Ciao a tutti. posto questi due messaggi postati da me e crasysalsero su un altro forum in merito al problema del cash out da banca estera su titanbet.it
"
Ciao a tutti.
In questi giorni ho notato che titanbet.it si appoggia a una banca estera ad ESCHER, SURREY in inghilterra per inviare tramite bonifico un prelievo.
Per di più nella causale non vi è alcuna cosa che rimandi a Titanbet.it
Per una legge sull'antireciclaggio le somme derivanti dall'estero dovrebbero essere messe in dichiarazione dei redditi seppur esentasse.

La cosa molto strana è che se non erro il deposito avviene da banca italiana, quindi mi chiedo perchè mai se io deposito in una banca italiana devo ricevere i soldi da una banca estera?

Questo problema era sorto anche su ps.it che poi è stato risolto:

cito qui la discussione, è di un altro forum, se non è permesso cancellate tranquillamente il link
http://forum.continuationbet.com/f42...-estero-39066/

chiedo chiarimenti

grazie "



"anche io chiedo da giocatore se è possibile quanto prima implementare una banca d'appoggio italiana in modo da tutelare il giocatore della room titanbet.it e poter dimostrare da estratto conto che non importa/esporta denaro dall'estero, ma sta semplicemente giocando su una room con regolare licenza AAMS.

Mentre questa cosa potrebbe sembrare scontata per gli addetti ai lavori del gioco on-line, è alquanto "relativa" per gli operatori bancari e il fisco italiano.
In merito ad esempio non mi è concesso depositare con qualsiasi intermediario finanziario italiano e ogni volta che provo a depositare la banca mi nega il deposito e la banca fa storie incredibili per i cash-out perchè ne vede provenienza estera (chiamano per ogni prelievo).

Inoltre, in un regime fiscale italiano e redditometro imminenti, il giocatore di poker deve in ogni momento poter dimostrare con serenità che i proventi sono:
a) italiani
b) tassati alla fonte
c) giocati su room italiana

Da un estratto conto del genere non è possibile dimostrare in modo inconfutabile questo e quindi chiedo anche io una attivazione in tal senso della room per tutelare i giocatori come ha fatto stars.it creando un appoggio italiano.

Grazie Claudio "


"innanzitutto grazie per l'interessamento.
A me interessa che ci sia la dicitura e anche la provenienza italiana, perchè a mio avviso la room deve tutelare i suoi giocatori e metterli in condizione di non rientrare in studi dell'agenzia delle entrate o ricevere accertamenti fiscali per somme provenienti dall'estero.
In altre parole, un appoggio italiano, poi se c'è qualcuno che non lo desidera differenziate le situazioni, però se continua in questo modo ad ogni cash-out noi pokeristi verremo contatti al 100% per provenienza di denaro estero da dover giustificare a prescindere che sia poi riconducibile a Titanbet.

Ad esempio la banca vieta transazioni e ti chiama o devi chiamare, quindi per il fisco sarà più o meno la stessa cosa, perchè non è detto (anzi dubito fortemente) che ci sia cooperazione tra i reparti.

Grazie Claudio! Facci sapere per farci dormire sonni tranquilli "


io spero che questa situazione venga risolta. il responsabile della room si sta mobilitando per questa cosa ma vorrei sapere cosa ne pensate.
ty