Likes Likes:  106
Pagina 3 di 13 PrimaPrima 1234567 ... UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 250

Discussione: Cronache di un Natural Born Fish

  1. #41
    Calling Station
    Registrato il
    Aug 2010
    Località
    Torino
    Posts
    197
    Likes (Given)
    7
    Likes (Received)
    8

    Predefinito

    complimenti, letto tutto di un fiato ed è fantastico, ti prego continua perchè è davvero piacevole. AAA dimenticavo complimenti per l'italiano, vorrei avere io la tua capacità di raccontare in modo leggero e piacevole le cose. davvero fantastico. Grazie.

  2. #42
    Calling Station
    Registrato il
    Jan 2011
    Località
    Sesto S.G.
    Posts
    154
    Likes (Given)
    1404
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    complimenti Guda . . .

  3. #43
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Contratti

    Inizio Luglio 2011

    AAMS e tutte le room hanno tramato nell'ombra per evitare che si potesse giocare... Credo sia stato un blitz congiunto delle Dame di San Vincenzo e l'Esercito della Salvezza.

    Avevano deciso che così com'era non andava bene, non bastavano i sit nelle sue ottanta varie modalità o gli MMT, che sono semplicemente dei grossi Sit con partenza a tempo determinato, (o forse no, e qui si spiegano i miei scarsi risultati negli MTT... e nei sit);

    No, ci voleva anche il fantomatico cash-game, che per me era qualcosa come l'aurora boreale, sapevo che c'era ma non lo avevo mai visto.

    Qualcosina sapevo, avevo visto il @il_Finnico e @confiteor commentare Poker After Dark, e avevo visto Eli Elezra flattare Durr e Ivey con 93o e floppare full; Se il gioco era così forse mi sarebbe piaciuto... (poi è arrivato e le cose sono andate diversamente: l'Eli della situazione era sempre un'altro e io non ero ne Ivey ne Durr... ma questo è un'altra storia).

    Un giorno hanno deciso di matchare tutti i contratti tra le room, AAMS e l'ADE.
    Ci tengo a precisare che con Ade non mi riferisco al regno mitologico dei morti ma all'Agenzia delle Entrate, e anche se ci sono certe affinità, sono cose distinte.

    Da quel giorno, e per alcuni giorni non ho più giocato.
    Il problema? Sono forestiero, e anche se non ho attraversato il Mississippi, ma il Rodano e le Alpi (come Annibale), il bullo del paese era sempre pronto con pece e piume.
    Il fatto di avere una lettera accentata nel nome, due nomi e due cognomi mandava abbondantemente in tilt i sistemi...

    E non era la prima volta: Quando dalla Tessera Sanitaria si è passato alla Carta Regionale dei Servizi ( la mia provincia è stata la prima); Tutte e dico TUTTE le tessere con cognome composto erano sbagliate. (Qui ci sarebbe da parlare di Lombardia Informatica, ma cerco accuratamente in questo blog di non entrare in politica).

    Quindi ho dovuto rimandare tutti i contratti, inserendo il nome per esteso e riscrivendo 'é' come e+apostrofo perché probabilmente l'anagrafe e l'unicode sono lontane come lo sono io del FT al Main WSOP.

    Una room mi ha tirato a verze per quasi due settimane perché gl'interdetti del servizio clienti non riuscivano a trovare il perché non autenticasse con SOGEI, anche se le avevo fatto notare il fatto del accento sin dalla prima telefonata, (accento dal punto di vista tipografico, l'altro accento lo aveva peggiore la domnișoară al altro capo del telefono).

    Mentre sistemavo i miei problemi anagrafici ho cominciato a subire anche quelli degli aggiornamenti delle varie room...

    E ringrazio Dio ancora per questo.
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  4. #44
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Sbabolandia

    Qualcuno nel post precedente è rimasto un tantino sconcertato... doveva aggiungere masochista all'elenco di aggettivi usati per descrivermi...

    Come potevo ringraziare del fatto che le room dessero i numeri? (Letteralmente. Errore 1300, 1207, 1492, 1201, etc)

    Un giorno, in mezzo a questo caos, i sit erano spariti da PokerStars, nessuno poteva iscriversi... Un tantino adirato, mi son divertito a leggere gli smadonnaments nei forum... e ho scoperto che gli Home Games funzionavano... Peccato che non fosse iscritto a nessuno.

    Fin allora ero stato un lupo solitario del poker, ed ero anche mezzo clandestino...

    In famiglia sopportavano:

    La moglie non era felicissima che io ci giocassi, non per motivi socio-economici ( sapeva che non ero e probabilmente non sarei diventato un gambler compulsivo) ma per motivi più pratico-educativi,
    (ho un figlio di 13 anni che non dovrebbe essere troppo esposto al gioco online – già ne aveva la propria dose senza stimoli emulativi)
    e poi ogni mio impegno, sia anche a fare volontariato in parrocchia , vista la mia agenda folle, avrebbe sottratto tempo al mio lavoro, alla mia famiglia o al mio sonno (o a tutte tre le cose come di fatto è poi successo).

    Ho scoperto però che avevo una familiarità: Mio padre giocava al tennis con il nonno di Leo Margets. (il mondo è proprio piccolo)

    Con i colleghi non ne parlavo, perché dire “Gioco a Poker Online”, presupponeva anche dare una spiegazione più lunga di quanto io ero disposto a dargli e loro erano disposti ad ascoltare, e informazione incompleta porta a pregiudizi.

    E gli amici se ne fregavano, qualche serata mi guardavano giocare, ma nessuno ne era particolarmente attratto. Non e nemmeno scemata la frequentazione perché continuo ad avere il miglior rum del quartiere.

    Quindi al poker ero solo. Non ne parlavo con nessuno e con nessuno avevo conversazioni o cazzeggio pokeristico.

    Fin che non sono spariti i Sit da Pokerstars.

    Allora ho chiesto come si usavano gli Home Games, e mi hanno dato le credenziali di accesso a un gruppo... il mitico “Sbabolandia” di @sbabola65.

    Mi son scritto ad un sit, ma quella sera avevano dato buca tutti. E mi son trovato in un HU con uno che si vedeva parecchio più skillato di me (ci voleva e ci vuole poco) Se ne è accorto pure lui. @PPSabatini si fa chiamare. Ma appena si è distratto le ho infilato un colore runner-runner fuori odds (che detto così sembra un'abile mossa ma in realtà è stato uno sculo pazzesco) e ho vinto.

    Poi ho conosciuto il resto della banda, un gruppo di amici sgangherati con i quali sono subito andato in sintonia, anche perché sono (o si presentano) parecchio fuori di testa.
    Menzione speciale per il Mastro Cerimoniere: ErPixio.
    Loro mi hanno fatto scoprire l'aspetto goliardico, cameratesco e aggregazionale del poker. Mai avevo pensato prima di conoscerli di giocare Live, loro mi hanno fatto venire la voglia...

    Grazie a loro e grazie a PokerStars per incasinare tutto e nascondere i Sit.
    Ultima modifica di gudariak; 14-10-2011 alle 16:59
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  5. #45
    Tight Agressive L'avatar di sbabola65
    Registrato il
    Apr 2011
    Località
    Lolland
    Posts
    369
    Likes (Given)
    426
    Likes (Received)
    838

    Predefinito

    WOW Quale onore essere citato da cotanto uomo tuttodunpezzo che scrive questo blog sittanto godurioso

    GOGOGOGO Guda, always in my

  6. #46
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito FullTilt

    Tra i sciagurati di sbabolandia spicca il personaggio del Ciappo, un reduce di Full Tilt che continua a lamentarsi del livello delle .it, e tilta, tilta, tilta... direi che ha lasciato il Full (che non ne prende da mesi) e si è portato a casa il Tilt.

    Le agende di PS hanno un automatismo per bannarli la chat, cosa che mi sembra un po' eccessiva, perché anche se usa le peggio parole (nessun filtro le ferma perché sono talmente brutte che chi programma i filtri non le usa per pudore) non offende quasi nessuno (ehemmm), solo il buon senso e la pacifica convivenza, ma quando non ha la chat giocare al poker è molto più noioso...

    Non ha lasciato molto su Tilt, ma lo ha idealizzato e niente le sembrerà più come prima.

    Questo è un male comune, per quanto leggo nei vari forum, c'è un sacco di gente con una Sindrome di Stoccolma di livello grave.

    FullTilt è stata plagiata dalla DOJ e se non fosse per quei farabutti adesso si potrebbe continuare a giocare con il miglior client, nella miglior room contro il miglior field.

    Maledetta magistratura yankee, branco di cowboys, se ne vadano tutti a Brokeback Mountain !!! ... (qual era il nick di Silvio su FT?)

    Non importa che il mio roll fosse solo un numero asettico in un computer in un'isolotto tra la Francia e l'Inghilterra.
    Non importa che i miei soldi (quelli veri) fossero stati spartiti tra degli amministratori, che in tutta buona fede, prelevavano somme improponibili tutte le domeniche.
    Non importa che di FT non restasse altro che un datacenter e una licenza.
    Non importa che nessuno abbia ancora chiaro com'e il gioco di scatole cinesi che gestiva il tutto.
    No, non importa, io voglio i miei xK dollari per poter giocare ancora, non faro cashout (hai voglia...) voglio solo giocare... Playmoney glorificato.

    Peccato che questi signori abbiano qualche grana con i giudici americani, e questi non scherzano, Madoff voleva rinascere a Parma.

    L'Alderney Gamming Control Commission, ha deciso poi di ritirarle la licenza per evitare vedere delle navi da sbarco piene di Marines arrivare a mangiarsi le pecore e mettere l'Headquarters nel faro (credo che nell'isola non ci sia altro).

    A questo punto cos'è rimasto di FullTilt?
    * Un nome (un tantino stropicciato dopo tutto questo)
    * Qualche soldo (sequestrato dal DoJ)
    * Un software, (prodotto dalla tiltware con sede in California e quindi anch'esso sotto il controllo DoJ)
    * Una serie di società offshore che collegialmente gestiscono il marchio.
    * Una montagna di debiti.
    * Un database clienti con forse, molto forse, un'indicazione del saldo per ciascuno.

    Nessun imprenditore nel sano giudizio vorrebbe accollarsi l'acquisto a pacchetto completo di una roba del genere.

    La cosa migliore sarebbe lasciare crollare il tutto e arrivare a prendersi il pezzo di carne migliore senza dover per forza prendere tutta la carogna.

    FullTilt agonizzante potrebbe però essere acquistata da un faccendiere senza scrupoli, che finisce la macellazione e si spartisce i pezzi con il DoJ e rivende il resto ad un terzo.

    Dopo qualche mese il macellaio se ne esce pulito, la.com sparisce, il DoJ si prende la sua parte e poi sono cazzzi suoi decidere se dare qualcosa ai giocatori US o no,
    FT.fr rinasce dalle ceneri sotto una nuova proprietà a braccetto con i suoi compari casinisti vegani, pronti ad allargare il mercato in altri posti regolamentati.

    Dei vecchi clienti extra US gli resta un “mi dispiace” e il ricordo della miglior room del mondo mandata a picco dalla DoJ.

    Vorrei tanto sbagliarmi, ma non vedo perché uno (e sappiamo la storia di quel'uno di cui parliamo) dovrebbe spendere dei soldi per pagare debiti ineseguibili.

    L'unica speranza per gli italiani è che pagare i debiti ai giocatori italiani sia una mossa ev+ come promozione per l'apertura del FT.it

    Chi dice di aver comprato FullTilt non dice cosa ha comprato... (il marchio?, il software?, tutte le società? Non lo dice.

    Vorrei tanto sbagliarmi.
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  7. #47
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito 18-7-2011

    18 Luglio 2011

    È Arrivato!!!
    Il tanto sospirato cash game era arrivato in Italia.

    E potevo esimermi dal dare il mio contributo al fenomeno nascente?
    Ovviamente no, e come se potrà vedere dopo, se avesse messo i miei soldi in Emergency o in Medici Senza Frontiere, il mondo adesso sarebbe un posto migliore...
    (Ricordatevi di dare sempre il vostro contributo, grande o piccolo, per aiutare chi si fa veramente “Il Mazzo” per gli altri)

    Le regole di base le avevo chiare, e avevo anche appresso gli accorgimenti da tenere e le differenze con i Sit. In riassunto:

    I giocatori sono deep.
    Deep Purple, Made in Japan, 1972 – se qualcuno era post puberale in quel epoca si ricorderà cosa è rappresentato per la nostra percezione della musica e per il rapporto con i nostri genitori ….
    Finito il flashback... Ogni tanto mi capita... Avrei dovuto stare più attento con gli acidi all'epoca...

    Il fatto di avere molti bui dietro comporta l'innalzamento delle implied odds per mani speculative, permettendole di giocare, specie se sei in late position. ( mi ricordassi una volta di tutto quello che ho studiato quando gioco!!!, sempre ai momenti sbagliati mi vengono in mente le cose... (Anche questo colpa di essere adolescente nei '70s?)

    Questa storia degli implied odds, sovente viene usata come scusa per entrare in gioco con mani che facevano schifo come una piscina piena di vomito....
    ma ho imparato che come per la storia della varianza, avere scuse è sempre comodo.
    Mi viene in mente la massima “ i vincenti trovano sempre una strada, i perdenti trovano sempre una scusa ”. Ma poi mi passa.

    I bui non crescono.
    Quindi puoi aspettare carte decenti senza l'affanno di venir mangiato dai bui.
    Non avevi l'affanno, ma la noia ti assaliva... -Multitablare è al di là della portata delle mie sinapsi ( '70s?), quindi finivi per fare qualche stupidate con carte a cui assegnavi implied odds in modo creativo. (call al push pre con 72o, se poi si floppa 777, sei a posto con le implied odds per un paio d'anni)

    Il fatto di essere deep ti permette di giocare con più mani, ma il fatto che i bui non crescano ti permette di giocare più chiuso... Questo fatto giustifica qualunque cosa, dando origine alla proliferazione di forum sparsi dove tutti dicono e tutti hanno ragione...

    Non c'e una partita, la partita dura tutta la vita.
    Questo vuol dire che bisogna lavorare per il long term, che se vinci va benissimo, ma se come nel mio caso perdi... la perdita non ha fine.
    Sick.
    Ma questo ci porta a un'altra caratteristica del gioco Cash:

    Non devi essere scared, se ti sculano, puoi ricaricare e andare avanti.
    Questa l'ho capita subito e mi è sembrato uno skill congeniale alle mie caratteristiche di gioco.

    inoltre giocando ai microlimiti tutto può accadere... ho visto cose che ne anche nelle mie peggiori nottate negli '70s.

    Con questo bagaglio di conoscenze ho aperto il mio primo tavolo cash...
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  8. #48
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Pilot Manager Tracker

    Il Cash Game è un gioco di lungo termine, quindi la partita non finisce, è eterna.
    È talmente eterna che alla fine le linee rosse e verdi coincidono, e Dario e Lucio si mettono d'accordo (*).

    Ma a noi umani non è concesso il controllo dell'infinito ne dell'eternità.

    Quindi per lavorare nel long term abbiamo bisogno di tenere traccia dell'andamento nel tempo del nostro gioco, i soldi investiti, quelli vinti, quelli che avremmo vinto se quel figlio d'asina non ci avesse scoppiato i pini etc,
    Puoi segnarlo su un taccuino, ma nel XXI secolo posiamo avere un software che lo faccia tutto per noi.

    Quindi questi software tengono sotto controllo le nostre vincite e le nostre perdite (il mio deve essere configurato male, perché di vincite non ne ha mai segnato)

    Così che basta guardare la sezione 'Sessions 'del cash game perché un lieve colore rossiccio ti indichi che stai runnando come al solito.

    In più tiene traccia di tutto il gioco e crea delle statistiche per aiutarci a capire se stiamo giocando bene o male o in quali spot noi o gli altri perdiamo più soldi;
    Per riuscire così a chiudere i nostri buchi o sfondare quelli degli altri... (andiamo sempre a finire li...)

    Queste statistiche vengono poi messe sopra le finestre delle room per non farti vedere nulla di quello che c'è sotto. Questa funzionalità si chiama HUD. (Hide Under Data).(**)

    La donkagine nostra e dei nostri oppo, viene quindi scientificamente sviscerata e impietosamente evidenziata. Con i dati raccolti si compilano una serie di indicatori che ci classificano nella nostra specie fishosa d'appartenenza.

    Prima di usarlo, bisogna però scegliere uno dei vari in commercio e installarlo. E qui iniziano i dolori, specialmente per quelli che dal 1986 hanno (almeno) un Mac in casa. (see ya Steve :'( )

    Come per la stragrande maggioranza delle tipologie software, la scelta sul Mac è un sottoinsieme della scelta su Winzozz.

    Il poker non fa eccezione: sul Mac gira nativo solo Pokerstars con PokerTracker, c'è anche il client di GDPoker ma non c'è nessun HUD che possa gestirlo.
    Mancano anche altre utility come PokerStove, ICMTrainer (my love) etc.

    Quindi se vuoi avere tutte le possibilità aperte, la cosa migliore e prendere la pillola blu e stuprare il tuo Mac installandoci Windows. (la pillola blu della metafora è quella di Matrix!!! … soliti 'diversamente casti'...)

    Se non vuoi usare altro che Windows (shudders !!) puoi installarlo come unico sistema operativo o affiancato al Mac con bootcamp e scegliere all'avvio quale sistema operativo utilizzare.

    L'altra opzione, che più che uno stupro è una molestia; Installare un virtualizzatore e lanciare windows al bisogno, potendo usare contemporaneamente il Mac con tutte le sue funzioni.

    Tra i virtualizzatori io uso e consiglio VirtualBox, che è anche software Libero.

    Quindi rassegnato a dover usare windows ho optato per questa configurazione:
    VirtualBox+XP+PS+GD+Sisal+HEM+eMule.

    È funziona a dovere... unico accorgimento: anche se il processore viene condiviso tra macchina reale e virtuale e non crea problemi, la RAM allocata alla macchina virtuale è sottratta alla macchina reale, quindi conviene avere almeno 4Gb di RAM nel Mac.

    Finora ho fatto solo una configurazione di base... (con GD e PS va bene, con Sisal ho qualche problema ma lo uso pochissimo) e sto imparando il significato delle varie statistiche: ne parlerò in un prossimo post.

    Una simpaticissima funzionalità di HEM è la sua linea rossa.
    Che puoi usare come sculometro o sfigometro a seconda sia sopra o sotto la linea verde, ne parleremmo.

    Vi basti sapere che la mia, dopo 14.000 mani al NL5 GD è: 68€ sopra la verde... si, 1360bb, di differenza… 9,7 bb/100 di pura sfiga rilevata e documentata (altre molte sfighe non sono rilevabili dalla rossa e vi posso giurare di averne pure di quelle )...

    si vede che anche qui mi manca qualche skill.

    ----

    (*) Rispetto e ammirazione per Dario e @Luciom indistintamente.

    (**) So benissimo che il significato è: Hotel, Udine, Domodossola
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  9. #49
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Cashi miei.

    Con la partenza del cash in Italia, alcune rooms avevano fatto delle promozioni.

    Per me con un volume di gioco bidimensionale (Volume == 0) rincorrere delle promozioni non aveva nessun senso, ma nella mia immensa superbia, pensavo al cash come: veni,vidi,vici: di arrivare, vedere e vincere, quindi poter sbloccare qualunque bonus in tempi brevi, poi si sa come andata...
    C'erano le idi di marzo, anche se io non sono arrivato alla seduta del senato... sono annegato nel Rubicone inciampando con il dado.

    Ho ricaricato 60€ su GD per giocare a cash.

    Inanellando con un solo gesto una serie importante di errori:

    60€ come bankroll erano ridicoli a qualunque livello, molto più al mio: "da perdente nei sit a principiante nel cash".

    Non c'era nessuna possibilità che con il mio gioco riuscissi a sbloccare il bonus nel tempo stabilito.

    Su GD il livello più piccolo è il NL5 facendo diventare i 60€ ancora più ridicoli.

    Ma GD, la mia prima piattaforma mi è sempre piaciuta.

    OnGame è indicata nel sito di PokerTracker come compatibile, e di fatto le hands le importa pero il HUD su Mac non funziona.
    Scegliere Mac ha sempre avuto una sofferenza iniziale ben ripagata nel tempo, non abbiamo mai avuto bisogno ne di antivirus (50% di prestazioni in meno) ne di usare Outlook (50% di bestemmie in meno), ne di scegliere Start per spegnere il computer.

    E qui voglio ricordare Steve Jobs:
    Ci sono rimasto proprio male, anche se seguivo la sua malattia da tempo (tutti i soldi del mondo, riescono a darti solo 5 anni di vita, più o meno quanti lo smettere di fumare a 45 anni)

    Ho iniziato ad usare Mac nel 85, e non ho ancora smesso,Non vado nemmeno a pisciare senza il mio PowerBook/MacBook... che ho avuto uno per generazione senza saltarne una... ho un MacPortable in casa (se qualcuno si ricorda di quella bestia del 1989).
    Ci riunivamo con birra e patatine dopo il lavoro per vedere i suoi mitici KeyNote quando le trasmettevano in diretta... "one more thing" … e iniziava il delirio.

    Un altro pezzo della mia vita che non ci sarà più...

    L'ultima volta che ho sofferto così per la dipartita di un personaggio pubblico che non frequentavo è stato per Freddie Mercury... Lui rappresentava anche la fine di una generazione... Una generazione la cui promiscuità sessuale era finita con l'AIDS...

    (m'asciugo le lacrime e continuo...)

    Così, per poter usare un HUD con GD sul mac ho dovuto fare una trafila non da poco... avevo installato PokerTracker su Mac.
    Ho dovuto installare Win su un virtualizzatore, e installare un sacco di altre cose, tutte poker related, poi ho esportato le hands dal Mac e le ho importato in Windows con Holdem Manager (che ho visto c'era molta più documentazione), e visto che comunque usavo Windows, ho aperto un account in Sisal per beccarmi i 10 euri di regalo benvenuto.

    Una rivoluzione...

    Quindi 60€ su GD mi hanno portato al mio primo tavolo di cash, su un sistema operativo che combattevo da 25 anni, con un roll ridicolo, un bonus da sbloccare, su un livello troppo alto, con un HUD da configurare...

    un insieme da abbinare a: TIR, discesa, neve, freni e bruciato...
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  10. #50
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Crash Game

    Scendevo, Notte, le Tofane a sinistra oltre la distesa innevata che si copriva di abeti, con il carico di fiches da consegnare al Cristallo.

    Scendevo, La festa degli alpini su al Falzarego aveva consumato le mie corde vocali ma aveva scaldato il mio stomaco, il sudore anche se freddo profumava di cannella e fiori di garofano...

    Scendevo. Due muretti bianchi scortavano una strada nascosta da neve compatta. La catena alla ruota destra era partita insieme al cavo del freno a mano tre tornanti prima...

    Scendevo. Ormai mi rallentava solo il colpo del retrotreno sulla neve all'uscita di ogni curva, e in ogni curva parte delle mie fiches saltavano giù dal cassone e si perdevano in strada, come coriandoli... sulla neve.

    Scendevo. Dovevo trovare lo spot giusto e rischiare, metterle tutte.
    Col Gallina era passato, mi ricordo, riuscivo ancora a frenare, ero deep avevo ancora capacità di manovra.

    Scendevo. Credo che al parcheggio delle Cinque Torri sono da bottone, forse li. Se non finisco prima in uno di questi tornanti, piccoli e grandi ma sempre bui... Eccolo! Eccolo! Mi butto.... No!!, no, no, no, c'è un pullman!!! in HJ e rilancia verso l'uscita del parcheggio, anche questo lo devo evitare... o no?.. il parcheggio è grande, se le metto tutte forse si scansa... Vado...





    Non scendevo più.

    Ecco lo schema allegato alla constatazione amichevole.

    Spoiler:




    60€ bruciati, Broke Again.


    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  11. #51
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito

    Datemi una piccola soddisfazione e ditemi se vi piace o meno....

    è deprimente e da sfigati fare dei monologhi in una sala vuota..

    ....
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  12. #52
    Tight Agressive L'avatar di sbabola65
    Registrato il
    Apr 2011
    Località
    Lolland
    Posts
    369
    Likes (Given)
    426
    Likes (Received)
    838

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gudariak Visualizza Messaggio
    Datemi una piccola soddisfazione e ditemi se vi piace o meno....

    è deprimente e da sfigati fare dei monologhi in una sala vuota..

    ....
    Non trovo il tasto "mi piace" in questo forum

  13. #53
    Tight Agressive L'avatar di SuorGermana
    Registrato il
    Nov 2008
    Località
    Parma
    Posts
    281
    Likes (Given)
    367
    Likes (Received)
    63

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gudariak Visualizza Messaggio
    Datemi una piccola soddisfazione e ditemi se vi piace o meno....

    è deprimente e da sfigati fare dei monologhi in una sala vuota..

    ....
    mica ti posso ripetere ogni post che mi piace

  14. #54
    Tight Agressive L'avatar di sbabola65
    Registrato il
    Apr 2011
    Località
    Lolland
    Posts
    369
    Likes (Given)
    426
    Likes (Received)
    838

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da essegi Visualizza Messaggio
    mica ti posso ripetere ogni post che mi piace
    Eddaiiiii che ti costa??

  15. #55
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito Reset

    2 Agosto 2011

    Ancora una volta avevo finito i soldi depositati...
    60€ non erano una cifra da preoccuparsi, ma rappresentava tutto il mio bankroll... rappresentava tutta la mia autostima.
    In due giorni ero stato travolto da un tornado chiamato cash game; Ero entrato in una spirale negativa di scoppi, controscoppi, tilt e cooler...

    Mi aveva fatto proprio male. Mi è quindi capitato di una cosa assurda, probabilmente sono il primo ad avere questa sensazione, ma mi ero convinto che con il poker stavo perdendo tempo, denaro, e salute.

    Ho deciso di quittare. Dolorosissimo:

    In più di mezzo secolo di vita non ho mai smesso per incapacità di fare nulla a cui ci tenevo. Sci, Motocross, Surf, Judo, Baseball, Rubik, Skate, due lauree, donne, lavoro... Sempre sono arrivato sopra la mediocrità (qualche volta molto più in la) e poi ho deciso sul da farsi...

    Con il poker NO. Il poker mi ha battuto, sono rimasto impantanato, solo, disarmato, melma a metà coscia, zanzare attorno, sull'elmetto la scritta “Born to Fold” e charlies che mi sparavano.

    Angoscia e impotenza.

    Fallimento.

    Sono andato dai compagni di sbabolandia a congedarmi, come chi parte per una guerra.
    Avevo chiuso. Del poker mi restava un gran gruppo di amici e tanta delusione.

    Le loro parole furono quelle dei saggi: “Fermati, dedicati ad altro per un po', e poi riconsidera la scelta.”

    E così, mi fermai, mi dedicai ad altro per un po' e dopo due giorni ero pronto per ripartire:

    * 300€ allocati come roll per giocare NL2 su PS.
    * Foldomatic™ doppio intercooler, tarato sul 12 da bottone.
    * Bermuda a rombi, Felpa inguardabile a righe viola e nere e capellino degli yankees al contrario (mia moglie quando mi ha visto ha raccolto i figli e si son chiusi in bagno a piangere)
    * e due sessioni a zero di VP$IP come penitenza per temprare l'anima.

    Il consiglio di zio Pixio era di fermarmi almeno un mese, ma sin da piccolo ho avuto diversi zii, e sempre ho dato retta a chi mi dava dei consigli più discordanti con quello abitualmente giudicato come buon senso... (e ne ho avuto zii, che a raccontare le loro gesta c'è da riempire non un blog ma un intero forum)

    Ero pronto per ripartire.
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  16. Likes keysersoze liked this post
  17. #56
    Scandinavian LAG L'avatar di [goat]
    Registrato il
    Sep 2010
    Posts
    807
    Likes (Given)
    204
    Likes (Received)
    261

    Predefinito

    Bermuda a rombi, Felpa inguardabile a righe viola e nere e capellino degli yankees al contrario (mia moglie quando mi ha visto ha raccolto i figli e si son chiusi in bagno a piangere)

    lol, fantozziana memoria. una delle svariate perle di questo thread

    GOGOGO

  18. #57
    Fish
    Registrato il
    Oct 2011
    Posts
    2
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Ti prego continua, questo topic è diventato la homepage predefinita del mio browser..

  19. #58
    Scandinavian LAG L'avatar di gudariak
    Registrato il
    Sep 2011
    Posts
    967
    Likes (Given)
    266
    Likes (Received)
    1965

    Predefinito I'm Shipping in the rain...

    Pieno di buoni propositi mi preparavo mentalmente per ricominciare a giocare, NL2 su stars era il mio target, ero determinato ad imparare il gioco, SONO determinato imparare il gioco!!

    Tra tilt, disperazione e weekend era da una settimana che non giocavo più, il Martedi 9 c'era un torneo in Sbabolandia, ero solo in casa, e mi son messo in cucina: insalata di pomodoro, alette Durango in padella e birra, Pronto per giocare il torneo tra amici...

    Ero arrivato troppo presto... mi aggiravo nella lobby di PokerStars per fare tempo, mi son seduto vicino la finestra, ho aperto la birra... quando ho notato un bel torneo che era li... non so se c'era quando ho arrivato o era arrivato dopo...Forse mentre aprivo la birra, forse mentre cercavo l'accendino... il fatto è che era li, e mi guardava.

    Mi guardava ma abbassava lo sguardo appena se ne accorgeva che nostri sguardi si incrociavano. Anch'io facevo fatica non ritirare i miei occhi da esso (*) , ma dopo una, due volte, ho resistito e ho visto che mentre girava la testa, in modo di far alzare i suoi capelli per la forza centrifuga, per poi cadere lentamente sulle sue spalle, mentre girava la testa sorrideva. (mi ricordava l'avatar animato di @B1stecca)
    Mi son deciso. Anche se non ero li per quello, Anche se stavo solo aspettando degli amici, poteva essere un occasione da non perdere, così mi son deciso, ho appartato la birra, e con gesto deciso, trattenendo il respiro per non tradire i centimetri di più che adornano il mio addome, spalle indietro per evidenziare quel che restano dei vecchi pettorali di anni fa, mi sono alzato e con sicurezza l'ho fatto:
    Mi sono iscritto al 2€ Daily Rookie del 9-Agosto 2011.

    Miei amici erano arrivati, ero stato con loro per non essere scortese, ma la mia testa era sempre altrove, Rookie era li, esso mi dava e mi prometteva delle attenzioni. Ragionavo con miei amici con poca convinzione, la serata con loro era finita, come finiscono molte altre: due birre, tre battute, una conversazione banale e a casa, busto primo ITM, non malissimo. Sono talmente abituato a fare bubble-man che mi son fatto una giacca iridescente, (per le proporzioni sono a posto).

    Con gli amici a casa ho avuto tutto il tempo per me e da dedicare a esso, Rookie , la mia nuova conoscenza.

    All'inizio, come con tante altre storie, son rimasto cauto; Non volevo spingere troppo e ritrovarmi ancora solo, a raccontare le mie pene al cameriere, anche perché vorrei poter guardarlo in faccia anche domani.

    Il tempo passava, i rivali diminuivano e io ero ancora li, con parte della sua attenzione; Qualche mia mossa trovava la sua approvazione, stava nascendo qualcosa.
    Cominciavo a puntare oltre, cominciavo a puntare a prenderne qualcosa, si difendeva strenuamente, più per civetteria che per reale diniego...
    il primo traguardo lo vedevo sempre più vicino, ancora pochi ostacoli e sarei riuscito a trovare una parte di esso, il mio impegno iniziale e qualche cosina in più mi sarebbe stato rimborsato... ma il vero premio non era economico, era la soddisfazione di aver aperto breccia nel baluardo, era la soddisfazione di aver sfiorato le sue labbra, era la soddisfazione di essere arrivato ITM.

    Molte sere se andava bene si fermava li; Andavi in bagno per scaricare un po di birra, lavarti le mani e profumarti la bocca, ma quando uscivi c'era più, nemmeno il numero del torneo aveva lasciato. Il profumo di pini nella tua macchina si era infranto contro un runner runner troppo doloroso per capire se era di colore o di scala. Tornavi a casa da solo.

    Quella sera invece nel ristorante "La Bolla” eravamo rimasti da soli, la conversazione continuava allegramente... i camerieri tiravano su le sedie intorno a noi troppo rumorosamente, stavano cercando di dirci qualcosa, “Non avete una casa?”. Da “La Bolla” ero uscito indenne stavolta.
    Il tempo passava, le mie aspettative ormai erano ampiamente superate, anche quelle dei più privati dei sogni.

    Molta gente ci guardava, voleva corteggiare la mia preda, ma tutti, uno dopo l'altro erano respinti... la compagnia si assottigliava la notte avanzava, la tensione saliva. E il mio obbiettivo si spostava sempre più. Non restavano in molti e non ero io il più vicino, dovevo provarci, ormai ero arrivato a sentire a annusare, persino a questo punto anche a toccare, forse non le parti più intime del torneo, ma sufficiente per avere qualcosa di ricordare nelle solitarie serate a venire.

    Anche con scarsi strumenti e sperando mi sostenesse la fortuna ho fatto la mia mossa, da sei siamo rimasti in cinque, uno ne ha fatto fuori due e ha presso il largo...
    Non era più il tempo di cortesi indugi, era il momento di agire, altrimenti la mia sognata principessa sarebbe andato in mano (e non solo) ad un'altro principe.

    Affronto il secondo; il mio AT colpisce duro, metto tutto me nel colpo, ma lui riesce a coprirsi mettendo il ginocchio a terra e riparandosi con l'AQ che aveva nella mano sinistra. Un Asso al flop sarebbe stato fatale se non fossi riuscito a liberarmi con un balzo all'indietro, e rimettermi in posizione aspettando il turn.
    Il turn arriva ma e troppo blank per spostare gli equilibri, lui si scaglia contro di me con furia animale, io ormai battuto, testa girata, occhi chiusi e la mia mano (AT) in avanti in una difesa disperata...
    Lui con l'inerzia di suo peso non riesce a fermarsi in tempo quando il river scende, da solo si era trafitto contro il mio AT che nel frattempo era diventato ATT.

    Appena il tempo di sentire il suo caldo sangue scendere per il mio avambraccio e scolare dal mio gomito, quando me ne accorgo che ero diventato chip leader.

    La notte volgeva al termine, l'alba si avvicinava e era il momento della vittoria o dei rimpianti.
    Nessuno dei due contendenti aveva ne la lucidità e le forze per un lungo incontro (non ostante ormai da ore avesse sostituito la birra con la redbull e il caffè e i denti mi zigrinassero così tanto che i vicini colpivano il soffitto con la scopa)

    Quindi lo scontro finale non fu epico come quello di Highlander, ma il risultato fu lo stesso...

    Ne rimasse uno solo.

    Ebbi tutta la notte per goderne della compagnia del torneo, nell'intimità della mia casa vuota. Ancora oggi ogni tanto guardo le foto della serata e con un sospirone e una lacrimuccia penso tra me e me

    VGG man !!!

    Ecco una foto della serata:





    (*)per la storia ci voleva una lei, ma il torneo è maschile, e raccontarla con un lui mi lasciava troppo sposto a presse per il cubo da parte di troppa gente..
    Writing The Fucking Manual of life:
    Cronache di un Natural Born Fish (Ricordi, Racconti e altre Follie)


    "Guda è il Laliberté dei Micros." (chat Pokerstars)

  20. Likes erbert liked this post
  21. #59
    Monkey Tilt L'avatar di B1stecca
    Registrato il
    May 2009
    Località
    Genoa
    Posts
    1,687
    Likes (Given)
    769
    Likes (Received)
    464

    Predefinito

    Cool story bro!

    vgg!
    Citazione Originariamente Scritto da AlexB81 Visualizza Messaggio
    Forse loro quando gli amici andavano al pub la sera o a drogarsi al pomeriggio stavano in casa a studiare i range e si sono fatti il culo magari mentre andavano all universita...per non andare a girare le patatine al mc donald per 800 al mese.
    __
    There's a fine line between fishing and just standing on the shore like an idiot. (cit.)


    www.4glam.it

  22. #60
    Fish
    Registrato il
    Oct 2011
    Posts
    2
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Sei riuscito a farmi ridere dopo l'ennesima disfatta (un tipo con 87 va all-in, io con kk chiamo ..flop k78...turn 7...river 7).
    Secondo me dovresti scrivere un libro sul soggetto, quelli come me, altrimenti detti donk, apprezzerebbero.

    Spero di trovarti a qualche tavolo, sicuramente sarei una mano santa per il tuo bankroll.
    Io gioco solo tornei (micro) e poi sperpero regolarmente i miseri guadagni al cash (prima nl25,poi, bastonata dopo bastonata, a scendere fino a nl2 )

    Continua a scrivere grande Gudariak!
    Ultima modifica di robwrong; 18-10-2011 alle 18:58

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •