Likes Likes:  0
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 26

Discussione: HU SNG Come gestire gli incapaci troppo aggressivi

  1. #1
    Tight Agressive L'avatar di Alfio
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    241
    Likes (Given)
    14
    Likes (Received)
    3

    Predefinito HU SNG Come gestire gli incapaci troppo aggressivi

    Solitamente gioco SNG a 9 persone non turbo. Dato il traffico in calo dato il periodo estivo piano piano ho incominciato a ritrovarmi a giocare qualche HU (sempre normal) facendo table selection affiancandoli ai pochi tavoli da 9 aperti o drammaticamente in attesa.

    La mia esperienza di HU puri è limitata e ristretta a qualche esperienza (positiva, ma dal campione insignificante) ai playmoney. Passando alla forma dei SNG ed avendo a che fare con avversari decisamente spewy ho cambiato il mio gioco andando a calare drasticamente l'aggressione preflop cercando di giocare piatti più piccoli per difendere il mio patrimonio in chips e portarmi a casa i piatti uncontested con cbet più o meno mirate o ritardate a seconda dell'oppo e del board.

    Questo mio approccio sembra funzionare abbastanza bene. Nuovamente non ho un campione adeguato per sostenere oggettivamente questa tesi, ma sono abbastanza convinto del mio edge.

    Da un paio di giorni, complice un cambio di orario delle mie sessioni di gioco e l'essermi spostato a giocare gli HU turbo che hanno più traffico, sto incontrando una nuova specie di oppo rispetto a quelle a cui in questo mese mi ero abituato: la scimmia urlatrice

    La scimmia urlatrice è la fusione dell'aggromonkey con la calling station.
    Non folda MAI preflop. Se ha AA preflop chiama e check/calla fino al river dove decide se rilanciare in maniera random. Se ha T6s 3betta perchè può fare colore ed ha ben due possibilità di scala: col 6 e col dieci.
    Inconcepibilmente limpa ogni bottone (se 3betti T6s almeno KJo ti verrà in mente di rilanciarlo...), ma chiama offeso ed irato se viene raisato pronto a farti vedere chi è ed a chiamare qualsiasi puntata fino al river od aggredire sparando puntate di 300 su piatti di 160.
    La cbet è di almeno 2 volte il piatto.
    Al salire dei bui la loro aggressione rimane invariata, ma se iniziano a vedersi arrivare addosso open shoves da 7BB+ si trovano spaesati e non sanno cosa fare.

    Certo, quando con bui 10/20 scimmia 3betta e snapcalla stack alla prima mano del sit con 66 che fronteggiano i miei AA tutto è rosa e la vita è felice.
    Al di fuori di questi spot?
    Mi ritrovo a cercare una soluzione in corsa per questi personaggi.
    La parola d'ordine è sicuramente VALUE, infatti le volte che ho una mano od incastro qualcosa di difendibile per 2 strade sul flop vengo pagato alla grandissima.
    Tutto il resto del tempo (ovvero il 70% del sit)?
    Il mio approccio di tenere i piatti piccoli fallisce miseramente a meno di non giocare a "limpare e pregare" visto che la cbet viene chiamata di default e puntare per proteggere la mano mi mette spesso in spot di difficile soluzione (e con piatti più grandi), più che semplificarmi le scelte o definirmi meglio il range dell'oppo.
    Sfruttare eventuali scary cards per una delayed cbet non è compreso dall'oppo, quindi diventa di scarsa utilità.
    Un check/raise è un ottimo modo per far finire dentro il piatto le chips, ma non per prendersi un piatto ora e subito.

    L'approccio che per ora ho trovato funzionale è quello di giocare più tight e giocare solo per valore ed al crescere dei bui giocare push/fold che è l'unica cosa che li manda in confusione.
    Giocare così, però, mi sembra neghi tutto il vantaggio che potrei avere su questi soggetti, anche perchè riduce il sit ad un unico momento in cui il piatto si gonfia improvvisamente e "chi ce l'ha più lungo se lo tira". Con gli altri oppo riesco a costruirmi un vantaggio in chips per cui sono "assicurato" contro queste situazioni, il fatto di non sentirmi o non essere "assicurato" contro le mie amiche scimmie urlatrici mi dice che molto probabilmente non ho capito qualcosa.

    Sperando di essermi spiegato gradirei i vostri 2 cents sulla situazione.

  2. #2
    Banned
    Registrato il
    Jul 2009
    Posts
    648
    Likes (Given)
    107
    Likes (Received)
    50

    Predefinito

    Più o meno anch'io ho il tuo stesso approccio verso questa categoria di giocatore...
    In genere l'avversario che soffro di più è la scimmia maniac, quello che fa re-re-re-re-raise anche con niente dopo appena qualche mano, per la serie QUI COMANDO IO! Nel momento in cui la mia lettura mi dice che la seconda coppia del board mi farebbe star avanti, ecco che mi gira top pair con kicker ridicolo, che mi provoca una rabbia non indifferente!
    Ovviamente non sto neanche a dirlo che gli avversari che amo sono i TIGHT-PASSIVE, le calling station che non rilanciano mai pre-flop e ti pagano ogni volta il punto inseguendo con asso carta alta.
    My 2 cents

  3. #3
    Tight Agressive
    Registrato il
    Aug 2009
    Posts
    213
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alfio Visualizza Messaggio
    Solitamente gioco SNG a 9 persone non turbo. Dato il traffico in calo dato il periodo estivo piano piano ho incominciato a ritrovarmi a giocare qualche HU (sempre normal) facendo table selection affiancandoli ai pochi tavoli da 9 aperti o drammaticamente in attesa.

    La mia esperienza di HU puri è limitata e ristretta a qualche esperienza (positiva, ma dal campione insignificante) ai playmoney. Passando alla forma dei SNG ed avendo a che fare con avversari decisamente spewy ho cambiato il mio gioco andando a calare drasticamente l'aggressione preflop cercando di giocare piatti più piccoli per difendere il mio patrimonio in chips e portarmi a casa i piatti uncontested con cbet più o meno mirate o ritardate a seconda dell'oppo e del board.

    Questo mio approccio sembra funzionare abbastanza bene. Nuovamente non ho un campione adeguato per sostenere oggettivamente questa tesi, ma sono abbastanza convinto del mio edge.

    Da un paio di giorni, complice un cambio di orario delle mie sessioni di gioco e l'essermi spostato a giocare gli HU turbo che hanno più traffico, sto incontrando una nuova specie di oppo rispetto a quelle a cui in questo mese mi ero abituato: la scimmia urlatrice

    La scimmia urlatrice è la fusione dell'aggromonkey con la calling station.
    Non folda MAI preflop. Se ha AA preflop chiama e check/calla fino al river dove decide se rilanciare in maniera random. Se ha T6s 3betta perchè può fare colore ed ha ben due possibilità di scala: col 6 e col dieci.
    Inconcepibilmente limpa ogni bottone (se 3betti T6s almeno KJo ti verrà in mente di rilanciarlo...), ma chiama offeso ed irato se viene raisato pronto a farti vedere chi è ed a chiamare qualsiasi puntata fino al river od aggredire sparando puntate di 300 su piatti di 160.
    La cbet è di almeno 2 volte il piatto.
    Al salire dei bui la loro aggressione rimane invariata, ma se iniziano a vedersi arrivare addosso open shoves da 7BB+ si trovano spaesati e non sanno cosa fare.

    Certo, quando con bui 10/20 scimmia 3betta e snapcalla stack alla prima mano del sit con 66 che fronteggiano i miei AA tutto è rosa e la vita è felice.
    Al di fuori di questi spot?
    Mi ritrovo a cercare una soluzione in corsa per questi personaggi.
    La parola d'ordine è sicuramente VALUE, infatti le volte che ho una mano od incastro qualcosa di difendibile per 2 strade sul flop vengo pagato alla grandissima.
    Tutto il resto del tempo (ovvero il 70% del sit)?
    Il mio approccio di tenere i piatti piccoli fallisce miseramente a meno di non giocare a "limpare e pregare" visto che la cbet viene chiamata di default e puntare per proteggere la mano mi mette spesso in spot di difficile soluzione (e con piatti più grandi), più che semplificarmi le scelte o definirmi meglio il range dell'oppo.
    Sfruttare eventuali scary cards per una delayed cbet non è compreso dall'oppo, quindi diventa di scarsa utilità.
    Un check/raise è un ottimo modo per far finire dentro il piatto le chips, ma non per prendersi un piatto ora e subito.

    L'approccio che per ora ho trovato funzionale è quello di giocare più tight e giocare solo per valore ed al crescere dei bui giocare push/fold che è l'unica cosa che li manda in confusione.
    Giocare così, però, mi sembra neghi tutto il vantaggio che potrei avere su questi soggetti, anche perchè riduce il sit ad un unico momento in cui il piatto si gonfia improvvisamente e "chi ce l'ha più lungo se lo tira". Con gli altri oppo riesco a costruirmi un vantaggio in chips per cui sono "assicurato" contro queste situazioni, il fatto di non sentirmi o non essere "assicurato" contro le mie amiche scimmie urlatrici mi dice che molto probabilmente non ho capito qualcosa.

    Sperando di essermi spiegato gradirei i vostri 2 cents sulla situazione.
    LOLL mi fai morire la scimmia urlatrice è splendida!
    non è davvero facile giocare con sti soggetti, io per ora su ps gioco molto brutal, nel senso carta buona preflop su loro raise mando i resti, parto praticamente sempre in vantaggio, peccato la maggior parte delle volte sculino con A Q contro A 5 incastrano scala ecc..tuttavia giocandone parecchi giornalieri e più alla volta oltre a due o tre madonne e riaprire un altro tavolo subito non posso fare. A volte gioco calling station mode, quando li metto in bluff su una mano marginale magari spingendo poi al turn , solo che devi avere un'ottima lettura dell'avversario e soprattutto dare carte a sti soggetti che possono avere di tutto è rischioso. La soluzione migliore forse è tight giocando pochi piatti e farsi pagare il punto forzando quando si ha qualcosa di buono.
    " la differenza tra me e Dio è che lui non crede di essere me "

  4. #4
    Calling Station
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    74
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    1

    Predefinito

    Ciao Alfio,

    anch'io all'inizio avevo un bel po'di difficolta'contro questi player, ora riesco bene o male a controllarli un po'meglio
    Cerco sempre di essere piuttosto tight, limpo molti bottoni se non ho mani premium per non costruire un pot troppo grosso (tanto ci pensano loro a minraisare dal BB con ATC ). Se al flop hitto qualcosa di buono (top pair e'gia'abbastanza) faccio un raise spropositato, tanto e'impossibile che foldino la loro overcard no draw.
    Ho notato che l'unica board che li spaventa un po'e'quella con un asso. Se non e'troppo connessa mostrando un po'di aggressione al flop spesso si spaventano. Al contrario, se ti dimostri passivo non esitano a bluffarti 3 street per meta'stack con Q high
    I piatti 3bettati preflop sono pericolosi, dato che li prendono sul personale. Di solito con mani veramente forti (QQ-AA) mi diverto a 3bettare molto forte (5-6 volte il loro raise). Il 90% delle volte flat-callano, e se dimostri debolezza al flop shovano quasi ATC - diciamo tutto a partire da gutshot e bottom pair no kicker. (magari mostrando 5T off che centra la bottom pair - ma si sa 5T non si folda mai!).
    Tutto questo quando ho qualcosa in mano. Nei restanti casi preferisco foldare una second pair good kicker al flop, se so che tanto overbettano il pot per 3 street (a meno di strong reads), penso che il mio edge - non perche'io sia un dio del poker, diciamo che basta avere l'intelligenza di un celenterato - sia cosi'grosso che non vale la pena rischiare in situazioni marginali.
    Come hai detto anche tu quando si arriva a bui alti non sanno piu'che fare, spesso ho notato che raise-foldano a shove. Poi quando si stancano chiamano con J2o perche' "a me non la si fa"

  5. #5
    Scandinavian LAG L'avatar di Perrier
    Registrato il
    Feb 2009
    Posts
    504
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Vez hai fatto una disamina perfetta... il problema è che arrivati al 50/100 - 75/150 diventa una lotteria in ogni caso..

  6. #6
    Calling Station L'avatar di PinottoNero
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    62
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    io ho sempre trovato grande difficoltà contro questi giocatori...i primi mesi sono stati la mia rovina e vi spiego il perchè:
    quando inizi un hu e ti trovi contro un cazzone che rilancia maniac x 8 o 9 e calla tutti i tuoi raise capisci che è in tilt o è un gambler e in testa pensi che basta aspettare la mano giusta ed è fatta..insomma sei contento che ti trovi di fronte un donk..però sappiamo benissimo che capita che sculi o in qualche modo ti batta...che ci crediate o no dopo un hu perso in questa maniera il mio gioco nella sessione rimaneva segnato, cioè tendevo a giocare peggio!!chiamiamolo mini tilt!!
    con il tempo sono riuscito a fregarmene del fatto di vincere o perdere contro questi giocatori, l'unica cosa che mi importava era: fare le scelte giuste.
    Ho incominciato a giocare molto più tight e a fare rilanci più grossi del solito quando avevo qualche punto...se sei card dead non credo si possa fare molto apparte aspettare un po per pushare ...
    il piu grosso problema invece è quello degli all in.. vi è mai capitato che andassero all in a caso con i bui bassi?? anche qui ho sperimentato un po e mi sono trovato in difficoltà riguardo alle mani con cui chiamare..easy call con AA KK e forse A K!!ma da QQ a 99 ??qui non ho una regola ferrea...di solito vedo se chiamare in base all'avversario però in linea di max sono piu le volte che foldo che quelle che chiamo...

  7. #7
    Antonius L'avatar di loziobiz
    Registrato il
    Dec 2007
    Località
    in a grindhouse
    Posts
    2,329
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    2

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PinottoNero Visualizza Messaggio
    io ho sempre trovato grande difficoltà contro questi giocatori...i primi mesi sono stati la mia rovina e vi spiego il perchè:
    quando inizi un hu e ti trovi contro un cazzone che rilancia maniac x 8 o 9 e calla tutti i tuoi raise capisci che è in tilt o è un gambler e in testa pensi che basta aspettare la mano giusta ed è fatta..insomma sei contento che ti trovi di fronte un donk..però sappiamo benissimo che capita che sculi o in qualche modo ti batta...che ci crediate o no dopo un hu perso in questa maniera il mio gioco nella sessione rimaneva segnato, cioè tendevo a giocare peggio!!chiamiamolo mini tilt!!
    con il tempo sono riuscito a fregarmene del fatto di vincere o perdere contro questi giocatori, l'unica cosa che mi importava era: fare le scelte giuste.
    Ho incominciato a giocare molto più tight e a fare rilanci più grossi del solito quando avevo qualche punto...se sei card dead non credo si possa fare molto apparte aspettare un po per pushare ...
    il piu grosso problema invece è quello degli all in.. vi è mai capitato che andassero all in a caso con i bui bassi?? anche qui ho sperimentato un po e mi sono trovato in difficoltà riguardo alle mani con cui chiamare..easy call con AA KK e forse A K!!ma da QQ a 99 ??qui non ho una regola ferrea...di solito vedo se chiamare in base all'avversario però in linea di max sono piu le volte che foldo che quelle che chiamo...
    uhm scusami io non sono un esperto di HU ma contro un maniac foldi QQ pre su suo push?
    a me sembra veramente troppo tight, io nella mia ignoranza TT+ snapperei sempre happy contro un giocatore di quel tipo
    "per te deve contare solo l'EV. non te ne deve fregare un cazzo di rannare bene o male l'importnte deve essere fare mosse +EV" (cit. sgamble)

    "Magliagialla nn so chi sei e nn mi interessa." (cit. rammstein3)

  8. #8
    Calling Station L'avatar di PinottoNero
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    62
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    lo so...in effetti sembra una cosa scontata che con QQ sia un easy call...ripeto, non le foldo sempre su un push di un avversario in all in...il fatto è che in certe situazioni questa gente spesso ha A x e dopo 2 minuti hu è chiaro che non voglia giocarmi l'intero sit in un 70 30, se giocando altri 20 25 minuti posso avere un vantaggio contro un giocatore!!!
    cmq puo essere che sbaglio..non sono espertissimo neanche io!!!

  9. #9
    Calling Station
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    74
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    1

    Predefinito

    Io un HU in un 70-30 me lo giocherei sempre
    Avere il 70% di winrate anche con il rake assassino delle .it significa avere un ROI del 35%! Senza considerare che giocando cosi'tight la vedo dura che dopo 20-25 minuti tu possa avere un vantaggio contro questo tipo di giocatori, quando loro continueranno a rubarti tutti i bui e a vincere un sacco di piatti al flop con cbet assurde. Io contro questi chiamo felice con TT+, a volte anche 88-99 a seconda di come sta andando la partita.

  10. #10
    Tight Agressive
    Registrato il
    Aug 2009
    Posts
    213
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da PinottoNero Visualizza Messaggio
    io ho sempre trovato grande difficoltà contro questi giocatori...i primi mesi sono stati la mia rovina e vi spiego il perchè:
    quando inizi un hu e ti trovi contro un cazzone che rilancia maniac x 8 o 9 e calla tutti i tuoi raise capisci che è in tilt o è un gambler e in testa pensi che basta aspettare la mano giusta ed è fatta..insomma sei contento che ti trovi di fronte un donk..però sappiamo benissimo che capita che sculi o in qualche modo ti batta...che ci crediate o no dopo un hu perso in questa maniera il mio gioco nella sessione rimaneva segnato, cioè tendevo a giocare peggio!!chiamiamolo mini tilt!!
    con il tempo sono riuscito a fregarmene del fatto di vincere o perdere contro questi giocatori, l'unica cosa che mi importava era: fare le scelte giuste.
    Ho incominciato a giocare molto più tight e a fare rilanci più grossi del solito quando avevo qualche punto...se sei card dead non credo si possa fare molto apparte aspettare un po per pushare ...
    il piu grosso problema invece è quello degli all in.. vi è mai capitato che andassero all in a caso con i bui bassi?? anche qui ho sperimentato un po e mi sono trovato in difficoltà riguardo alle mani con cui chiamare..easy call con AA KK e forse A K!!ma da QQ a 99 ??qui non ho una regola ferrea...di solito vedo se chiamare in base all'avversario però in linea di max sono piu le volte che foldo che quelle che chiamo...
    per esperienza 8 volte su 10 il donk che con bui bassi va all in preflop dal nulla a una coppietta 22 - 33 - 44 , il suo QI non gli permette di capire che potrebbe massimizzare se facesse un set e vedendo due carte uguali manda i restoni! sinceramente fino a 10 10 sicuro chiami anche 9 9..contro sta gente è doveroso, calcolando che parti praticamente sempre in vantaggio. Se ti sculano una due volte amen le altre 5-6 perdono.
    " la differenza tra me e Dio è che lui non crede di essere me "

  11. #11
    Calling Station L'avatar di PinottoNero
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    62
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    ora so come comportarmi in queste rare occasioni....thanks...

  12. #12
    Scandinavian LAG L'avatar di Perrier
    Registrato il
    Feb 2009
    Posts
    504
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    quoto d1o, aggiungo che foldo A 10, AJ, AQ me la penso moltissimo (perchè potrei essere mooolto facilmente 70-30) Ak chiamo, ma se il giocatore è ultradonk in stile GD (tipo quelli meno 20K..) foldo, tanto so che con una top pair mi pagheranno tutto (e ancora non riesco a crederci...)

  13. #13
    Tight Agressive L'avatar di Alfio
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    241
    Likes (Given)
    14
    Likes (Received)
    3

    Predefinito

    Rieccomi qua, non sono scomparso, ma mi sono preso il mio tempo per fare esperimenti ai tavoli per cercare di non dare risposte troppo alla "secondo me" senza riscontri oggettivi.

    @Vez
    Ottime puntualizzazioni. Soprattutto l'idea del 3bettare forte alcune mani chiave mi ha fatto ripensare molte cose su come affrontare tali soggetti.

    @D10
    L'ide di callare down sul "puzzo" di bluff, ma anche con buon showdown value (TP weak kicker per dire) penso che con tali soggetti sia da definirsi standard proprio per evitare di ingrossare piatti su cui non abbiamo voglia di essere impegnati per troppe chips.
    Sempre dal punto di vista del controllo del piatto, però, ci esponiamo ad un problema non da poco: teniamo si il piatto contenuto, ma non ne abbiamo il controllo.
    Di fatto cediamo completamente l'iniziativa alla scimmia. Poco male se stiamo slowplayando un mostro per cui se la scimmia chiude qualcosa di migliore meglio per noi, ma sulla top pair di prima?
    Una linea classica che vedo spesso è bet bet bet pot al river. Ecco, che si profila una decisione non facile all'orizzonte ed io odio le decisioni non facili, soprattutto ODIO l'essermi ficcato da solo in quella situazione. Serve una lettura, ma da dove la estrapolo? Se c'è dell'history bene, so cosa dovrebbe significare, ma altrimenti sono solo di fronte ad un grosso punto interrogativo. Te come ti comporti in uno scenario simile?

    @PinottoNero
    Dove si firma per avere la possibilità di vincere ogni sit che faccio con un 70/30 in mio favore?

    @Tutti
    Mettiamoci l'animo in pace che al dal 50/100 in su almeno noi sappiamo come giocare decentemente push/fold, gli altri no

    Per alimentare un attimo la discussione ho pescato una mano dell'altro giorno contro uno dei nostri soggetti in discussione.

    Early in the match, nessuna lettura specifica a parte quella che ci troviamo di fronte ad una scimmia urlatrice

    Bui 10/20

    UARGH!SonounaScimmia! (SB) 1570 in chips
    Hero 1430 (BB) in chips

    Dealt to Hero AhQs

    UARGH!SonounaScimmia! raises to 40
    Hero ?

    1- Call o raise?
    Se raisate di quanto e perchè?


    Hero raises to 160
    UARGH!SonounaScimmia! calls 120

    FLOP
    6s Qc Kd

    Hero ?

    2- check o bet?
    Se bet quanto e perchè?
    Progetti per turn e river?

    3- Se UARGH!SonounaScimmia! rilanciasse la vostra cbet standard come vi comportareste se:
    a-rilanciasse il minimo
    b-rilanciasse a 2,5x
    c-facesse un 3x standard
    d-shove


    Io non rispondo perchè la mano l'ho già giocata.
    Dico subito che l'ho giocata male

  14. #14
    Scandinavian LAG L'avatar di Perrier
    Registrato il
    Feb 2009
    Posts
    504
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alfio Visualizza Messaggio
    Serve una lettura, ma da dove la estrapolo? Se c'è dell'history bene, so cosa dovrebbe significare, ma altrimenti sono solo di fronte ad un grosso punto interrogativo. Te come ti comporti in uno scenario simile?


    call / call / call (pensando "Amen")
    contro certi tipi non hai proprio cosa ragionare.. ti dico solo che su un flop Q 3 5 .. mi sono visto bettare su un piatto di 60, 740... io con KQ ho pushato.. lui istant call Q2 Q al river ed amen.. ho sbagliato a chiamare il bet spropositato, anche se ero certo di essere sopra e di molto





    Bui 10/20

    UARGH!SonounaScimmia! (SB) 1570 in chips
    Hero 1430 (BB) in chips

    Dealt to Hero AhQs

    UARGH!SonounaScimmia! raises to 40
    Hero ?

    1- Call o raise?
    Se raisate di quanto e perchè?


    Hero raises to 160
    UARGH!SonounaScimmia! calls 120

    FLOP
    6s Qc Kd

    Hero ?

    2- check o bet?
    Se bet quanto e perchè?
    Progetti per turn e river?

    3- Se UARGH!SonounaScimmia! rilanciasse la vostra cbet standard come vi comportareste se:
    a-rilanciasse il minimo
    b-rilanciasse a 2,5x
    c-facesse un 3x standard
    d-shove


    Io non rispondo perchè la mano l'ho già giocata.
    Dico subito che l'ho giocata male
    ti dico come la gioco contro una scimmia urlatrice: reraise 160 uguale, e check al flop.. sono certo che mi check dietro.. e chiudo al turn..
    se mi punta al flop vado di call..

    so che non è un bel modo di giocare.. ma ho visto cose incredibili, e contro i retard gioco + retard di loro, ma almeno col punto

  15. #15
    Tight Agressive
    Registrato il
    Aug 2009
    Posts
    213
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Alfio Visualizza Messaggio
    Rieccomi qua, non sono scomparso, ma mi sono preso il mio tempo per fare esperimenti ai tavoli per cercare di non dare risposte troppo alla "secondo me" senza riscontri oggettivi.

    @Vez
    Ottime puntualizzazioni. Soprattutto l'idea del 3bettare forte alcune mani chiave mi ha fatto ripensare molte cose su come affrontare tali soggetti.

    @D10
    L'ide di callare down sul "puzzo" di bluff, ma anche con buon showdown value (TP weak kicker per dire) penso che con tali soggetti sia da definirsi standard proprio per evitare di ingrossare piatti su cui non abbiamo voglia di essere impegnati per troppe chips.
    Sempre dal punto di vista del controllo del piatto, però, ci esponiamo ad un problema non da poco: teniamo si il piatto contenuto, ma non ne abbiamo il controllo.
    Di fatto cediamo completamente l'iniziativa alla scimmia. Poco male se stiamo slowplayando un mostro per cui se la scimmia chiude qualcosa di migliore meglio per noi, ma sulla top pair di prima?
    Una linea classica che vedo spesso è bet bet bet pot al river. Ecco, che si profila una decisione non facile all'orizzonte ed io odio le decisioni non facili, soprattutto ODIO l'essermi ficcato da solo in quella situazione. Serve una lettura, ma da dove la estrapolo? Se c'è dell'history bene, so cosa dovrebbe significare, ma altrimenti sono solo di fronte ad un grosso punto interrogativo. Te come ti comporti in uno scenario simile?

    @PinottoNero
    Dove si firma per avere la possibilità di vincere ogni sit che faccio con un 70/30 in mio favore?

    @Tutti
    Mettiamoci l'animo in pace che al dal 50/100 in su almeno noi sappiamo come giocare decentemente push/fold, gli altri no

    Per alimentare un attimo la discussione ho pescato una mano dell'altro giorno contro uno dei nostri soggetti in discussione.

    Early in the match, nessuna lettura specifica a parte quella che ci troviamo di fronte ad una scimmia urlatrice

    Bui 10/20

    UARGH!SonounaScimmia! (SB) 1570 in chips
    Hero 1430 (BB) in chips

    Dealt to Hero AhQs

    UARGH!SonounaScimmia! raises to 40
    Hero ?

    1- Call o raise?
    Se raisate di quanto e perchè?

    Hero raises to 160
    UARGH!SonounaScimmia! calls 120

    FLOP
    6s Qc Kd

    Hero ?

    2- check o bet?
    Se bet quanto e perchè?
    Progetti per turn e river?

    3- Se UARGH!SonounaScimmia! rilanciasse la vostra cbet standard come vi comportareste se:
    a-rilanciasse il minimo
    b-rilanciasse a 2,5x
    c-facesse un 3x standard
    d-shove

    Io non rispondo perchè la mano l'ho già giocata.
    Dico subito che l'ho giocata male
    Sembri sveglio e molto analitico nell'analisi, forse troppo per le .it
    Se non prendi qualche rischio o non vuoi mai trovarti in situazioni difficile da gestire, alla lunga diventa un gap più che un vantaggio..ripeto sulle .it
    Intendo che già dal suo raise lo faccio su un determinato range, di conseguenza lo seguo con la second pair e gli lascio fare almeno fino al turn, . Li o raiso per testarlo o aspetto il river..tenendo appunto il piatto basso. Lo faccio proprio perchè sono scimmie urlatrici, anche se appunto dare carte a sti idioti non è facile, ma in questi casi più di una volta si autodistruggono. Per le monster non le slowplayo con sti idioti manco sotto tortura, gioco brutal e gli mando i resti o punto forte.
    La lettura non è solo quella sulle hand hystory ecc è da come gioca anche la singola mano e a sensazione

    Per lo svolgimento della mano dipende da due opzioni, se la gioco come la giocherei in maniera classica, o se la giocassi brutal proprio perchè è una scimmia e perchè sto multitablando.
    Se la giocassi brutal potrei andare anche all in prelop, lo Faccio con due carte marginali e sono sicuro di essere assolutamente in vantaggio, magari in sto caso aveva j 10 . Altrimenti raise 160 e continuo a picchiare al flop.
    Se la giocassi standard, call preflop, check flop, call sua chiamata, turn a seconda di cosa esce gli provo la febbre.
    " la differenza tra me e Dio è che lui non crede di essere me "

  16. #16
    Calling Station L'avatar di PinottoNero
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    62
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    secondo me dipende da come vogliamo giocare in quel momento, in quanto ci sono 2 modi a mio avviso di gestire la situazione, mi spiego meglio:
    1- Bet forte al flop, del tipo 200 su un piatto di 240 mi sembra, giocata sicura ma nello stesso tempo pericolosa dato che l'avversario potrebbe andare all in oppure semplicemente chiamare (cosa che a me è successa molte volte). In questo caso il piatto gia al turn sarà grosso e le decisione in questa fase del gioco ci potrebbe anche forzare a mettere gran parte delle nostre chips nel piatto;
    2- Fare Check e vedere cosa fa l'avversario, così gli diamo una carta gratis se dovesse fare check, xo avremmo per lo meno un quadro delle ipotetiche mani che puo avere; se punta controrilancio forte;

    io sono per il chek al flop e bet al turn di 180 chips.

    Cmq l'altro giorno mi è successo una cosa simile e me la sono pigliata nel di dietro,
    situazione identica con un mio bet al flop pesante e call del donk, scary turn che fa la middle pair sul board e ti saluto piatto da 1000chips...

  17. #17
    Calling Station
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    74
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    1

    Predefinito

    Solo io qua sono per fare solo call preflop? AQ e'una bella mano, ma 2/3 dei flop li manchi.

    Se prendi la top pair poi costruire un bel pot e'un attimo contro le scimmie urlatrici, non c'e'bisogno di ingrossarlo preflop (a meno di premium ovviamente). Qua floppiamo middle pair, non mi sembra una mano imbattibile e non voglio andarci rotto contro un interdetto (il K sicuramente fa parte del suo range... se ti chiama una 3bet per quanto scimmia sia almeno una carta alta ce l'avra'). Io cercherei di checkare e potcontrollare come dice pinotto al flop, e eventualmente se villain checka dietro (cosa difficile per una scimmia) puntare per value al turn.

    Nel caso in esempio sicuramente folderei a uno shove, farei call bestemmiando a un minraise sapendo di essere probabilmente dietro, per gli altri non so... credo che dipenda da quanto la scimmia ci ha gia'raisato in precedenza. In assenza di dati credo che lascerei perdere per cercare uno spot migliore. In ogni caso il check al flop serve proprio per evitare di prendere decisioni difficili come questa...

  18. #18
    Tight Agressive
    Registrato il
    Aug 2009
    Posts
    213
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vez Visualizza Messaggio
    Solo io qua sono per fare solo call preflop? AQ e'una bella mano, ma 2/3 dei flop li manchi.

    Se prendi la top pair poi costruire un bel pot e'un attimo contro le scimmie urlatrici, non c'e'bisogno di ingrossarlo preflop (a meno di premium ovviamente). Qua floppiamo middle pair, non mi sembra una mano imbattibile e non voglio andarci rotto contro un interdetto (il K sicuramente fa parte del suo range... se ti chiama una 3bet per quanto scimmia sia almeno una carta alta ce l'avra'). Io cercherei di checkare e potcontrollare come dice pinotto al flop, e eventualmente se villain checka dietro (cosa difficile per una scimmia) puntare per value al turn.

    Nel caso in esempio sicuramente folderei a uno shove, farei call bestemmiando a un minraise sapendo di essere probabilmente dietro, per gli altri non so... credo che dipenda da quanto la scimmia ci ha gia'raisato in precedenza. In assenza di dati credo che lascerei perdere per cercare uno spot migliore. In ogni caso il check al flop serve proprio per evitare di prendere decisioni difficili come questa...
    No come scritto :

    Se la giocassi standard, call preflop, check flop, call sua chiamata, turn a seconda di cosa esce gli provo la febbre.
    " la differenza tra me e Dio è che lui non crede di essere me "

  19. #19
    Calling Station
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    74
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    1

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da D1O Visualizza Messaggio
    No come scritto :

    Se la giocassi standard, call preflop, check flop, call sua chiamata, turn a seconda di cosa esce gli provo la febbre.
    Ok, e dire che il thread l'avevo letto tutto

  20. #20
    Tight Agressive
    Registrato il
    Aug 2009
    Posts
    213
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    5

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vez Visualizza Messaggio
    Ok, e dire che il thread l'avevo letto tutto
    ho scritto i due modi brutal e standard per il seguente ragionamento, che nell'ultima session si è avvalorato di più..
    Ho giocato nella mia immersione di multitabling 4x hu solido e davvero al meglio, risultato dopo un buon avvio bad beat su bad beat, il problema che il tavolo arrivava quasi sempre a bui alti e per sculate perdevono dei soldi.. tenendo il tavolo impegnato per più tempo e non potendone aprire un altro, ho valutato che probabilmente giocandole brutal considerando il fatt oche mandando anche i resti preflop con carte di questo tipo sei in vantaggio la maggior parte delle volte il tavolo finisce prima e ne puoi fare subito un altro. Quindi se non mi sculano parto in vantaggioe in ogni caso guadagno tempo e masso di più.
    Ultima modifica di D1O; 25-08-2009 alle 11:35
    " la differenza tra me e Dio è che lui non crede di essere me "

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •