Likes Likes:  0
Pagina 6 di 9 PrimaPrima ... 23456789 UltimaUltima
Risultati da 101 a 120 di 168

Discussione: Attentati parigi

  1. #101
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Posts
    7,046
    Likes (Given)
    241
    Likes (Received)
    1579

    Predefinito

    Continuo a non capire il soggetto della discussione.

    Il siriano? L'africano del ghana? Della Nigeria? Il pakistano?

    Cioè io leggo le statistiche ufficiali del 2015 ed ho molto più paura di 1 milione e 130 mila rumeni in italia che di mezzo milione di cinesi...

    "gli arabi" in Italia, se li sommiamo tutti (da marocco a pakistan, da nigeria ad egitto) non fanno il numero di rumeni...
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  2. #102
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Dec 2007
    Posts
    565
    Likes (Given)
    40
    Likes (Received)
    128

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da yomik Visualizza Messaggio
    Continuo a non capire il soggetto della discussione.

    Il siriano? L'africano del ghana? Della Nigeria? Il pakistano?

    Cioè io leggo le statistiche ufficiali del 2015 ed ho molto più paura di 1 milione e 130 mila rumeni in italia che di mezzo milione di cinesi...

    "gli arabi" in Italia, se li sommiamo tutti (da marocco a pakistan, da nigeria ad egitto) non fanno il numero di rumeni...
    Cinesi vivi o i morti?
    "scusi le porto la lista degli antipasti???"
    "no!!! Mi porti tutti gli antipasti facciamo prima....."

  3. #103
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Dec 2007
    Posts
    565
    Likes (Given)
    40
    Likes (Received)
    128

    Predefinito

    Il soggetto della discussione penso sia la nostra realta' nella sua totalita'.
    Questi attacchi come qualcuno ha fatto notare volendo non sono nulla in una situazione mondiale.
    Ci colpiscono perche' veniamo toccati nel nostro quotidiano, nei locali, nelle citta' a cui siamo legati.
    Abbiamo paura.
    E vogliamo capire come possiamo tutelarci adesso, quando imho siamo compromessi in ogni senso.
    Impossibile riuscire a bloccare questi "pazzi" essendo penetrati da anni nel nostro tessuto sociale.
    Come si fa' a distinguere?
    E soprattutto a cosa siamo disposti a rinunciare tutti per la nostra sicurezza? Perche' chiaramente garantire la nostra sicurezza ci mettera' di fronte a delle rinunce e a dei cambiamenti abbastanza pesanti, senza la certezza che siano il rimedio ma si spera un argine.
    Il paesino in francia dove vige il coprifuoco è a dire poco spettrale.
    Ve la vedete Milano cosi?
    o Roma?
    "scusi le porto la lista degli antipasti???"
    "no!!! Mi porti tutti gli antipasti facciamo prima....."

  4. #104
    Tight Agressive L'avatar di __Lord__
    Registrato il
    Feb 2011
    Posts
    470
    Likes (Given)
    214
    Likes (Received)
    262
    Quel giorno Cruyff si mise a protestare con l'arbitro per un fallo senza importanza. E dato che l'arbitro non smetteva di dargli spiegazioni, suggerii a Cruyff di tenere quel pallone e di darcene un altro, visto che in quella partita avevamo qualche diritto anche noi. Cruyff mi chiese: come ti chiami? «Jorge Valdano». E quanti anni hai? «Ventuno». «Ragazzino, a 21 anni a Cruyff si dà del lei».

  5. #105
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Posts
    1,839
    Likes (Given)
    978
    Likes (Received)
    945

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giusem3 Visualizza Messaggio
    Il soggetto della discussione penso sia la nostra realta' nella sua totalita'.
    Questi attacchi come qualcuno ha fatto notare volendo non sono nulla in una situazione mondiale.
    Ci colpiscono perche' veniamo toccati nel nostro quotidiano, nei locali, nelle citta' a cui siamo legati.
    Abbiamo paura.
    E vogliamo capire come possiamo tutelarci adesso, quando imho siamo compromessi in ogni senso.
    Impossibile riuscire a bloccare questi "pazzi" essendo penetrati da anni nel nostro tessuto sociale.
    Come si fa' a distinguere?
    E soprattutto a cosa siamo disposti a rinunciare tutti per la nostra sicurezza? Perche' chiaramente garantire la nostra sicurezza ci mettera' di fronte a delle rinunce e a dei cambiamenti abbastanza pesanti, senza la certezza che siano il rimedio ma si spera un argine.
    Il paesino in francia dove vige il coprifuoco è a dire poco spettrale.
    Ve la vedete Milano cosi?
    o Roma?
    Il terrorismo in Europa fa' meno morti della "normale amministrazione casalinga" che ogni giorno sentiamo dai notiziari.Se hai paura del terrorismo,come e' giusto che sia,devi avere la stessa paura(anzi di + ) uscendo solo di casa.Poi e' chiaro che se ascoltiamo i vari TG delle TV che "sguazzano" e stampano share sull'allarmismo scellerato,allora ci sembra che siamo quasi sotto assedio con le chiare conseguenze di pensiero catastrofista(che sfociano in questo caso in intolleranza verso un etnia) nella popolazione.Ovviamente non intendo sminuire il prb e le atrocita' perpetrate dal terrorismo,ma e' per dire che bisogna guardare i dati e non farsi influenzare da chi un temporale violento adesso lo chiama bomba d'acqua e la grandinata proiettili di ghiaccio.
    Ultima modifica di vanbred; 23-11-2015 alle 00:31

  6. #106
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Posts
    7,046
    Likes (Given)
    241
    Likes (Received)
    1579

    Predefinito

    eh beh no...

    perchè se guardi i dati sei uno tutta teoria e troppo distante dalla realtà....
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  7. #107
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Ue28, nel 2013 26.000 morti per incidenti stradali. Dati Eurostat.

    Ok il terrorismo è un problema, parliamone come è giusto che sia.
    Ma ricordiamoci che ad oggi in occidente muoiono più persone attraversando la strada, se sei un bambino 0-4 è più pericolosa tua madre che l'isis etc etc.

    Avere paura del terrorismo è normale e umano, per carità. Ma ricordiamoci che ci sono infinite cause di morte più probabili di quattro barbagianni esaltati.

  8. #108
    Scandinavian LAG L'avatar di Horophim
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    647
    Likes (Given)
    218
    Likes (Received)
    295

    Predefinito

    La paura è nel grado di controllo che puoi avere sul fatto, oltre che nella percezione della gente.
    Le noci di cocco e le mucche fanno più morti degli squali, se vedo uno squalo quando sto nuotando cammino sulle acque da quanto veloce sto scappando. Una mucca non causa la stessa reazione

  9. #109
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Posts
    1,839
    Likes (Given)
    978
    Likes (Received)
    945

    Predefinito

    Non sono semplici barbagianni esaltati,la ragazza del video che ho postato ha spiegato in parte anche questo;il potenziale danno che potrebbero arrecare i terroristi e' infinito + alto della normale cronaca nera che sentiamo ogni giorno anche immaginandoci un Italia senza immigrati e 100% italiana.Sono un prb da risolvere o arginare in qualche modo,perche' se si lasciano fare basterebbero 4-5 colpi a messi a segno bene per superare la media del nostro "ogni giorno" .
    Ad ora questo prb non esiste e viene gonfiato dai media e dai lucratori politici;ma non e' cosi' semplice proporre "soluzioni" semplicemente presentando a chi non e' d'accordo solamente i dati.
    I dati sono solo in parte la spiegazione.
    Ultima modifica di vanbred; 23-11-2015 alle 02:30

  10. #110
    Monkey Tilt L'avatar di fpolle
    Registrato il
    Dec 2010
    Posts
    1,382
    Likes (Given)
    758
    Likes (Received)
    227

    Predefinito

    Infatti ho detto "è un problema, parliamone". Ma non come qualcuno ha provato a fare sostenendo che fa paura perché ci colpisce inaspettattamente in quello che facciamo tutti i giorni. Da lì il numero di morti in Ue per incidenti stradali, ma si potrebbe postare il num di morti stimato per errori medici, il num di morti per incidenti domestici, per puntura di insetti, per attraversamento sulle striscie. Tutte cose che fanno parte della vita di tutti i giorni e non facilmente evitabili.

    L'esempio degli squali non calza perché l'incontrare uno squalo è facilmente evitabile, attraversare la strada no. Incontrare uno squalo non mi capita quando vado ad un concerto o quando vado a fare la spesa. Quello che non ha capito chi ha postato l'esempio è il concetto di rischio di morte relativo: num di morti fratto persone esposte al rischio, che per gli squali è un numero compreso tra 0 e 1 ben più alto del num di morti sulle striscie pedonali/esposti al rischio. Ma essendo il denominatore basso non centra una mazza con il discorso perché con il terrorismo siamo tutti esposti al rischio, probabilmente in misura diversa rispetto al luogo in cui viviamo: mi aspetto un rischio maggiore di attentato a Milano o Roma che a Pergine della Valsugana. Non ho letto tutto attentamente, qualcuno l'avrà sicuramente già scritto.

    A parte che avendo visto la bibliografia del video qualche dubbio mi è venuto: quando leggo Loretta Napoleoni mi vengono i brividi. Dovrò approfondire alcuni aspetti perché della Napoleoni non mi fido.

  11. #111
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Chiedo ai più esperti, cosciente che non sia facile, quali immaginate possano essere le contromisure che adotteranno US, Russia, Europa per combattere l'IS?
    Il problema principale credo sia che troppe parti ne sono interessate, abbastanza difficile metterle tutte d'accordo.


    Semplificando, banalmente ora non guarderanno agli effetti post-intervento. Fino a parigi, c'era l'intenzione di sperare sempre in una soluzione di qualche tipo, e per es. (per quanto i media di parte tentassero di dire l'opposto) un minimo di salvaguardia alle entità produttive (pozzi di petrolio compresi) e ai civili c'era.

    Ora sarà un "liberi" (di morire o essere distrutti) tutti, con lo scopo unico, + facile da raggiungere se non hai altri "paletti", di disintegrare il tessuto che consente a ISIS di stare in piedi. Purtroppo quel tessuto è fatto anche di "economia normale", civili etc etc.

    Insomma post -parigi + facile che ISIS venga sodomizzato MA ANCHE ancora meno speranze che quei territori abbiano una vita normale nel futuro.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  12. #112
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Gli arabi si portano dietro il loro mondo come una conchiglia, non sono interessati al nostro, hanno le loro chiese, i loro supermercati le loro macellerie.


    Mi dispiace distruggere le tue visioni mistiche, ma ti comunico che l'immigrazione araba in italia è molto ridotta.

    Che di foreign fighter arruolati nell'isis, da tutta europa, ne arrivano qualche migliaio su MILIONI di immigrati

    Meno meno. FF includono anche popolazioni balcaniche varie, non solo figli di immigrati in paesi avanzati.

    Ma noi non possiamo accogliere tutti a braccia aperte, non abbiamo la forza per dare servizi a tutti, case a tutti, assistenza a tutti.
    E' un dato di fatto.


    Vero, infatti non andrebbe esteso il welfare in automatico a chi è appena arrivato. Però i neorazzisti non sono capaci di distinguere tra questa GIUSTA richiesta e altre mitomanie varie.

    Loro non vogliono integrarsi nella nostra cultura, ma chiedono il rispetto per la loro.


    Sì infatti tutte le 16enni figlie di islamiche VOGLIONO il velo

    Di vita vera non ne sai, questo è un dato di fatto.


    Tutte le vite sono "vere", queste sono affermazioni da bar sport

    Impossibile riuscire a bloccare questi "pazzi" essendo penetrati da anni nel nostro tessuto sociale.
    Come si fa' a distinguere?


    L'italia ha vissuto terrorismo domestico con danni mostruosamente superiori a quelli recenti di parigi (servono altri 25-30 attentati così per arrivare ai danni degli anni di piombo + le stragi di mafia).

    E se vogliamo il terrorismo domestico è peggio, è proprio feccia autoprodotta, non hai nemmeno la scusa di dire che sei stato "invaso".

    E la vita è andata avanti lo stesso, e si guardavano i cinepanettoni a natale anche se d'estate saltavano per aria i giudici con la scorta.

    Banalmente, sarà duro da ammettere, ma non serve "fermarli". La vita moderna è pienamente compatibile con un occasionale numero di attentati. Sarà "brutto da dire", ma è reale.

    .Se hai paura del terrorismo,come e' giusto che sia


    No, non è giusto, non in senso probabilistico. E' grottesco e ridicolo, è ancora peggio della paura di volare. Volendo è una malattia avere paura del terrorismo, si chiama paranoia è diagnosticabile e spesso curabile.

    I numeri non giustificano in alcun modo la paura.

    La paura è nel grado di controllo che puoi avere sul fatto, oltre che nella percezione della gente.


    Che controllo hai sule fughe di gas degli appartamenti dei tuoi condomini? no perchè quelle ammazzano + gente dell'isis. Che controllo hai sui terremoti?
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  13. #113
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Dec 2007
    Posts
    565
    Likes (Given)
    40
    Likes (Received)
    128

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio
    Gli arabi si portano dietro il loro mondo come una conchiglia, non sono interessati al nostro, hanno le loro chiese, i loro supermercati le loro macellerie.


    Mi dispiace distruggere le tue visioni mistiche, ma ti comunico che l'immigrazione araba in italia è molto ridotta.
    Non ci riusciresti qui dove vivo e lavoro io è Egitto/Marocco/Tunisia con dei colpi di sole cinesi e Filippini.

    Ma noi non possiamo accogliere tutti a braccia aperte, non abbiamo la forza per dare servizi a tutti, case a tutti, assistenza a tutti.
    E' un dato di fatto.


    Vero, infatti non andrebbe esteso il welfare in automatico a chi è appena arrivato. Però i neorazzisti non sono capaci di distinguere tra questa GIUSTA richiesta e altre mitomanie varie.
    Non ci riescono neppure tutti quelli che sono in graduatoria da anni per le case popolari e si vedono scavalcati"giustamente" da stranieri con nuclei familiari ...piuttosto ampi. E quando parlavo di una loro profonda conoscenza delle leggi italiane e dei meandri delle stesse soprattutto nel caso di assegnazione di alloggi e assistenza non scherzavo.
    Loro non vogliono integrarsi nella nostra cultura, ma chiedono il rispetto per la loro.


    Sì infatti tutte le 16enni figlie di islamiche VOGLIONO il velo
    si infatti ne vedo tante delle stesse andare in giro con l'0mbelico fuori o con il piercing al naso.

    [I]Di vita vera non ne sai, questo è un dato di fatto.
    [/I
    Impossibile riuscire a bloccare questi "pazzi" essendo penetrati da anni nel nostro tessuto sociale.
    Come si fa' a distinguere?


    L'italia ha vissuto terrorismo domestico con danni mostruosamente superiori a quelli recenti di parigi (servono altri 25-30 attentati così per arrivare ai danni degli anni di piombo + le stragi di mafia).

    E se vogliamo il terrorismo domestico è peggio, è proprio feccia autoprodotta, non hai nemmeno la scusa di dire che sei stato "invaso".

    E la vita è andata avanti lo stesso, e si guardavano i cinepanettoni a natale anche se d'estate saltavano per aria i giudici con la scorta.

    Banalmente, sarà duro da ammettere, ma non serve "fermarli". La vita moderna è pienamente compatibile con un occasionale numero di attentati. Sarà "brutto da dire", ma è reale.
    Riflettevo solo sul fatto che essendo ormai parte del tessuto sociale come è anche giusto e naturale che sia non puoi radicalizzare dicendo si mando via i pakistani quando ormai siamo alla 3/4 generazione.
    .....
    Ultima modifica di giusem3; 23-11-2015 alle 20:57
    "scusi le porto la lista degli antipasti???"
    "no!!! Mi porti tutti gli antipasti facciamo prima....."

  14. #114
    Calling Station
    Registrato il
    Apr 2011
    Posts
    97
    Likes (Given)
    125
    Likes (Received)
    114

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da giusem3 Visualizza Messaggio
    Io Lucio LAVORO con tutta questa realta' ormai da 20 anni quindi li vedo anche nel loro quotidiano.
    e quanti di loro si sono fatti esplodere in questi 20 anni?

  15. #115
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Dec 2007
    Posts
    565
    Likes (Given)
    40
    Likes (Received)
    128

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da mokambo Visualizza Messaggio
    e quanti di loro si sono fatti esplodere in questi 20 anni?
    Per fortuna tanti solo di kebab...compreso mio figlio.
    "scusi le porto la lista degli antipasti???"
    "no!!! Mi porti tutti gli antipasti facciamo prima....."

  16. #116
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jun 2012
    Posts
    350
    Likes (Given)
    49
    Likes (Received)
    43

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Luciom Visualizza Messaggio

    Che controllo hai sule fughe di gas degli appartamenti dei tuoi condomini? no perchè quelle ammazzano + gente dell'isis. Che controllo hai sui terremoti?
    Innanzitutto non hai controllo sui terremoti, ma hai controllo sugli attacchi terroristici. Puoi attuare solo delle misure preventive per quanto riguarda i terremoti, ma per gli attacchi terroristici puoi evitare che accadano.

    Quando però si verifica un evento catastrofico come a Parigi allora inizi a preoccuparti perchè il danno che può causare un' elevata frequenza di tali accadimenti è troppo più grande di qualsiasi evento incontrollabile (è un pò come il proliferare di omicidi, di furti o di qualsiasi altra cosa di questo tipo). Ed hai paura perchè l'uomo è fallibile se si trova ad affrontare qualcosa di imprevedibile. E più sei fallibile più chance dai ad un evento del genere di verificarsi.
    In questo caso il mero numero, la fredda % del verificarsi di un evento, non conta come per i terremoti, perchè l'evento è scansabile e se l'evento è scansabile significa che la sua frequenza può anche aumentare o diminuire. Dipende sostanzialmente dall'uomo, in questo caso dall' efficacia delle sue misure di sicurezza. Non solo, dipende anche dal modo in cui sono organizzati gli attacchi, migliore è la loro organizzazione, migliori le possibilità di successo.

    Quindi non parlerei di paranoia, ci sono tante variabili da considerare. La frequenza di un evento controllabile può cambiare drasticamente se non si impegnano tutte le forze allo scopo di scansarlo. E se te non hai info su cosa può fare uno stato in questo caso, su cosa sta facendo, o se non hai proprio idea di quali potrebbero essere misure efficaci, mi pare abbastanza comprensibile avere paura. Più che dell'attacco in se, uno potrebbe avere paura che le frequenze degli attacchi possano aumentare e con esse la probabilità di essere colpiti (soprattutto se abiti in zone più rischiose). Magari la probabilità di un attacco ad oggi è ancora molto bassa ed è ancora più bassa la probabilità che sia proprio tu ad essere colpito (un tu generico ovviamente), ma le cose potrebbero anche cambiare, non è assurdo pensarlo, no?

  17. #117
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Posts
    1,839
    Likes (Given)
    978
    Likes (Received)
    945

    Predefinito

    Posto un altro video pubblicato pochi giorni fa' dalla stessa ragazza del precedente,che secondo me ha spunti interessanti su cui ragionare.Cmq sono le sue considerazioni personali dopo l'attentato a Parigi,in caso avete voglia di vedere anche questo.
    Lo spoilero come l'altro cosi' evitiamo lag della pagina,

    Spoiler:
    Ultima modifica di vanbred; 24-11-2015 alle 09:34 Motivo: errore gramm.

  18. #118
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Non ci riescono neppure tutti quelli che sono in graduatoria da anni per le case popolari e si vedono scavalcati"giustamente" da stranieri con nuclei familiari ...piuttosto ampi. E quando parlavo di una loro profonda conoscenza delle leggi italiane e dei meandri delle stesse soprattutto nel caso di assegnazione di alloggi e assistenza non scherzavo.


    Sì, e sono aiutati dagli italiani (di sinistra). E questo è un punto da risolvere. Ma è banale risolverlo volendo, basta dare + punti agli anni di residenza nel luogo, e in alcuni posti si fa. E non c'entra niente col terrorismo.

    ma per gli attacchi terroristici puoi evitare che accadano.

    Non puoi, puoi ridurne il numero , non puoi evitare che accadano. Non senza uno stato di polizia permanente stile STASI.

    Quando però si verifica un evento catastrofico come a Parigi allora inizi a preoccuparti perchè il danno che può causare un' elevata frequenza di tali accadimenti è troppo più grande di qualsiasi evento incontrollabile

    L'ondata di calore del 2004 in francia ha fatto 15k morti. Sono CENTOVENTI ATTENTATI DI PARIGI. Hai visto la polizia e lo stato installare condizionatori in tutte le case?

    https://it.wikipedia.org/wiki/Ondata...e_2003#Francia

    Diverse fonti (Inserm, INSEE, INED) concordano su una stima di circa 15.000 morti in eccesso durante le prime due decadi dell'agosto 2003. Questa cifra è stata stabilita comparando il numero di decessi osservati con il numero di decessi attesi sulla base dei dati degli anni precedenti per lo stesso periodo. Questo eccesso di mortalità si è osservato soprattutto negli anziani e nelle donne: la fascia d'età più colpita è quella delle persone di più di 75 anni.

    Nell'urgenza della crisi sanitaria, il numero di decessi direttamente legati al forte caldo è stato dibattuto: il governo ha inizialmente annunciato 3 000, poi 5 000 decessi. Secondo una prima stima dell'"Institut de veille sanitaire" (InVS) consegnata al Ministero della Salute francese, la canicola ha causato 11.435 morti dal 1° al 15 agosto. Uno studio dell'Inserm pubblicato il 15 settembre parla di 14 802 morti[2] (periodo dal 1° al 20 agosto), pari ad un eccesso di mortalità del 55%.

    L'11 e il 12 agosto furono i più tragici. Potrebbe essere stato per via dell'effetto di accumulazione dei giorni caldi precedenti, per le temperature notturne molto alte o per l'assenza di vento, in quanto la mancanza di ventilazione produsse dei picchi nel tasso di diossido d'azoto che si aggiunsero all'inquinamento da ozono.

    ///

    CENTOVENTI VOLTE i morti. E in casa loro. 6 "attentati di parigi al giorno", per 20 giorni.

    Ancora sicuro che

    il danno che può causare un' elevata frequenza di tali accadimenti è troppo più grande di qualsiasi evento incontrollabile


    ?

    In questo caso il mero numero, la fredda % del verificarsi di un evento, non conta come per i terremoti, perchè l'evento è scansabile e se l'evento è scansabile significa che la sua frequenza può anche aumentare o diminuire.

    Anche i terremoti sono scansabili. Evacui tutta la popolazione da tutte le aree a rischio. Abbatti e ricostruisci tutti gli immobili nelle aree non a rischio con gli stessi parametri con cui costruisci una centrale nucleare.

    Se vuoi puoi scansarlo. Ovviamente a costi folli... come per il terrorismo.

    La frequenza di un evento controllabile può cambiare drasticamente se non si impegnano tutte le forze allo scopo di scansarlo.

    Sì, però in senso contrario. E' quasi certo che quel che da 9/11 a oggi è stato fatto "contro il terrorismo" abbia GENERATO + terrorismo di quello che ha risolto. Del tipo che se non facevi NIENTE avevi meno attentati.

    Più che dell'attacco in se, uno potrebbe avere paura che le frequenze degli attacchi possano aumentare e con esse la probabilità di essere colpiti (soprattutto se abiti in zone più rischiose)

    Se succede, e solo quando succede, non è + paranoia.

    ma le cose potrebbero anche cambiare, non è assurdo pensarlo, no?

    E' assurdo agire come se la probabilità fosse + alta di quel che è. Dire "potrebbe aumentare" se non ti fa agire in alcun modo in maniera diversa da prima non è assurdo.
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

  19. #119
    Moderatore L'avatar di yomik
    Registrato il
    Sep 2008
    Posts
    7,046
    Likes (Given)
    241
    Likes (Received)
    1579

    Predefinito

    non succede nulla... ma se succede qualcosa per il jet abbattuto saranno cazzi amari... per tutti...
    Chi ha assimilato il concetto di lungo periodo nel poker e lo applica alla vita reale, farà scelte sempre migliori degli altri; a volte il risultato sarà positivo a volte no, perchè come ho detto la varianza real life è molto + sick della varianza a poker; ma intanto costui saprà andare dritto sulla sua strada e nel long term avrà sempre ragione su chi basa le proprie scelte sui results immediati.

    My blog

    you can't climb the ladder of success with your hands in your pockets

  20. #120
    Amministratore L'avatar di Luciom
    Registrato il
    Nov 2007
    Posts
    19,492
    Likes (Given)
    521
    Likes (Received)
    8398

    Predefinito

    Succede che smettono di mandare jet da quelle parti
    Ex poker players just want to have fun moving cbet beyond poker
    Per domande e consigli: http://tinyurl.com/LuciomWell
    Twitter: luciomm1 (in prova)

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •