Likes Likes:  219
Pagina 796 di 851 PrimaPrima ... 296696746786792793794795796797798799800806846 ... UltimaUltima
Risultati da 15,901 a 15,920 di 17017

Discussione: Official situazione politica italiana attuale

  1. #15901
    Scandinavian LAG L'avatar di diefuckersdie
    Registrato il
    Jul 2013
    Posts
    667
    Likes (Given)
    30
    Likes (Received)
    19
    In summary, the Intel Management Engine and its applications are a backdoor with total access to and control over the rest of the PC. The ME is a threat to freedom, security, and privacy, and the libreboot project strongly recommends avoiding it entirely. Since recent versions of it can’t be removed, this means avoiding all recent generations of Intel hardware.
    in dettaglio: https://libreboot.org/faq.html#intelme
    https://tehnoetic.com/laptops
    https://store.vikings.net/x200-ryf-certfied

  2. #15902
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Posts
    6,984
    Likes (Given)
    231
    Likes (Received)
    1543

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da diefuckersdie Visualizza Messaggio
    Non ho letto il paper ma sull'argomento ho ascoltato numerosi podcast.

    Ci sono, da quanto ho sentito, 2 premesse sulle quali tutt'ora non v'è convergenza nel mondo delle teorie economiche.

    1) non si hanno ancora dati oggettivi sul cosiddetto "effetto moltiplicatore" 2) non si hanno ancora dati oggettivi sul moltiplicatore date le condizioni di applicazione della spesa in deficit.

    Tradotto in parole spicce: note le condizioni di partenza non v'è ancora univocità sul moltiplicatore prodotto da un aumento dell'N% della spesa in deficit. Oppure data una n-pla di condizioni di partenza F(X1,X2...XN) con 1,2...,N indicatori macro e X quantità di quei indicatori, non siamo ancora in grado di determinare il moltiplicatore di un aumento dell'N% della spesa in deficit.

    Quando ho tempo mi leggo sto paper, ma così, ad occhio, mi sa che siamo ancora ben lontani da un qualcosa che risolva definitivamente sto problema in partenza.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  3. #15903
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da diefuckersdie Visualizza Messaggio
    Anche a me il tema pareva già risolto, con il problema che la parte che sosteneva la tesi smontata dai fatti fa negazionismo per motivi un pò ideologici standard in accademia (se hai costruito la tua immagine su una teoria ammettere che non ci avevi capito un cazzo è raro in generale) un pò per perchè ci sono posizioni politiche che per varie ragioni (sia religiose, cioè senza che ci sia un vantaggio reale ma unicamente perchè per senso identitario si è deciso che, per es, "il debito è il male" / sia di interesse perchè alcuni sottogruppi influenti beneficiano da politiche dannose per la società nel suo complesso, un pò come nel caso del protezionismo) giustificano l'esistenza di teorie a supporto (è frequente nelle scienze umane che si sviluppino teorie unicamente per dare copertura a posizioni politiche).

    Io ho sempre pensato che la mia posizione di destro liberale fosse quella dalla quale poter spingere tali criteri macro (tipicamente invece compresi, malamente, ormai solo a sinistra), proprio perchè a me non si può dire che sono un amante dell'intervento statale in tutti i casi, nè della pianificazione economica in generale.
    Un numero esiguo di persone di cdx liberale keynesiane rimane in esistenza (Tra queste summers citato, imo a torto, tra i "keynesiani estremisti" dal tuo link).

    Ma c'i sono 2 elementi che almeno nell'articolo non compaiono in modo chiaro (dopo mi guardo il paper e in caso edito questo post).

    1) Krugman è stato sostenitore nel periodo post crisi in usa di tesi "keynesiane estreme" (in realtà keynesiane normali) con maggior forza del solito perchè le sue ricerche e quelle di altri hanno mostrato che allo ZLB (con i tassi già a 0) i calcoli cambiano.

    2) quando il debito/pil è già alto in % del pil (> 100) per banale aritmetica che ho provato a spiegare + volte (temo senza gran successo) il moltiplicatore che ti serve per giustificare la spesa (cioè per giustificare un aumento di deficit che non peggiori il rapporto debito/pil) CALA SEMPRE DI +. Questo può essere a prima vista controintuitivo. Ma giuro che è così per aritmetica. Se hai un debito/pil eccezionale (es, 200% del pil), ogni deficit che vada ad avere moltiplicatore maggiore di 0.5 ti riduce il debito pil. Rifaccio l'esempio con i numeretti

    2a) Anno 1. Pil 100. Debito 200. Deficit 0. Supponiamo crescita 0. Ogni anno il rapporto debito/pil rimane 200.
    Se fai deficit 10, moltiplicatore 0.6, cioè spendere 10 ti aumenta il pil "solo" di 6.
    Anno 2, pil 106, debito 210. 210/106 è 198.2. Questo o lo si capisce, o lo si capisce. Io non + in che lingua dirlo, perchè a me sembra banale. E questo è prima degli effetti inflattivi del deficit che aiutano ulteriormente

    Es con effetti inflattivi anche modesti. Anno 1 pil 100, debito 200, deficit 0, inflazione 0, crescita 0. Ipotizziamo che 10% di deficit/pil generi inflazione 1% (ipotesi estremamente conservativa). Rapporto debito/pil anno 1 200. Moltiplicatore 0.6 come sopra.
    Anno 2 pil reale 106, pil nominale 107 (sarebbe 107.06 ma arrotondiamo), debito 210 -> 196.2

    2) Dimostra quindi, in modo per me cristallino, che + alto è il debito/pil MENO STRETTE devono essere le soglie che giustificano intervento a deficit, + facile è che l'intervento a deficit non sia deleterio per il rapporto debito/pil. Questo va in controsenso rispetto a quello che gli austeriani, ma in generale anche le persone comuni, possono intuire. + debito hai in % del pil meno ti pesa farne altro e anzi + probabile è che farne altro ti migliori le cose. Sempre se il rapporto debito/pil è il target di riferimento, la dinamica da monitorare della quale desideriamo decidere l'andamento.

    Giusto per dare l'idea se un paese con ZERO DEBITO invece decide di fare deficit, qualunque moltiplicatore anche impossibilmente alto non è sufficiente per impedire al debito/pil di aumentare. Pil anno 1 100, deficit 0, debito 0, rapporto debito/pil 0. Se anche fai 10 di deficit a moltiplicatore 10 (valore inesistente, follemente alto), anno 2 hai debito 10, pil 200, e quindi debito/pil è 5%.

    Se, per motivi a me ancora non chiari, si decide che l'unico elemento chiave per determinare se fare debito o no è il rapporto debito/pil, + debito/pil hai già + puoi fare deficit ceteris paribus, meno moltiplicatore ti serve, e soprattutto non ti serve che sia >= di 1 per giustificare l'intervento se il rapporto debito/pil è > di 100%.

    Visto quindi che in europa il rapporto debito/pil (stock) è stato usato al contrario, cioè come elemento che impedisce di fare deficit a chi lo ha + alto, è corretto dire che quell'insieme di regole (fiscal compact) sono una cagata pazzesca, perchè vanno contro l'aritmetica. Questo ANCHE nell'ottica che il tuo obiettivo sia ridurre tale debito/pil.

    Notare che tutt oquesto è ortogonale a cosa ci fai con quei soldi. Basta che ci sia quel moltiplicatore di 0.6

    ///

    edit:

    eh lol lo dicono anche loro

    We find that increases in government expenditure in recessions have a marked expansionary
    effect on output and employment, do not “crowd out” private consumption and
    private investment, and are beneficial on public debt and deficit, whilst impacts on inflation
    are negligible and statistically non significant. Expansionary effects are independent
    of the initial “fiscal space”. It actually turns out that a positive unexpected public expenditure
    shock, in a recession, is more expansionary in high public debt countries than
    in low debt countries
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  4. #15904
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yomik Visualizza Messaggio
    Non ho letto il paper ma sull'argomento ho ascoltato numerosi podcast.

    Ci sono, da quanto ho sentito, 2 premesse sulle quali tutt'ora non v'è convergenza nel mondo delle teorie economiche.

    1) non si hanno ancora dati oggettivi sul cosiddetto "effetto moltiplicatore" 2) non si hanno ancora dati oggettivi sul moltiplicatore date le condizioni di applicazione della spesa in deficit.

    Tradotto in parole spicce: note le condizioni di partenza non v'è ancora univocità sul moltiplicatore prodotto da un aumento dell'N% della spesa in deficit. Oppure data una n-pla di condizioni di partenza F(X1,X2...XN) con 1,2...,N indicatori macro e X quantità di quei indicatori, non siamo ancora in grado di determinare il moltiplicatore di un aumento dell'N% della spesa in deficit.

    Quando ho tempo mi leggo sto paper, ma così, ad occhio, mi sa che siamo ancora ben lontani da un qualcosa che risolva definitivamente sto problema in partenza.
    1) i dati oggettivi li hai volta per volta e ci sono. 2) anche questi.

    Quel che non c'è, e che consente ai negazionisti di mantenere la loro posizione, è la dimostrazione che siano assurde le loro tesi di lungo periodo. Perchè loro dicono che qualunque deficit andrà ripagato (anche dopo decenni in cui incontrovertibilmente non è successo da praticamente nessuna parte del mondo). LAvorando su quell'ipotesi "prima o poi" ti torna indietro il boomerang e quindi very long term il deficit non ha generato pil. Ma è falso per molti motivi (a parte il dettaglio storico del falso fattuale in tutto l'occidente da molti decenni).

    I negazionisti non negano che se tu domani spendi 1 miliardo di euro in + per (es) insegnanti, quel miliardo va a pil e grossomodo è moltiplicatore 1. Si può discutere dei dettagli, tipo quanta parte di quel salario verrà spesa in importazioni che quindi non sono pil per la quota di denaro che va all'estero, quanta risparmiata, quanta viceversa ri-impiegata ocn effetto moltiplicativo a sua volta nell'economia reale. Ma non troverai stime che escano da 0.7/1.3 di moltiplicatore per l'assunzione di insegnanti.

    Quel che troverai è il negazionista che ti dice che tra 30 anni devi ripagare (in senso assoluto) quel debito e quindi allora avrai un calo del pil analogo e quindi non ci hai guadagnato a farlo oggi. Oppure qualcuno con ipotesi di tassi reali d'interesse pazzesche che ti dice che morirai di interessi sul debito. Ma è lì che vanno a rifugiarsi i negazionisti. Non è che ti negano l'effetto moltiplicatore l'anno dopo l'introduzione della nuova voce di spesa.

    Siamo in grado di stimare con accuratezza i moltiplicatori (se vogliamo farlo, se l'obiettivo non è quello di mentire), c'è tutta una branca econometrica che lo fa.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  5. #15905
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Ricerca OCSE sull"ascensore sociale" ci mette middle of the pack.

    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  6. #15906
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Posts
    6,984
    Likes (Given)
    231
    Likes (Received)
    1543

    Predefinito

    1) i dati oggettivi li hai volta per volta e ci sono

    A valle si ed un altro dei problemi gravissimi del moltiplicatore keynesiano in politica è la divergenza tra quanto stimato a monte e quanto riscontrato a valle. Ti posso portare un esempio se vuoi.

    2) anche questi

    Non sono sicuro. Approfondirò, ma dubito che siamo nemmeno lontanamente vicini ad una previsione "accettabile" vista la lunghezza della n-pla di fattori e quantità. Cioè proviamo a fare un esempio. Stimato al 20% la propensione al risparmio degli italiani ADESSO, difronte ad un intervento di spesa in deficit pari a 50B promosso domani da Conte, come cambia quel 20%? Gli italiani continuano a risparmiare lo stesso? di più? di meno? Sta roba è fondamentale per la determinazione del moltiplicatore. Te mi dici che si sa in maniera chiara già ora come cambia la propensione al risparmio?

    //

    Io non parlo di negazionisti ma parlo appunto di questo

    Si può discutere dei dettagli, tipo quanta parte di quel salario verrà spesa in importazioni che quindi non sono pil per la quota di denaro che va all'estero, quanta risparmiata, quanta viceversa ri-impiegata ocn effetto moltiplicativo a sua volta nell'economia reale. Ma non troverai stime che escano da 0.7/1.3 di moltiplicatore per l'assunzione di insegnanti.


    Gli scostamenti, la forbice, chiamala come vuoi tu. E come dicevo prima, della manipolazione di quel numeretto non chiaro nemmeno a chi lo studia, da parte della politica. Se non mi sbaglio è dovuta intervenire anche la corte dei conti per calmare la situazione visto che comuni italiani sostenevano spese folli a moltiplicatore indicato 4/6 che costantemente si rivelavano buchi nell'acqua.

    Non è che ti negano l'effetto moltiplicatore l'anno dopo l'introduzione della nuova voce di spesa

    Non ho mai negato e non ho mai nemmeno sentito nessuno che negasse l'esistenza del moltiplicatore. Il punto era determinare quel numero.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  7. #15907
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yomik Visualizza Messaggio
    1) i dati oggettivi li hai volta per volta e ci sono

    A valle si ed un altro dei problemi gravissimi del moltiplicatore keynesiano in politica è la divergenza tra quanto stimato a monte e quanto riscontrato a valle. Ti posso portare un esempio se vuoi.

    2) anche questi

    Non sono sicuro. Approfondirò, ma dubito che siamo nemmeno lontanamente vicini ad una previsione "accettabile" vista la lunghezza della n-pla di fattori e quantità. Cioè proviamo a fare un esempio. Stimato al 20% la propensione al risparmio degli italiani ADESSO, difronte ad un intervento di spesa in deficit pari a 50B promosso domani da Conte, come cambia quel 20%? Gli italiani continuano a risparmiare lo stesso? di più? di meno? Sta roba è fondamentale per la determinazione del moltiplicatore. Te mi dici che si sa in maniera chiara già ora come cambia la propensione al risparmio?

    //

    Io non parlo di negazionisti ma parlo appunto di questo

    Si può discutere dei dettagli, tipo quanta parte di quel salario verrà spesa in importazioni che quindi non sono pil per la quota di denaro che va all'estero, quanta risparmiata, quanta viceversa ri-impiegata ocn effetto moltiplicativo a sua volta nell'economia reale. Ma non troverai stime che escano da 0.7/1.3 di moltiplicatore per l'assunzione di insegnanti.


    Gli scostamenti, la forbice, chiamala come vuoi tu. E come dicevo prima, della manipolazione di quel numeretto non chiaro nemmeno a chi lo studia, da parte della politica. Se non mi sbaglio è dovuta intervenire anche la corte dei conti per calmare la situazione visto che comuni italiani sostenevano spese folli a moltiplicatore indicato 4/6 che costantemente si rivelavano buchi nell'acqua.

    Non è che ti negano l'effetto moltiplicatore l'anno dopo l'introduzione della nuova voce di spesa

    Non ho mai negato e non ho mai nemmeno sentito nessuno che negasse l'esistenza del moltiplicatore. Il punto era determinare quel numero.
    MA quel numero come spiegato sopra non ti serve che sia particolarmente alto.

    Italia pil 100, debito/pil 130. Se un intervento a deficit del 3% ha moltiplicatore 0.6 , ti basta che sia inflattivo per 0.5 e ci sta dentro.

    Anno 2 pil 102.3 (100 + 3*0.6 + 0.5) , debito 133 , debito/pil 130.

    In sostanza anche nella parte bassa, ridicola, della stima del moltiplicatore anche solo in termini di moltiplicatore diretto ridicolo (0.5) ci stai dentro.

    Ricorda che se sto aumentando il pil "gratis", cioè aumento il pil e il debito/pil rimane costante, in un mondo normale questo dovrebbe essere già visto come un risultato eccezionalmente preferibile all'alternativa. E ti basta che 3% di deficit abbia moltiplicatore 0.6 e effetto inflattivo 0.5 (in entrambi i casi siamo già sotto il lato "negativo" delle stime).

    Quindi con ipotesi nefaste, iper-conservative, è comunque eccezionalmente preferibile fare deficit.

    Notare che non ti aumenta il peso del debito eh, debito/pil rimane uguale, quindi uguale rimane la spesa per interessi in % del pil etc etc. E notare che l'effetto inflattivo dato che siamo sotto target in italia non è un qualcosa di negativo, è anzi qualcosa che dovremmo inseguire a qualunque costo se fossimo onesti quando parliamo di target inflattivi.

    E tutto questo con effetto 0 sulla produttività, di quell'extra deficit. Cioè come spesa pura a 0 effetto utile long term. Se PER SBAGLIO parte di quel deficit va a investimenti utili in maniera diretta o indiretta alla produzione è tutto ancora meglio.

    ///

    0.6 è una stima grottescamente bassa di moltiplicatore quando hai disoccupazione in doppia cifra btw. Tieni conto che la parte risparmiata mica ha 0 effetti sul moltiplicatore. Ce l'ha solo se PER INTERO il risparmio viene allocato in attività estere.

    Se tu aumenti i redditi di 100 , anche con propensione al risparmio 20, 80 di consumi sono da soli 0.6 e qualcosa di moltiplicatore (togliendo la componente importazioni), ma quei 20 non sono tutti "persi". Chi compra casa con quei risparmi fa pil, chi investe in sua attività o in attività in italia fa pil, chi presta a impresa italiana che investe fa pil.

    E questo è senza effetto moltiplicatore ulteriore del trickle down di quelle somme. Cioè questo è con 0 nuove assunzioni e 0 nuovi investimenti da parte di chi sta vendendo di + per soddisfare quella nuova domanda che hai generato. Cioè 0.6 è proprio la stima se fa tutto stramegaschifo in modo imbarazzante.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  8. #15908
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Ti metto un pò di stime di moltiplicatori per dare l'idea

    Spesa per investimento dei comuni, stimato 1.4 di impatto iniziale, 2 dinamico (il bar che vende di + perchè hai i muratori a far colazione assume qualcuno etc)

    https://voxeu.org/article/what-size-...u-can-t-refuse

    pag 20 del pdf, 1.8 per spending multiplier in italy in recessione (tutti i deficit 1981-2007)

    https://pdfs.semanticscholar.org/89f...542831b08f.pdf

    Guarda pure in giro 0.6 è superato sempre in tutti i paesi se hanno slack. Fai fatica ad arrivarci solo in "normal times" (e ovviamente in boom), perchè non c'è proprio extraproduzione da attivare lì è normale che non ci sia moltiplicatore degno di nota.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  9. #15909
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Posts
    6,984
    Likes (Given)
    231
    Likes (Received)
    1543

    Predefinito

    Andando per ordine, ho provato a leggere il paper linkato da non ricordo chi.

    Va tanto oltre le mie esigue conoscenze.
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  10. #15910
    Tight Agressive
    Registrato il
    May 2010
    Località
    Alba/Torino
    Posts
    329
    Likes (Given)
    43
    Likes (Received)
    28

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Se, per motivi a me ancora non chiari, si decide che l'unico elemento chiave per determinare se fare debito o no è il rapporto debito/pil, + debito/pil hai già + puoi fare deficit ceteris paribus, meno moltiplicatore ti serve, e soprattutto non ti serve che sia >= di 1 per giustificare l'intervento se il rapporto debito/pil è > di 100%. [/B]
    Quali altri parametri si usano? Tu quali useresti? Slack?

  11. #15911
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da deadset Visualizza Messaggio
    Quali altri parametri si usano? Tu quali useresti? Slack?
    Il valore da tenere sotto controllo, problematico e/o futiribilmente problematico è la spesa per interessi in % del pil. Il debito in sè è del tutto irrilevante, quel che conta è che spesa di genera detenerlo. La spesa per interessi ha invece un impatto reale, soprattutto se parte di essa va all'estero. A me pare folle guardare lo stock e non il flusso finanziario negativo generato dallo stock. Certo, le due variabili sono correlate. Ma quello che ti interessa davvero, quello che può materialmente impattare la "sostenibilità", è la spesa per interessi non lo stock di debito.

    Lo slack è utile come indicatore per determinare quando è appropriato intervenire "keynesianamente". Cioè per capire dove sei nel ciclo. Ma non è un elemento che è tragico se presente. Certo, ottimalmente vuoi lavorare per tenerlo quanto + prossimo allo 0 sia nelle tue facoltà. Ma una economia può essere decente anche in presenza di slack, e cmq non è quello l'elemento chiave che ti fa determinare se il debito è pericoloso o no. Detta diversamente, puoi avere slack anche ampio ma comunque non poter operare keynesianamente (se per es. la spesa per interessi è già molto significativa -> di solito perchè l'inflazione è già elevata).
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  12. #15912
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Jan 2010
    Posts
    820
    Likes (Given)
    62
    Likes (Received)
    67

    Predefinito



    Di questo passo il governo lo faranno cadere i 5stelle per paura di non contare + nulla

  13. #15913
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Jan 2010
    Posts
    820
    Likes (Given)
    62
    Likes (Received)
    67

    Predefinito

    cmq + leggo Salvini e + mi preoccupo, sembra veramente di essere tornati un secolo dietro

  14. #15914
    Calling Station
    Registrato il
    Aug 2015
    Posts
    131
    Likes (Given)
    1
    Likes (Received)
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Lid Visualizza Messaggio
    cmq + leggo Salvini e + mi preoccupo, sembra veramente di essere tornati un secolo dietro
    L'importante è sputare sui subumani che han votato Giggino (che sostanzialmente è la fetta ignorante ma "ingenua" della popolazione), chissene se poi c'è Benito 2.0 libero di dire e fare quel cazzo che vuole.

  15. #15915
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Jan 2010
    Posts
    820
    Likes (Given)
    62
    Likes (Received)
    67

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gyorgy Visualizza Messaggio
    L'importante è sputare sui subumani che han votato Giggino (che sostanzialmente è la fetta ignorante ma "ingenua" della popolazione), chissene se poi c'è Benito 2.0 libero di dire e fare quel cazzo che vuole.
    Ora ho visto che tanti del m5s danno la colpa al Pd anche per Salvini.

    Prima o poi i pentastellati dovrebbero rendersi conto che la hanno spalancato il portone a Salvini.

  16. #15916
    Tight Agressive L'avatar di peppe70
    Registrato il
    Dec 2009
    Località
    Salerno
    Posts
    256
    Likes (Given)
    109
    Likes (Received)
    330

    Predefinito

    a tutti quelli che "fa bene Salvini perchè i negri ci rubano il lavoro e violentano le donne, gli zingari rubano ecc. ecc." voglio ricordare che una volta finiti negri e zingari, toccherà ai "terroni", poi ai "diversi" ecc. ecc., finchè non toccherà pure a voi

  17. #15917
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da peppe70 Visualizza Messaggio
    a tutti quelli che "fa bene Salvini perchè i negri ci rubano il lavoro e violentano le donne, gli zingari rubano ecc. ecc." voglio ricordare che una volta finiti negri e zingari, toccherà ai "terroni", poi ai "diversi" ecc. ecc., finchè non toccherà pure a voi
    Purtroppo non è per forza così, basta pensare al sud degli usa pre civil rights, o all'apartheid. Non c'è per forza slippery slope e non è credibile per chi vota salvini come "minaccia" perchè di esempi di razzismo strutturale/brutalità contro una o + minoranze che non si allarga a tutti ce ne sono parecchi nella storia. Anche la turchia con i curdi, birmania con i roynga, usa con gli indiani d'america fino a poco fa, brasile con gli indios, sri lanka con i tamil, tutta europa con ebrei/zingari per secoli etc etc etc.

    Non "finiscono" negri e zingari , l'autocrate che beneficia dell'odio riversato verso di loro di solito sta attento a mantenerne la pericolosità percepita sufficiente , per mantenere il suo potere nei confronti della massa tramite quella leva.

    Anche perchè la lega non è SOLO razzismo e simili, è anche sovranismo, lotta ai nemici inventati stranieri anche se non residenti in italia, "glorificazione" dell'italianità, tutta roba che distrae insieme alla caccia al negher.

    Regaz la realtà è che la caccia al negher e allo zingaro piace a un sacco di gente, e a tanta altra comunque danni non ne fa. Se poi volete fare i puristi ideologici, insistendo che è peggio quello del socialismo reale fate pure, nel frattempo io guardo ai fatti e quel che vedo sono giochi del circo massimo per sfamare il desiderio di sangue delle merdacce che mi costano molto poco e che quindi preferisco alla rivolta proletaria AINEC.

    Io ci ho provato a fare la mia parte e a dire di votare per chi era normodotato abbastanza da non creare nè un nemico immaginario negli stranieri, nè un nemico immaginario in chi produce ricchezza nel paese. Ma quando con violenza mi obbligate a scegliere tra quelle 2 opzioni non faccio fatica a dire e ripetere che scagliarsi con violenza contro negher e zingari lo preferisco allo scagliarsi con violenza contro chi ha proprietà e redditi significativi. Perchè magari non l'avete notato, ma l'alternativa era e rimane quella , e non solo in italia in generale, il populismo di sinistra coinvolge e dirige l'odio delle masse vs i benestanti e produttori, quello di destra vs qualche minoranza.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  18. #15918
    Cbet VIP User L'avatar di sgamble
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    2,940
    Likes (Given)
    16
    Likes (Received)
    821

    Predefinito

    Btw mi devono anche spiegare come il fare un elenco di persone risolva il "problema" rom e clandestini
    chi fa di se stesso una bestia si sbarazza della pena di essere uomo. (dr. Johnson)

  19. #15919
    Tight Agressive L'avatar di peppe70
    Registrato il
    Dec 2009
    Località
    Salerno
    Posts
    256
    Likes (Given)
    109
    Likes (Received)
    330

    Predefinito

    ma poi, scusate, non era "PRIMA GLI ITALIANI"?
    da quando è ministro degli interni ha pensato solo ad africani e rom... e mafia, camorra e ndrangheta? possibile che noi del sud dobbiamo sempre essere discriminati?

  20. #15920
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sgamble Visualizza Messaggio
    Btw mi devono anche spiegare come il fare un elenco di persone risolva il "problema" rom e clandestini
    Ma vedi superando il cosiddetto "dog whistle" (cioè salvini parla dell'argomento per fomentare l'odio etc), in realtà un censimento aiuta a risolvere, perchè l'intenzione in pratica è impedire che i campi nomadi , specialmente quelli "ufficiosi", attraggano persone che non hanno diritto di soggiorno in italia.

    Ricorda anche che esistono norme europee che l'italia tende a nn sfruttare per rimandare a casa anche europei, se non in possesso dei minimi finanziari per mantenersi.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •