alla pari con chi magari ha fatto qualche indirizzo economico molto ma molto piu facile del mio mi roderebbe un pochino..

  11. #11
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Questo per quanto riguarda la specializzazione in Economia dei mercati finanziari, risk management o simili. Per le altre non ho controllato ma non credo cambi qualcosa.


    Molto prob ci sono dei +2 di economia che richiedono molti + esami di diritto di quelli che hai dato.

    Diciamo sono molto tentato ma ho paura che in questo modo passi troppo in secondo piano la mia triennale ed esser messo alla pari con chi magari ha fatto qualche indirizzo economico molto ma molto piu facile del mio mi roderebbe un pochino..


    Il punto è quello che sai. Tu sarai messo meglio di chi proviene da triennali con meno matematica/statistica, darai meglio gli esami di quel tipo, ti laureerai in tempo mentre molti di loro no etc etc; e quando andrai ai colloqui potrai dire, ho fatto statistica 3 anni poi 2 di specializzazione in economia finanziaria perchè ritengo il lato quantitativo molto rilevante etc etc.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  12. #12
    Tight Agressive
    Registrato il
    Dec 2009
    Posts
    351
    Likes (Given)
    27
    Likes (Received)
    42

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Blennoit Visualizza Messaggio
    io ho appena chiuso la triennale in statistica gestionale e la mia idea era proprio quella di passare ad una magistrale di statistica lato economico. Nel caso della sapienza pero' l'unica offerta di specializzazione lato economico risulta essere "statistica attuariale e finanziaria" che pero si concentra quasi esclusivamente sul campo assicurativo che a me non piace.
    A questo punto la mia idea è quella di continuare nel ramo gestionale per poi magari cercare un corso di finanza una volta finito. Puo' avere comunque senso secondo voi? Pensare invece di passare direttamente ad una facolta di economia puo essere una scelta oppure è totalmente da escludere?
    dipende da cosa uno vuole fare dopo, imo.
    se hai background quant e ti vuoi buttare nel mondo della finanza, eviterei di fare una magistrale a economia - master di finanza alla bocconi potrebbe essere l'eccezione (ottime connessioni con londra, buona preparazione, anche se non strettamente quant. ho un caro amico che l'ha fatto e mi ha parlato di dove sono finiti i suoi ex compagni di corso).

  13. #13
    Fish
    Registrato il
    Oct 2014
    Posts
    29
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Con una triennale in Economia Aziendale, per una persona a cui le materie quantitative non stanno propriamente simpatiche, fare una magistrale in Economia e diritto (che porta ai seguenti sbocchi professionali: Il laureato magistrale in economia e diritto può svolgere i seguenti ruoli professionali e relative funzioni negli ambiti occupazionali indicati: - economista e giurista d'impresa (come dipendente o consulente di area gius- economica) - funzionario delle amministrazioni, delle aziende e società pubbliche - funzionario delle Autorità di regolamentazione e di organizzazioni internazionali) può essere una strada percorribile o si tratterebbe di una "perdita di tempo", perchè magari in questo campo i laureati in giurisprudenza >>> laureati in economia e diritto?

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •