Likes Likes:  0
Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 49

Discussione: RIP Nelson Mandela.

  1. #1
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Feb 2012
    Località
    Napoli
    Posts
    679
    Likes (Given)
    1038
    Likes (Received)
    728

    Predefinito RIP Nelson Mandela.

    "Nelson Mandela è un simbolo universale del trionfo sull'oppressione che ha ispirato le persone in tutto il mondo a lavorare per porre fine pacificamente all'intolleranza e all'ingiustizia."


    RIP.

  2. #2
    Calling Station L'avatar di Dorin_KidPoker2
    Registrato il
    May 2013
    Località
    A casa mia...
    Posts
    178
    Likes (Given)
    26
    Likes (Received)
    24

    Predefinito

    RIP.
    Domani non accenderò FB x non vedere i bimbominkia che ne parleranno senza nemmeno sapere chi è.
    Voglio proprio vedere PD...
    Citazione Originariamente Scritto da jezebel87 Visualizza Messaggio
    Tutti a scrivere di stovate come se piovessero, future game, 4bet da 0,2bb more di atteso, checkare dietro full perchè non ci paga nulla da dietro quando il vostro unico tp in sessione è : ''Ce l'ha o non ce l'ha?''
    "Io continuavo a ripetermi che non tutte le donne erano puttane, solo le mie"
    [Charles Bukowski]

    "Mantenete il segreto, in cambio ecco la mia fragola"
    [L Lawliet] (DEATH NOTE)
    (Il più grande fanatico delle odds..)

  3. #3
    Scandinavian LAG L'avatar di Reds46
    Registrato il
    Oct 2011
    Località
    Monza
    Posts
    556
    Likes (Given)
    136
    Likes (Received)
    73

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Dorin_KidPoker2 Visualizza Messaggio
    RIP.
    Domani non accenderò FB x non vedere i bimbominkia che ne parleranno senza nemmeno sapere chi è.
    Voglio proprio vedere PD...
    Aggiungendo un bell'insulto al ragazzo abbronzato che ti vende gli ombrelli in stazione...
    In ogni caso Rip,gg
    "Il punto di arrivo va inseguito e mai trovato, perche' il confortevole momento in cui senti di averlo raggiunto in realta' non e' altro che il tonfo della pigrizia e della presunzione." Christian Favale

  4. #4
    Scandinavian LAG L'avatar di Justin_Time
    Registrato il
    Dec 2010
    Località
    Perugia
    Posts
    551
    Likes (Given)
    468
    Likes (Received)
    839

    Predefinito

    RIP Nelson
    " Non prendere la vita troppo sul serio, tanto non ne uscirai vivo ". (Kin Hubbard)

  5. #5
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    666
    Likes (Given)
    100
    Likes (Received)
    283

    Predefinito

    R.I.P per l'uomo Nelson Mandela.



    Per ciò che riguarda il Nelson Mandela politico,si può scrivere qualcosa,tipo sui boeri e l'apartehid al contrario, o è tutto tabù e bisogna solo venerarlo?
    Una vita,una possibilità...

  6. #6
    Antonius L'avatar di ClaHellmuth
    Registrato il
    Nov 2008
    Località
    Bari
    Posts
    3,034
    Likes (Given)
    1398
    Likes (Received)
    318

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anconanera Visualizza Messaggio
    R.I.P per l'uomo Nelson Mandela.



    Per ciò che riguarda il Nelson Mandela politico,si può scrivere qualcosa,tipo sui boeri e l'apartehid al contrario, o è tutto tabù e bisogna solo venerarlo?
    Io sarei interessatissimo.
    Se morirò combattendo, morirò....ridendo!

  7. #7
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,351
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8332

    Predefinito

    Per ciò che riguarda il Nelson Mandela politico,si può scrivere qualcosa,tipo sui boeri e l'apartehid al contrario, o è tutto tabù e bisogna solo venerarlo?


    Puoi parlarne tranquillamente ma tutto quello che credi potrebbe essere o interpretato in maniera flammosa, o che sai essere contrario all'opinione del 99% delle persone, dillo con la maggior pacatezza possibile
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  8. #8
    Monkey Tilt L'avatar di Holap
    Registrato il
    Feb 2012
    Località
    Firenze
    Posts
    1,199
    Likes (Given)
    297
    Likes (Received)
    979

    Predefinito

    "Su Full Tilt Poker ho ancora mezzo milione di dollari bloccato sul conto; per fortuna avevo perso un milione la settimana prima che arrivasse il Black Friday". Cit. Phil Galfond.

  9. #9
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    666
    Likes (Given)
    100
    Likes (Received)
    283

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Per ciò che riguarda il Nelson Mandela politico,si può scrivere qualcosa,tipo sui boeri e l'apartehid al contrario, o è tutto tabù e bisogna solo venerarlo?


    Puoi parlarne tranquillamente ma tutto quello che credi potrebbe essere o interpretato in maniera flammosa, o che sai essere contrario all'opinione del 99% delle persone, dillo con la maggior pacatezza possibile
    Ok evito di dare pari personali.
    Vi incollo un bel articolo,che magari ne da una ridimensionata alla sua venerazione,e darà modo a chi è curioso di approfondire su internet.



    Città del Capo, 6 dic – Si è spento ieri sera, all’età di 95 anni, Nelson Mandela. Ne ha dato l’annuncio, in un discorso televisivo, il presidente sudafricano Zuma.



    Su “Madiba” esiste una vasta agiografia che ne ha fatto un’icona del pacifismo mondiale, della tolleranza e dell’uguaglianza. Tutta la letteratura apologetica tace però alcuni aspetti controversi della vita di Mandela.



    Il Sud Africa post-apartheid, ad esempio, è tutto fuorché un paese tollerante. Dal 1994 il paese è ininterrottamente governato da una coalizione composta da Anc (African National Congress), Cosatu (Sindacati Neri) e Sakp (Partito Comunista Africano). Gli Afrikaners, i bianchi di etnia boera e lingua Afrikaans, subiscono una vera e propria ghettizzazione che secondo alcuni sfocerebbe in un vero e proprio genocidio.

    Secondo il rapporto di Crime Busters South Africa, ad oggi, sono stati massacrati 1.368 agricoltori bianchi, senza che il governo abbia mai mosso un dito per arginare il fenomeno di assalto delle farm, le grandi fattorie. Per la Nedbank, questi massacri hanno scopi esclusivamente discriminatori, visto che nell’85% dei casi non viene rubato nulla. Secondo il professore P.W. Moller, autore del libro “The Mandela legend”, “dal 1994 non solo il degrado è aumentato a tutti i livelli, ma 30.000 bianchi sono stati ammazzati, spesso nei modi più orribili. La politica di ‘azione affermativa’ è la discriminazione razziale più inumana contro i bianchi. Il fatto che così tanti [...] bianchi, prevalentemente boeri, abbiano perso il loro lavoro, e non possano per legge trovare un nuovo impiego, ha causato sofferenze indicibili, mentre il numero di milionari neri aumenta annualmente. E’ stato stimato che il 10% […] dei bianchi di lingua afrikaans si sono ridotti a vivere in baracche abusive, con tutti i problemi che ciò comporta. La stragrande maggioranza di loro sono boeri”.

    Discorso a parte va fatto per gli stupri, una vera e propria emergenza nazionale. Oggi, in Sudafrica, i bambini non giocano a nascondino ma a “stuprami, stuprami”, fingendosi autori o vittime di abusi sessuali. Secondo un rapporto della Commissione per i diritti umani sudafricana, circa 50.000 stupri vengono denunciati ogni anno nel Paese, che ha uno dei più alti tassi di criminalità al mondo. Secondo gli attivisti, dal momento che moltissime ragazze non denunciano gli abusi subiti, è possibile che le vittime siano un milione ogni anno.



    In Sudafrica, se sei donna, oggi hai più probabilità di essere violentata che di imparare a leggere. Il 30% delle adolescenti è iniziato al sesso attraverso uno stupro: si stima che ne avvenga uno ogni 26 secondi, ma i casi taciuti sarebbero dieci volte tanti. Anche in questo caso, il fenomeno assume inquietanti dimensioni razzistiche: si calcola che dalla fine dell’apartheid siano oltre 70.000 le donne bianche stuprate, talvolta solo allo scopo di trasmettere loro il virus dell’Aids, endemico tra i neri sudafricani.



    Anche questo è il Sudafrica di Rolihlahla Dalibungu (“Nelson” fu aggiunto in seguito) Mandela. Nato il 18 luglio 1918 a Mvezo, Madiba ha studiato nelle scuole buone di matrice britannica del Sud Africa. Nel 1943 entra a far parte dell’Anc, di cui, grazie alla sua carismatica personalità, diverrà capo. A partire dal 1960, l’organizzazione verrà dichiarata illegale e così Mandela, fonderà Mk, ala militare dell’Anc, con il proposito di realizzare una rivoluzione comunista tramite la lotta armata.

    “Io e alcuni miei colleghi siamo giunti alla conclusione che la violenza in questo paese è inevitabile, per cui sarebbe sbagliato e non realistico per leader africani continuare a predicare pace e non-violenza nel momento in cui il governo contrasta le nostre richieste pacifiche con la forza”, dichiara Mandela, citato dal professore P.W. Moller. Mandela inizia così una serie di viaggi in Europa alla ricerca di finanziatori e fornitori di armi. Al suo ritorno in patria, viene arrestato con l’accusa di essere un sabotatore e un violento. Fino agli anni ’90, Mandela fu abitualmente considerato un terrorista da paesi come Stati Uniti e Regno Unito.



    Nel 1964, in seguito a un processo, Mandela ed altri membri dell’Anc, vennero condannati dal giudice De Wet. Secondo Amnesty International Mandela non poteva proclamarsi prigioniero politico, dal momento che era stato trovato colpevole di sabotaggi e violenze. Importante sottolineare che tra i condannati, vi erano trenta “bianchi”. Rifiutando un’offerta di libertà condizionata in cambio di una rinuncia alla lotta armata (febbraio 1985), Mandela rimase in prigione fino al febbraio del 1990, quando fu liberato.



    Subito dopo ottenne il premio Nobel per la pace, che oggi fa bella mostra nella bacheca di casa Mandela accanto al Premio Lenin per la pace ottenuto nel 1962 e al Premio Sakharov per la libertà di pensiero nel 1988. Non ha ottenuto premi, invece, per la sua azione di contrasto all’Aids, che è anzi universalmente considerata inefficace, incongrua, deficitaria (lui stesso confessò di aver sottovalutato il problema) con esiti a dir poco disastrosi.



    Pochi anni dopo, si impose perché a Peter Mokaba, autore del motto “Uccidi il boero, uccidi l’agricoltore”, fosse dato un ministero. Ancora nel marzo 2010, in un incontro dei campus universitari, il presidente dell’African National Congress Youth League, Julius Malema, intonò la canzone “Shoot the boer”- Malema è stato denunciato da Solidarity e da Afriforum alla Corte suprema di South Gauteng. Nel settembre 2011 il giudice Lamont ha decretato la canzone come incostituzionale e illegale poiché incita al crimine, ma L’Anc ha annunciato che farà ricorso.





    Oggi l’economia del Sudafrica è di fatto in mano alla Cina che, tra l’altro, esercita forti pressioni di natura politica. Celebre il rifiuto del Sud Africa di ospitare il Dalai Lama in una conferenza che doveva precedere l’inizio del Mondiale di calcio. Inoltre, il Sud Africa è diventato uno dei paesi più pericolosi del mondo. Sempre secondo Moller, “omicidi e caos non si sono più arrestati, e le ultime statistiche mostrano che 56 persone al giorno vengono ammazzate nel ‘nuovo’ Impero del Sudafrica, per non parlare di stupri, rapine a mano armata, dirottamenti di automezzi e violazioni di domicilio. Due milioni di crimini vengono commessi annualmente e di questi meno della metà vengono risolti, perché molti poliziotti sono incompetenti e corrotti. […] Che la criminalità sia molto diffusa, venne riconosciuto già nel 2001 dall’allora Commissario della polizia imperiale, Jackie Selebi”.
    Una vita,una possibilità...

  10. #10
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Da dove hai preso questo articolo?

  11. #11
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    666
    Likes (Given)
    100
    Likes (Received)
    283

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fpolle Visualizza Messaggio
    Da dove hai preso questo articolo?
    Sicuramente non su Repubblica.

    La fonte conta poco,conta la sostanza e la forma.
    Una vita,una possibilità...

  12. #12
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    La fonte conta.
    Non conosco bene la sua storia, ma se fai affermazioni forti (che non vuol dire sbagliate) o dai la fonte o le affermazioni valgono zero.

    Inviato dal mio Nexus 4

  13. #13
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Bastava scrivere fonte: il primato nazionale, articolo non firmato.

    Inviato dal mio Nexus 4

  14. #14
    Cbet VIP User L'avatar di sgamble
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    2,940
    Likes (Given)
    16
    Likes (Received)
    821

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anconanera Visualizza Messaggio
    Sicuramente non su Repubblica.

    La fonte conta poco,conta la sostanza e la forma.
    quindi in sudafrica se stuprano le donne è colpa di mandela?

    seem legit

    per la risposta sulla fonte non ti meriti proprio risposta.
    chi fa di se stesso una bestia si sbarazza della pena di essere uomo. (dr. Johnson)

  15. #15
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    666
    Likes (Given)
    100
    Likes (Received)
    283

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fpolle Visualizza Messaggio
    La fonte conta.
    Non conosco bene la sua storia, ma se fai affermazioni forti (che non vuol dire sbagliate) o dai la fonte o le affermazioni valgono zero.

    Inviato dal mio Nexus 4
    I dati riportati dell'articolo sono tutti reperibili su internet e verificabili

    Il mio intento e' solo quello di stimolare la curiosità di qualcuno ad informarsi anche sull' "altro" Mandela.
    Una vita,una possibilità...

  16. #16
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anconanera Visualizza Messaggio
    I dati riportati dell'articolo sono tutti reperibili su internet e verificabili

    Il mio intento e' solo quello di stimolare la curiosità di qualcuno ad informarsi anche sull' "altro" Mandela.
    Sono d'accordo con te, sicuramente uno che ha fatto guerriglia non è un santo, ha ucciso etc.
    Preferisco un Gandhi anche se purtroppo non sono di quell'indole.

    In ogni caso postare un articolo non firmato di un quotidiano online di estrema destra di cui non si sa nulla (non esiste una sezione "chi siamo etc" sul sito internet), equivale a postare un articolo di calderoli sulla teoria delle stringhe.

    Dato che le info sono "reperibili su internet e verificabili" ce le posti?
    Magari non tratte da siti tipo "forzapartheid.it" o "fenotipoariano.de" etc.

    Non ti sto provocando, ma siamo sempre li, si cerca di tirare acqua al proprio mulino postando fonti poco credibili (un articolo non firmato di un quotidiano senza direttore etc non è credibile secondo i miei standard), ma se mi posti anche il titolo di un libro scritto da una persona seria in cui ci sono queste info lo leggo volentieri.

  17. #17
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    666
    Likes (Given)
    100
    Likes (Received)
    283

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sgamble Visualizza Messaggio
    quindi in sudafrica se stuprano le donne è colpa di mandela?

    seem legit

    per la risposta sulla fonte non ti meriti proprio risposta.
    No e' ovvio.
    Ma e' altrettanto sbagliato affermare che con la fine dell'apartheid il SA sia diventato lo stato arcobaleno,dell'integrazione della democrazia e della tolleranza.
    E direi che il suo governo,abbia attuato una politica abbastanza inefficace su una delle piaghe più grandi in Sud Africa.
    Una vita,una possibilità...

  18. #18
    Monkey Tilt L'avatar di lutherBlissett
    Registrato il
    Jun 2011
    Località
    Catania
    Posts
    1,859
    Likes (Given)
    342
    Likes (Received)
    2241

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anconanera Visualizza Messaggio
    La fonte conta poco,conta la sostanza e la forma.
    giornalismo d'avanguardia, bello.
    To see victory only when it is within the ken of the common herd is not the acme of excellence.

  19. #19
    Scandinavian LAG L'avatar di anconanera
    Registrato il
    May 2009
    Posts
    666
    Likes (Given)
    100
    Likes (Received)
    283

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da fpolle Visualizza Messaggio
    Sono d'accordo con te, sicuramente uno che ha fatto guerriglia non è un santo, ha ucciso etc.
    Preferisco un Gandhi anche se purtroppo non sono di quell'indole.

    In ogni caso postare un articolo non firmato di un quotidiano online di estrema destra di cui non si sa nulla (non esiste una sezione "chi siamo etc" sul sito internet), equivale a postare un articolo di calderoli sulla teoria delle stringhe.

    Dato che le info sono "reperibili su internet e verificabili" ce le posti?
    Magari non tratte da siti tipo "forzapartheid.it" o "fenotipoariano.de" etc.

    Non ti sto provocando, ma siamo sempre li, si cerca di tirare acqua al proprio mulino postando fonti poco credibili (un articolo non firmato di un quotidiano senza direttore etc non è credibile secondo i miei standard), ma se mi posti anche il titolo di un libro scritto da una persona seria in cui ci sono queste info lo leggo volentieri.
    Mi quoti i punti che non ti sono chiari?

    Io non tiro l'acqua a nessun molino.
    Mandela ha fatto quello che doveva fare,combattere per il proprio popolo.
    Quello che mi da fastidio e' vedere beatificata una persona piena di contraddizioni,senza che nessuno si interessi di capire se c'è anche altro oltre alla venerazione.
    Una vita,una possibilità...

  20. #20
    Calling Station
    Registrato il
    Mar 2012
    Posts
    194
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    219

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da anconanera Visualizza Messaggio
    I dati riportati dell'articolo sono tutti reperibili su internet e verificabili

    Il mio intento e' solo quello di stimolare la curiosità di qualcuno ad informarsi anche sull' "altro" Mandela.
    Facendo così, non riportando la fonte esatta, stimoli l'esatto opposto.
    La storia e, come diretta conseguenza, la storiografia insegnano che le fonti siano la parte fondamentale di uno studio, di una biografia, di un'analisi di un determinato periodo.
    Senza avere la possibilità di verificare le fonti non è possibile oggettivare opinioni personali, che, appunto, rimangono tali.
    Se questo è il modo di fare informazione, forse sarebbe meglio scrivere favolette per bambini.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •