Likes Likes:  0
Pagina 3 di 6 PrimaPrima 123456 UltimaUltima
Risultati da 41 a 60 di 114

Discussione: La mia fidanzata mi ha lasciato

  1. #41
    Scandinavian LAG L'avatar di LoZingaro
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    polo nord
    Posts
    547
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    io ho qualche anno più di te, ti racconto brevemente la mia esperienza...ci eravamo lasciati dopo 2 anni di conoscenza + relazione, e da pochissimo lei si è rifatta sentire, dopo pressochè 5 anni di totale silenzio da parte di entrambi. Non stiamo assieme ancora ma è come se lo fossimo. Se dev'esser sarà, vai sereno per la tua strada
    GL

  2. #42
    Tight Agressive
    Registrato il
    Dec 2009
    Posts
    214
    Likes (Given)
    14
    Likes (Received)
    39

    Predefinito

    solo per dirti (o ribadirti) che sono proprio questi momenti (settimane, mesi) di sofferenza e vuoto che poi ti faranno poi diventare l'uomo che sarai

    btw mi hai fatto tornare la mente (solo quella per fortuna) ai 2 capitoli della mia vita in cui - credo come te adesso - ho sofferto l'impossibile...e forse esagerando ti dico che è la parte migliore e più utile che mi è rimasta di quelle relazioni

    GL ché sei giovane e potrai viverne ancora (in un senso e nell'altro...e l'uno completa ed è parte dell'altro...)

    Sent from my Nexus 7 using Continuationbet mobile app

  3. #43
    Cbet VIP User L'avatar di Gi01
    Registrato il
    Feb 2008
    Località
    Mezza Italia e Malta
    Posts
    6,038
    Likes (Given)
    206
    Likes (Received)
    880

    Predefinito

    Ho avuto la fortuna (o sfortuna, dipende) di avere avuto fin troppe storie "serie" in vita mia. Tutte sono state durissime da chiudere, a tutte è seguito un periodo di merda, a tutti i periodi di merda è seguito un periodo di follia (AKA random...), a tutti i periodi di follia una nuova storia seria.
    Poche di queste storie serie erano davvero importanti ed hanno lasciato cicatrici, tutte mi hanno aiutato a crescere ed a diventare quello che sono.

    Se c'è una frase fatta vera è quella che dice che l'uomo si forgia nelle difficoltà.

    Quindi stai tranquillo, vivi il tuo momento di merda, perché è giusto così. Senza proprio pietà. Verrà il momento in cui dirai a te stesso "ok, next step?" e saprai già cosa fare.

    Non ti dico di non pensare a lei, perché ci penserai, e lo farai per molto tempo perché lei è la prima storia veramente importante della tua vita. Io dopo la mia prima storia di "vero amore" (21-24 anni) non sono praticamente riuscito a toccare una ragazza per 5 mesi, tanto che mi sembrava un tradimento (e l'avevo lasciata io). Ti dico di non giudicarti e di non preoccuparti: se quasi tutti dicono che col tempo le cose migliorano (e spesso molto!) c'è un motivo
    Se proprio hai bisogno di dirmi qualcosa, contattami su https://www.facebook.com/giuliogi01

  4. #44
    Fish
    Registrato il
    Aug 2014
    Posts
    46
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    io come consiglio posso dire di aver risolto puntando molto sull'ironia/autoironia parlando con i migliori amici/amiche; scherzarci sopra mi ha aiutato moltissimo e poi dopo mesi è sbucato dal nulla il mono out al river..

  5. #45
    Scandinavian LAG L'avatar di XxKiller
    Registrato il
    Feb 2013
    Località
    Salerno
    Posts
    504
    Likes (Given)
    5
    Likes (Received)
    9

    Predefinito

    Ciao squiz, mi dispiace un casino perchè ho passato una situazione analoga 3 mesi fa.

    Non so se può interessarti la mia esperienza, nel dubbio scrivo.
    L'eta era un po' diversa, cioè all'inizio lei 15 io quasi 18 quindi magari è più probabile che lei sia cresciuta e stop perchè è una fase particolare dell'adolescenza...non saprei. Posso dirti che abbiam fatto 3 anni a metà agosto e son stato lasciato alla fine del mese, motivo ? Voglio stare sola, non sono più sicura di quello che provo per te, non è lo stesso rispetto a prima blablabla; la cosa divertente sai qual è ? Che io credevo che le cose andavano alla grande, uscivamo tutti i giorni e non litigavamo mai...e poi boom, doccia fredda! all'improvviso! Per fortuna non c'entrava un altro tipo (è ancora single) e devo ammettere che ogni tanto ci penso ancora e c'ho qualche momento di debolezza. Ho pensato di tutto, soluzione rimedi se il problema ero io se avevo fatto qualcosa...irreale. Anch'io ero convinto che fosse strainnamorata di me, che pendeva dalle mie labbra e poi...poi boh. Aspetti positivi ? Mi sono analizzato, ho migliorato il migliorabile, ho iniziato palestra, sono maturato, e ho analizzato tutti i dettagli più insignificanti (a livello di errori) che commettevo nella relazione e mi sono ripromesso di non ricommetterli. Da un certo punto di vista mi reputo una persona migliore. Purtroppo non c'è un metodo che funziona per risolvere il tuo stato emotivo attuale, anzi uno ce n'è...IL TEMPO. A me inoltre ha aiutato uscire con amici e parlare con qualche ragazza (ma non in senso di "provarci"), sfogarmi con loro e pian piano vedrai che ti passerà (dimenticare, MAI). Sicuramente misso qualcosa perchè ormai gran parte dei miei pensieri negli ultimi 3 mesi si son basati su di lei, decisioni etc...se mi viene in mente qualcos altro ti scrivo su Skype!

    Ps. sul fatto di andarsi a farsi subito un'altra, IMHO ci sta ma non troppo presto...cioè io l'ho fatto dopo due settimane e mi son pentito, dopo 2 mesi è stato diverso.

    GL
    « Il più grande spreco nel mondo è la differenza tra ciò che siamo e ciò che potremmo diventare. »

  6. #46
    Scandinavian LAG L'avatar di Griddennint
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    Bologna
    Posts
    535
    Likes (Given)
    5
    Likes (Received)
    6

    Predefinito

    Cerca un amico sincero, di cui ti fidi, prova a parlarci, e prenditi il tempo per pensare a te.
    Se non trovi un amico, pagalo. Ce ne sono tanti di amici professionisti che sono lì apposta per dare aiuto, se lo fanno con passione e in modo saggio.
    Bucio de culo! (cit.)

  7. #47
    Scandinavian LAG L'avatar di corvopoker
    Registrato il
    Dec 2009
    Località
    Bari
    Posts
    596
    Likes (Given)
    796
    Likes (Received)
    787

    Predefinito

    Solidarietà per il dolore. Credo che a prescindere dal motivo,nei confronti di chi soffre si possa mostrare solo ciò (anche se condivido il pensiero del vecchio saggio @thesegoto_11 )

    Per il resto, sinceramente provo più fastidio e un pizzico di pena per chi insinua che tutte le donne che mollano lo fanno solo perchè hanno già un altro ramo a cui aggrapparsi,rispetto a chi suggerisce un "gnocca travel distrattivo ". Ma a prescindere dal proprio pensiero e le proprie idee sull'argomento, regalare altre seghe mentali a chi magari quel tarlo in testa non ce l'aveva,...boh..mi sembra cattiveria gratuita my cent

  8. #48
    Antonius L'avatar di GrandeDrago
    Registrato il
    May 2009
    Località
    Dark Side of the Moon
    Posts
    5,107
    Likes (Given)
    3355
    Likes (Received)
    1894

    Predefinito

    quindi sto thread non era un level? squiz aveva veramente una ragazza?


    no ma... sul serio???



    beh in ogni caso se è vero, welcome back to xhamster
    "Per chi è considerato guerriero, durante il combattimento l'annientamento del nemico deve essere l'unica preoccupazione." (Kill Bill Vol.1)
    Voli e vacanze - siti Internet di prenotazione volo hotel ecc

  9. #49
    Scandinavian LAG L'avatar di Mefistofeliq
    Registrato il
    Sep 2011
    Località
    Vetralla (VT)
    Posts
    670
    Likes (Given)
    1716
    Likes (Received)
    1040

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Pierelfo Visualizza Messaggio
    Penso sia più che normale che in questo momento tu ti concentri (più o meno consapevolmente) su di lei, ma credo anche che adesso tu debba sforzarti di pensare a te stesso.

    Lei ha preso una decisione legittima, ma l'ha presa pensando a quello che crede sia meglio per lei, non per te né per voi.

    Quindi, se questo ovviamente non fa di lei una stronza solo perché adesso tu soffri, al tempo stesso lei ora penserà ad andare avanti per conto suo, e tu devi fare altrettanto perché altrimenti nessuno ci penserà per te.

    Nemmeno il tempo, che un giorno ti farà dimenticare il suo numero di telefono ma non deciderà come spenderai le prossime settimane e mesi, e come ti facevano notare (giustamente secondo me) il modo in cui deciderai di reagire è importante.

    Io credo che in queste situazioni, quando la relazione si considera definitivamente chiusa, la cosa migliore da fare per un uomo sia allontanarsi senza guardarsi indietro: niente drammi, niente suppliche, cammini e volti l'angolo.

    Poi, una volta fatto questo, puoi decidere di bestemmiare, piangere, prendere a calci qualcosa, bere o dormire fino alle cinque del pomeriggio (nell'immediato) però IMO è importante che un uomo vada a viversi il suo dolore in modo composto, per conto proprio, perché "bisogna avere stile anche nei momenti peggiori".

    Questo oggi ti potrà sembrare insignificante o perfino stupido, ma non avrai un'altra occasione per vivere questo dolore, e farlo nel modo giusto non solo ti potrà portare le cose buone che ti dicevano, ma ti farà riguardare a questo periodo travagliato con orgoglio, sapendo che hai perso la tua relazione ma non hai sporcato l'immagine che lei ha di te ed entrambi avete della relazione stessa comportandoti oggi in un modo che in futuro potresti rimpiangere.

    Infine, considera che questo genere di dolore solo persone estremamente sfortunate non hanno mai avuto modo di provarlo. Quello che senti vale la bellezza che hai vissuto, e nasce proprio da lì: la domanda non è allora se riuscirai ad andare avanti come ti chiedi, perché quello è ovvio che riuscirai a farlo, ma come ci riuscirai, e questo richiederà tempo, pazienza, ma anche volontà e determinazione.

    Datti il tempo che ti serve per non fare niente, o niente che oggi ti sembri abbia troppo senso, ma se puoi sforzati di non cercarla né di indulgiare troppo in tutto quello che ti inchiodi a quello che è stato, perché anche se può essere una tentazione naturale IMO è una delle ultime cose di cui tu possa avere bisogno.
    La capacità di scrivere qualcosa che tutti sanno, tutti hanno sentito, qualcuno ha già detto.... in modo inattaccabile, chiaro e pulito, once again...

    Complimenti
    ...lui si riferisce a dei consigli che gli diedi riguardo il nl10 di dollaro poker dove quando apri da utg ti becchi 5 call da parte del tavolo, e callano anche quelli dal nl20 e alcuni dagli hu... probabilmente si sveglia mia nonna dal letto e calla anche lei... (cit. Polpetta)

    "Non ho nessuna fretta, non ho problemi di roll, ma io questo cazzo di gioco ho serie intenzioni di batterlo. Perché battendo il gioco batterò alcuni demoni che mi portavo dentro senza nemmeno saperlo." (Gudariak)

  10. #50
    Tight Agressive
    Registrato il
    Oct 2013
    Posts
    215
    Likes (Given)
    17
    Likes (Received)
    11

    Predefinito

    il gioco potrebbe aver influito sulla sua decisione?

    fatti forza, la vita continua...piano piano il malessere si attenua, non scompare del tutto se ne eri innamorato ma si attenua

    @squiz2

  11. #51
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Feb 2012
    Località
    Napoli
    Posts
    679
    Likes (Given)
    1038
    Likes (Received)
    728

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Griddennint Visualizza Messaggio
    Cerca un amico sincero, di cui ti fidi, prova a parlarci, e prenditi il tempo per pensare a te.
    Se non trovi un amico, pagalo. Ce ne sono tanti di amici professionisti che sono lì apposta per dare aiuto, se lo fanno con passione e in modo saggio.
    per fortuna squiz ha @splinter_88

  12. #52
    Tight Agressive
    Registrato il
    Dec 2010
    Località
    Molfetta (Bari)
    Posts
    255
    Likes (Given)
    71
    Likes (Received)
    37

    Predefinito

    Gg, eviterei il consiglio di menarti subito su altre, anzi nel mio caso dello scorso anno mi son ripreso proprio concentrando il tutto su me stesso h24. Sport musica poker viaggi e tutto ciò che amo fare e che ti porta a svagare e sfogare. Solo il tempo ti aiuterà realmente. Nel mentre , tu devi essere la tua priorità. Il tuo benessere inteso come soddisfazione nel far qualcosa che ti piace davvero. Uscire con gli amici e farti distrarre da loro è la seconda ottima soluzione, sperandk tu abbia amici single che ti diano modo di.apprezzare i.benefici della vita da single a cui magari dai poca importanza quando sei davvero innamorato.

    Gl squiz !

  13. #53
    Cbet VIP User L'avatar di Lollo22aces
    Registrato il
    Jan 2008
    Località
    home
    Posts
    2,443
    Likes (Given)
    569
    Likes (Received)
    249

    Predefinito

    sta cosa che il tempo aiuta la sento spesso ma non fa altro che sminuire te stesso e il tuo lavoro.

    sei TU che ti aiuti , nel tempo , giorno dopo giorno..

    so che può sembrare confortante che a prescindere da TE , andrà meglio grazie al tempo , soprattutto per una persona che al momento sta chiedendosi in continuazione : "che ho sbagliato? sono io il problema".

    ma nn è così.. quando questo periodo passerà ,e credimi passerà , nn dimenticare che tutto quello di positivo quest'esperienza ti ha lasciato sei TU che l 'hai accolto e TU che hai reso possibile che questo avvenisse.

    il tempo a volte ci deresponsibilizza..
    Ultima modifica di Lollo22aces; 10-12-2014 alle 15:56
    Tank/4-bet/call and love the variance. (cit. NSB)

    Sarebbe un grave errore rilanciare con AA, si fanno scappare tutte le mani deboli, si rischia di andare rotti pre-flop contro altre mani forti. (cit.Salsa)

    Per il colpo A6 vs KK posso garantirti che Ace con kicker basso va giocato raramente e solo ed esclusivamente in call (cit. Mauro Laudisio)

  14. #54
    Cbet Super Mod L'avatar di Raistlin
    Registrato il
    Oct 2007
    Località
    Roma
    Posts
    4,174
    Likes (Given)
    13
    Likes (Received)
    1089

    Predefinito

    Premesso che
    a) ci son passati tutti, è la cosa più normale del mondo
    b) il tempo, il tempo, il tempo (verissimo)
    c) nel breve periodo c'è sempre federica

    quindi premesso (senza ironia) ogni sostegno morale, il titolo del thread mi ha ricordato questa "old but gold" (really really gold) dei Latte e Suoi Derivati...


  15. #55
    Calling Station
    Registrato il
    Feb 2008
    Posts
    66
    Likes (Given)
    23
    Likes (Received)
    17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da squiz2 Visualizza Messaggio
    per lei questa decisione e' stata incredibilmente difficile visto che abbiamo vissuto praticamente in simbiosi, ma a 23 anni sente il bisogno di fare le sue esperienze e di provare a dare un senso alla sua vita anche da sola
    Vivere in simbiosi, quando si hanno 18-23 anni, è come stare in un incubo senza saperlo. Come ha mirabilmente sintetizzato il Segoto, tu oggi hai sculato. Hai sculato perchè sei fuori da quell'incubo e con un tempo infinito davanti, anche se è del tutto normale che oggi tu pianga il dolore di questa scoperta.
    Vivere in simbiosi nell'età in cui si definiscono le scelte, le inclinazioni, gli spartiti su cui vivere la maggior parte della propria vita "adulta", è pericolosissimo. Declini tutto in due, ti sottoponi a un numero infinito di adattamenti, che apparentemente non ti/vi pesano perchè si fa tutto in funzione della persona amata, ma il cui potenziale rimane sempre velenoso per le singole vite di ciascuno.
    Le piante non possono crescere troppo avvinghiate, perchè presto una prevale sull'altra levandole la linfa. In questo senso noi stiamo peggio delle piante, perchè gli effetti collaterali possono tardare e palesarsi quando di anni ne hai 32, o quando sei già al secondo figlio eccetera. E se ti accade allora, cosa fai? Ricominci o rivedi al ribasso tutti i compromessi già sottoscritti?

    Non intendo discutere la "qualità" la vostra simbiosi, perchè obv non la conosco. Magari pareva avere un suo equilibrio apparente. Ma come dicevo prima, a parte rari casi non credo possa avere un futuro.
    Vivere l'amore in maniera totalizzante è un vizio molto diffuso, soprattutto ad una certa età e forse anche perchè risulta istintivo e sincero come il sentimento che lo muove. Ma è il male, o perlomeno può diventarlo con incredibile facilità se le idee e i progetti di vita di ciascuno non hanno una fisionomia ben delineata.

    Mi capitò qualcosa del genere tra i 22 e i 25 anni e non ebbi la prontezza di seguire un percorso simile a quello consigliato da @Bilardojoe, così mi portai dentro le scorie di quel periodo per diverso tempo, prima di riuscire a trovare una rielaborazione definitiva di quella fase della mia vita. Perciò il mio consiglio è di seguire "alla lettera" le parole di Tommy.

    In un certo senso ti invidio (a parte obv per l'età), perchè momenti come quello che stai vivendo - e la ricerca di una via d'uscita - sono cruciali. E quando la trovi è un momento meraviglioso, perchè riscopri un universo di cui ignoravi o non ricordavi l'esistenza. E' un po' come quando si smette di fumare: qualsiasi cosa mangi, da uno spaghetto al pomodoro fresco fino a un carpaccio di ricciola o una millefoglie alle fragole, ti sembra un'esperienza nuova. Ma qui non rischi di ingrassare GL

  16. #56
    Monkey Tilt L'avatar di jean seberg
    Registrato il
    May 2009
    Località
    Torino
    Posts
    1,744
    Likes (Given)
    902
    Likes (Received)
    1169

    Predefinito



    Rogerate a parte, io le volte che ho lasciato e son stato lasciato ho sofferto è vero, ma devo dire che, sopratutto i primi giorni, ho provato una sorta di "eccitazione da cambiamento". Quanto finisce una storia importante la tua vita cambia e il cambiamento non porta solo mancanze o cose negative perciò prova a concentrarti sulle cose positive (io ad es penso al fatto che ho piu tempo e soldi per me, penso al fatto che ci saranno delle new entry che potranno stravolgere il mio futuro ecc) e lascia che tu e la tua vita "digeriate" il cambiamento.
    Ultima modifica di jean seberg; 10-12-2014 alle 17:40


    Dance Like Shaquille O'Neal



    Citazione Originariamente Scritto da horse winner Visualizza Messaggio
    la cosa positiva è che loro non lo pensano davvero..è solo un modo inconscio per cercare di far prevalere il loro lato indie..

  17. #57
    Scandinavian LAG L'avatar di Griddennint
    Registrato il
    Sep 2009
    Località
    Bologna
    Posts
    535
    Likes (Given)
    5
    Likes (Received)
    6

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Omarrr Visualizza Messaggio
    per fortuna squiz ha @splinter_88
    Allora Top
    Bucio de culo! (cit.)

  18. #58
    Tight Agressive
    Registrato il
    May 2013
    Posts
    351
    Likes (Given)
    33
    Likes (Received)
    207

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da stee catsy Visualizza Messaggio
    Vivere in simbiosi, quando si hanno 18-23 anni, è come stare in un incubo senza saperlo. Come ha mirabilmente sintetizzato il Segoto, tu oggi hai sculato. Hai sculato perchè sei fuori da quell'incubo e con un tempo infinito davanti, anche se è del tutto normale che oggi tu pianga il dolore di questa scoperta.
    Vivere in simbiosi nell'età in cui si definiscono le scelte, le inclinazioni, gli spartiti su cui vivere la maggior parte della propria vita "adulta", è pericolosissimo. Declini tutto in due, ti sottoponi a un numero infinito di adattamenti, che apparentemente non ti/vi pesano perchè si fa tutto in funzione della persona amata, ma il cui potenziale rimane sempre velenoso per le singole vite di ciascuno.
    Le piante non possono crescere troppo avvinghiate, perchè presto una prevale sull'altra levandole la linfa. In questo senso noi stiamo peggio delle piante, perchè gli effetti collaterali possono tardare e palesarsi quando di anni ne hai 32, o quando sei già al secondo figlio eccetera. E se ti accade allora, cosa fai? Ricominci o rivedi al ribasso tutti i compromessi già sottoscritti?
    Vado parzialmente OT per rispondere.
    Però imho definire una relazione "lunga" post-adolescenziale come un incubo è abbastanza sbagliato. O meglio, può essere un incubo solo se qualcuno è così scemo da annullarsi per un altra persona, ma allora è così anche a 30-40-50 anni.

    Puoi benissimo essere fidanzato con qualcuno a 20 anni senza farti per forza influenzare da questa persona la vita e puoi compiere comunque in libertà tutte le scelte che credi. Se poi una persona vuole stare con te, ci starà a prescindere dalle tue scelte. O magari vi lascerete per ribeccarvi dopo qualche anno, quando la vostra vita sarà maggiormente definita (come potrebbe esser per squiz, senza farsi illusioni).
    Anzi avere già qualcuno con cui condividere esperienze di vita ti fa crescere sotto molti punti di vista e ti fa diventare più maturo/consapevole in media prima dei coetanei che a 25 anni vanno ancora in discoteca provando a "trombarle tutte" (l'evoluzione abbastanza triste del "limoniamole tutte" dei 14enni).

    A 20 anni uno deve fare quello che ritiene migliore per lui, senza sentirsi vincolato da niente e nessuno e può farlo anche se è fidanzato imho.
    Se non hai la forza di compiere le tue scelte autonomamente sarai comunque sempre influenzato da qualcuno: amici, parenti e via dicendo.

  19. #59
    Calling Station L'avatar di splinter_88
    Registrato il
    Apr 2012
    Posts
    62
    Likes (Given)
    49
    Likes (Received)
    193

    Predefinito

    Beh, dai, almeno riesci a consolarti con la Roma.
    [14:36:31] Francesco Squiz2 Fumanti: il 3 maggio mi sacde l'abbonamento a bangbros
    [14:36:57] Francesco Squiz2 Fumanti: cmq 20 euro spesi benissimo

    Citazione Originariamente Scritto da gianni7888 Visualizza Messaggio
    Se volete upgradeare qualche articolo strategico con questa mano, per me non ci sono problemi...

  20. #60
    Calling Station
    Registrato il
    Feb 2008
    Posts
    66
    Likes (Given)
    23
    Likes (Received)
    17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fecciu Visualizza Messaggio
    Vado parzialmente OT per rispondere.
    Però imho definire una relazione "lunga" post-adolescenziale come un incubo è abbastanza sbagliato. O meglio, può essere un incubo solo se qualcuno è così scemo da annullarsi per un altra persona, ma allora è così anche a 30-40-50 anni.
    Pensavo che nel mio post passasse anche questo concetto come sottinteso, evidentemente non era così. Comunque sia, non sono del tutto d'accordo con le tue argomentazioni.
    A parte che i "danni" sono possibili anche se non sei così scemo da annullarti per un'altra persona, questo stesso annullarsi è per ovvie ragioni più probabile a 18-20 anni, quando la maturazione globale è spesso ancora lontana dall'essere completata, e soprattutto quando hai 15-20-30 anni in meno di esperienze, cazzate ed errori vari da cui imparare. Certo, c'è chi ci ricasca anche a 50+ anni ma credo sia abbastanza evidente che si tratti di una netta minoranza.

    Però "le parole sono importanti", e se uno sceglie "simbiosi" come metafora per descrivere la propria relazione non penso sia una coincidenza, anche se squiz l'avesse usata un po' a caso. E come in natura non sono molte le simbiosi con reciproco vantaggio, così credo si possa dire per le persone, secondo la mia esperienza.

    Ecco perchè tendo a pensare che il nostro amico sia uscito da un (potenziale) incubo, e che quest'uscita - molto probabilmente - salvaguarderà anche tutto l'affetto provato per lei e tutto il bello che questa storia ha portato con sè.
    Squiz mi pare un ragazzo sveglio, dotato di consapevolezza di sè e della non comune capacità di mettersi in discussione facendo outing. Soffrirà, ma mi pare abbia tutto per uscire da questa fase della sua vita prendendone pure slancio.

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •