Likes Likes:  219
Pagina 446 di 851 PrimaPrima ... 346396436442443444445446447448449450456496546 ... UltimaUltima
Risultati da 8,901 a 8,920 di 17017

Discussione: Official situazione politica italiana attuale

  1. #8901
    Fish L'avatar di Zaibakk
    Registrato il
    Apr 2014
    Posts
    38
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da picici87 Visualizza Messaggio
    va bene... allora provo a spiegarti meglio.

    Che al sud ci sia un problema di mentalità è non solo plausibile ma una verità in quanto tante persone che hanno avuto a che fare con la mafia spiegano appunto che la prima cosa da combattere sia la mentalità delle persone. Questo poi non vuole nemmeno dire che tutte le persone del sud abbiano bisogno di un corso di aggiornamento, eventualmente solo parte di loro. Il fatto che al nord non esista in via ufficiale una mafia, ma solo "piccole e circostanziate" infiltrazioni , non sta a dimostrare che la mentalità delle persone del nord sia migliore o diversa di quella del sud, o che quanto meno non soffra di sue patologie uniche. Di cui sinceramente fai anche sospettare l'esistenza.

    Seconda parte. Visto che almeno mi era parso di capire che tu intendevi sostenere che la mafia non è poi cosi un grande problema per lo sviluppo economico, o almeno mi era vagamente parso, ci ho tenuto a sottolineare che sostanzialmente il tuo mettere il problema in secondo piano rispetto ad altri è una cagata anche se quello che tu sostenessi fosse vero, perchè di fatto la mafia impedisce uno sviluppo sano della società. Quindi sostanzialmente anche qual'ora lo sviluppo economico fosse possibile non è comunque possibile far finta di nulla da un punto di vista sociale intellettuale culturale morale.
    quoto

  2. #8902
    Calling Station
    Registrato il
    Aug 2012
    Posts
    141
    Likes (Given)
    20
    Likes (Received)
    18

    Predefinito

    Da queste ultime pagine si capisce perché questo forum ha una sezione OffTopic che ha qualcosa di diverso rispetto a tutti gli altri che abbia visitato.

    Comunque si vede la differenza tra chi si pone delle domande e attraverso la logica cerca di darsi delle risposte, rispetto a qualcun altro che rimane ancora legato a dei dogmi senza neanche cercare di capire cosa hanno scritto gli altri.

    Io non dico che dovete essere d'accordo, ma i discorsi fatti da Lucio o Pierelfo mi sembrano inconfutabilmente corretti.
    Ultima modifica di Simone9124; 29-12-2015 alle 11:07

  3. #8903
    Scandinavian LAG L'avatar di Pierelfo
    Registrato il
    Jul 2010
    Località
    Firenze
    Posts
    814
    Likes (Given)
    46
    Likes (Received)
    976

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Il punto cmq è quello che ho evidenziato, non si può fare "con prudenza", semplicemente perché non porterebbe a nessun risultato nel breve periodo, visto che già ora non votano il 100% degli aventi diritto (e parto dal presupposto che la stra maggioranza di chi non vota sarebbero persone tra le prime a perdere il diritto di voto)
    In realtà è un presupposto tutto da dimostrare e per niente scontato, se ci pensi. Di fatto, sarei piuttosto tranquillo a scommettere i miei soldi sul contrario.

    Molte persone che non votano magari lo fanno con lo stesso spirito di @marica77 (vale a dire, son tutti ladri, il voto non conta niente, l'offerta politica non mi piace etc.) che io non condivido ma sono persone che passerebbero praticamente sempre un "test" blando di quel tipo.

    Oppure tutta una fascia di ventenni, che se ne sbattono il cazzo della politica ma che nella maggioranza dei casi passerebbero il test con la sigaretta in bocca (proprio perché abbiamo in mente qualcosa di davvero "banale").

    Invece il 70enne che vota da una vita lo stesso partito, quello che si presenta all'apertura dei seggi alle 07:01, sicuramente sarebbe più a rischio.

    Cioè è molto logico supporre che sarebbe tagliata fuori una fetta di persone anziane, che a volte si disinteressano completamente della politica (quindi per loro nulla cambierebbe) ma altre volte sono molto ferventi nelle loro convinzioni politiche, che però magari sono basate sul fatto che hanno "sposato" un'idea tanto tempo fa.
    Ultima modifica di Pierelfo; 29-12-2015 alle 11:14
    "Fumi?"
    "No, ma faccio tutto il resto..."
    "Che brutto vizio..."

  4. #8904
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Aggiungo un elemento: già oggi la democrazia non è universale, nemmeno tra adulti di entrambi i sessi. Perchè gli immigrati raramente hanno il diritto di voto, anche se pagano tasse e risiedono da anni nel paese.

    Il che significa che già oggi il concetto che solo un sottoinsieme dei residenti adulti abbia il diritto di decidere è legge dello stato (in tutto il mondo).

    E mi pare che il processo per ottenere il voto se sei un immigrato sia + complesso di qualsivoglia test di terza elementare o equivalente stiamo proponendo noi.

    Vero che per gli immigrati l'esclusione dal voto è vista come un "arrivi dove gli altri si sono già sbattuti, devi fare il tuo per meritare l'accesso al club",quindi un criterio non identico al "non capisci un cazzo, darti il voto è pericoloso". Ma rimane vero che hai milioni di residenti adulti esautorati completamente dal processo politico anche se pagano le tasse e contribuiscono (nel bene e nel male) alla vita sociale.

    Quindi possiamo già dire che le "buone parole" pro "democrazia universale" sono già attualmente disattese in tutto il mondo ricco in quanto è pieno di adulti residenti senza diritto di voto, unicamente sulla base di dove sono nati o della nazionalità dei loro genitori.

    Ergo non fingete di essere pro democrazia universale salvo che siate proponenti del diritto automatico di voto per gli immigrati.

    Ovviamente uno potrebbe dire, per es. "eh ma così se arrivano in tanti decidono loro". Al che io rispondo "eh ma attualmente è così, se è pieno di cretini in italia che votano decidono loro, dato che non c'è test per il voto". Appunto. LA società deve proteggersi dagli elementi nocivi, e i cretini sono + nocivi degli immigrati in media.

    Non dare il voto a immigrati assolutamente normali con fedina pulita che lavorano è PEGGIO da ogni punto di vista che non darlo a chi non è in grado di fare 30*5 a mente o di coniugare 4 verbi correttamente o di ricordare l'evento principale di un articolo appena letto.

    La posizione di chi fosse per il voto automatico anche agli immigrati non mi trova concorde (premia il principio universalistico senza curarsi degli effetti per la società di questo principio) ma perlomeno è coerente e sostenibile.

    La posizione di chi è per la democrazia universale ma solo per chi è membro del club è incoerente e indifendibile intellettualmente.

    Se si accetta che gli immigrati non abbiano diritto di voto ne consegue che è lecito, legittimo, auspicabile e ragionevole che la platea degli elettori sia solo un sottoinsieme degli adulti residenti, definito in base a criteri che selezionino i "meno peggio" tra gli adulti al fine di determinare una platea di eletti che non sia feccia totale.

    ///

    Per l'argomento "pericolosità della mafia" credo che, non essendo un argomento in cui stiamo confrontando valutazioni politiche (meglio fare X o Y etc), ma solo la gravità del problema, l'impatto sull'economia etc etc, sarebbe + appropriato un thread a parte se vi interessa proseguire, che dite?
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  5. #8905
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fpolle Visualizza Messaggio
    I 5 stelle hanno espulso una senatrice perché in ritardo con la restituzione di parte dello stipendio.
    Sono andato a vedere l'anno scorso quando ha restituito: spesso sopra i 2500 al mese, più di parecchi altri.
    Ennesima gag del movimento?


    Tapatalked
    Mi pare + complesso di così il caso onestamente, quando c'è da dare addosso ai movimentariani sono tra i primi, ma qui mi sembra che non sia corretto.

    E' stata espulsa perchè è pro job act e contraria agli attacchi alla boschi. Sì ok, avrebbero potuto essere espliciti ed espellerla per quello, ma è tipico di tutti i partiti usare le procedure interne tecniche per punire i dissidenti.

    Insomma per me non c'è niente di male se un partito espelle qualcuno che ha una linea politica troppo diversa da quella del partito stesso.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  6. #8906
    Calling Station L'avatar di marica77
    Registrato il
    Aug 2011
    Posts
    178
    Likes (Given)
    66
    Likes (Received)
    127

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pierelfo Visualizza Messaggio
    In realtà è un presupposto tutto da dimostrare e per niente scontato, se ci pensi. Di fatto, sarei piuttosto tranquillo a scommettere i miei soldi sul contrario.

    Molte persone che non votano magari lo fanno con lo stesso spirito di @marica77 (vale a dire, son tutti ladri, il voto non conta niente, l'offerta politica non mi piace etc.) che io non condivido ma sono persone che passerebbero praticamente sempre un "test" blando di quel tipo.

    Oppure tutta una fascia di ventenni, che se ne sbattono il cazzo della politica ma che nella maggioranza dei casi passerebbero il test con la sigaretta in bocca (proprio perché abbiamo in mente qualcosa di davvero "banale").

    Invece il 70enne che vota da una vita lo stesso partito, quello che si presenta all'apertura dei seggi alle 07:01, sicuramente sarebbe più a rischio.

    Cioè è molto logico supporre che sarebbe tagliata fuori una fetta di persone anziane, che a volte si disinteressano completamente della politica (quindi per loro nulla cambierebbe) ma altre volte sono molto ferventi nelle loro convinzioni politiche, che però magari sono basate sul fatto che hanno "sposato" un'idea tanto tempo fa.
    Prendendo come riferimento le elezioni politiche del 2013 , secondo me la preparazione media di chi non ha votato scientemente , e quindi con essa la possibilità percentuale di superare un qualsiasi test credo superasse quella degli elettori delle due coalizioni maggiori (centro dx e centrodx) dove ancora come motivazione di voto molti hanno quella di essere comunisti ( qui si che andrebbe revocato il voto a vita ) o anticomunisti ,in linea con quella del M5S ed inferiore a chi ha votato Monti e Fermare II Declino .
    “Mi guardai intorno. Non c'era nessuna donna, li in quel bar. Ripiegai sulla cosa che sta al secondo posto in graduatoria: sollevai il mio bicchiere e lo scolai.” C.Bukowski

  7. #8907
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Mi pare + complesso di così il caso onestamente, quando c'è da dare addosso ai movimentariani sono tra i primi, ma qui mi sembra che non sia corretto.

    E' stata espulsa perchè è pro job act e contraria agli attacchi alla boschi. Sì ok, avrebbero potuto essere espliciti ed espellerla per quello, ma è tipico di tutti i partiti usare le procedure interne tecniche per punire i dissidenti.

    Insomma per me non c'è niente di male se un partito espelle qualcuno che ha una linea politica troppo diversa da quella del partito stesso.
    Nessun problema se l'avessero espulsa formalmente per quello, però il testo votato parla solo di mancata rendicontazione.
    Avessero scritto "volete espellerla? il 2.8% dei voti sono stati in contrasto alle linee guida del partito (alcuni chiave) ed è da tempo che rilascia dichiarazioni contro la dirigenza" il risultato sarebbe stato uguale, e loro avrebbero avuto un comportamento realmente trasparente.

  8. #8908
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    ROMA. "Non c'è stato neanche un processo kafkiano, nessuno ha ascoltato la mia versione. Sono dei miserabili, dei poveretti e l'M5S non ne esce bene: fa prevalere il lato oscuro della forza per conservare il potere di quattro sciamannati". Il giudizio della senatrice Serenella Fucksia sul Movimento di cui faceva parte fino a ieri è impietoso.

    Quando ha saputo che lo staff avrebbe messo on line la sua espulsione?
    "Mi hanno chiamata dalla Comunicazione per dirmi "Serenella, sbrigati, mettiti in regola con le rendicontazioni perché Giarrusso userà questo pretesto per espellerti"".

    Aveva avuto problemi con Mario Giarrusso, l'attuale capogruppo?
    "Con lui e con altri. Sono una che non scende a compromessi e dice quello che pensa, ma quella della rendicontazione è una patetica scusa. Sapevano che ero in difficoltà perché il collaboratore che se ne occupava non è più con me. Stavo per completarla, adesso ho finito. Molti lo hanno fatto il 23 dicembre, davvero bastano pochi giorni di differenza per cacciare una persona?".

    Non c'è stato un passaggio nell'assemblea dei parlamentari, come da regolamento. Sono stati Grillo e Casaleggio a mandarla via?
    "Mi dispiace per Beppe e Gianroberto, ho un ottimo rapporto con loro, ma credo non si rendano conto di chi hanno imbarcato. Oormai ci si massacra anche dentro ai meet up. Da quando sono arrivati il potere e i soldi il Movimento ha cambiato natura".

    Lei però ha spesso criticati i vertici, anche per le espulsioni.
    "Ho sempre pensato che siano indice di debolezza. Ognuna ha la sua storia, ma in nessun caso sono state rispettate le regole. Fondamentalmente si vuole un pensiero unico per consolidare il potere di alcuni sciamannati. Compreso il potere di qualche esponente del direttorio".

    Ce l'ha con i suoi colleghi parlamentari?
    "Ci sono persone fantastiche cui plaudo, ma ci sono molti incapaci attaccati a questa cosa che a tutti noi è arrivata senza merito. Alcuni sembrano in gita scolastica. Non si rendono conto che essere parlamentare non significa servire pizze o fare incontri sul nulla. Non capiscono che è assurdo che una commessa si metta a discettare di tematiche ambientali o che un giardiniere si occupi di sanità. Io di criticità nel Movimento ne ho viste tante, e le ho sempre riferite a Grillo e Casaleggio".

    Ha anche votato in dissenso?
    "Si, quello più forte è stato sul jobs act. Mi sono astenuta perché c'era la fiducia, altrimenti avrei votato a favore. Penso che il contratto a tutele crescenti sia il futuro e che in Italia - che non è l'Alaska - più che al reddito di cittadinanza serva pensare al lavoro di cittadinanza".

    Divergenze non da poco.
    "Dicevo le cose perché pensavo si potesse migliorare con il confronto. La rigidità serve solo a consolidare il potere di persone incompetenti e arroganti che non hanno neanche finito gli studi. È più facile trovare una scusa che affrontare i problemi del Movimento".
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  9. #8909
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    @Luciom, quindi se è vero quello che sostiene la signora, ennesima gag del movimento!

  10. #8910
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fpolle Visualizza Messaggio
    @Luciom, quindi se è vero quello che sostiene la signora, ennesima gag del movimento!
    Non + di tanto, anche le espulsioni degli altri partiti sono spesso di quel tipo. Ti attacchi alla scusa procedurale ma in realtà espelli per diversità di vedute. Non ci vedo niente di strano. Al massimo possiamo dire che , come era prevedibile e previsto, il M5S sta diventando un partito come gli altri padronale che espelle/umilia/isola chi la pensa diversamente.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  11. #8911
    Tight Agressive L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    225
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pierelfo Visualizza Messaggio
    In realtà è un presupposto tutto da dimostrare e per niente scontato, se ci pensi. Di fatto, sarei piuttosto tranquillo a scommettere i miei soldi sul contrario.

    Dipende da che tipi di test proponi di fare (ripeto, fare risolvere cose da 3-5° elementare è troppo poco, ed è anche abbastanza no-sense per i motivi detti nell'altro post) ma sono abbastanza sicuro che anche con questo tipo di test tra quel bottom 30% che non vota la maggioranza è gente che non lo passa, non so come provarlo, se no che cmq uno davvero smart, alla fine dovrebbe sempre andare a votare (anche se è uno spot -EV, devi cercare di minimizzare le perdite votando i "meno peggio")

    E cmq se anche di quel 30% che non votano diciamo che è 50-50(e sto davvero tanto largo per come la vedo io), per avere un minimo effetto devi cominciare col toglierlo ad almeno il 25% degli aventi diritto che poco non è.

    Che poi se uno come motivazione per non votare ha "son tutti ladri, il voto non conta niente, l'offerta politica non mi piace", non penso che dall'oggi al domani andrebbe a farsi il test per mantenere il "diritto di astenersi" (tutt'al più appena si decide a votare va a fare il test, visto che chiaramente per risparmiare, il test dovrebbe essere su adesione volontaria) quindi alla fine della fiera il risultato è che lo togli al 40%+ da subito

    Ah e per inciso, io uno che mi dice che non vota per uno di quei 3 motivi lo vedrei già come uno che probabilmente non dovrebbe avere diritto di voto, visto che sono tutte e 3 affermazione false/sbagliate.

    Cmq la questione di chi può votare, da sola non serve a molto.
    Ancora più importante sarebbe mettere paletti molto rigidi su chi si può candidare, modificando i requisiti in base al posto per cui ti candidi. (ad esempio le skills necessarie per un parlamentare o ancora di + un per ministro sono chiaramente maggiori di quelle per fare il consigliere comunale in un piccolo comune)

    Meglio far votare anche i tard, ma in spot in cui qualunque cosa scelgano è cmq +EV, piuttosto che far votare solo gli smart, per fargli scegliere l'opzione con -EV più basso tra tutti...

    Poi bisognerebbe anche rivedere in tutto per tutto cosi significa "fare il politico", non esistono i tuttologi, la skill principale di un politico dovrebbe essere infatti quella di avere l'umiltà di ascoltare questione per questione i vari esperti di quella tematica, e poi prendere la decisione migliore in un ottica di visone d'insieme.
    Pace & Chiudo

  12. #8912
    Tight Agressive
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    358
    Likes (Given)
    224
    Likes (Received)
    74

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Che poi se uno come motivazione per non votare ha "son tutti ladri, il voto non conta niente, l'offerta politica non mi piace", non penso che dall'oggi al domani andrebbe a farsi il test per mantenere il "diritto di astenersi" (tutt'al più appena si decide a votare va a fare il test, visto che chiaramente per risparmiare, il test dovrebbe essere su adesione volontaria) quindi alla fine della fiera il risultato è che lo togli al 40%+ da subito

    Ah e per inciso, io uno che mi dice che non vota per uno di quei 3 motivi lo vedrei già come uno che probabilmente non dovrebbe avere diritto di voto, visto che sono tutte e 3 affermazione false/sbagliate.
    perchè sono affermazioni false/sbagliate?

  13. #8913
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Non + di tanto, anche le espulsioni degli altri partiti sono spesso di quel tipo. Ti attacchi alla scusa procedurale ma in realtà espelli per diversità di vedute. Non ci vedo niente di strano. Al massimo possiamo dire che , come era prevedibile e previsto, il M5S sta diventando un partito come gli altri padronale che espelle/umilia/isola chi la pensa diversamente.
    Si pongono come i più corretti e i più trasparenti, e poi fregano i propri elettori che votano sul blog ponendo un quesito ingannevole circa le reali motivazioni per cui la vogliono espellere.
    Per me questa è un'incoerenza.

    Altra questione è quella che pongono su questo sito:

    Così il M5S ha fregato Serenella Fucksia - neXt Quotidiano

    per farla breve pare che si sia saltato un passaggio necessario da regolamento (votazione di deputati e senatori m5s in assemblea, decisione a maggioranza), e che sia provato che al 4 Dicembre erano in molti a non aver ancora bonificato i rimborsi:

    (https://web.archive.org/web/20151204...Alfabetico.php).

    Ammesso che tutti abbiano regolato la propria posizione il 4 Dicembre, cosa che probabilmente non è, per quale motivo il trasparente e coerente m5s "voce del popolo" che avrebbe delegato le decisioni alla democrazia della rete non ha proposto l'espulsione degli altri in ritardo con i pagamenti? Non è che, come per altri partiti, le regole valgano solo per alcuni e non per tutti?

    La gag è la non trasparenza e la presa per il culo ai loro elettori, oltre al fatto che loro stessi applicano le regole che si sono scritti da soli solo quando gli fa comodo, non il fatto che abbiano espulso la tizia. L'espellere un senatore per lo più sfiduciato dal meet-up del territorio in cui è stato eletto ci sta.

  14. #8914
    Tight Agressive L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    225
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da crew Visualizza Messaggio
    perchè sono affermazioni false/sbagliate?
    son tutti ladri <<<< non è vero, tra l'altro generalizzare non è quasi mai una buona cosa, in + per dire alle ultime elezioni politiche c'erano praticamente 3-4 partiti "nuovi" che anche solo per il fatto di essere nuovi non avevano neanche avuto la possibilità di rubare (M5S, FID, Ingoria e anche Monti volendo)

    il voto non conta niente <<<< in che modo è inteso? nel senso che chi voti voti è uguale? again non sono tutti uguali, magari sono tutti -EV, chiamare un push 100x con 88 fa schifo, ma con 72o fa infinito + schifo...
    se invece è perché "è solo un voto", beh se tutti ragionassero cosi non andrebbe nessuno a votare...


    l'offerta politica non mi piace<<<< di nuovo, può non piacerti(quasi mai nella vita troverai un offerta politica che ti piace al 100%), ma devi votare quella che ti fa meno schifo, e oggettivamente, almeno ultimamente (non ho idea 30+ anni fa o prima ancora) c'era sempre qualcuno che faceva + schifo di altri.

    io la penso cosi
    Pace & Chiudo

  15. #8915
    Scandinavian LAG L'avatar di Pierelfo
    Registrato il
    Jul 2010
    Località
    Firenze
    Posts
    814
    Likes (Given)
    46
    Likes (Received)
    976

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Dipende da che tipi di test proponi di fare (ripeto, fare risolvere cose da 3-5° elementare è troppo poco, ed è anche abbastanza no-sense per i motivi detti nell'altro post)
    Non son così convinto che sia troppo poco, posso sbagliarmi ma secondo me sottostimi la portata del problema.

    Io credo ci siano diverse centinaia di migliaia di persone (forse milioni?) che non capiscono testi semplici nella loro lingua, tipo come dicevo la lettera di una banca o che non riescono a risolvere banali esercizi logici o di calcolo.

    Il motivo per cui non farei qualcosa di più complesso l'ho spiegato, e secondo me ha una sua validità. Poi è chiaro che definire esattamente a che altezza mettere l'asticella non è un problema da poco, ma proprio per questo è meglio fare le cose con prudenza.

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    ma sono abbastanza sicuro che anche con questo tipo di test tra quel bottom 30% che non vota la maggioranza è gente che non lo passa, non so come provarlo, se no che cmq uno davvero smart, alla fine dovrebbe sempre andare a votare (anche se è uno spot -EV, devi cercare di minimizzare le perdite votando i "meno peggio")
    Anche su questo non sono d'accordo. Pure io penso che si debba sempre votare scegliendo il meno peggio se necessario, ma la posizione di @marica77 (che sono sicuro passerebbe quel genere di test) è un esempio di come una fascia ampia di non votanti non ragioni così: nemmeno io penso sia la scelta migliore, ma dobbiamo prendere atto che il fenomeno esiste, e non è circoscritto.

    Poi certo, fra chi non vota ci sono anche persone anziane che probabilmente non passerebbero il test, ma non sono per nulla sicuro che siano la stragrande maggioranza degli astenuti.

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Che poi se uno come motivazione per non votare ha "son tutti ladri, il voto non conta niente, l'offerta politica non mi piace", non penso che dall'oggi al domani andrebbe a farsi il test per mantenere il "diritto di astenersi" (tutt'al più appena si decide a votare va a fare il test, visto che chiaramente per risparmiare, il test dovrebbe essere su adesione volontaria) quindi alla fine della fiera il risultato è che lo togli al 40%+ da subito

    Ah e per inciso, io uno che mi dice che non vota per uno di quei 3 motivi lo vedrei già come uno che probabilmente non dovrebbe avere diritto di voto, visto che sono tutte e 3 affermazione false/sbagliate.
    Porteresti il discorso davvero troppo in là IMO. E' legittimo che una persona faccia il ragionamento che fa marica e non voti, poi io potrei argomentare perché secondo me sia una scelta subottimale (come in parte ho fatto), ma è un altro discorso.

    La "ratio" di avere il test, come dicevo, dovrebbe essere quella di non far votare qualcuno che è alla stregua del bambino o del 13enne, quando si tratta di decidere chi eleggere, esattamente per lo stesso motivo per cui sono esclusi loro.

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Cmq la questione di chi può votare, da sola non serve a molto.
    Ancora più importante sarebbe mettere paletti molto rigidi su chi si può candidare, modificando i requisiti in base al posto per cui ti candidi. (ad esempio le skills necessarie per un parlamentare o ancora di + un per ministro sono chiaramente maggiori di quelle per fare il consigliere comunale in un piccolo comune)

    Meglio far votare anche i tard, ma in spot in cui qualunque cosa scelgano è cmq +EV, piuttosto che far votare solo gli smart, per fargli scegliere l'opzione con -EV più basso tra tutti...

    Poi bisognerebbe anche rivedere in tutto per tutto cosi significa "fare il politico", non esistono i tuttologi, la skill principale di un politico dovrebbe essere infatti quella di avere l'umiltà di ascoltare questione per questione i vari esperti di quella tematica, e poi prendere la decisione migliore in un ottica di visone d'insieme.
    In realtà la selezione di cui dici avverrebbe naturalmente con la presenza di un test del genere, perché l'elettorato sarebbe più mobile ed esigente, cioè tu non avresti il blocco di quelli che a prescindere dicono "voto PD/Sel perché sono di sinistra" o "voto Berlusconi perché i comunisti sono delle merde", o almeno non nella stessa misura.

    Inoltre lo scenario in cui "ogni spot sia +EV" mi sembra molto più irrealistico di una proposta che vada in quella direzione (e che già è ambiziosa).
    "Fumi?"
    "No, ma faccio tutto il resto..."
    "Che brutto vizio..."

  16. #8916
    Calling Station L'avatar di marica77
    Registrato il
    Aug 2011
    Posts
    178
    Likes (Given)
    66
    Likes (Received)
    127

    Predefinito

    Ma l'idea che questi test per la patente da elettore siano una topica assoluta non vi sfiora minimamente ?
    No perché sono una roba che nessuna democrazia ha posto in essere , nemmeno di quelle più evolute che bruciano le tappe .
    Non è arrivato nessuno a linkare che in Danimarca lo fanno o in Nuova Zelanda ci hanno pensato .
    Quando le cose non le ha messe in essere nessuno si sta flippando (per mantenere il gergo pokeristico che quando si parla di politica mi fa cagare abbastanza spesso ) all'uno% il colpo di genio e la cagata mostruosa al 99% .
    @Pierelfo , grazie per la stima che ricambio , anche tu supereresti i test
    “Mi guardai intorno. Non c'era nessuna donna, li in quel bar. Ripiegai sulla cosa che sta al secondo posto in graduatoria: sollevai il mio bicchiere e lo scolai.” C.Bukowski

  17. #8917
    Tight Agressive L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    225
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Come ho scritto nel primo post, un test del genere non si fa da nessuna parte perché non ha nessun senso cosi come lo impostate voi, non puoi richiedere una conferma a tutti ogni tot anni per cose che hai già "superato".

    Se hai la la licenza di 5° elementare non ha senso richiederti di risolvere problemi da 3/5° elementare, altrimenti dovresti fare rifare ad esempio la patente di guida a tutti ogni 3-5 anni (sia il quiz che l'esame di guida) dovresti fare ripetere esami mirati ai medici/insegnati ogni tot anni, o qualunque altro mestiere praticamente, sarebbe un casino immane come fate a non capirlo? (io mi sto mettendo le mani in testa pensando a una situazione simile, non dico che non sarebbe una cosa giusta, dico che cadrebbe ogni certezza, ognuno di noi sarebbe costantemente messo alla prova per qualunque cosa, per dimostrare cose già dimostrate in passato.
    Sarebbe il caos praticamente.

    Se vuoi fare un test per fare votare, deve essere un test molto selettivo, un test volontario, magari anche facendolo pagare (anche solo pochi €) e mettendoci dentro anche quesiti per tracciare anche un profilo psicologico della persona, per capire se la persona oltre a essere smart ha anche qualità come solidarietà/sensibilità/onestà ectect in modo da tutelare il più possibile il bene collettivo.
    (Inutile dire però che tutta la parte sulla psicologia della persona sarebbe abbastanza exploitable, quindi inutile)

    Ripeto, una via di mezzo, abbastanza facilmente applicabile e forse anche accettata (anche se non troppo giusta) sarebbe quella di dare il diritto di volo solo a chi ha il diploma (l'esame finale si chiama anche "esame di maturità", se non lo superi si potrebbe dire che non sei abbastanza maturo per prendere decisioni come chi votare alle elezioni e gg)

    Ho cercato il dato sui diplomati in italia, visto che mi era venuta la curiosità di capire di che numero parliamo, e tra i vari articoli ho trovato questo:
    Terra di analfabeti: un italiano su tre è senza diploma - Linkiesta.it

    Se le cose stanno cosi, gli aventi diritto passerebbero da 40M a 20M circa, e quando si vota ti presenti con documento di identità, carta elettorale, e fotocopia del diploma
    Ultima modifica di SoloOkki; 29-12-2015 alle 21:20
    Pace & Chiudo

  18. #8918
    Monkey Tilt L'avatar di ciochi
    Registrato il
    Oct 2011
    Posts
    1,558
    Likes (Given)
    325
    Likes (Received)
    443

    Predefinito

    heinlein nel suo magnifico fanteria dello spazio fa una disamina molto interessante su una società futura in cui il diritto di voto fosse concesso esclusivamente a chi avesse superato i due anni di leva, molto impegnativi e stressanti, assolutamente volontari, per cui ne usciva che chi li superava fosse skillato per decidere le sorti dello Stato.
    Obv non è la mia posizione, io sono per un test ripetuto nel tempo, eventualmente anche direttamente in cabina, del tipo fronte con test variabile(+ test per far sì che le risposte non si diffondano) che restituisce la soluzione per il simbolo nel retro ( tipo i simboli sono tutti vuoti e uguali, la posizione di quello che si vuole votare la si ottiene risolvendo il quesito nella pagina/e davanti).
    Obv deve anche essere un test ripetuto nel tempo per tener conto di eventuali deficit cognitivi in età avanzata e non necessariamente matematico, può anche prevedere comprensione del testo etc.
    Sta roba dovrebbe essere proprio basic in qualsiasi società normodotata per tutti i motivi prima detti dagli altri.
    ALuckyguy: T2
    TopGrinder:T2????
    ALuckyGuy:Z5

  19. #8919
    Tight Agressive L'avatar di agnellina
    Registrato il
    May 2013
    Località
    Bessarabia
    Posts
    402
    Likes (Given)
    7
    Likes (Received)
    11

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da marica77 Visualizza Messaggio
    Ma l'idea che questi test per la patente da elettore siano una topica assoluta non vi sfiora minimamente ?
    No perché sono una roba che nessuna democrazia ha posto in essere , nemmeno di quelle più evolute che bruciano le tappe .
    Non è arrivato nessuno a linkare che in Danimarca lo fanno o in Nuova Zelanda ci hanno pensato .
    Quando le cose non le ha messe in essere nessuno si sta flippando (per mantenere il gergo pokeristico che quando si parla di politica mi fa cagare abbastanza spesso ) all'uno% il colpo di genio e la cagata mostruosa al 99% .
    @Pierelfo , grazie per la stima che ricambio , anche tu supereresti i test
    Democrazia dell'intelligenza: ho un'idea... - B-log(0) :B-log(0)
    lol

    Voto elettronico e test QI e Cultura Generale su scheda elettorale - Forum
    lal

  20. #8920
    Scandinavian LAG L'avatar di Pierelfo
    Registrato il
    Jul 2010
    Località
    Firenze
    Posts
    814
    Likes (Given)
    46
    Likes (Received)
    976

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Se le cose stanno cosi, gli aventi diritto passerebbero da 40M a 20M circa, e quando si vota ti presenti con documento di identità, carta elettorale, e fotocopia del diploma
    Il problema, dal mio punto di vista, è che è discriminatorio in modo terribile escludere una persona solo perché non ha ad esempio un diploma, e non raggiunge neppure lo scopo.

    Un diploma, magari conseguito 30 anni prima, non garantisce affatto che tu abbia nemmeno le capacità minime richieste al tempo "x" in cui voti, né il fatto di non avere un diploma impedisce a una persona di essere molto più sveglia di un diplomato: tu devi dimostrare di avere delle capacità elementari, non di aver conseguito dei titoli.

    Sul perché non sia fatto anche in Paesi più avanzati del nostro, qualche ragione è stata già detta: sicuramente perché potenzialmente è rischioso, perché culturalmente non sarebbe accettato, perché non conviene a chi decide.

    Poi sicuramente ci saranno anche altre ragioni eccellenti per cui questa cosa non ha alcun senso, però le vorrei leggere, e non avrei problemi ad ammetterlo nel caso.
    Dire, non lo fa nessuno quindi è meglio così ha un suo senso, ma non mi sembra un'argomentazione sufficiente.
    "Fumi?"
    "No, ma faccio tutto il resto..."
    "Che brutto vizio..."

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 5 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 5 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •