Likes Likes:  12
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 24

Discussione: Legittima difesa

  1. #1
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Posts
    1,782
    Likes (Given)
    964
    Likes (Received)
    934

    Predefinito Legittima difesa

    Stavo leggendo questo articolo su Ansa,e l'ho collegato alla legittima difesa e di una possessione d'arma da fuoco.

    Usa: fratello le spara, bimba gravissima - Top News - ANSA.it

    non me ne intendo molto,ma a quanto ho capito la linea di confine tra legittima difesa/omicidio colposo e' troppo labile,come se non si potesse ben delineare mai una situazione che sia da una parte o dall'altra.Mi ricordo che quando ero a naja e facevo polveriera,ci spiegavano che non potevamo mai sparare per primi in caso di aggressione,che la difesa doveva essere uguale all'offesa,in sostanza dovevi prima aspettare che ti tiravano e poi potevi sparare te,assurdo imo.Un po' come le storie che si sentono al TG dove un gioielliere viene rapinato e uccide il rapinatore,poi rischiando accusa di omicidio e carcere.
    Cosa ne pensate voi.
    Riguardo anche ad un possesso di armi in una casa con bambini,cosa ne pensate?
    Ultima modifica di vanbred; 06-05-2013 alle 11:34

  2. Likes WMD liked this post
  3. #2
    Scandinavian LAG L'avatar di UnNiubbo
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    Bari
    Posts
    728
    Likes (Given)
    21
    Likes (Received)
    501

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vanbred Visualizza Messaggio
    Mi ricordo che quando ero a naja e facevo polveriera,ci spiegavano che non potevamo mai sparare per primi in caso di aggressione,che la difesa doveva essere uguale all'offesa,in sostanza dovevi prima aspettare che ti tiravano e poi potevi sparare te,assurdo imo.
    Si, assurdo.

    "Patente e libretto per favore"
    "Certamente, prendo il libretto dal portaoggetti"

    *BANG*

    "Ma perché gli ha sparato, agente?"
    "Perché credevo che stesse per tirare fuori dal portaoggetti una pistola!"
    "Ah, ok, np, vada pure, ci vediamo al bar per un caffé"
    Dimostrazione del "Se dopo 20 minuti non hai capito chi è il pollo del tavolo, vuol dire che sei tu":
    [01:18:02] Lorenzissimo: come mai se mi metto sit out si mettono sit out pure gli altri reg?


    [19:58:25] Lorenzissimo: ad avere una mano ogni tanto
    [19:58:32] Lorenzissimo: tipo un Ahi
    [19:58:36] Lorenzissimo: sarebbe buono

  4. Likes 5om3on3 liked this post
  5. #3
    Scandinavian LAG L'avatar di Ciddafazzu
    Registrato il
    Dec 2010
    Località
    Cagliari
    Posts
    583
    Likes (Given)
    341
    Likes (Received)
    345

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vanbred Visualizza Messaggio
    Stavo leggendo questo articolo su Ansa,e l'ho collegato alla legittima difesa e di una possessione d'arma da fuoco.

    Usa: fratello le spara, bimba gravissima - Top News - ANSA.it

    non me ne intendo molto,ma a quanto ho capito la linea di confine tra legittima difesa/omicidio colposo e' troppo labile,come se non si potesse ben delineare mai una situazione che sia da una parte o dall'altra.Mi ricordo che quando ero a naja e facevo polveriera,ci spiegavano che non potevamo mai sparare per primi in caso di aggressione,che la difesa doveva essere uguale all'offesa,in sostanza dovevi prima aspettare che ti tiravano e poi potevi sparare te,assurdo imo.Un po' come le storie che si sentono al TG dove un gioielliere viene rapinato e uccide il rapinatore,poi condannato al carcere per omicidio.
    Cosa ne pensate voi,perche' io alcune condanne per auto-legittima difesa le trovo fuori da ogni logica .
    Riguardo anche ad un possesso di armi in una casa con bambini,cosa ne pensate?
    Personalmente penso che la difficoltà di possedere e utilizzare un arma in Italia, per quanto possa generare situazioni paradossali salvi più vite di quante ne possa salvare un ak47 contro una squadra di kamikaze inkazzati (e le statistiche sono dalla mia...)

  6. Likes jean seberg, Che$$44, accionnato, denebola liked this post
  7. #4
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Posts
    1,782
    Likes (Given)
    964
    Likes (Received)
    934

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UnNiubbo Visualizza Messaggio
    Si, assurdo.

    "Patente e libretto per favore"
    "Certamente, prendo il libretto dal portaoggetti"

    *BANG*

    "Ma perché gli ha sparato, agente?"
    "Perché credevo che stesse per tirare fuori dal portaoggetti una pistola!"
    "Ah, ok, np, vada pure, ci vediamo al bar per un caffé"
    ehm aspe',hai descritto una situazione di "Nel dubbio",e concordo con te che non si puo' creare un "Far west" a caso,cosa che io cmq non volevo intendere
    Parlavo di situazioni dove ti puntano un arma e tu ti ritrovi con una beretta carica;se spari per primo rischi fortemente accusa di omicidio e carcere.
    Ultima modifica di vanbred; 05-05-2013 alle 23:23

  8. #5
    Scandinavian LAG L'avatar di UnNiubbo
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    Bari
    Posts
    728
    Likes (Given)
    21
    Likes (Received)
    501

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vanbred Visualizza Messaggio
    ehm aspe',hai descritto una situazione di "Nel dubbio",e concordo con te che non si puo' creare un "Far west" a caso,cosa che io cmq non volevo intendere
    Parlavo di situazioni dove ti puntano un arma e tu ti ritrovi con una beretta carica;se spari per primo rischi fortemente accusa di omicidio e carcere.
    Se non ricordo male, esistono eccezioni anche qui da noi, ad esempio se qualcuno tenta di sfondare un posto di blocco (dove c'è sempre almeno un agente con mitra spianato), si è autorizzare a fare fuoco.

    Ma a prescindere si parte da un presupposto che metta le forze dell'ordine in uno stato quasi blindato logicamente parlando, evitando che possano comportarsi da vigilantes alla chuck norris e che l'escalation di violenza sia sempre e solamente causata non da loro.

    Anche perché è un sistema di deterrenza che funziona molto meglio, un po' come mettere a paragone i paesi con pena di morta e quelli senza: un malvivente che sa di rischiare la vita nmw, avrà più facilmente l'intenzione di aprire il fuoco e ammazzare tutti, tanto uno più, uno meno, non gli cambia nulla. Stessa cosa in questo caso: se io malvivente so che la polizia può spararmi prima che io possa anche solo puntargli un'arma contro, non avrò remore più di tanto a sparare per primo; in caso contrario, e non dico obv che lo faranno tutti, qualcuno si fermerà magari prima.
    Dimostrazione del "Se dopo 20 minuti non hai capito chi è il pollo del tavolo, vuol dire che sei tu":
    [01:18:02] Lorenzissimo: come mai se mi metto sit out si mettono sit out pure gli altri reg?


    [19:58:25] Lorenzissimo: ad avere una mano ogni tanto
    [19:58:32] Lorenzissimo: tipo un Ahi
    [19:58:36] Lorenzissimo: sarebbe buono

  9. #6
    Michel84
    Guest

    Predefinito

    Perchè se ti puntano un arma non è detto che sia carica, non sai se è un arma vera, e sopratutto non è affatto detto che siano seriamente intenzionati a usarla.

    Se la polizia avesse il diritto di sparare per prima se ci va bene lo scenario migliore dove ci troveremmo sarebbe quello di V per Vendetta

    Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

  10. #7
    Scandinavian LAG L'avatar di Eurobet Poker
    Registrato il
    Aug 2010
    Località
    Roma
    Posts
    917
    Likes (Given)
    281
    Likes (Received)
    441

    Predefinito

    Non vorrei dire minchiate, ma un'agente può sparare se gli viene puntata l'arma. Obv se vede un tizio armato, che pure tenendo l'arma in mano non sta mettendo in pericolo immediato la sua incolumità, no.
    Cmq anche questo è inesatto:
    Citazione Originariamente Scritto da vanbred Visualizza Messaggio
    Mi ricordo che quando ero a naja e facevo polveriera,ci spiegavano che non potevamo mai sparare per primi in caso di aggressione,che la difesa doveva essere uguale all'offesa,in sostanza dovevi prima aspettare che ti tiravano e poi potevi sparare te
    ai miei tempi almeno (12 anni fa pd) la procedura erano i 3 "altolà chi va là?" + l'"altolà chi va là, fermo o sparo". A quel punto dovevi sparare il tracciante (il colpo rosso) in alto, che doveva essere la prima munizione caricata (obv io lo mettevo per terzo, sia mai ce ne fosse stato il bisogno avrei avuto 2 cartucce per difendermi, poi avrei sparato il tracciante), per poi poter sparare se l'incolumità tua e/o della polveriera fosse ancora in pericolo.
    Scusa per l'OT

  11. #8
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Posts
    1,782
    Likes (Given)
    964
    Likes (Received)
    934

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Michel84 Visualizza Messaggio
    Perchè se ti puntano un arma non è detto che sia carica, non sai se è un arma vera, e sopratutto non è affatto detto che siano seriamente intenzionati a usarla.
    Quindi nel dubbio aspetti che ti tirano in testa o al cuore,e in caso ti mancano per grazia divina rispondi al fuoco?Perche' invece non legiferare tipo cosi' "Che cazzo minacci di morte con un arma anche finta,che se nel dubbio riconosciuta come vera crea morte,pensando di non avere le conseguenze del caso?".
    Insomma come dire te la sei cercata;lo trovo imo un deterrente migliore.

    @Frugoletto

    idem ai miei tempi(16 anni fa' pd),ma era proprio legato al discorso di procedure stupide vs chi ti punta un arma,e se sparavi per primo l'omicida eri te a prescindere.
    Ultima modifica di vanbred; 05-05-2013 alle 23:43

  12. #9
    Tight Agressive L'avatar di Nunho
    Registrato il
    Jan 2011
    Località
    Prato
    Posts
    288
    Likes (Given)
    214
    Likes (Received)
    135

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ciddafazzu Visualizza Messaggio
    Personalmente penso che la difficoltà di possedere e utilizzare un arma in Italia
    perdonami ma forse non hai ben chiaro il quadro della situazione.
    Certo non siamo in USA, ma possedere un arma legalmente in italia è fin troppo facile e i controlli dopo l'acquisto sono inesistenti.
    Un pessimista è un ottimista ben informato - O.Wilde

  13. #10
    Michel84
    Guest

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nunho Visualizza Messaggio
    perdonami ma forse non hai ben chiaro il quadro della situazione.
    Certo non siamo in USA, ma possedere un arma legalmente in italia è fin troppo facile e i controlli dopo l'acquisto sono inesistenti.
    Articola perchè io ad esempio mi ero interessato alla possibilità di tenere un arma in casa ma avevo desistito proprio per via delle palle legali (aumentate nel mio caso specifico dal fatto che avevo fatto obiezione di coscienza a 18 anni)... almeno per quanto riguarda il legalmente.

    Certo che poi illegalmente ok ma se per qualsiasi motivo ti beccano con un arma non denunciata hai fatto i cazzi tuoi....


    Inviato dal mio GT-I9300 con Tapatalk 2

  14. #11
    Scandinavian LAG L'avatar di Ciddafazzu
    Registrato il
    Dec 2010
    Località
    Cagliari
    Posts
    583
    Likes (Given)
    341
    Likes (Received)
    345

    Predefinito

    +1,
    Nunho articola perchè fortunatamente non la vedo allo stesso modo. Per possedere un'arma in Italia devi avere il porto d'armi il che richiede determinati requisiti, non ultimo la fedina penale immacolata. Oltretutto possedere un'arma in Italia comporta grossissime responsabilità legate alla sua custodia. Il controllo dell'arma dopo aver conseguito il porto d'armi e aver fatto un acquisto spetta al proprietario, questo non significa che non esistano controlli, significa che la responsabilità del controllo spetta al proprietario, con tutto ciò che ne consegue dal punto di vista legale.
    E oltre alla normativa per fortuna in Italia esiste anche una cultura "armofoba" che di per sè è il miglior modo possibile di gestire il possesso legale delle armi.

    P.s. per la cronaca sono cresciuto con due fucili e un porto d'armi in casa

  15. #12
    Tight Agressive L'avatar di reggaesd
    Registrato il
    Nov 2011
    Località
    Genoa
    Posts
    245
    Likes (Given)
    145
    Likes (Received)
    131

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vanbred Visualizza Messaggio
    Quindi nel dubbio aspetti che ti tirano in testa o al cuore,e in caso ti mancano per grazia divina rispondi al fuoco?Perche' invece non legiferare tipo cosi' "Che cazzo minacci di morte con un arma anche finta,che se nel dubbio riconosciuta come vera crea morte,pensando di non avere le conseguenze del caso?".
    Insomma come dire te la sei cercata;lo trovo imo un deterrente migliore.

    @Frugoletto

    idem ai miei tempi(16 anni fa' pd),ma era proprio legato al discorso di procedure stupide vs chi ti punta un arma,e se sparavi per primo l'omicida eri te a prescindere.
    esiste anche la legittima difesa putativa. A diritto penale avevo studiato il caso di Re Cecconi , ex giocatore della lazio. Per chi non la conoscesse riporto il racconto:

    "mentre il telegiornale della Rai (allora unico tg nazionale) chiudeva l'edizione serale, arrivò la notizia che il centrocampista della Lazio e della Nazionale era morto in una gioielleria a Roma mentre era in compagnia di altri compagni di squadra. Si pensò inizialmente ad una rapina finita tragicamente, invece la morte del forte centrocampista fu dovuta ad un tragico scherzo finito nel sangue.

    Quella sera di gennaio Luciano è in compagnia di Pietro Ghedin e Rossi Renzo. I tre incrociano Garlaschelli e lo invitano ad unirsi a loro per una serata a cena fuori. L'ala declina l'invito e va via. Anche Rossi deve sganciarsi per fare delle commissioni. Re Cecconi e Ghedin vanno da un loro amico comune, Giorgio Fraticcioli (titolare di una profumeria), per passare un po' di tempo scambiando due chiacchiere. Il negoziante li invita ad accompagnarlo da un cliente a cui deve consegnare dei flaconi in una gioielleria di via Nitti a Roma, nel quartiere Flaminio.

    I tre entrano poco prima dell'orario di chiusura, intorno alle 19,30. Il carattere estroverso di Luciano gli suggerisce uno scherzo che si rivelerà tragico anche perchè il clima sociale del periodo non è certo dei migliori. All'ingresso si presenta col bavero alzato esclamando: "Fermi tutti questa è una rapina". Il gioielliere, Bruno Tabocchini, non lo riconosce anche perchè Re Cecconi ha il volto parzialmente coperto e tiene una mano in tasca simulando una pistola. Il calciatore è così scambiato per un rapinatore ed il gioielliere estrae una pistola che teneva in negozio perchè già vittima di diverse rapine e spara immediatamente.

    Re Cecconi, colpito in pieno, cade mormorando: "Era uno scherzo, era solo uno scherzo". Ghedin fa in tempo ad alzare le mani e farsi riconoscere. Poi si gira verso il compagno dicendogli di alzarsi chè lo scherzo è terminato, ma si accorge del sangue che esce dal torace del compagno. Il dramma è compiuto
    Tabocchini venne arrestato ed accusato per "eccesso colposo di legittima difesa". Processato per direttissima 18 giorni dopo, venne assolto per "aver sparato per legittima difesa putativa". Per una delle tante ironie del destino che spesso gioca beffardamente con la vita, Luciano Re Cecconi era uno dei pochi, se non l'unico giocatore della rosa laziale del tempo, a non possedere un'arma da fuoco.

  16. #13
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Beh il link riguarda gli USA, e lì la definizione esatta (di legittima difesa) dipende da stato a stato e da giuria a giuria.

    In Italia sì va detto che da tempo per varie ragioni siamo piuttosto stringenti da quel verso, cioè le condizioni per la legittima difesa sono difficili da dimostrare e quasi sempre l'onere della prova è appunto tutto della difesa, etc.

    Per quanto fastidioso possa sembrare per il singolo che si difende e basta e ci mette anni a dimostrare che ha ragione (e forse non ci riesce) questo contribuisce però a un uso raro delle armi in generale, a un ridottissimo possesso di armi da fuoco da parte dei privati etc etc. Tutte cose ottime per la società imo.

    Vorrei solo vedere cambiate leggermente le cose quando la legittima difesa è perpetrata con "armi" casuali dal bastone preso per strada per difendersi, al coltello da cucina in casa etc. In quel caso mi piacerebbe che chi si difende non venga messo in mezzo come se avesse usato un'arma da fuoco o quasi (se ha prodotto danni seri all'aggressore, o magari lo ha anche ucciso), perchè quel che vogliamo è dissuadere dall'uso e possesso di armi da fuoco non dissuadere dal difendere la propria incolumità.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  17. Likes accionnato, vanbred liked this post
  18. #14
    Scandinavian LAG L'avatar di 2out
    Registrato il
    Jul 2009
    Posts
    603
    Likes (Given)
    226
    Likes (Received)
    584

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da reggaesd Visualizza Messaggio
    esiste anche la legittima difesa putativa. A diritto penale avevo studiato il caso di Re Cecconi , ex giocatore della lazio. Per chi non la conoscesse riporto il racconto:

    "mentre il telegiornale della Rai (allora unico tg nazionale) chiudeva l'edizione serale, arrivò la notizia che il centrocampista della Lazio e della Nazionale era morto in una gioielleria a Roma mentre era in compagnia di altri compagni di squadra. Si pensò inizialmente ad una rapina finita tragicamente, invece la morte del forte centrocampista fu dovuta ad un tragico scherzo finito nel sangue.

    Quella sera di gennaio Luciano è in compagnia di Pietro Ghedin e Rossi Renzo. I tre incrociano Garlaschelli e lo invitano ad unirsi a loro per una serata a cena fuori. L'ala declina l'invito e va via. Anche Rossi deve sganciarsi per fare delle commissioni. Re Cecconi e Ghedin vanno da un loro amico comune, Giorgio Fraticcioli (titolare di una profumeria), per passare un po' di tempo scambiando due chiacchiere. Il negoziante li invita ad accompagnarlo da un cliente a cui deve consegnare dei flaconi in una gioielleria di via Nitti a Roma, nel quartiere Flaminio.

    I tre entrano poco prima dell'orario di chiusura, intorno alle 19,30. Il carattere estroverso di Luciano gli suggerisce uno scherzo che si rivelerà tragico anche perchè il clima sociale del periodo non è certo dei migliori. All'ingresso si presenta col bavero alzato esclamando: "Fermi tutti questa è una rapina". Il gioielliere, Bruno Tabocchini, non lo riconosce anche perchè Re Cecconi ha il volto parzialmente coperto e tiene una mano in tasca simulando una pistola. Il calciatore è così scambiato per un rapinatore ed il gioielliere estrae una pistola che teneva in negozio perchè già vittima di diverse rapine e spara immediatamente.

    Re Cecconi, colpito in pieno, cade mormorando: "Era uno scherzo, era solo uno scherzo". Ghedin fa in tempo ad alzare le mani e farsi riconoscere. Poi si gira verso il compagno dicendogli di alzarsi chè lo scherzo è terminato, ma si accorge del sangue che esce dal torace del compagno. Il dramma è compiuto
    Tabocchini venne arrestato ed accusato per "eccesso colposo di legittima difesa". Processato per direttissima 18 giorni dopo, venne assolto per "aver sparato per legittima difesa putativa". Per una delle tante ironie del destino che spesso gioca beffardamente con la vita, Luciano Re Cecconi era uno dei pochi, se non l'unico giocatore della rosa laziale del tempo, a non possedere un'arma da fuoco.
    Si vabbè se entri in una gioielleria col volto coperto simulando una rapina e ti sparano non legittima difesa, è selezione naturale.
    Nanny state, I see a kid with a bicycle helmet on, I wanna smack the shit out of him. Like, for his own good.

  19. Likes Aleksgcfc1893, reggaesd liked this post
  20. #15
    Monkey Tilt L'avatar di accionnato
    Registrato il
    Mar 2010
    Località
    monte argentario / siena
    Posts
    1,612
    Likes (Given)
    1517
    Likes (Received)
    536

    Predefinito

    Quoto luciom . I sarei per fare significative restrizioni anche ai cacciatori, perchè sn troppi i ritardati che posseggono un arma.
    "Sono monarchico papalino ma non sono bigotto e moralista" cit

  21. #16
    Calling Station L'avatar di Snake
    Registrato il
    Nov 2010
    Posts
    81
    Likes (Given)
    33
    Likes (Received)
    46

    Predefinito

    Se non ricordo male, esistono eccezioni anche qui da noi, ad esempio se qualcuno tenta di sfondare un posto di blocco (dove c'è sempre almeno un agente con mitra spianato), si è autorizzare a fare fuoco

    Non è vero. Un poliziotto può sparare se l'auto gli sta andando addosso per ucciderlo(uso legittimo delle armi), se scappa non possono sparare. Non si può sparare a uno che scappa, neanche se ha ucciso qualcuno, si può sparare quando "sta per uccidere qualcuno"

    Non vorrei dire minchiate, ma un'agente può sparare se gli viene puntata l'arma

    Certo che sì, ci mancherebbe altro.

    Un po' come le storie che si sentono al TG dove un gioielliere viene rapinato e uccide il rapinatore,poi rischiando accusa di omicidio e carcere.

    L'accusa e l'indagine te la becchi sempre obv, spesso sono atti dovuti. Dipende ovviamente da come succedono le cose, se il gioielliere spara durante la rapina a mano armata è coperto, non può sparare ai ladri che fuggono.

  22. #17
    Tight Agressive L'avatar di Nunho
    Registrato il
    Jan 2011
    Località
    Prato
    Posts
    288
    Likes (Given)
    214
    Likes (Received)
    135

    Predefinito

    @Ciddafazzu @Michel84nze.

    Io posso solo parlare per esperienza personale purtroppo, non conosco le norme vigenti ma posso assicurarvi che se esistono, funzionano male o non sono applicate.
    Ora se è vero come credo che lo sia che soggetti mentalmente disturbati non dovrebbero in nessun caso possedere un'arma, non è possibile che un alcolizzato maniaco depressivo sotto antabuse e farmaci antipsicotici vari possa possederne una, eppure succede...
    Succede perché a quanto pare, basta che tu fai una perizia, spari la minchiata che fai tiro a piattello/caccia whatever (nessuno controlla, sulla fiducia) e una volta che hai ottenuto il porto sei l'unico responsabile dell'arma e delle conseguenze.
    Solo che se dopo anni inizi a manifestare problemi psichici gravi, e sei pure in cura con la mutua che ti passa gli antipsicotici, nessuno si cura di levarti l'arma e per quanto mi riguarda è una roba incredibile e inaccettabile...
    E credo che funzioni così anche per condanne per stalking eccetera, cioè tu nonostante sia un comprovato psicopatico/pervertito/ molestatore puoi avere il fucile perché "vai a caccia" (leggevo nella cronaca recente di un tipo, condannato per stalking che comodamente aveva la sua beretta con regolare porto d'armi).
    magari la legge prevede che uno psicopatico si autodenunci...non mi stupirei.
    Un pessimista è un ottimista ben informato - O.Wilde

  23. #18
    Tight Agressive L'avatar di Bait4u_Carp!
    Registrato il
    Oct 2011
    Località
    Milano
    Posts
    398
    Likes (Given)
    304
    Likes (Received)
    180

    Predefinito

    Siamo nel paese dove ancora ROMPONO I COGLIONI con quel CRIMINALE di carlo giuliani, di che stiamo a parlare?

    EDIT: sennò pare che flammo random, era un modo per dire che il confine è labile, ma si fa di tutto per renderlo tale anche quando non lo è, quindi è proprio una di quelle questioni spinose e intricate in cui bisognerebbe fare 65k distinguo (di cui già qualcuno è emerso), IMHO
    Ultima modifica di Bait4u_Carp!; 06-05-2013 alle 19:14
    runnando come cristo il suo 33esimo anno (galb cit.)
    .it is the stuff dreams are made of (imfromsweden cit.)
    ma finchè va nn posso far vincere gennari e cinesi vari a caso soldi che non meritano (LucioMM cit.)

  24. Likes Luciom liked this post
  25. #19
    Scandinavian LAG L'avatar di Ciddafazzu
    Registrato il
    Dec 2010
    Località
    Cagliari
    Posts
    583
    Likes (Given)
    341
    Likes (Received)
    345

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Nunho Visualizza Messaggio
    @Ciddafazzu @Michel84nze.

    Io posso solo parlare per esperienza personale purtroppo, non conosco le norme vigenti ma posso assicurarvi che se esistono, funzionano male o non sono applicate.
    Ora se è vero come credo che lo sia che soggetti mentalmente disturbati non dovrebbero in nessun caso possedere un'arma, non è possibile che un alcolizzato maniaco depressivo sotto antabuse e farmaci antipsicotici vari possa possederne una, eppure succede...
    Succede perché a quanto pare, basta che tu fai una perizia, spari la minchiata che fai tiro a piattello/caccia whatever (nessuno controlla, sulla fiducia) e una volta che hai ottenuto il porto sei l'unico responsabile dell'arma e delle conseguenze.
    Solo che se dopo anni inizi a manifestare problemi psichici gravi, e sei pure in cura con la mutua che ti passa gli antipsicotici, nessuno si cura di levarti l'arma e per quanto mi riguarda è una roba incredibile e inaccettabile...
    E credo che funzioni così anche per condanne per stalking eccetera, cioè tu nonostante sia un comprovato psicopatico/pervertito/ molestatore puoi avere il fucile perché "vai a caccia" (leggevo nella cronaca recente di un tipo, condannato per stalking che comodamente aveva la sua beretta con regolare porto d'armi).
    magari la legge prevede che uno psicopatico si autodenunci...non mi stupirei.
    Uno dei requisiti previsti per il rilascio del porto d'armi (e per il rinnovo annuale) è questo:
    la certificazione comprovante l'idoneità psico-fisica, rilasciata dall'A.S.L. di residenza oppure dagli Uffici medico-legali e dalle strutture sanitarie militari e della Polizia di Stato; (fonte poliziadistato.it)
    Poi ci credo che tu conosci uno psicopatico che gira armato, ma questo non significa che lui abbia la licenza a posto. L'unica cosa certa è che quando l'ha acquistata aveva tutti i requisiti per poterlo fare e ti ripeto la custodia dell'arma spetta al proprietario e non può essere sequestrata (l'arma) senza un motivo.
    Se tu hai motivi che dovrebbero portare al sequestro dell'arma fai il buon cittadino prima che ci scappi il morto, butta 10 minuti in questura a fare un esposto e stai tranquillo che verranno fatti degli accertamenti e, se hai ragione, si procederà al sequestro.
    Le leggi italiane sulle armi stanno due spanne sopra la media mondiale.

    P.s. la storia del tipo condannato per stalking con porto d'armi regolare è incommentabile, la legge specifica chiaramente che quello che dici è impossibile e tu non riporti nemmeno la fonte.

  26. #20
    Banned
    Registrato il
    May 2013
    Posts
    115
    Likes (Given)
    290
    Likes (Received)
    191

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da UnNiubbo Visualizza Messaggio
    Si, assurdo.

    "Patente e libretto per favore"
    "Certamente, prendo il libretto dal portaoggetti"

    *BANG*

    "Ma perché gli ha sparato, agente?"
    "Perché credevo che stesse per tirare fuori dal portaoggetti una pistola!"
    "Ah, ok, np, vada pure, ci vediamo al bar per un caffé"
    Sorry for OT /

    mi hai fatto venire in mente questo,successo l'altro ieri, negli USA obv:


Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •