Likes Likes:  106
Pagina 2 di 13 PrimaPrima 12345612 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 40 di 250

Discussione: Cronache di un Natural Born Fish

  1. #21
    Moderatore L'avatar di Beldin
    Registrato il
    Oct 2007
    Località
    Genova
    Posts
    3,103
    Likes (Given)
    26
    Likes (Received)
    109

    Predefinito

    davvero bello leggerti :-)
    <-------- Grindare Infinito! -

  2. #22
    Ragnet_7
    Guest

    Predefinito

    lol ma tu non hai un blog anche sull'altro forum ?? Non è tanto carina come cosa dai XD

  3. #23
    Tight Agressive L'avatar di rmd4k
    Registrato il
    Mar 2011
    Località
    ZED
    Posts
    221
    Likes (Given)
    7
    Likes (Received)
    4

    Predefinito

    cool story !!
    [...] E dobbiamo anche aver la forza di non tiltare, di non fare cazzate, perchè poi ci affossiamo da soli... e non c\'è il capo a correggerti e cazziarti, tu sei capo di te stesso, ed essere \"boss\" di qualcosa magari a 20 anni non è per un cazzo facile.
    Insomma ci vuole davvero un commitment pazzesco per diventare grandi a sto gioco, la tecnica pura conta ma da sola serve a poco.
    [zioSlim]


    non mi fanno impazzire gli hero call ma pure gli hero fold mi fanno un pò cagare onestamente [cit]

  4. #24
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ragnet_7 Visualizza Messaggio
    lol ma tu non hai un blog anche sull'altro forum ?? Non è tanto carina come cosa dai XD
    Gelosone !!!
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  5. #25
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito ICM Trainer

    Fine Primavera 2011

    Avevo scoperto l'ICM, e avevo scoperto anche la sua complessità.

    Per fortuna c'era ICM Trainer, Un softwarino che dopo aver fatto una laurea in informatica per riuscire ad installarlo ti permetteva di imparare i complessi meccanismi del Independent Chip Model.

    Per installarlo devi installare .Net e Flash.
    Peccato che la versione di Flash che richiede non la si riesce a scaricare se non chiedendo aiuto al PirateParty svedese.
    Poi non vedi più youporn, quindi decidi di togliere ICMTrainer, perché se c'è da scegliere scelgo bene.

    Poi scopri che puoi avere due versioni diverse di flash e quindi puoi installare entrambi.
    Alla fine fai la grande scoperta, dovevi disinstallare tutto e installare solo la versione recente di flash... (questo l'ho scoperto durante la spianata successiva al pdf bacato di qualche post fa)

    Poi lo lanci... e ti senti un carabiniere da barzelletta...

    Prima domanda: Push or Fold?... Push.
    Wrong: In this situation you can go all-in with: 44+, A9 s+ KT s+...
    ah.. ok.. (faccia concentrata cercando di memorizzare)

    Seconda. Push or Fold?... Fold
    Wrong: In this situation you can go all-in with: 88+, AJ+...
    Errr. Si, ok memorizziamo.

    Terza. Push or Fold?... Questa la so... Push
    Wrong: In this situation you can go all-in with: JJ+, AKs
    Azz. Mah. Mi sta prendendo in giro... lo sento ridere... Computer diabolici.



    Decima. Push or Fold?... Niente. Questa volta usiamo la psicologia inversa, credo sia Push allora premo Fold e lo frego. Fold
    Wrong: In this situation you can go all-in with: 77+, AT+, (ma vaffa...)
    Arrrg... Inizi a scomodare santi ad alta voce, tre del mattino, arriva la moglie e ti banna.

    Il simulatore però era ben fatto... fare i sit veri o giocare con ICMTrainer era la stessa cosa: Mi trovavo in Push or Fold, ci pensavo mezz'ora, pigiavo un tasto a caso e perdevo, tiltavo. Uguale.

    C'erano però delle differenze:
    * Nei sit veri non sempre passavo i primi sei livelli per arrivare al push-fold. (anzi)
    * Con ICM Trainer non dovevo pagare niente. E il mio roll ringraziava.
    * Con ICM Trainer iniziavo e finivo quando volevo... (ha cominciato ad stuzzicarmi l'idea del cash game)

    Quindi giocare con ICM Trainer era decisamente meglio... Quasi, quasi finivo qui la mia carriera pokeristica battuto da un videogioco.

    Con costanza e caparbietà però sono riuscito a capire come valutare i vari spot e ho iniziato a pigiare il tasto giusto. Le cose andavano per il meglio...


    ...nel simulatore.
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  6. #26
    Scandinavian LAG L'avatar di [goat]
    Registrato il
    Sep 2010
    Posts
    807
    Likes (Given)
    204
    Likes (Received)
    261

    Predefinito

    nice thread

  7. #27
    Antonius L'avatar di snowshark
    Registrato il
    May 2008
    Località
    Pescara
    Posts
    2,522
    Likes (Given)
    539
    Likes (Received)
    355

    Predefinito

    Spettacolo !! continua continua !!

  8. #28
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Mar 2009
    Posts
    1,583
    Likes (Given)
    59
    Likes (Received)
    211

    Predefinito

    :-)

    3 cose:

    - Hai anticipato di essere straniero e hai messo le mani avanti sulla qualità del tuo script, solo per umiliare il 99% di quelli che scrivono da queste parti. Insomma sei piuttosto viscido.

    - J5 preflop non si folda mai. E' notoriamente la best hand (altro che i pini) in quanto perfettamente asimettrici. sono le carte che possono entrare nel numero maggiore di scale possibili. E' una delle prime cose che ho imparato. Se poi sono suited non ne parliamo !

    - Che Maxshark abbia affermato che la qualità principale per vincere nei sit sia l'ICM ...... non ci credo neanche se lo sento

    ha ben piccole foglie
    la pianta del té


  9. #29
    Tight Agressive L'avatar di SuorGermana
    Registrato il
    Nov 2008
    Località
    Parma
    Posts
    281
    Likes (Given)
    367
    Likes (Received)
    63

    Predefinito

    guda, ieri notte m'hai costretto a star sveglio più del dovuto obbligandomi a dovermi mettere in pari andando a spulciare altri lidi.
    la tua narrativa crea quasi dipendenza

    Citazione Originariamente Scritto da Gaspar1 Visualizza Messaggio
    :-)

    - Che Maxshark abbia affermato che la qualità principale per vincere nei sit sia l'ICM ...... non ci credo neanche se lo sento
    questa è una delle perle del suo racconto a puntate , non credo si scusi con maxshark a caso a fine post

    se se lo fosse perso @thesegoto_11
    Ultima modifica di SuorGermana; 12-10-2011 alle 21:34

  10. #30
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito “The Real Thing” è tutt'altra cosa

    Inizio Estate 2011

    * Avevo letto de Toffoli.
    * Avevo letto Poker Mindset. (dovrei farlo leggere a mia moglie che si prende la vita troppo sul serio)
    * Avevo letto Harrington.
    * Avevo letto Moshman.
    * Con ICM Trainer ero un cecchino.
    * Avevo rallentato la discesa del mio grafico SharkScope.

    Mi sentivo pronto per mandare al diavolo la mia ventennale carriera d'ingegnere per diventare grinder degli High Stakes.

    Peccato che non avesse tenuto conto di un piccolo fattore: “The Real Thing” è tutt'altra cosa...

    Sit da 1 e 3 euro ( il perché mi ostinasse a giocare i 3 euro avendo ancora un ROI negativo, resterà un mistero negli antri della mia coscienza ) giocati decentemente, (almeno per le mie conoscenze e il mio discernimento), senza errori ovvi, mi portavano molto frequentemente in zona bolla con uno stack in avg.

    Ovviamente questo avveniva nella media dei sit.

    E come ho già spiegato, ogni media ha la sua varianza (che non c'entra con la sfiga), e la varianza comporta che in alcuni Sit fosse il primo ad uscire, e in altri di arrivare 4 left con due terzi delle chip.

    E' i bui maledetti continuavano a crescere (la mia pancia dovrei chiamarla Grande Buio, e non Heineken come la chiama mia figlia; Una volta mi ha disegnato il marchio con le tempere.) e arrivavano al punto fatidico dove il tuo stack, per dirla con Harrington, era in una zona di M.

    Era l'ora di sfoderare le mie conoscenze di ICM!!!

    ICMTrainer era bello:
    - Push or Fold? Push, ok, vinto. Next.
    - Push or Fold? Fold, ok, vinto. Next... Non ne sbagliavo una!!!.

    Ma “The Real Thing” era tutt'altra cosa... in ICMTrainer mancavano 5 carte !!!

    La realtà era: Push or Fold? Push, Call, 6 al river. A casa.
    Fino il push, perfetto; Il proseguo, il solito.

    Mi portava a una sucessione di sessioni di questo tenore:

    - Perdi 2 flip, e va beh... Sono flip, puoi vincerle tu o io e non fa differenza.
    - Perdi un 70-30 e va beh... aveva il 30 ci stà. (intanto 3 Buy-In in meno)
    - "Bene! massacratevi tra di voi, io guardo... " ITM!!!
    - "Ahhh questo flip l'ho vinto!!!, è la mia giornata!!!" sono in HU...
    - "Prenditi questa... con J8 mi pusha il deficiente!!!!" Vinto il sit!!! GG a Me.
    - Fuori da altri tre sit e..., Prima ho vinto, anche se perdo qualcuno....
    - Gli giri KK allo sfigato che ti pusha in bolla con QQ, e ti ricordi il perché giochi a poker. ITM again!!!
    - Perdi ancora sei flip e beh, sono sempre flip ma inizi a sentire che sotto ti inizia un movimento rotatorio.

    Il tuo carattere stoico è da un pezzo davanti al frigor con la lingua fuori e ansimante in attesa della birra come un cagnolino in attesa del biscottino.

    Dopo un tuo push con AJ che si stampa contro AQ decidi che non ha senso andare avanti, perché non stai esprimendo il tuo A-game (in realtà ti sei rotto e hai sete).

    Orgoglioso della tua formidabile prestazione, mentre ti assapori la triplo malto artigianale delle grandi occasioni (7,8 gradi di denso sapore) fai bilancio della sessione:

    Vedi la cassa ed è diminuita... beh sarà che non mi hanno addebitato ancora alcune vincite... fin che non finiscono gli altri, non arrivano....
    Poi guardi Sharkscope che anche oggi va giù... fai due conti e ti senti male...

    Per vincere un Sit devi vincere diversi push, ma per perderlo basta uno...
    Sick Life...

    ICMTrainer non ti allenava a niente:
    “The Real Thing” è tutt'altra cosa...
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  11. #31
    Cbet Super Mod L'avatar di Raistlin
    Registrato il
    Oct 2007
    Località
    Roma
    Posts
    4,182
    Likes (Given)
    13
    Likes (Received)
    1099

    Predefinito

    assolutamente notevole!

  12. #32
    Moderatore L'avatar di ZiK
    Registrato il
    Sep 2007
    Località
    Fishbowl
    Posts
    4,558
    Likes (Given)
    143
    Likes (Received)
    672

    Predefinito

    Wow... mi ero perso questa perla. Notevole.

    Tnx a @Beldin per la segnalazione.

  13. #33
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Stallo

    Giocavo Sit, 5 o 6 al giorno, monotablando. Andavo ITM in uno o due e quindi il BR diminuiva, a ritmo minore di prima ma diminuiva.

    La cosa non mi disturbava più di tanto, Gioco for fun, Potevo considerare il poker un divertimento a pagamento, come ci sono tanti altri.

    Se penso cosa mi è costato ogni set vinto a tennis...
    Sono una schiappa sovrappeso, ma l'iscrizione al club (dove ci gioco forse una volta all'anno), costa un botto... se quella volta andassi a giocare a un albergo 5 stelle pagando cena e pernottamento, pagherei meno. E credo che quando ho vinto l'ultimo set, la Davis si giocava ancora con racchette di legno.

    Se il poker fosse figo e nobile come il tennis o il golf, le mogli ci spingerebbero negli high stakes... e forse risparmierei.

    Tornando al poker: Facevo una sessione, vincevo qualche sit, ne perdevo altri, mi divertivo, avevo goduto delle partite vinte, e non mi era dispiaciuto più di tanto delle partite perse, e poteva andare avanti così.

    Però c'era quel maledetto SharkScope a ricordarmi che ero un perdente... E la cosa era ancora più bruciante in quanto mi ero preparato, avevo studiato, avevo capito. Ma continuavo a perdere.

    Doveva esserci una ragione, dovevo trovare il motivo, dovevo analizzare le cose e chiedere consiglio.

    SharkScope mi segnava circa 1400 sit, di cui più della metà fatti quando non riuscivo a distinguere una top pair da un saxofono. E l'altra metà in fasi successive e progressive di preparazione (lettura dei classici e ICMTrainer ) e infatti la differenza si vedeva.
    Ma non era sufficiente, dovevo dare un'ulteriore spinta verso l'alto a quel grafico ma non sapevo come.

    Dovevo in realtà prendere in considerazione un campione di circa 800 sit. In 6 mesi.

    C'erano diversi fattori da considerare: In sei mesi il mio gioco era cambiato molto:
    - Il range d'apertura dal 70% si era più che dimezzato,
    - La lettura del board era iniziata (prima mi giravano il colore e restavo inebetito cercando di capire cos'era successo) adesso facevo ancora fatica con le scale, ma i colori riuscivo a intercettarli, (poi si metteva di mezzo la sindrome della vittima del bluff e chiamavo lo stesso).
    - Certi meccanismi riuscivo a maneggiarli, permettendomi di sopravvivere più a lungo nei tavoli.
    Ma continuavo a far fatica ad andare su.

    C'era anche il fatto che non sapevo cosa giocare, Full ring? 6 Max?, 27?, HU?, MTT?, fifty? Normal?, Turbo?.
    Ogni giorno ne facevo degli esperimenti, che finivano come dovevano finire...Male.
    Nei multitable facevo veramente pena, uscivo sempre mooolto lontano dal ITM.

    Inoltre non riuscivo a capire nemmeno cosa chiedere nei forum...
    il “Gioca chiuso e posta le mani” lo avevo marchiato a fuoco nelle chiappe.
    Ma non sapevo ancora cosa voleva dire “gioca chiuso” e la maggioranza delle mani le capivo da me: Se chiamavo un all-in con K8 c'era poco da postare nei forum.

    I problemi avevo capito che erano tre: (poi c'erano altri tremila che non avevo e non ho capito, ma una cosa alla volta please)

    Quindi dovevo approfondire questi aspetti del mio gioco:
    Ehh... beg your pardon, Sirs:

    Quindi DEVO approfondire questi aspetti del mio gioco:

    (E qui si passa al tempo presente per tutta la parte tecnica, ci sono ancora due puntate o tre di ricordi, e poi siamo in real time, così finalmente invece di elogi per il blog, mi beccherò delle giuste critiche per il gioco.
    Vediamo se è la volta buona che imparo qualcosa...)


    Dicevo: Quindi devo approfondire questi aspetti:

    - Il campione è ridotto e disomogeneo (tra i primi Sit e gli ultimi c'è un abisso nel gioco).
    - Devo capire cosa voglio far da grande, e specializzarmi.
    - Devo acquisire esperienza e imparare dai miei errori. (I miei errori principali erano (sono) gli Hero Call (nel mio caso gli Scemo Call) e i push in bluff verso chi non ha nessuna intenzione di foldare alcunché )

    ( Magari no, i miei leak sono altri; Ma come faccio a correggerli se non le conosco? E qui chiedo aiuto al pubblico)

    Comunque continuavo ad andare giù.

    Comunque continuo ad andare giù.
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  14. #34
    Banned
    Registrato il
    Mar 2010
    Località
    Catania
    Posts
    63
    Likes (Given)
    70
    Likes (Received)
    6

    Predefinito

    Have a Break, Have a Coach.

  15. #35
    Moderatore L'avatar di Beldin
    Registrato il
    Oct 2007
    Località
    Genova
    Posts
    3,103
    Likes (Given)
    26
    Likes (Received)
    109

    Predefinito

    quitta il poker e fai lo scrittore!..dio ho le lacrime
    <-------- Grindare Infinito! -

  16. Likes alex81 liked this post
  17. #36
    Moderatore L'avatar di cesko
    Registrato il
    Sep 2007
    Posts
    1,578
    Likes (Given)
    9
    Likes (Received)
    340

    Predefinito

    btw (lifenit ITT) c'è una cosa che mi tilta, anche se a saperlo qui dentro siamo solo in due.

    Gudariak vuol dire guerrierI, non guerriero.

    ...sto male lo so, sry e gg
    ( . ) ٩(-̮̮̃ -̃)۶ ( . ) | eta gero asko, askatasun garaiak

  18. #37
    Moderatore L'avatar di ZiK
    Registrato il
    Sep 2007
    Località
    Fishbowl
    Posts
    4,558
    Likes (Given)
    143
    Likes (Received)
    672

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da cesko Visualizza Messaggio
    btw (lifenit ITT) ...
    Dopo che ha postato cesko nel tuo blog ti spettano almeno 30sit di uber-god-master-of-the-universe-run.

  19. #38
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ZiK Visualizza Messaggio
    Dopo che ha postato cesko nel tuo blog ti spettano almeno 30sit di uber-god-master-of-the-universe-run.
    Anche se ha dimostrato che sono meno basco di un picoleto?
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  20. #39
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Massa

    Nell'analisi iniziata nel post precedente, si evidenziava il fattore della esiguità nel numero di sit giocati, soprattutto se considerati solo quelli giocati in maniera conscia; Diciamo dopo l'acquisizione del mio pollice opponibile pokeristico.

    No , l'esempio non è calzante; Il pollice opponibile è arrivato molto più tardi nell'evoluzione.

    Diciamo che sono arrivato allo stato dell'acquisizione della notocorda.

    E qui mi si crea un problema evolutivo... Se son partito da pesce (classe Osteitti – scheletro osseo) per arrivare a squalo (classe Condritti – scheletro cartilaginoso) che strada devo fare?

    Secondo il mio TomTom (marca Garmin) dovrei tornare al Devoniano (400 milioni di anni or sono) per diventare Placodermo, per poi prendere la tangenziale evolutiva ovest e passando dal casello di Megalodon arrivare ad essere uno squalo bianco (se trovi parcheggio).

    Ma forse la sto facendo troppo lunga per imparare a giocare al poker... (cercatevi lo stesso in wikipedia i placodermi e il megalodon, perché, oltre a farvi un po di cultura della quale avete tanto bisogno, sono animali fichissimi)

    ( e fra l'altro: se squalo si scrive squalo, perché scuola si scrive scuola?, un bieco tentativo di confondere i neo arrivati? Xenofobi che non siete altro!!! )

    OK ripigliamoci !! : Avevo fatto pochi sit per capire se ero scarso o sfortunato (un sospetto lo avevo però...) Quindi dovevo aumentare il campione...

    Come si aumenta il campione?
    1 - si giocano più ore.
    2 - si gioca su più tavoli contemporaneamente.
    Combo - si gioca su più tavoli contemporaneamente per più ore.

    La prima opzione non era alla mia portata: Ho responsabilità di un lavoro e di una famiglia, e mollare tutto per fare il PPP non era ancora una opzione saggia. Per estensione mancando una delle due componenti, anche la terza opzione combinata era da abbandonare.

    Giocare su più tavoli: Beh, si poteva provare. Aprivo due... non male:
    Riuscivo a gestire la cosa, ma siccome stavo sperimentando le varie specialità, aprivo un MTT full-ring da una parte e un HU superturbo nell'altra, poi un sit 6Max, e un fifty, etc.
    E le cose si incasinavano un filo: Mandavo la vasca con KQ nel mtt a bui 10/20 e foldavo A6 nel HU con 3 bui davanti.

    Avevo capito che i tavoli dovevano essere omogenei ( e io un po' più attento):
    OK quindi sit da 9pers. Peccato che non partivano ogni minuto, quindi mi trovavo insieme con sit con bui alti e quelli con bui bassi, ma non avevo la capacità per cambiare marcia ogni secondo, quindi si tornava all'effetto iniziale: Facevo dei misclick mentali.

    Con un po' di pratica, cono arrivato a giocarne 2 con una certa scioltezza (che tradotto vuol dire imbranato come giocando uno solo)
    Al terzo iniziavo a diventare scemo, e non riuscivo più a seguire la giocata:
    Un tavolo poppava, vedevo le mie carte, prendevo la decisione sbagliata in secondi e mi poppava l'altro tavolo...
    Dopo poco tempo prendevo il ritmo e riuscivo a rispondere senza andare in timeout... mi bustavano prima.
    Nella lobby ormai mi davano del tu.

    Il mio carattere ha una caratteristica che assume nomi diversi a seconda la si vuole dare un connotato positivo o negativo; nel primo caso si chiama caparbietà, nell'altro testardaggine... (sapete come si mettono 12 Guda in una smart? Dicendo che non ci stano)
    Usando questa mi son trovato con quattro tavoli aperti, molto concentrato, gestendo alla meno peggio la situazione. E ho scoperto una cosa... il gioco così non mi piaceva.

    Anche se fossi diventato bravo, avrei giocato in modo automatico, non sapendo chi erano i miei avversari, non sapendo cosa facevano, non sapendo come si sviluppavano le mani, non sapendo nemmeno come finiscono alcune mani!!!, non potevo chattare (con grande gioia di tutti quanti)...
    Non era più il gioco che sognavo.
    Se volevo essere in un ingranaggio a guadagnare soldi, avevo un ufficio tutto per me, e li facevo una attività che mi piaceva.

    Però ci sono delle persone che hanno adottato la terza opzione!!!: “si gioca su più tavoli contemporaneamente per piu ore”.
    Lo chiamavano massare o grindare (dall'inglese to grind: macinare)

    Lo fanno per soldi spero, chi lo fa per divertimento deve proprio farsi curare. (come chi fa sollevamento di pesi, sci-alpinismo, gare di mangiare cheeseburger di coleotteri... o scrive minchiate sui blog)

    Per soldi... io ho trovato persone che hanno 15 sit da 3€ aperti contemporaneamente... Facciamoli i conti in tasca:

    Che ROI avranno (inclusa la RB)? 20%? e credo ci arrivino in pochi.
    15x, cosa riescono a giocare? 15 sit all'ora?
    Sono 45€ investiti all'ora e il 20% fa 9€ ora...
    9 euri lordi all'ora???

    Saliamo di livello, arriviamo al 10, e lavorano per 20€/h... beh vorrei trovare un muratore che mi chiedesse così poco per piastrellarmi il bagno... (e giocare i 10€ 15x non penso sia facile...)

    Ricordo che stiamo parlando di un lavoro (a questo punto stiamo parlando di lavoro) che richiede preparazione, attitudine, aggiornamento, dedizione, attenzione, capacità d'analisi, lettura dell'avversario, decisioni rapide... Di solito lavori così diventano lavori ben pagati perché non molti riescono a farli.

    Eh si, ma i top player guadagnano un sacco di soldi...” Davvero? Grindando?
    Il top grinder in Italia 2010 ha fatto 81.699 € di profit, mettiamo altre tanto di RB e milestones... arrotondiamo? : 200.000 €.
    In quale attività (artigianale, imprenditoriale, sportiva) il top player italiano fa “solo” 200.000 € ?

    Ovviamente alcuni giocatori fanno più di 200.000 all'anno, ma anche migliaia di professionisti in altri settori..
    Non dobbiamo illudere i ragazzi a pensare che il poker sia “izi money”, e trascurare la loro preparazione per il futuro, un futuro di anche poker, ma di molte altre cose.

    Ho trovato nel poker un ambiente sano, molto più sano di molti muretti sparsi per l'Italia. Ma non deve essere il bbbbbaratro caressiano dove rinchiudere la propria esistenza.

    Curiosamente “massa” in catalano vuol dire “troppo”.

    (wearing asbestos suit...)
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  21. #40
    Moderatore L'avatar di Beldin
    Registrato il
    Oct 2007
    Località
    Genova
    Posts
    3,103
    Likes (Given)
    26
    Likes (Received)
    109

    Predefinito

    Dopo poco tempo prendevo il ritmo e riuscivo a rispondere senza andare in timeout... mi bustavano prima.

    EPIC
    <-------- Grindare Infinito! -

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •