Likes Likes:  166
Pagina 15 di 18 PrimaPrima ... 51112131415161718 UltimaUltima
Risultati da 281 a 300 di 360

Discussione: Futurologia

  1. #281
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2013
    Posts
    176
    Likes (Given)
    85
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    @Luciom Ok allora quitto qua. Non voglio rischiare il ban per risponderti.

    Mi limito a rispondere sul discorso fumo e rinnovabili visto che mi hai citato

    "Finchè c'è carbone , petrolio, gas in abbondanza che produce energia + comodamente dei pannelli perchè nn usarli???"

    Forse perchè inquinano? (obv non sto dicendo che da un gg all altro si debbano escludere, sarebbe impossibile, ma probabilmente sarebbe meglio non aspettare che finiscano per passare alle rinnovabili, e magari sarebbe auspicabile una riduzione dei consumi visto lo spreco che se ne fa - e ci sarebbe da fare un elenco - per cui si renderebbero ancora meno necessari rispetto alle rinnovabili)

    "Ora sono probabilmente dipendente dalla nicotina, ma se la ingerisco in altra forma nn ho assolutamente lo stesso piacere che se fumo. Per cui non è assolutamente solo la dipendenza che rende il fumo piacevole, anzi."

    saprai che assumerla in altra forma (parli di ingerire, quindi immagino ti riferisca alla gomma) è cosa ben diversa dall'inalazione, che fa entrare la sostanza in circolo in tempi molto piu rapidi e in maggiori quantità (inoltre subentra il fattore psicologico della gestualità, dell'abitudine). Come puoi sostenere di aver cominciato per piacere? Le prime sigarette te le gustavi o ti facevano vomitare? Che sapore hanno le sigarette? Ritieni piacevole inalare CO e catrame + nmila sostante irritanti?
    Ultima modifica di RB4048; 23-07-2013 alle 11:29

  2. Likes Sparadanni liked this post
  3. #282
    Banned
    Registrato il
    Dec 2012
    Posts
    642
    Likes (Given)
    49
    Likes (Received)
    97

    Predefinito

    @Luciom

    Mi viene in mente per esempio le società gilaniche come esempio di società anarchiche.Ma sono d'accordo con te sul fatto che una gerarchizzazione sia naturale e necessaria.

    No vabbè io ti ho postato una ricerca fatta dal MIT negli anni 70 sullo sviluppo sostenibile,le simulazioni fatte sono coerenti con quello che sta accadendo e hai il coraggio di dire pure di no e aggredire in questo modo?Vedo che non è possibile instaurare un discorso costruttivo su queste basi,continui ad aggredire random con arroganza e supponenza,tra 50 anni ci rivedremo e tireremo le somme.Esco dal 3ed per non inquinarlo con OT inutili.Chiedo scusa se ho urtato la sensibilità degli utenti.

  4. Likes Sparadanni liked this post
  5. #283
    iQ4poker Coach
    Registrato il
    Nov 2010
    Località
    Olbia
    Posts
    929
    Likes (Given)
    595
    Likes (Received)
    1028

    Predefinito

    Torno IT ora che si può e dico un paio di cose che penso:
    Fra 50 anni immagino potrà esserci uno scenario simile:

    Non esisteranno più i cinema

    Non esisterà più la radio come la conosciamo noi o i nostri genitori (già ora molte radio trasmettono anche via tv con immagini etc)

    Si riuscirà, finalmente, a costruire tutte le abitazioni senza il cemento che si usa ora, in modo da rendere gli ambienti più vivibili.

    Gli edifici saranno costruiti tutti per limitare i costi di riscaldamento e raffrescamento.

    Operazioni chirurgiche sempre meno eseguite dall'uomo e sempre meno invasive.

    Abolizione totale del gas per le cucine

    Utilizzo della carta stampata quasi nullo

    Continuo aumento del traffico aereo



    Invece non ho idea su cosa potrà succedere al traffico navale





    Inviato da mio iPhone usando Tapatalk 2

  6. Likes Sparadanni liked this post
  7. #284
    Scandinavian LAG L'avatar di nerowolf
    Registrato il
    Jul 2011
    Località
    Svizzera - Leventina
    Posts
    677
    Likes (Given)
    354
    Likes (Received)
    232

    Predefinito

    Rimanendo in OT

    Le energie alternative alle comuni fossili arriveranno a essere migliori di ora, con costi d'impianto minori e rese maggiori grazie alle tecnologie. Va da se che per alcune situazioni (alcune un cazzo, diciamo pure molte) i pannelli solari funzioneranno nel periodo estivo e in quello invernale si continuerà con i fossili (a meno di prendere qualche schiavo e farlo pedalare in cantina...).

    E' vero che i pannelli solari una volta montati non inquinano...ma produrli? E non produci solo il silicio ma anche il metallo, vetro, plastiche e tutti gli accessori a corredo. Queste fabbriche le fai andare a vento? Con gli stessi pannelli solari?

    Chiaro che sarà la tecnologia, tanto odiata da alcuni, a portare miglioramenti. Anche nel campo degli accumulatori (dove verrà completamente eliminato il piombo, ad esempio), nei supporti plastici (ci sono plastiche che non sono inquinanti quanto quelle attuali) e così via.
    Una volta all'anno commetto un errore (piccolissimo) proprio per evitare di sentirmi immortale, infallibile, imprescindibilmente utile.


    Oltre il poker: Nerowolf racconta

  8. #285
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2013
    Posts
    176
    Likes (Given)
    85
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da nerowolf Visualizza Messaggio
    Rimanendo in OT

    Va da se che per alcune situazioni (alcune un cazzo, diciamo pure molte) i pannelli solari funzioneranno nel periodo estivo e in quello invernale si continuerà con i fossili (a meno di prendere qualche schiavo e farlo pedalare in cantina...).
    esistono i pannelli termodinamici che funzionano anche di notte e pure con la pioggia

  9. #286
    Scandinavian LAG L'avatar di nerowolf
    Registrato il
    Jul 2011
    Località
    Svizzera - Leventina
    Posts
    677
    Likes (Given)
    354
    Likes (Received)
    232

    Predefinito

    esistono i pannelli termodinamici che funzionano anche di notte e pure con la pioggia

    Ni. Anzi quasi tutto no.

    La grande rivoluzione rispetto alle altre tecnologie solari (solare termico e fotovoltaico) è però la possibilità di produzione di elettricità anche in periodi di assenza della fonte energetica primaria durante la notte o con cielo coperto da nuvolosità grazie alla possibilità di accumulo del calore in appositi serbatoi, ponendo almeno parziale rimedio ai limiti fisici di continuità/intermittenza imposti da tale tipo di fonte energetica.
    Lo dici tu a chi non sole per sei messi all'anno che ci campa lo stesso?

    E con lo spazio occupato e con "cosa ci bruci per ovviare all'interferenza del mancato sole" che ci facciamo?

    Il vantaggio riscontrabile nell'immediato rispetto ad un tradizionale impianto fotovoltaico consiste in una produzione di energia più uniforme nel tempo causa lo sfruttamento indiretto dell'energia solare anche di notte o in caso di cattivo tempo fino ad alcuni giorni grazie al sistema di accumulo del fluido termovettore e all'alta temperatura raggiungibile dai sali fusi (circa 550 °C).
    Per far fronte ai periodi di scarso soleggiamento, specialmente nel periodo invernale e per impianti di grossa potenza, si è pensato di abbinare a questo tipo di impianti solari, dei sistemi di combustione tradizionali con cui poter mantenere la temperatura dei sali fusi oppure, come ad esempio nel caso del progetto Archimede, integrando l'impianto solare termodinamico con un impianto termoelettrico a ciclo combinato alimentato a metano. Un problema che presentano questo tipo di impianti e più in generale i sistemi energetici che sfruttano l'energia solare, sono le notevoli superfici libere da occupare in rapporto alla produzione elettrica. Ad esempio un impianto da circa 40 MW nominali di potenza elettrica in una zona con un DNI (Direct Normal Irradiance) attorno a 1800 kWh/m² anno (Sicilia), occupa circa 120 ettari di superficie
    .
    Quando si parla di energie rinnovabili e naturali bisognerebbe porsi nella condizione in cui le fossili non ci siano proprio e scoprire se la tua vita cambierà. Magari scopri - con malcelato disgusto - che con le rinnovabili non fai quello che sei solito fare.
    Una volta all'anno commetto un errore (piccolissimo) proprio per evitare di sentirmi immortale, infallibile, imprescindibilmente utile.


    Oltre il poker: Nerowolf racconta

  10. #287
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2013
    Posts
    176
    Likes (Given)
    85
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    Ni ? o è si o è no, o esistono o non esistono. Se poi vogliamo parlare dell'efficienza dell impianto, è un altro discorso, ma si auspica sempre un miglioramento negli anni sotto questo aspetto.

    Magari scopri che quello che sei solito fare non è strettamente necessario, come stare col condizionatore a 18 °C in estate e a 25 in inverno, giusto per fare un esempio.

  11. #288
    Calling Station
    Registrato il
    May 2010
    Località
    Reggio Calabria / Messina
    Posts
    100
    Likes (Given)
    13
    Likes (Received)
    13

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da malloreddu Visualizza Messaggio
    Operazioni chirurgiche sempre meno eseguite dall'uomo e sempre meno invasive.
    concordo sul meno invasive...
    sul primo punto invece non credo sia possibile nè auspicabile... di sicuro la robotica prenderà un po' più piede per "facilitare" il lavoro (microchirurgia, neurochirurgia, o comunque dove c'è da lavorare di precisione) e questo penso sarà un grande passo avanti...

    comunque i veri miracoli della medicina sono convinto li porterà la genetica... già siamo sulla buona strada... La Stampa - Nuove sfide per il virus Hiv, vettore genico per la cura di malattie rare

  12. #289
    Scandinavian LAG L'avatar di nerowolf
    Registrato il
    Jul 2011
    Località
    Svizzera - Leventina
    Posts
    677
    Likes (Given)
    354
    Likes (Received)
    232

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RB4048 Visualizza Messaggio
    Ni ? o è si o è no, o esistono o non esistono.
    Alcune cose (forse) o sono bianche o sono nere. Ma il mondo è a colori (a su scala di grigi) e mi piace pensare che non sia tutto un coinflip. Vivendo di tecnologia sono sempre propenso a una "evoluzione" della stessa e che migliori quindi anche la nostra vita (non c'entrano gli iphone qui). Se e quando saranno più efficienti o potranno utilizzare un "moto perpetuo" che soddisfi le richieste energetiche io di certo non mi tiro indietro.

    Sul clima hai ragione: c'è gente che appena ci sono 22 gradi lo accende e altri che d'inverno non sopportano di essere con meno di 24 gradi in casa. Oltretutto dovrebbe esistere una legge che vieta (anche ai possessori di impianti autonomi) di usare a palla caldaie e clima. Ma poi qualcuno comincerebbe a dire che "violerebbe il suo diritto al caldo/freddo" e viene su il solito puttanaio.

    Certo un giorno governerò l'intero universo e saranno volatili estremamente amari...
    Una volta all'anno commetto un errore (piccolissimo) proprio per evitare di sentirmi immortale, infallibile, imprescindibilmente utile.


    Oltre il poker: Nerowolf racconta

  13. Likes BBMazzo liked this post
  14. #290
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2013
    Posts
    176
    Likes (Given)
    85
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    ma è qui che imho fraintendete! non si tratta di imporre leggi dall'alto, ma di ISTRUIRE! Parlo di Educazione, per me è quella la chiave.

    (per il discorso dei pannelli termodinamici, io ho detto che esistono , questo è un dato di fatto e non è opinabile, tutto qua)

  15. #291
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jun 2011
    Posts
    277
    Likes (Given)
    108
    Likes (Received)
    73

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RB4048 Visualizza Messaggio
    ma è qui che imho fraintendete! non si tratta di imporre leggi dall'alto, ma di ISTRUIRE! Parlo di Educazione, per me è quella la chiave.

    (per il discorso dei pannelli termodinamici, io ho detto che esistono , questo è un dato di fatto e non è opinabile, tutto qua)
    Uhm mi pare di aver gia' sentito nella storia i verbi educare/istruire la gente per il bene collettivo; non e' che sia finita molto bene..
    Ultima modifica di rednixx; 23-07-2013 alle 15:50

  16. #292
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2013
    Posts
    176
    Likes (Given)
    85
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    Ok allora lasciamo tutti nell ignoranza, inquiniamo a gogo e gl

  17. #293
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jun 2011
    Posts
    277
    Likes (Given)
    108
    Likes (Received)
    73

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da RB4048 Visualizza Messaggio
    Ok allora lasciamo tutti nell ignoranza, inquiniamo a gogo e gl
    Mi pare che tutti vadano a scuola. Chi non vuole restare ignorante ha tutti gli strumenti.
    Tu come vorresti educare la gente?
    Io sono rimasto che l'educazione viene impartita dai genitori e l'istruzione dalla scuola.
    Creiamo una agenzia di stato per l'educazione forzata delle masse?
    Li strappiamo alle famiglie da piccoli per impartirgli la corretta educazione?
    Ultima modifica di rednixx; 23-07-2013 alle 21:12

  18. #294
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2013
    Posts
    176
    Likes (Given)
    85
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    Si vAbbe ma perche bisogna fare sempre esempi estremi? Ritieni che il livello di istruzione attuale sia sufficiente? Non esistono sprechi dettati dall ignoranza?

  19. #295
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jun 2011
    Posts
    277
    Likes (Given)
    108
    Likes (Received)
    73

    Predefinito

    Perché lo spreco e' legato al livello di studio?
    Ti risulta che un manager con 4 lauree 3 master e stipendio da milioni non sprechi in lussi per lui e la propria famiglia?
    Pensi che non abbia sempre l'ufficio/casa alla temperatura giusta e si faccia le paranoie se sta sprecando?
    Pensi che metta i pannelli fotovoltaici per attivare il conto energia e se va bene non rimetterci?
    Pensi che in garage abbia la macchina utilitaria a gas?
    Ultima modifica di rednixx; 23-07-2013 alle 23:43

  20. #296
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    666
    Likes (Given)
    100
    Likes (Received)
    283

    Predefinito

    Poteva essere un bel thread,peccato.
    Una vita,una possibilità...

  21. #297
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,352
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8334

    Predefinito

    I discorsi sulle energie alternative non sono affatto OT dato che è un campo in grande mutamento e che per alcuni paesi diventerà molto rilevante a breve (tipo germania e forse giappone, dipende cosa vogliono fare se quittano il nucleare).

    L'importante è che nn sfoci in dibattito politico attuale sul clima, i capitalisti cattivi etc.

    saprai che assumerla in altra forma (parli di ingerire, quindi immagino ti riferisca alla gomma) è cosa ben diversa dall'inalazione, che fa entrare la sostanza in circolo in tempi molto piu rapidi e in maggiori quantità (inoltre subentra il fattore psicologico della gestualità, dell'abitudine).

    Parlo anche della sigaretta elettronica. Cmq è davvero troppo OT.

    le simulazioni fatte sono coerenti con quello che sta accadendo

    Non è vero, nn ci sono simulazioni nel link, ci sono solo chiacchere su "impronta energetica", loro che dicono "vedete che l'abbiamo superata!!" ecco quindi? allora? se stiamo così con "l'impronta energetica superata" vuol dire che non è un dramma.

    Dato che vorrei che vi fosse chiaro che per es., nei centri urbani dei paesi ricchi, l'inquinamento è crollato in maniera imbarazzante negli ultimi 30 anni. Dove è temporaneamente aumentato (tipo shangai bangalore etc) è perchè sono appunto qualche decade indietro a noi (passare dai riscio alle auto per forza aumenta). Dategli un attimo di tempo e vedrete che la qualità dell'aria migliorerà molto anche da loro.

    Il resto dell'inquinamento... beh secondo molti catastrofisti anni 70 ora dovevamo avere il salmone estinto, le foreste quasi esaurite, una wasteland orrenda quasi ovunque, e a me nn pare proprio che ci siamo nemmeno vicini.

    E sempre per rimanere in topic credo che anzi le cose miglioreranno in media.

    Non esisteranno più i cinema


    Ah questa è complicata... capisco che a lvl di tecnologia potrebbero morire i cinema... però nn mi pare siano in particolare calo anno su anno no? cosa ti fa pensare che scompariranno?

    Gli edifici saranno costruiti tutti per limitare i costi di riscaldamento e raffrescamento.


    Mi sembra che in europa sia già così, devono avere un minimo di risp. energetico le nuove costruzioni, anzi + che un minimo.

    Operazioni chirurgiche sempre meno eseguite dall'uomo e sempre meno invasive.


    Intendi sempre + robot guidati da pilota umano chirurgo, o proprio robot che operano da soli?

    Abolizione totale del gas per le cucine


    Sei stato a tenerife :-) ? questa in effetti nn l'ho mai capita, ma deve essere legato al fatto che il gas è molto + efficiente dell'elettrico altrimenti avrebbero già smesso di usarlo.

    Le energie alternative alle comuni fossili arriveranno a essere migliori di ora, con costi d'impianto minori e rese maggiori grazie alle tecnologie. Va da se che per alcune situazioni (alcune un cazzo, diciamo pure molte) i pannelli solari funzioneranno nel periodo estivo e in quello invernale si continuerà con i fossili (a meno di prendere qualche schiavo e farlo pedalare in cantina...).


    Purtroppo nn è solo questione estate/inverno. Il problema è se fa nuvolo 3 gg di fila. E/o se il vento soffia molto meno del previsto anche per pochi gg (dove spingi sull'eolico). Solare e eolico sono intermittenti, ti serve una base fissa per garantire i consumi minimi nmw. Forse in alcuni posti il geotermico o quello delle maree (che nn mi ric. come si chiama) possono svolgere quel ruolo. Oppure molto + idroelettrico (che pur essendo la forma di energia alternativa meglio sviluppata e + economica nn piace cmq agli ecologisti). Oppure il nucleare di esima generazione se si trovasse il modo di risolvere i vari noti problemi (tra cui le scorie che nn nego essere un problema anche se imo meno di quel che alcuni dicono).

    Oppure trovare un modo di immagazzinare senza perdite atroci l'energia extra quando la produzione di solare/eolico è massima. Ma in quel settore (diciamo pile ricaricabili di medio-grandi dimensioni) siamo davvero indietro.

    Qualcuna di queste soluzioni o altre ancora oggi non immaginate potrebbe andare in porto prima o poi ma bisogna esser tranquilli e accettare che nn è così male se nel frattempo per x (50? 100?) anni i combustibili fossili continuano a farla da padrone anche nella produzione di energia elettrica.

    esistono i pannelli termodinamici che funzionano anche di notte e pure con la pioggia


    Guardati la resa quando nn c'è il sole e capisci che è infattibile.

    Se poi vogliamo parlare dell'efficienza dell impianto, è un altro discorso, ma si auspica sempre un miglioramento negli anni sotto questo aspetto.


    Non è "un altro discorso" se sei lontanissimo da coprire i bisogni. Puoi dire "speriamo che migliori inf quell'efficienza"; ma è probabile? nn ne ho idea.

    Magari scopri che quello che sei solito fare non è strettamente necessario, come stare col condizionatore a 18 °C in estate e a 25 in inverno, giusto per fare un esempio.


    Forse non ti è chiaro che i consumi elettrici domestici sono neanche il 25% (in italia, altrove anche meno). Cioè che, per quanto vada di moda dirlo, è praticamente irrilevante ai fini del fabbisogno nazionale etc se le case diventano un pò + efficienti e/o se i consumatori un pò + furbi nelle scelte di consumo.

    Questi i dati per l'italia

    Consumi domestici italiano

    7. Ripartizione dei consumi 2008 Settore Consumi Agricoltura 5.669,5 GWh Industria 151.366,6 GWh Terziario 93.612,2 GWh Domestico 68.388,9 GWh Totale 319.037,2 GWh “ Dati statistici sull’energia elettrica in Italia nel 2008” – Terna Spa

    68.4/319 = 21.5%

    Previsione: calerà la quota dei consumi elettrici domestici sul totale, ma non sarà rilevante ai fini dell'autarchia energetica.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  22. #298
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2013
    Posts
    176
    Likes (Given)
    85
    Likes (Received)
    108

    Predefinito

    "Guardati la resa quando nn c'è il sole e capisci che è infattibile.
    Non è "un altro discorso" se sei lontanissimo da coprire i bisogni. Puoi dire "speriamo che migliori inf quell'efficienza"; ma è probabile? nn ne ho idea."

    obv che auspico che l'efficienza migliori, basti pensare al fotovoltaico quantistico , da qui a 50 anni si spera obv in grandi cose.
    per il discorso consumi domestici, facevo semplicemente un esempio, ce ne sono altri n mila di sprechi legati appunto all'idea che se tanto "incide poco" a livello nazionale, allora non vale nemmeno la pena sbattersi.
    Si potrebbe parlare ad esempio del problema rifiuti, da qui a 50 anni come vedete la situazione? Continuiamo a riempire il sottosuolo di merda?

  23. #299
    Banned
    Registrato il
    Dec 2012
    Posts
    642
    Likes (Given)
    49
    Likes (Received)
    97

    Predefinito

    @Luciom il link di Wikipedia l'ho messo per far conoscere l'esistenza di tale studio.Lo avevo anche postato nel 3ed del DL lavoro da me aperto in risposta ad un tuo commento che molto probabilmente non hai letto spero,altrimenti devo pensare che tu sia in malafede.Ti invito a citare o quotare nei post le persone quando le tiri in causa altrimenti diventa difficile rispondere,e se non si è attenti passa pure per buono le cose che scrivi.

    Ecco degli approfondimenti e lo studio in inglese con i tutti i riferimenti che vuoi.

    Il club di Roma e i limiti alla crescita | Scienza in Rete

    http://www.sustainer.org/pubs/limitstogrowth.pdf

    Edit:Hai scritto che non è vero che nel link che ho postato ci sono simulazioni etc...etc...(non ti attaccare anche a questo però eh! )
    Ultima modifica di RuiCao_0; 24-07-2013 alle 10:58

  24. #300
    Cbet VIP User L'avatar di sgamble
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    2,940
    Likes (Given)
    16
    Likes (Received)
    821

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Purtroppo nn è solo questione estate/inverno. Il problema è se fa nuvolo 3 gg di fila. E/o se il vento soffia molto meno del previsto anche per pochi gg (dove spingi sull'eolico). Solare e eolico sono intermittenti, ti serve una base fissa per garantire i consumi minimi nmw. Forse in alcuni posti il geotermico o quello delle maree (che nn mi ric. come si chiama) possono svolgere quel ruolo. Oppure molto + idroelettrico (che pur essendo la forma di energia alternativa meglio sviluppata e + economica nn piace cmq agli ecologisti). Oppure il nucleare di esima generazione se si trovasse il modo di risolvere i vari noti problemi (tra cui le scorie che nn nego essere un problema anche se imo meno di quel che alcuni dicono).

    Oppure trovare un modo di immagazzinare senza perdite atroci l'energia extra quando la produzione di solare/eolico è massima. Ma in quel settore (diciamo pile ricaricabili di medio-grandi dimensioni) siamo davvero indietro.

    Qualcuna di queste soluzioni o altre ancora oggi non immaginate potrebbe andare in porto prima o poi ma bisogna esser tranquilli e accettare che nn è così male se nel frattempo per x (50? 100?) anni i combustibili fossili continuano a farla da padrone anche nella produzione di energia elettrica.
    le batterie "giganti" utilizzabili per accumulare l'energie alternative sono già in fase di studio (ricordo di aver visto un documentario a riguardo). hanno già prodotto/scoperto i materiali/semiconduttori necesari per l'accumulo dell'energia e hanno già in progetto di costruirle.

    Se ricordo bene è una tecnolgia relativamente a basso costo e non particolamente futuristica: cioè, da come veniva descritto lo studio, sembrava che l'utilizzo fosse davvero dietro l'angolo per cui credo che ottimisticamente sarà utilizzata a pieno già nei prossimi 20 anni.

    e c'è da dire che a livello energetico, riuscire ad accomulare l'energia delle rinnovabili sarà una rivoluzione copernicana.
    chi fa di se stesso una bestia si sbarazza della pena di essere uomo. (dr. Johnson)

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 2 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 2 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •