Likes Likes:  0
Risultati da 1 a 20 di 131

Discussione: [Evaner's Blog] Road to Recreational

Visualizzazione Elencata

Messaggio precedente Messaggio precedente   Nuovo messaggio Nuovo messaggio
  1. #1
    Calling Station
    Registrato il
    Jan 2016
    Posts
    130
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    1

    Predefinito [Evaner's Blog] Road to Recreational

    Salve a tutti, sono Giovanni ho 26 anni e gioco a poker da due anni e mezzo. Molti di voi mi avranno visto ai tavoli ma la maggior parte sicuramente non mi conoscerà, non linko il mio blog dell'anno scorso perchè è su altri lidi ma se siete interessati googlando si trova facilmente. Nel 2015 ho tentato un'impresa ambiziosa affidandomi ad HansTheGreat come coach che prevedeva il raggiungimento del SNE su Stars partendo da NL25 e scalando i livelli, purtroppo mi sono dovuto fermare a Marzo fallendo il challenge. Riprendo la storia da quel punto e racconto come ho passato il mio ultimo anno pokeristico.

    Faccio un sunto veloce di quello che è successo dopo Marzo dell'anno scorso, quando ho deciso di chiudere la sfida e il mio contratto con Hans. Dopo esserci divisi il profit mi son trovato ad Aprile 2015 con un roll appena sufficiente per giocare il NL25, il morale ai minimi storici ma soprattutto l'amarezza di non essere riuscito nell'impresa che mi ero prefissato.

    Mi son preso quindi quasi un mese di vacanza in cui non ho proprio toccato il poker, sono tornato riposato e fresco per ricominciare da dove mi ero fermato. Questa volta senza stress di scalini VIP da raggiungere, livelli da scalare e volumi giornalieri. Sono ripartito proprio dal NL25, inizialmente i tavoli regular e poi pian piano ho aggiunto lo zoom. Per quanto il winrate allo zoom fosse inferiore è sempre stato comunque il formato che mi divertiva di più ma soprattutto, nonostante la batosta dei mesi precedenti, c'era sempre la voglia di volerlo battere.
    In un paio di mesi ho ritirato su il roll per poter giocare il 50 e iniziare a pensare di shottare il 100. Siamo a Luglio 2015 e guardando la mia situazione VPP decisi di fare un nuovo plan per chiudere almeno la quinta Milestone. Era un volume abbastanza abbondante ma mi lasciava comunque la possibilità di staccare qualche giorno quando non mi sentivo in forma e soprattutto di ristudiarmi il gioco da zero, visto che stavo ripartendo quasi dall'inizio. Ho giocato quindi un mix di normal e zoom NL50 fino a Novembre grindando principalmente la rakeback con un profitto minimo ai tavoli.

    Nel frattempo un bel pò di cose sono cambiate anche al di fuori del gioco. Sono andato a convivere con la mia ragazza e la vita è cambiata un bel pò. Ho iniziato ad avere orari più "normali", la casa da sistemare, fare la spesa, bollette da pagare etc etc. Insomma, nulla di nuovo per molti di voi ma sicuramente altri si rivedranno in quella che era la mia giornata "Mi sveglio alle 2 perchè ho fatto le 6 di mattina, tanto un piatto di pasta in casa si trova sempre".
    In tutto questo, la mia ragazza mi ha sempre supportato nelle mie scelte e piano piano anche nel poker, ma finchè ognuno viveva per conto suo non era direttamente colpita da tutto ciò che comporta giocare a carte per lavoro. Ha quindi subito voluto mettere le cose in chiaro, le stava bene che giocassi a poker professionalmente, ma dovevo dimostrarle che ne valesse la pena, altrimenti sarei andato a fare un'altro lavoro.
    Siamo molto diversi e senz'altro averla accanto per tanti anni mi ha aiutato a non perdermi in altre strade, le devo molto. Per alcune cose invece siamo molto simili e il suo approccio indiretto al poker è stato in sostanza "Go Big or Go Home".

    Siamo agli ultimi due mesi del 2015, il roll era abbondante anche per giocare oltre il 50 ed ero avanti nella mia tabella di marcia dei VPP. Ho deciso quindi di buttarmi sul 100 a testa bassa, giocando meno tavoli, più attento e cercando di mettere a frutto tutto quello che avevo "re-imparato" in quei mesi. Senza sprecare una mano, senza mollare un piatto. Ho giocato meno della metà del volume a cui ero abituato, principalmente tavoli regular e ho chiuso Novembre nel verde ai tavoli e realizzando il mio miglior mese, appena sotto i 5k rakeback inclusa.
    A dicembre, forte dei risultati ottenuti il mese prima e con la milestone da raggiungere (milestone + rakeback erano 6k) mi sono buttato nel 100 Zoom a muso duro. Ho chiuso il mio primo mese con la rossa positiva e il mio primo mese da 10.000 euro con profit + rakeback:


    E siamo al 2016, dati i cambiamenti al VIP system ho dovuto abbandonare l'idea di fare Elite e ho aggiunto altre room. Ho continuato a studiare e tenuto un volume abbastanza basso per i miei standard, ma sempre in A game. O almeno ci ho provato.
    Piano piano sono passato al 200, l'ho battuto quanto basta per poter proseguire con i livelli senza troppi pensieri. Arrivato al 400, complice anche la buona run che oramai mi accompagna da qualche mese, l'ho distrutto:





    Ed eccoci qua, un anno dopo. Essendo cambiate molte cose anche al di fuori del poker ho dovuto rivedere molti dei miei piani, in cima a tutto questo tra qualche mese diventerò papà, pertanto il tempo da dedicare al gioco sarà senz'altro ridotto e non avrò la possibilità di spostarmi all'estero per giocare sul .com come avevo preventivato. Sono certo che varrà la pena mettere da parte le mie aspirazioni pokeristiche per qualche tempo.

    Da qui il titolo del blog, da questo punto in poi l'obbiettivo è guadagnare un pò più di tempo libero per dedicarmi a tutto il resto mantenendo comunque il mio lavoro e la mia passione che è e rimarrà giocare a poker.
    Ultima modifica di Evaner; 05-04-2016 alle 10:03

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •