Likes Likes:  44
Pagina 8 di 14 PrimaPrima ... 456789101112 ... UltimaUltima
Risultati da 141 a 160 di 271

Discussione: aggiornamenti sulla situazione economica attuale?

  1. #141
    Calling Station L'avatar di DylanDonk
    Registrato il
    Sep 2009
    Posts
    197
    Likes (Given)
    110
    Likes (Received)
    52

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Che$$44 Visualizza Messaggio
    OMG se ha ragione Farage siamo in pratica tutti + o meno fottuti nel giro di poco tempo ?!?!
    nel giro di quanto non lo so,ma fottuti sicuramente


    cosi' parlo' giulietto (a gennaio)...

  2. #142
    Tight Agressive
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    407
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    7

    Predefinito

    qualche tempo fa ho sentito che la % del debito ita detenuta da italiani era aumentata di un bel pò a causa degli investitori esteri che si sbarazzavano dei Tds; ma questa nuova situazione che si è creata non dovrebbe placare lo spread visto che, immagino, gli investitori ita, che hanno soppiantato la % che era estera prima, dovrebbero essere più restii a disfarsi dei tds sul mercato secondario? (tra l'altro le banche ita erano state accusate qualche tempo fa di acquistare in modo massiccio tds con il prestito ricevuto dalla bce)

  3. #143
    Fish
    Registrato il
    Jul 2012
    Posts
    46
    Likes (Given)
    40
    Likes (Received)
    9

    Predefinito

    E sulla nuova riforma proposta con i tagli alla spesa pubblica che ne pensate?

    PS: sono nuovo ho cercato velocemnete un sezione dove presentarmi ma non l'ho trovata qualcuno mi può indicare la strada?

  4. #144
    Tight Agressive L'avatar di I'mBrokko
    Registrato il
    Nov 2010
    Posts
    240
    Likes (Given)
    41
    Likes (Received)
    70

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mike Visualizza Messaggio
    qualche tempo fa ho sentito che la % del debito ita detenuta da italiani era aumentata di un bel pò a causa degli investitori esteri che si sbarazzavano dei Tds; ma questa nuova situazione che si è creata non dovrebbe placare lo spread visto che, immagino, gli investitori ita, che hanno soppiantato la % che era estera prima, dovrebbero essere più restii a disfarsi dei tds sul mercato secondario? (tra l'altro le banche ita erano state accusate qualche tempo fa di acquistare in modo massiccio tds con il prestito ricevuto dalla bce)
    No perchè il rischio è sempre uguale per un italiano come per uno straniero. ovvio più esteri ci sono più dobbiamo rendere conto ad altri su come fare le manovre

  5. #145
    Tight Agressive L'avatar di I'mBrokko
    Registrato il
    Nov 2010
    Posts
    240
    Likes (Given)
    41
    Likes (Received)
    70

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Kopfjager Visualizza Messaggio
    E sulla nuova riforma proposta con i tagli alla spesa pubblica che ne pensate?

    PS: sono nuovo ho cercato velocemnete un sezione dove presentarmi ma non l'ho trovata qualcuno mi può indicare la strada?
    A me non piace, tutto contribuisce a contrarre i consumi l'ultima cosa di cui abbiamo bisogno... ma molti non saranno d'accordo perchè bisogna raggiungere il pareggio di bilancio.. il discorso è che si riducono le uscite ma non si sà quante saranno le entrate

  6. #146
    Antonius L'avatar di Pusher
    Registrato il
    Jan 2009
    Località
    RetardLand
    Posts
    2,956
    Likes (Given)
    164
    Likes (Received)
    171

    Predefinito

    imo come misura di breve va benissimo
    [13/07/2012 23:29:22] >Pusher<: GRINDAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA
    [13/07/2012 23:29:29] >Pusher<: cane
    [23:29:53] Omar Pizzas: Ho appena sentito vanessa
    [23:30:22] >Pusher<: ma che vanessa ho appena finito session 400 e 600 8x full fish ero l'unico reg lol
    [23:30:31] Omar Pizzas: Lol
    [23:30:44] Omar Pizzas: Che cazzo me ne fotte
    [2300] Omar Pizzas: Io sto pensando di fare un bambino

  7. #147
    Tight Agressive
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    407
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    7

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da I'mBrokko Visualizza Messaggio
    No perchè il rischio è sempre uguale per un italiano come per uno straniero. ovvio più esteri ci sono più dobbiamo rendere conto ad altri su come fare le manovre
    intendevo dire che la propensione a vendere tds sul mercato secondario da parte di una banca ita dovrebbe essere minore di una banca non ita perchè il destino di una banca ita è legato a doppio filo con quello dell'Italia (ed infatti hanno acquistato parecchi titoli con il prestito europeo): quindi in un pool di investitori in cui la quota ITA cresce di molto la propensione globale a disfarsi dei tds, facendo quindi salire lo spread, dovrebbe essere minore.

  8. #148
    Tight Agressive L'avatar di I'mBrokko
    Registrato il
    Nov 2010
    Posts
    240
    Likes (Given)
    41
    Likes (Received)
    70

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Mike Visualizza Messaggio
    intendevo dire che la propensione a vendere tds sul mercato secondario da parte di una banca ita dovrebbe essere minore di una banca non ita perchè il destino di una banca ita è legato a doppio filo con quello dell'Italia (ed infatti hanno acquistato parecchi titoli con il prestito europeo): quindi in un pool di investitori in cui la quota ITA cresce di molto la propensione globale a disfarsi dei tds, facendo quindi salire lo spread, dovrebbe essere minore.
    beh gli aumenti e le diminuzioni dei prezzi in genere e anche dei tassi, sono legati al volume delle vendite ma non solo, anche a fattori reali, in questo caso all'effettivo rischio di default

  9. #149
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,494
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Il giappone sopravvive (per ora) con debito pubblico infinito (+ del 200% del PIL) perchè è detenuto praticamente tutto da Giapponesi.

    ///

    Cmq le misure proposte sono carine ma son sempre troppo poco; -1% dei dipendenti pubblici, -2% alla spesa sanitaria... insomma microtagli light
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  10. #150
    Monkey Tilt L'avatar di MechanicalBoy
    Registrato il
    Aug 2008
    Posts
    1,457
    Likes (Given)
    618
    Likes (Received)
    999

    Predefinito

    Vorrei che qualcuno mi spiegasse questo:





    Se Francia (e germania) sono così committate al debito italiano, i "mercati" non dovrebbero diffidare anche di loro? Qual'è il motivo per cui si possono permettere tassi negativi mentre noi paghiamo il 6%?

    Il rischio del nostro default perchè non li contagia anche solo un po' indirettamente?
    Ultima modifica di MechanicalBoy; 10-07-2012 alle 09:52
    I see most of my tilt now as just another gear. - livb112

  11. #151
    Fish
    Registrato il
    Jul 2012
    Posts
    46
    Likes (Given)
    40
    Likes (Received)
    9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Il giappone sopravvive (per ora) con debito pubblico infinito (+ del 200% del PIL) perchè è detenuto praticamente tutto da Giapponesi.

    ///

    Cmq le misure proposte sono carine ma son sempre troppo poco; -1% dei dipendenti pubblici, -2% alla spesa sanitaria... insomma microtagli light
    ammazza che tagli
    non ricordo dove ma avevo letto di tagli del 20% dei dipendenti pubblici...

  12. #152
    Tight Agressive L'avatar di I'mBrokko
    Registrato il
    Nov 2010
    Posts
    240
    Likes (Given)
    41
    Likes (Received)
    70

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio

    Il rischio del nostro default perchè non li contagia anche solo un po' indirettamente?
    Evidentemente i mercati ritengono che il rischio default italia non sia accompagnato da un rischio default delle banche francesi e tedesche anche perchè già in passato l'UE e la BCE hanno dimostrato di salvare sempre le banche in difficoltà. Anche 2 banche tedesche furono salvate, non so con quali fondi, se della BCE o qualche fondo comunque europeo, oppure un'altra spiegazione può essere che queste banche hanno molte altre attività oltre ai Tds italiani.
    E comunque in teoria le banche a fronte dei rischi all'attivo devono avere un certo patrimonio. Più volatili sono le poste dell'attivo, più devono essere capitalizzate anche se questo non sempre è sufficente

  13. #153
    Tight Agressive L'avatar di matteo 91
    Registrato il
    Feb 2011
    Posts
    241
    Likes (Given)
    252
    Likes (Received)
    466

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio
    Vorrei che qualcuno mi spiegasse questo:





    Se Francia (e germania) sono così committate al debito italiano, i "mercati" non dovrebbero diffidare anche di loro? Qual'è il motivo per cui si possono permettere tassi negativi mentre noi paghiamo il 6%?

    Il rischio del nostro default perchè non li contagia anche solo un po' indirettamente?
    puoi linkare il sito da dove hai preso le figure?

  14. #154
    Monkey Tilt L'avatar di MechanicalBoy
    Registrato il
    Aug 2008
    Posts
    1,457
    Likes (Given)
    618
    Likes (Received)
    999

    Predefinito

    ho cercato un po' in giro su google relazioni tra il nostro debito pubblico e gli altri stati, se trascini in google image dovrebbe darti i link
    I see most of my tilt now as just another gear. - livb112

  15. Likes matteo 91 liked this post
  16. #155
    Monkey Tilt L'avatar di Nick
    Registrato il
    Jan 2009
    Località
    SpewyLand
    Posts
    1,823
    Likes (Given)
    308
    Likes (Received)
    329

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da matteo 91 Visualizza Messaggio
    puoi linkare il sito da dove hai preso le figure?
    la prima è del sito reuters come c e scritto. hanno una sezione ben fatta su quei tipi di dati

    l'altra è di un giornale americano, credo new york times

    cmq ci sto facendo la tesi sopra, datemi un paio di mesi e spero di dare a voi e al mondo intero qlc risposta
    "L-O-fuckin'-L" (cit. Hank Moody)

    "La regola principale del texas h'oldem...30% di culo al flop,60% di culo al turn,90% di culo al river il 10% sono due assi che hai in mano se va bene.....Se non gioca il donc di turno che ti va coppia 2/3" (cit.)


  17. #156
    Monkey Tilt L'avatar di MechanicalBoy
    Registrato il
    Aug 2008
    Posts
    1,457
    Likes (Given)
    618
    Likes (Received)
    999

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da MechanicalBoy Visualizza Messaggio
    Vorrei che qualcuno mi spiegasse questo:

    Se Francia (e germania) sono così committate al debito italiano, i "mercati" non dovrebbero diffidare anche di loro? Qual'è il motivo per cui si possono permettere tassi negativi mentre noi paghiamo il 6%?

    Il rischio del nostro default perchè non li contagia anche solo un po' indirettamente?
    Ho chiesto ad un mio amico che lavora per Morgan Stanley e la sua opinione è questa: l'esposizione non porterebbe al collasso francese. In caso saltassero Italia e Spagna, il vero rischio che gli investitori dovrebbero affrontare é la rottura dell'Euro. In questo caso, oltre al fattore tecnico che da qualche parte la liquiditá con i tassi allo zero deve essere depositata, il compratore di Bund tedeschi e OAT francesi sa di comprare gratuitamente (beh dipende dai punti di vista dato che rinuncia al goloso rendimento di Bonos e BTP) una opzione su Marco / Franco. É indubbio infatti che in caso di "euro Breakup" franco e marco si apprezzerebbero relativamente di valore rispetto a lira e peseta - anche del 20-30%+..

    Quindi il concetto è "se mi va male faccio breakeven senza rischiare nulla, se mi va bene (scoppia euro) faccio un +20-30% di guadagno sulla nuova valuta"
    I see most of my tilt now as just another gear. - livb112

  18. #157
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,494
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    il compratore di Bund tedeschi e OAT francesi sa di comprare gratuitamente (beh dipende dai punti di vista dato che rinuncia al goloso rendimento di Bonos e BTP) una opzione su Marco / Franco.

    Questo sicuramente sì, ma non credo cmq che la Francia potrebbe "starci dentro" a un default di spagna+italia. La francia ha deficit importante (mi pare ancora sopra il 4%), debito pubblico mi pare circa 90%, per cui se mancano anche "solo" 300 miliardi alle banche dopo i 2 default (ed è realistico tra l'esposizione ai debiti e quella alle banche, anche con recovery rate sano cioè anche se al default corrisponde un ripagamento bho del 50% del debito), non è detto che la Francia riesca a trovarli per salvare il suo sistema bancario. E se non lo salva salta per aria.

    Per cui non mi spiego gli spread bassi Francesi.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  19. #158
    Monkey Tilt L'avatar di MechanicalBoy
    Registrato il
    Aug 2008
    Posts
    1,457
    Likes (Given)
    618
    Likes (Received)
    999

    Predefinito




    In rosso i Bonos spagnoli, in giallo i BTP italiani. Sono cazzi amari

    @Luciom discorso rendimenti oat, la risposta del mio amico è:

    se c'e' un vero contagio, anche la Francia ne uscirebbe messa male ma non da non farcela del tutto. Detto cio' gli spread degli OAT al momento NON prezzano questa situazione:
    - c'e' un fattore tecnico tale per cui al momento la Francia da 'semi-core' e' considerata comunque piu' 'core' che 'periphery' e appare ghiotta a chi ha liquidita' da investire per il pick up sul Bund
    - prima di arrivare a confrontarsi con la situazione disastrosa di dover salvare tutte le banche, la Francia valuterebbe la possibilita' di uscire dall'Euro. Se i danni sul momento dovessero essere paragonabili (gli investimenti delle banche denominate nelle altre valute perderebbero di valore), allora nel medio-lungo periodo avrebbe senso tagliare I ponti con la moneta unica. In quello scenario il Franco varrebbe di piu' dell'Euro: ecco allora che ritorna il concetto di 'opzione implicita' su una valuta forte di quando compri l'OAT o il Bund rispetto ad altri bond

    Certo e' che se il differenziale tra OAT e Bund dovesse assottigliarsi troppo, a livello di 'relative value' non avrebbe senso investire in OAT.
    Ultima modifica di MechanicalBoy; 20-07-2012 alle 16:51
    I see most of my tilt now as just another gear. - livb112

  20. #159
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2011
    Posts
    1,514
    Likes (Given)
    288
    Likes (Received)
    642

    Predefinito

    @Luciom

    Proposta choc: Btp obbligatori - l&rsquo;Espresso

    Sempre che non sia una sparata, o una roba che difficilmente potrà realizzarsi, cosa ne pensi?

  21. #160
    Tight Agressive L'avatar di S'OMAR
    Registrato il
    Apr 2012
    Posts
    413
    Likes (Given)
    28
    Likes (Received)
    97

    Predefinito

    Io a sto punto spero vivamente nell'uscita dell'Italia dall'Euro.

    Perché le manovre come quelle fatte dall’Italia non hanno risolto nulla con lo spread?

    Se pensiamo al fatto che l’Italia è da una vita che ha un debito pubblico elevato e governi sempre instabili, la cosa ci dovrebbe far sospettare che il problema non è il debito pubblico.Se il problema fosse il debito pubblico la crisi avrebbe colpito prima Grecia, Italia, Belgio, Francia e Germania.

    Perchè allora la crisi è esplosa prima in altri paesi? Perché i paesi a inflazione più alta dovranno per forza di cose accumulare più debito estero con conseguente crescita degli interessi. Se in un Paese Europeo i prezzi crescono più in fretta che nei suoi partner, questo paese esporta sempre meno, e importa sempre più. La valuta di questo paese, deve svalutarsi in questo modo i suoi beni ridiventano convenienti, e lo squilibrio si allevia. Ma se questo Paese è prigioniero di un’unione monetaria, il prezzo della valuta non può ristabilire l’equilibrio esterno. Le entrate da esportazioni diminuiscono e ci si indebita con l’estero per finanziare le proprie importazioni.

    Tassi di inflazione non uniformi in un’unione monetaria conducono per forza di cose a crisi di debito estero con conseguente aumento dello spread.

    Il problema non è Berlusconi come volevano farci credere per via del bunga bunga, in quanto il nano se ne è andato e lo spread rimane sempre intorno ai 500 punti. Il problema per me è sto maledetto Euro.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •