Likes Likes:  219
Pagina 707 di 851 PrimaPrima ... 207607657697703704705706707708709710711717757807 ... UltimaUltima
Risultati da 14,121 a 14,140 di 17019

Discussione: Official situazione politica italiana attuale

  1. #14121
    Tight Agressive L'avatar di OMGgalfond
    Registrato il
    Mar 2013
    Posts
    355
    Likes (Given)
    133
    Likes (Received)
    117

    Predefinito

    Non capisco che fastidio vi dia se uno si arricchisce. Siamo daccordo credo tutti o quasi che i ricchi andrebbero tassati maggiormente ma le % proposte da Lucio mi sembrano ragionevoli. A no, vanno prosciugati di soldi perché ci sono milioni di cazzoni svogliati e vogliamo meno disuguaglianza, davvero etico.
    L'ultimo citato Bezos ha creato un impero che da lavoro a tipo 300k+ persone, deprediamolo dei suoi guadagni sto criminale!!

    Inviato dal mio H60-L04 utilizzando Tapatalk
    CITAZIONE: in C falliscono con 5 milioni di debiti e in A non falliscono con debiti molto molto più importanti, com'è sto fatto?

  2. Likes zio_slim liked this post
  3. #14122
    Cbet VIP User L'avatar di Gi01
    Registrato il
    Feb 2008
    Località
    Mezza Italia e Malta
    Posts
    6,043
    Likes (Given)
    208
    Likes (Received)
    884

    Predefinito

    Io trovo imbarazzante che dato che uno è bravo dobbiamo stuprargli il conto in banca, ma so che (allo stato attuale delle cose) 3 italiani su 5 dipendono dal tassare quelli un pò più bravi.
    Però mi fa strano, sinceramente, che in un forum di gente sveglia e pokerista la cosa sia in discussione. Vinci a poker e l'altro perde, arriva la room e ti prende i soldi per darlo a quelli che perde?
    Mi fa sorridere la cosa perché è la vostra definizione di "E' tutto truccato" che per 10 anni mi sono sentito nelle orecchie
    @SoloOkki io non voglio imbastire una polemica gratuita, e so che sei una persona intelligente. Però probabilmente ti mancano alcuni piccoli dettagli su quanto possa essere sbagliato il tuo concetto di mondo senza contante (che è TOTALMENTE diverso da un mondo di solo criptovalute) e quanto sia potenzialmente pericolosa questa storia.
    Perché se non te ne sei accorto, tu già non disponi dei tuoi soldi, quelli che hai guadagnato suppongo onestamente. Non puoi ritirarli tutti, non puoi mandarli dove e come vuoi, non puoi manco tenerli in casa in teoria (perché non potresti spenderne più di un tot in una transazione). Non puoi investirli come ti pare. Deve essere tutto autorizzato da una qualche autorità centrale che tramite le sue emanazioni (le banche) gestiscono i tuoi soldi.
    Soldi che tra l'altro fanno parte delle riserve frazionarie delle stesse banche, che misteriosamente nell'epoca post Gold Standard si automoltiplicano in progetti a sempre crescente rischio di cui tu non vedi un centesimo di ritorno (anzi, i costi ti sono addebitati). Soldi su cui non hai controllo alcuno. Le banche possono investire 10x i soldi che hanno sui conti; se domattina l'11% della gente rivuole i soldi in contante, NON CI SONO. Pensa un secondo quanto sta storia sia aberrante.
    Le banche sanno in cosa spendi soldi. Lo stato decide che da domani l'acquisto su Amazon è soggetto ad una tassa di 10€ perché tanto passa tutto tramite loro. Possono decidere che dopodomani le transazioni in contante sono azzerate e che ogni spostamento in valuta che avviene virtualmente costa 10c per fare cassa. Possono impedire a determinati business di crescere.

    Ti assicuro possiamo andare avanti ORE. Se non controlli i tuoi soldi (e sono tutti in banca) e non hai possibilità di liquidarli, PER DEFINIZIONE non per opinione, NON HAI IL CONTROLLO. Non sono tuoi!

    Ti posso consigliare il podcast di una persona che a modo suo qualcosa lo spiega. Ti consiglierei di ascoltare tutti i 70 e rotti episodi, ma ti indico alcuni link maggiormente utili
    NB: non ascoltarli come se fossero la parola di Dio. Io stesso in alcune cose non mi trovo e reputo alcune posizioni sbagliate. Ma ci sono concetti sinceramente utili; scaricatele, aggiungile ai podcast sul tuo smartphone e ti assicuro qualcosa impari

    IT 017: Il controllo totale delle élite sulla tua vita e i tuoi soldi dipende dalla libertà di usare il contante

    IT 028: Le 3 questioni fondamentali legate al denaro e come difendersi dai problemi che causano

    IT038: L?evoluzione del bitcoin come riserva di valore, mezzo di pagamento, strumento di privacy e libertà finanziaria

    IT039: Perché il denaro sta morendo e quale sarà il suo futuro? W il denaro (sano e onesto)!

    Un tema collaterale utile:

    IT 029: Cos?è l?analfabetismo finanziario e perché può costarti molto caro

    Ed uno che smonta in 4 numeri la follia del "tassiamo tutti che bello"

    IT044: Tanta ipocrisia intorno al concetto di disuguaglianza? ed una verità nascosta
    Se proprio hai bisogno di dirmi qualcosa, contattami su https://www.facebook.com/giuliogi01

  4. Likes TheBeroz, nerowolf liked this post
  5. #14123
    Banned
    Registrato il
    Apr 2015
    Posts
    731
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

  6. #14124
    Cbet VIP User L'avatar di Gi01
    Registrato il
    Feb 2008
    Località
    Mezza Italia e Malta
    Posts
    6,043
    Likes (Given)
    208
    Likes (Received)
    884

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da piripicchio Visualizza Messaggio
    Che i soldi nelle banche non sono tuoi, come scrivevo poco sopra
    Se proprio hai bisogno di dirmi qualcosa, contattami su https://www.facebook.com/giuliogi01

  7. #14125
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da picici87 Visualizza Messaggio
    @Luciom

    No, nel post 14083 ho chiarito che non mi precludo una gestione da parte di privati ..
    Il mio problema è appunto garantire un servizio di "alto livello" e uguale per tutti e a quanto pare non c'è coincidenza di vedute QUI come sospettavo ...
    Non puoi garantire un servizio di alto livello e uguale per tutti. Puoi, con tanto impegno e tanta fortuna, garantire un floor semi-decente. Magari se come società sei eccezionalmente ricca o eccezionalmente skillata quel floor può essere anche "alto". Ma uguale per tutti l'esito finale? è assolutamente impossibile.

    Pensa a qualunque cosa non replicabile a costo 0 e puoi capire perchè è assolutamente impossibile garantire a tutti un alto livello.

    Pensa a qualunque cosa richieda apporto umano, servizi perlo+ (o artigianato e simili) forniti da un umano. Gli umani nn sono tutti skillati uguale. Se la skill di chi ti fornisce il servizio varia, ci sarà chi può accedere a chi è + skilato e chi no, PER DEFINIZIONE.

    Cioè ogniqualvolta un bene/servizio non è riproducibile all'infinito e la sua qualità dipende in qualche modo dalla qualità umana di chi è parte della catena di produzione di quel bene e servizio è IMPOSSIBILE garantire un alto livello a tutti.

    Quindi per l'insegnamento, se pensi che la qualità umana di chi insegna abbia un impatto sulla qualità dell'insegnamento, per FORZA i top insegnanti non sono sufficienti per formare tutti quindi qualunque sia il sistema che scegli di avere per organizzare la tua società , un tot di bambini avranno istruzione di qualità inferiore PER FORZA.

    E questo è vero per sanità e tutto il resto ovviamente.

    Quindi non è questione di vedute non coincidenti. Tu hai un desiderio impossibile fisicamente da materializzare. Tu è come se dicessi "su 10 tizi che corrono i 100 metri, vorrei che arrivassero tutti sul podio". E' FISICAMENTE IMPOSSIBILE per definizione di podio.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  8. Likes OMGgalfond, nerowolf, zio_slim liked this post
  9. #14126
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Chissà che fine ha fatto il luciom che scriveva "Il mio obbiettivo è arrivare ad avere 5 milioni di euro e poi dedicarmi a migliorare la vita degli altri" (o se sia mai realmente esistito lol)

    E cosa ne penserebbe di tassare Jeff Bezos al 35% (che in realtà per come è messo il mondo oggi sarebbe già un successone...)
    La vita degli altri è migliorabile, gli altri non vuol dire TUTTI gli altri, nel mio mondo vuol dire chi merita, chi si sta impegnando e il suo ce lo sta mettendo e con un aiuto può far meglio.

    Chi invece attivamente lavora per DANNEGGIARE GLI ALTRI va distrutto. E in quel contenitore ci entra chiunque porti avanti tesi economiche disastrose che uccidono la società.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  10. Likes OMGgalfond, zio_slim liked this post
  11. #14127
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gi01 Visualizza Messaggio
    Ma anche se fallisce la Apple, a te cosa cambia? E' il mercato che la farà fallire se farà un lavoro di merda. L'importante è non usare soldi miei per salvare loro. E non capisco davvero perché ti aspetti che sia giusto fare il contrario (come del resto viene fatto nel pubblico)
    Perchè a volte ci guadagni dal farlo, come è capitato per gli usa dopo il 2008.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  12. #14128
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    @Gi01 il punto è che lui dice che il privato fa più danni, perchè quando fallisce si usano i soldi pubblici per salvarlo.

    Cioè non ha capito (o ignora) che le banche non sono private, o meglio non operano sul mercato liberamente; fanno parte di un sistema ibrido pubblico/privato, dato che il privato "vero" in quanto tale non riceve soldi dallo stato per non fallire.

    In quel senso lui, facendo un po di confusione, sostiene le sue teorie. Insomma è solo un po' confuso, almeno questa è l'interpretazione che riesco a fare
    + che altro le banche, almeno in italia, prima della crisi, erano TUTTE sotto controllo delle fondazioni, ente giuridico sotto il controllo politico, quindi nessuna era privata ovvero con proprieta e controllo in mano a individui del tutto scollegati dalla politica.

    E non è una questione di mercato libero. La concorrenza c'era tra loro anche abbastanza feroce. E non è nemmeno questione di aiuti pubblici. E' proprio che le banche in italia non erano enti privati in senso tecnico, nel senso di proprietà e controllo.

    Quindi (per l'italia) si è trattato del pubblico che aiutava enti pubblici. Tra l'altro poco all'epoca. E non avremmo avuto bisogno di altri soldi senza una crisi artificiale imposta su di noi da scelte precise dei crucchi (quella del 2011, non quella del 2008).

    Quindi è un argomento un pò complicato. Arriva la supercrisi mondiale e le nostre banche son messe meglio diq uasi tutte le banche dell'occidente, e sono pubbliche. Mettiamo 2 lire e non ci sono problemi. Le cose vanno abbastanza decentemente anche dopo crisi E POI arriva un'ALTRA crisi del tutto artificiale (non di ciclo economico, ma legata alla banca centrale di riferimento che agisce in modo criminale) della quale le banche sono incolpevoli in modo assoluto che ammazza tutto.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  13. #14129
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Posts
    8,018
    Likes (Given)
    342
    Likes (Received)
    1724

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ziigmund84 Visualizza Messaggio
    Sul resto della discussione avrei difficoltà a dir qualcosa perchè a leggere quello che si scrive qui sono tutti coglioni: nobel, comunisti, linguisti, socialisti, europeisti, statalisti, spazzini...a parte una sparuta minoranza di gestione dello stato ed economia nessuno capisce una mazza ; da un lato sono affascinato dalle certezze, da un altro ne sono un po' intimorito.
    E mi inquieta ancora di più come tra le persone anche comuni ormai pullulino nelle conversazioni gli imperativi e gli assoluti: tutti hanno un idea su tutto, spesso netta, decisa, tendenzialmente diametralmente opposta allo status quo; e vale per chi è molto competente in ciò che dice come per chi non sa manco di cosa sta parlando.
    Probabilmente non centra niente con la situazione politica attuale.
    O forse si, e nel caso è un problema serio (più dei comunisti temo )
    capisco che il post è riferito a me,
    semplicemente io sono un'idealista che non scende a compromessi. Penso che sia sacrosanto che ognuno sia libero di esprimere la propria opinione liberamente senza subire alcuna conseguenza - però questo non vuol dire che tutte le opinioni sono ugualmente valide.

    Se arriva omino che mi dice che il comunismo (o nazismo, se ti piace di più) è bello, io ho il diritto di dirgli che è un coglione a pensare questo. E finquando non mi dimostra con dei dati verificabili che il comunismo è bello, per me resta un coglione.

    Free speech non vuol dire non avere certezze. Ci sono alcune cose che sono certe perchè sono dimostrate dalla matematica. Il punto che molti non ci arrivino non rende la dimostrazione meno valida.

    Quando si dice che "non bisogna avere certezze nella vita" si intende il fatto che, per esempio, se sono un professionista devo sempre mettermi in discussione, per capire se le mie strategie sono migliorabili - non devo pensare di aver trovato la verità dopo il prmo tentativo andato bene; ma non vuol dire che se arriva uno a dirmi che in Venezuela si vive bene perchè c'è il socialismo, io allora devo vacillare e pensare che forse in realtà non è tanto male come vivono i venezuelani.
    Follow me on Facebook and Twitter

  14. #14130
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da picici87 Visualizza Messaggio
    “In Lenin I honor a man, who in total sacrifice of his own person has committed his entire energy to realizing social justice. I do not find his methods advisable. One thing is certain, however: men like him are the guardians and renewers [Erneuerer] of mankind’s conscience.”

    Sir Albert Einstein (1929), the Nobel Laureate Physicist.

    Source: “On the Fifth Anniversary of Lenin’s Death, 6 January 1929”. Einstein on Politics… Princeton University Press (2007).

    A quanto pare persone non proprio stupide trovano del vero e del falso in ciò che dici @zio_slim
    Nel 1929 non era chiara l'entità del disastro senza precedenti dell'applicazione del comunismo.

    Inoltre è pieno di intellettuali anche negli anni 50, 60, 70 etc che scrivono cose simili.

    Il problema è appunto quello. Intellettuali che romanticizzano questo "spirito di condivisione" del comunismo, questa visione antibiologica e surreale di una società di eguali (mai esistita, e fisicamente impossibile da ottenere salvo modificare in modo esteso il DNA umano) , e che quindi scagionano ideali e idee che sono le + distruttive per la società.

    Zioslim lo ha detto bene, è esattamente come dire "le idee di hitler eran tutte buone ha sbagliato un pò l'applicazione".

    E notare che le idee di hitler erano ECCEZIONALMENTE meno distruttive di quelle comuniste. Nel mondo hitleriano almeno un tot della gente vive bene. Nel mondo comunista vivono tutti come gli ebrei nei campi di concentramento nazisti, tranne i parenti dei membri di buon livello del partito.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  15. Likes OMGgalfond, zio_slim liked this post
  16. #14131
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Posts
    8,018
    Likes (Given)
    342
    Likes (Received)
    1724

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da SoloOkki Visualizza Messaggio
    Non so davvero dove trovo la voglia di risponderti... ma tant'è...
    Sapere il saldo/giacenza dei c/c e i beni intestati (a parte che ripeto, credo già oggi lo Stato possa super facilmente sapere ste cose) è una cosa talmente +EV per tutti che se non riesci a comprenderlo non so come spiegartelo (non ripostarmi Franklin plz)

    Ti posso giusto fare un paragone pokeristico, per dire, pokerstars credo che abbia tutte le HH di tutti i giocatori, appunto anche per un fatto di sicurezza contro collusion/bot etcetc.
    Quindi per come pensi tu è un male perché "potenzialmente" @Gi01 (che non ha risposto alle 2 domandi di prima tra l'altro) quando lavorava in PS (o sicuramente un suo superiore) avrebbe potuto arrivare ad avere tutte le HH di un determinato giocatore, e magari utilizzarle contro di lui su un altra room.

    E questo ti sembra un buon motivo per dire "ok, la room non deve avere un cazzo di mia HH per una questione di privacy"?
    Cosi da rendere ancora più bella la vita a chi collude/botta?
    Semplicemente credo che dentro la room ci siano tutta una serie di regole che fanno si che una cosa di questa non sia possibile, e che le HH vengano utilizzate a seguito di una segnalazione/anomalia solo per il bene della collettività.
    E in ogni se qualcuno dovesse mai farne un uso illecito, andrebbe perseguito per legge e le persone danneggiate risarcite.

    E poi ci sono tutti gli strumenti e possibilità per proteggere la privacy, puoi creare un algoritmo che analizzi i dati e ti indichi i "casi sospetti", poi una persona analizza nel dettaglio la situazione (senza magari sapere il nominativo) e infine se si ci sono forti sospetti/illeciti si procede chiaramente ancora + spediti e lol a parlare di privacy in quel caso.

    Per finire sul contante... io sono abbastanza sicuro che tra 20 anni nei paesi evoluti non esisterà + il contante, e vorrei anche vedere tra carte/smartphone/critpo/chip sotto cutanei (lol) e chi + ne ha + ne metta, e penso che sarà decisamente un bene per le persone oneste.
    lol la voglia di rispondere dovresti trovarla perchè in questo forum hai trovato persone che gratuitamente ti stanno facendo capire che le tue idee fanno schifo, e magari ne trarrai vantaggio in futuro.

    il paragone Pokerstars- Stato appunto mi fa capire che non hai proprio idea di cosa parli, proprio brancoli nel buio come tutti i brainwashed giustizialisti italiani.

    hai finalmente detto la prima cosa sensata con il discorso dell'algoritmo - ovviamente però stai rigirando la frittata, come se io volessi difendere la privacy degli assassini. Io ho detto che è immorale e ingiusto violare la privacy di 1000000 di persone con la scusa che lì in mezzo c'è un delinquente. PRIMA trovi il delinquente (con dei sospetti sensati), poi ti metti a spiarlo.

    Per quanto riguarda il contante: io non ho niente in contrario all'abolizione della carta, non è che mi piaccia più di tanto; ma preferisco tenermi tutti i lati negativi e i rischi del contante se l'alternativa è far sapere tutti i cazzi miei con un click al primo burocrate che si sveglia la mattina.
    Se esistesse una soluzione per abolire cash e garantire privacy ovviamente sarei d'accordo, ma fino a quando non esiste testata sicura 100% mi tengo il contante e sono anche felice, con buona pace dei giustizialisti ritardati.
    Follow me on Facebook and Twitter

  17. #14132
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da OMGgalfond Visualizza Messaggio
    Non capisco che fastidio vi dia se uno si arricchisce. Siamo daccordo credo tutti o quasi che i ricchi andrebbero tassati maggiormente ma le % proposte da Lucio mi sembrano ragionevoli. A no, vanno prosciugati di soldi perché ci sono milioni di cazzoni svogliati e vogliamo meno disuguaglianza, davvero etico.
    L'ultimo citato Bezos ha creato un impero che da lavoro a tipo 300k+ persone, deprediamolo dei suoi guadagni sto criminale!!

    Inviato dal mio H60-L04 utilizzando Tapatalk
    Faccio anche notare che quando le tasse non c'erano a questi livelli la società mica era un incubo apocalittico.



    1910 , new york. Come potevano vivere nell'agonia continua legata all'assenza di tasse??? qui la pressione fiscale all'epoca era molto sotto il 10%. Moltissime persone pagavano 0 tasse, tutto incluso. Con 0 intendo 0. Intendo 0 tasse sul reddito, 0 tasse sui consumi, nessun bollo, nessuna accisa.

    Un incubo, l'inferno letterale in terra.

    Qualcuno deve spiegare come mai la vita lì non era un inferno letterale, e farlo ricordando che tecnologia e diritti (a donne e omosessuali e negri e ebrei etc) non richiedono tassazione per venire sovraimposti a quel periodo (mancavano, ma non per colpa della bassa pressione fiscale).

    Se si accetta che quel modello lì è una società, magari perfettibile, ma comunque decente (con tecnologia e diritti di libertà di oggi), allora si capisce che intendo col fatto che le tasse attualmente sono una follia collettiva, una isteria di massa.

    Quasi tutti (anche molti di quelli che concordano con il fatto che le tasse sono un pò [secondo loro solo un pò] troppo alte) sono nel framework surreale per il quale una riduzione del 10% delle tasse di oggi è vista come utopia.

    NY 1910 aveva l'85% in meno delle tasse dell'italia di oggi. E con la tecnologia e i diritti di libertà di oggi (ripeto, che non richiedono tassazione folle per essere implementate) non credo sarebbe una società peggiore di quella in cui viviamo.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  18. #14133
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Posts
    8,018
    Likes (Given)
    342
    Likes (Received)
    1724

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Faccio anche notare che quando le tasse non c'erano a questi livelli la società mica era un incubo apocalittico.



    1910 , new york. Come potevano vivere nell'agonia continua legata all'assenza di tasse??? qui la pressione fiscale all'epoca era molto sotto il 10%. Moltissime persone pagavano 0 tasse, tutto incluso. Con 0 intendo 0. Intendo 0 tasse sul reddito, 0 tasse sui consumi, nessun bollo, nessuna accisa.

    Un incubo, l'inferno letterale in terra.

    Qualcuno deve spiegare come mai la vita lì non era un inferno letterale, e farlo ricordando che tecnologia e diritti (a donne e omosessuali e negri e ebrei etc) non richiedono tassazione per venire sovraimposti a quel periodo (mancavano, ma non per colpa della bassa pressione fiscale).

    Se si accetta che quel modello lì è una società, magari perfettibile, ma comunque decente (con tecnologia e diritti di libertà di oggi), allora si capisce che intendo col fatto che le tasse attualmente sono una follia collettiva, una isteria di massa.

    Quasi tutti (anche molti di quelli che concordano con il fatto che le tasse sono un pò [secondo loro solo un pò] troppo alte) sono nel framework surreale per il quale una riduzione del 10% delle tasse di oggi è vista come utopia.

    NY 1910 aveva l'85% in meno delle tasse dell'italia di oggi. E con la tecnologia e i diritti di libertà di oggi (ripeto, che non richiedono tassazione folle per essere implementate) non credo sarebbe una società peggiore di quella in cui viviamo.
    non a caso il periodo 1870-1910, la "belle epoque", è stato il momento in cui nell'occidente si è avuta (RELATIVAMENTE alla tecnologia disponibile) la migliore qualità di vita PER TUTTI e la più grossa crescita economica, dovuta appunto a libero mercato, tasse basse, libertà individuali e privacy.

    Poi sono arrivate FED, moneta fiat, sinistri, "uguaglianze" imposte dall'alto ed è partita la spirale involutiva da cui non siamo ancora usciti.
    Follow me on Facebook and Twitter

  19. #14134
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    capisco che il post è riferito a me,
    semplicemente io sono un'idealista che non scende a compromessi. Penso che sia sacrosanto che ognuno sia libero di esprimere la propria opinione liberamente senza subire alcuna conseguenza - però questo non vuol dire che tutte le opinioni sono ugualmente valide.

    Se arriva omino che mi dice che il comunismo (o nazismo, se ti piace di più) è bello, io ho il diritto di dirgli che è un coglione a pensare questo. E finquando non mi dimostra con dei dati verificabili che il comunismo è bello, per me resta un coglione.

    Free speech non vuol dire non avere certezze. Ci sono alcune cose che sono certe perchè sono dimostrate dalla matematica. Il punto che molti non ci arrivino non rende la dimostrazione meno valida.

    Quando si dice che "non bisogna avere certezze nella vita" si intende il fatto che, per esempio, se sono un professionista devo sempre mettermi in discussione, per capire se le mie strategie sono migliorabili - non devo pensare di aver trovato la verità dopo il prmo tentativo andato bene; ma non vuol dire che se arriva uno a dirmi che in Venezuela si vive bene perchè c'è il socialismo, io allora devo vacillare e pensare che forse in realtà non è tanto male come vivono i venezuelani.
    I dei dati però te li ho messi e non hai risposto. Ti ho parlato di danimarca dove la qualtià della vita è alta con un bel pò di socialismo. Quell'esempio dimostra che un tot di socialismo non uccide tutto. La parte decente ovviamente.

    Ho spiegato perchè per l'italia propendo per un modello di stato + striminzito , e la questione è legata alla prova che abbiamo della bassa qualità umana dei tizi a cui dovremmo delegare la gestione.

    Ma con tizi di alta qualità un tot di socialismo è compatibile con la qualità della vita alta.

    Il fatto è che però la svizzera e singapore ovviamente dimostrano che non è assolutamente INDISPENSABILE il socialismo spinto per avere alta qualità della vita.

    Io lo dico con tutti gli estremisti, la posizione estremista (Sia fanatica pro socialismo, sia anti socialismo) NON STA IN PIEDI in un mondo in cui esistono sia la danimarca (prova che il socialismo , o parti di esso, non sono così male) sia la svizzera (prova che l'assenza di socialismo non implica necessariamente devastazione della qualità della vita delle masse).

    Ovviamente in danimarca un imprenditore è tassato meno che in italia.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  20. #14135
    Cbet VIP User L'avatar di Gi01
    Registrato il
    Feb 2008
    Località
    Mezza Italia e Malta
    Posts
    6,043
    Likes (Given)
    208
    Likes (Received)
    884

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Perchè a volte ci guadagni dal farlo, come è capitato per gli usa dopo il 2008.
    Sai bene che non è assolutamente questo il caso in essere per quanto attiene i dubbi inspiegabili di chi ha postato
    Se proprio hai bisogno di dirmi qualcosa, contattami su https://www.facebook.com/giuliogi01

  21. #14136
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    non a caso il periodo 1870-1910, la "belle epoque", è stato il momento in cui nell'occidente si è avuta (RELATIVAMENTE alla tecnologia disponibile) la migliore qualità di vita PER TUTTI e la più grossa crescita economica, dovuta appunto a libero mercato, tasse basse, libertà individuali e privacy.

    Poi sono arrivate FED, moneta fiat, sinistri, "uguaglianze" imposte dall'alto ed è partita la spirale involutiva da cui non siamo ancora usciti.
    lol no dopo è arrivata WW1
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  22. #14137
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gi01 Visualizza Messaggio
    Sai bene che non è assolutamente questo il caso in essere per quanto attiene i dubbi inspiegabili di chi ha postato
    alitalia però è un esempio che hai riportato. Come esempio nel quale lo stato avrebbe massimizzato a mettere 0. E' falso. Lo stato avrebbe massimizzato mettendoci qualcosa, ripulendo, consentendo licenziamenti con scivoli etc, E VENDENDO quando le cose una volta fatto quell'intervento non particolarmente costoso, erano ancora decenti.

    Ed era quello che stava facendo prodi. Poi è caduto il governo e berlusca ha fatto campagna elettorale sull'italianità di alitalia, ha vinto, e gg il resto è storia.

    Una volta che lo stato è proprietario (come era di alitalia) dire che metterci 0 è sempre la mossa ottimale è semplicemente falso.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  23. #14138
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da OMGgalfond Visualizza Messaggio
    Non capisco che fastidio vi dia se uno si arricchisce. Siamo daccordo credo tutti o quasi che i ricchi andrebbero tassati maggiormente ma le % proposte da Lucio mi sembrano ragionevoli. A no, vanno prosciugati di soldi perché ci sono milioni di cazzoni svogliati e vogliamo meno disuguaglianza, davvero etico.
    L'ultimo citato Bezos ha creato un impero che da lavoro a tipo 300k+ persone, deprediamolo dei suoi guadagni sto criminale!!

    Inviato dal mio H60-L04 utilizzando Tapatalk
    Cmq si fa sempre una confusione infernale tra patrimonio e reddito.

    No, io non voglio tassare di + "i ricchi". Voglio tassare i soldi una volta sola. Posso accettare tasse maggiori su REDDITI maggiori.

    Ai ricchi tassi la terra come spiegato. A loro o alle loro aziende. E lì non c'è elusione, evasione o altro.

    Cmq bezos solo di equivalente IMU paga ogni anno + di quanto un grosso professionista paga in una carriera (e parlo solo dei suoi immobili personali) di tasse contando tutto. Ma questo ovviamente non basta mai ai comunisti. Non basta che bezos paghi qualche milione l'anno di property taxes perchè è pieno di ville e appartamenti (soldi che ripeto, nel mio modello è ok che stia pagando, ho spiegato a suo tempo perchè le tasse sulla terra vanno bene).
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  24. #14139
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    a parte che ha specificato la parte che ho grassettato," non mi piacciono i suoi modi", perchè Einstein era un pacifista; bisogna concedergli l'attenuante di non aver visto con i suoi occhi quello che poi è stato il socialismo nel mondo.

    Quindi possiamo dire che era semplicemente un grandissimo scienziato che non capiva una mazza di economia; cmq è in buona compagnia, ne è pieno il mondo (ancora oggi) di grandissimi artisti/scrittori/scienziati che nel loro analfabetismo economico dicono che il socialismo è bello.
    Nel 1929 avevi ancora solo il confronto tra proto-comunismo in russia, e la situazione precedente con dittatura aristocratica feroce, non era nemmeno chiaro che le cose per i russi nel 1929 fossero peggiori che nel 1859 (per un buon 50-60% della popolazione probabilmente non lo erano).

    Inoltre fino a poco prima i kulaki per dire erano lasciati in pace (hanno iniziato a massacrarli nel 1927 e non è chiaro che la cosa fosse nota ai non addetti ai lavori in occidente nel 1929). Cioè a leggere bucharin poteva anche quasi funzionare.

    « Vi è una situazione per cui il contadino ha paura di farsi un tetto di lamiera perché teme di essere dichiarato kulak, se acquista una macchina cerca di fare in modo che i comunisti non se ne accorgano. Le tecnica avanzata è divenuta clandestina [...] oggi questi metodi ostacolano lo sviluppo economico. Oggi dobbiamo eliminare una serie di restrizioni per il contadino agiato da un lato e per i braccianti che vendono la propria forza lavoro dall'altro. La lotta contro i kulaki deve essere condotta con altri metodi, per altra via [...] A tutti i contadini complessivamente, a tutti gli strati di contadini bisogna dire: arricchitevi, accumulate, sviluppate le vostre aziende. Soltanto degli idioti possono dire che da noi deve sempre esserci povertà [...] Cosa otteniamo per effetto dell'accumulazione nell'economia contadina? Accumulazione nell'agricoltura significa domanda crescente di prodotti della nostra industria »
    (Nicolaj Bucharin[2])

    Cioè sto tizio era nel 1929 il capo dell'internazionale comunista. Quindi non è che fosse ancora chiara l'entità dell'apocalisse comunista, neanche da lontano. Anzi pareva a tanti, oggettivi osservatori, come preferibile al proletariato di massa delle società retrograde rurali pseudo-medievali.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  25. #14140
    Calling Station
    Registrato il
    Feb 2015
    Posts
    180
    Likes (Given)
    2
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Non sono un comunista.
    non credo ci sia bisogno di aspettare l'applicazione delle teorie esposte nel comunismo per verificare che portano a conseguenze sbagliate.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 9 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 9 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •