Likes Likes:  0
Pagina 5 di 7 PrimaPrima 1234567 UltimaUltima
Risultati da 81 a 100 di 121

Discussione: Quit con buonauscita da poste a tempo indeterminato

  1. #81
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Posts
    2,481
    Likes (Given)
    203
    Likes (Received)
    134

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da accionnato Visualizza Messaggio
    Premesso che anch'io il lavoro a tempo indeterminato alle poste nn lo lascerei a quelle condizioni. I benefit sn innumerevoli , però voi nn considerate la soddisfazione personale nello svolgere una certa attività . Imho è noioso fare sempre le solite cose e alla fine sei tremendamente insoddisfatto , quindi se uno è una persona che cerca la sua soddisfazione personale attraverso il lavoro dovrebbe fare altro. Io adesso anche se pubblico sto facendo un lavoro dove non mi capita mai la stessa situazione e mi diverto , però quando ho fatto un lavoro ripetitivo e noioso ero tremendamente insoddisfatto anche se lavoravo 6 ore al giorno per 1200 euro di stipendio.

    ps @sgamble mi basandomi sul mio contratto in un ente locale le ferie penso che siano almeno 33 giorni in un anno e ogni sei giorni di ferie c'è il riposo calcolato . più hai permessi studio/concorsi più di 8 e i giorni di permesso per motivi personali 3
    Si ma il punto cruciale è che al momento uno non esclude l'altro.
    Ha tempo sia per sto lavoro con infiniti benefit e poco sforzo
    Sia ha tempo per inseguire la sua passione nel mondo degli MTT.

    Se questa passione da qui a 1-2-3 anni lo porta a vincere regolarmente cifre VERE tali che non potrebbe guadagnare in una vita stando alle poste le cose possono cambiare radicalmente e le poste possono andare a quel paese.
    Finchè si parla di 30K annui la cosa non ha il minimo senso.
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  2. #82
    Monkey Tilt L'avatar di accionnato
    Registrato il
    Mar 2010
    Località
    monte argentario / siena
    Posts
    1,612
    Likes (Given)
    1517
    Likes (Received)
    536

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da OMGgalfond Visualizza Messaggio

    Per mettersi in proprio, come fai poi intendere in quei messaggi, servono comunque le palle, accettare un rischio d'impresa che un dipendente non ha, ma dipendenti che si arricchiscono, o comunque campano nel vero benestare, quanti ce ne sono?

    Chiaro che si hanno pro e contro da ambo i lati, come diceva giustamente Giulio tornare a casa e staccare COMPLETAMENTE il cervello vale tanto ad esempio.
    Imho almeno per me la scelta di essere un lavoratore dipendente nn è un discorso di palle , ma è basata su quello che voglio dalla vita . Nel senso che nella mia vita lo scopo primario non è arricchirmi , ma avere tempo libero per coltivare le mie passioni e fare le cose che mi piacciono. A volte ci ho pensato ad aprire un' attività , ma quando penso a tutte le cose che dovrei sacrificare per essa cambio subito idea . Sul fatto di tornare a casa e staccare completamente la spina è il vantaggio più grande del lavoratore dipendente ….. a me capita in media due tre volte al mese di nn riuscire a staccare la spina per situazioni complesse che mi capitano e capisco a chi gli capita ogni giorno .
    "Sono monarchico papalino ma non sono bigotto e moralista" cit

  3. #83
    Monkey Tilt L'avatar di accionnato
    Registrato il
    Mar 2010
    Località
    monte argentario / siena
    Posts
    1,612
    Likes (Given)
    1517
    Likes (Received)
    536

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da conilmionome Visualizza Messaggio
    Si ma il punto cruciale è che al momento uno non esclude l'altro.
    Ha tempo sia per sto lavoro con infiniti benefit e poco sforzo
    Sia ha tempo per inseguire la sua passione nel mondo degli MTT.

    Se questa passione da qui a 1-2-3 anni lo porta a vincere regolarmente cifre VERE tali che non potrebbe guadagnare in una vita stando alle poste le cose possono cambiare radicalmente e le poste possono andare a quel paese.
    Finchè si parla di 30K annui la cosa non ha il minimo senso.
    Su questo sn d'accordissimo
    "Sono monarchico papalino ma non sono bigotto e moralista" cit

  4. #84
    Tight Agressive L'avatar di OMGgalfond
    Registrato il
    Mar 2013
    Posts
    355
    Likes (Given)
    133
    Likes (Received)
    117

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da accionnato Visualizza Messaggio
    Imho almeno per me la scelta di essere un lavoratore dipendente nn è un discorso di palle , ma è basata su quello che voglio dalla vita . Nel senso che nella mia vita lo scopo primario non è arricchirmi , ma avere tempo libero per coltivare le mie passioni e fare le cose che mi piacciono. A volte ci ho pensato ad aprire un' attività , ma quando penso a tutte le cose che dovrei sacrificare per essa cambio subito idea . Sul fatto di tornare a casa e staccare completamente la spina è il vantaggio più grande del lavoratore dipendente ….. a me capita in media due tre volte al mese di nn riuscire a staccare la spina per situazioni complesse che mi capitano e capisco a chi gli capita ogni giorno .
    D'accordo, ma se quello è il tuo obiettivo allora fai bene, come detto non è solo un ragionando economico.
    Discorso "palle" ad. esempio prima si parlava di muratori, come un dipendente costi intorno al 50% mentre con partita iva incassi di più, però magari il dipendente dice "prendo 2,8k lordi per rimanere 1,4 pulito, vorrei di più, e se mi mettessi in proprio? Magari riesco a fatturare 3k e rimanere quasi 2k, un bel upgrade: però chi mi garantisce che poi riesco a lavorare? No, tengo 1,4 sicuro".
    Discorso che si può fare con tanti altri lavori ovviamente.
    CITAZIONE: in C falliscono con 5 milioni di debiti e in A non falliscono con debiti molto molto più importanti, com'è sto fatto?

  5. #85
    Monkey Tilt L'avatar di accionnato
    Registrato il
    Mar 2010
    Località
    monte argentario / siena
    Posts
    1,612
    Likes (Given)
    1517
    Likes (Received)
    536

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da OMGgalfond Visualizza Messaggio
    D'accordo, ma se quello è il tuo obiettivo allora fai bene, come detto non è solo un ragionando economico.
    Discorso "palle" ad. esempio prima si parlava di muratori, come un dipendente costi intorno al 50% mentre con partita iva incassi di più, però magari il dipendente dice "prendo 2,8k lordi per rimanere 1,4 pulito, vorrei di più, e se mi mettessi in proprio? Magari riesco a fatturare 3k e rimanere quasi 2k, un bel upgrade: però chi mi garantisce che poi riesco a lavorare? No, tengo 1,4 sicuro".
    Discorso che si può fare con tanti altri lavori ovviamente.
    Questo è vero poi c'è un' altra cosa importante nella scelta di rimanere dipendenti che il saper fare bene un lavoro nn ti rende automaticamente un buon imprenditore .
    Ultima modifica di accionnato; 16-07-2018 alle 19:58
    "Sono monarchico papalino ma non sono bigotto e moralista" cit

  6. #86
    Tight Agressive L'avatar di S'OMAR
    Registrato il
    Apr 2012
    Posts
    409
    Likes (Given)
    28
    Likes (Received)
    90

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da OMGgalfond Visualizza Messaggio
    Guarda c'è tantissima verità in quelle frasi ovviamente, però poi è anche una questione di ambizioni: io la partita iva ce l'ho e chiaramente due chinghiali con una freccia non li ho mai presi, ma salvo avere capacità eccezionali in rarissimi settori, che non ho assolutamente, da dipendente guadagnerei tantissimo meno che adesso, oltre al fatto che nella situazione attuale nessuno mi dice cosa fare ( soggettivo ovviamente: per me vale infinito ).

    Per mettersi in proprio, come fai poi intendere in quei messaggi, servono comunque le palle, accettare un rischio d'impresa che un dipendente non ha, ma dipendenti che si arricchiscono, o comunque campano nel vero benestare, quanti ce ne sono?

    Chiaro che si hanno pro e contro da ambo i lati, come diceva giustamente Giulio tornare a casa e staccare COMPLETAMENTE il cervello vale tanto ad esempio.
    Volevo solo ricordare un gran bel film che tratta l’argomento del Thread dove tra l’altro viene anche data una speranza a tutti noi mostrando che, per uscire dall’antropologica voglia di certezze, bastano due mani per prendere la vita per le palle ... o giù di lì.

    Comunque solo lui è a conoscenza delle sue capacità (sta sculando o sente di essere padrone del gioco. Per il coaching è in grado di trasmettere ciò che sa. Un paio di coach li ho avuti e la cosa non è scontatata) e di cosa è disposto a sacrificare (figli, nipoti, amici ed hobby vari. Non si guadagna soltanto si perde anche).

    Personalmente penso che la risposta è dentro di se … epperò è sbajata

    P.S. se lo vuole fare solo per soldi penso che il lavoro alle Poste gli consente un secondo lavoro unendo così certezza e soldi.

  7. #87
    Monkey Tilt L'avatar di ciochi
    Registrato il
    Oct 2011
    Posts
    1,558
    Likes (Given)
    325
    Likes (Received)
    443

    Predefinito

    [QUOTE=S'OMAR;1321077] cut [QUOTE]

    Il discorso non è lui se si sente o meno. C'è il suo coach, che è top.it, non chiedetemi se top3 o top5 che ormai sono fuori da 2 anni, che crede che lui sia nutz tanto da volerlo come coach a sua volta e stak/coach su .com.
    ALuckyguy: T2
    TopGrinder:T2????
    ALuckyGuy:Z5

  8. #88
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Posts
    2,481
    Likes (Given)
    203
    Likes (Received)
    134

    Predefinito

    [QUOTE=ciochi;1321085][QUOTE=S'OMAR;1321077] cut

    Il discorso non è lui se si sente o meno. C'è il suo coach, che è top.it, non chiedetemi se top3 o top5 che ormai sono fuori da 2 anni, che crede che lui sia nutz tanto da volerlo come coach a sua volta e stak/coach su .com.
    Ma cos'è sta cosa del top.it?
    Essere top.it nel 2018 in MTT non significa nulla, il field è ridicolo, lo schedule è ridicolo.

    Se fosse top.com posso capire ma top.it non significa proprio nulla.

    Poi è sto coach che è "top.it", non lui!

    Se vuole lasciare tutto deve essere LUI il top.it con dati alla mano che ha stampato TOT e stamperà TOT senza contare i big shot.

    Ha dimostrato questo? No!
    C'è solo un tizio che si spaccia per topreg.it che gli fa il lavaggio del cervello con l'idea di stakarlo nella speranza che magari sculi un bel MTT .com e si gonfi le tasche a sua volta.

    Poi il fatto che abbia bisogno di un coach è un altro sintomo del fatto che lui non è top in niente. Capisco una coachata random ,ma avere bisogno di un coach "top.it" dalla mattina alla sera che ti fa da balia significa che ne hai ancora "tanta di pastasciutta da mangiare per crescere".

    Poi il plan è andare .com a "stampare" è il sogno senza nessun fondamento di realtà. (che magari neanche "sto top coach.it" ci riesce, ma se ne sta a casa a fare soldi sicuri ma convince gli altri ad andarci)

    Infine, ciliegina sulla torta, il plan di andare sul .com è da "stakato", che è ancora più lol!!!
    Sta filosofia dell'essere stakati è ridicola, se uno è top, se uno stampa veramente non si fa stakare.
    Parte da 1K di roll e lo trasforma in 10K! poi in 50K! e in 100K e così via.. ci riesce senza staking? NO? E allora che professionista è?

    Da stakato cosa impari sulla gestione del roll? Sul mindset? Su cosa vuol dire essere veramente professionisti?
    Impari NIENTE!

    Vai .com col sogno di sculare un MTT importante come il gennarino qualunque sogna di vincere il superenalotto.

    E questo senza prendere in considerazione tutto il discorso sul lasciare o meno il lavoro alle poste.

    Solo pensando al progretto del ".com" col coach "topreg.it" in MTT poi..

    Scusate ma mi vien già da ridere!
    Ultima modifica di conilmionome; 16-07-2018 alle 23:16
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  9. #89
    Tight Agressive L'avatar di S'OMAR
    Registrato il
    Apr 2012
    Posts
    409
    Likes (Given)
    28
    Likes (Received)
    90

    Predefinito

    [QUOTE=ciochi;1321085][QUOTE=S'OMAR;1321077] cut

    Il discorso non è lui se si sente o meno. C'è il suo coach, che è top.it, non chiedetemi se top3 o top5 che ormai sono fuori da 2 anni, che crede che lui sia nutz tanto da volerlo come coach a sua volta e stak/coach su .com.
    Si ma agire come foglie al vento soltanto in base al giudizio/opinione del coach mi sembra un po’ azzardato.

    Capire se si sta andando in una direzione compatibile con il proprio star bene è fondamentale.

    Per fare una scelta del genere devi esserne pienamente convinto a prescindere dal coach. Devi capire se hai mezzi per portare avanti il progetto in caso il coach riveda il plan che aveva programmato per te.

    Se si ha un’esistenza felice (amici, ragazza, famiglia etc.), se alla fine sei soddisfatto di ciò che hai (per me la ricchezza non è fatta di soli pezzi di carta), non ha senso lasciare tutto per buttarsi nel progetto di altre persone.

  10. #90
    Fish
    Registrato il
    Apr 2016
    Posts
    46
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Quì mi sembra si ragioni ancora nei termini in cui il posto indeterminato sia un'entrata sicura per tutta la vita. Forse poteva essere così per i nostri genitori, ma sappiamo che falliscono banche, falliscono stati, e quindi potrebbero fallire nel medio-lungo temine anche le Poste. Senza contare le leggi del lavoro che possono mutare e quindi un giorno potrebbero mandarlo a casa comunque.
    Da quanto ho capito la persona in questione a parte il poker non ha coltivato altre skills e se si verificasse (magari tra 10 anni) uno di questi scenari si troverebbe molto male.

  11. #91
    Tight Agressive
    Registrato il
    Mar 2009
    Posts
    274
    Likes (Given)
    66
    Likes (Received)
    27

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da 2Big2Fail Visualizza Messaggio
    Quì mi sembra si ragioni ancora nei termini in cui il posto indeterminato sia un'entrata sicura per tutta la vita. Forse poteva essere così per i nostri genitori, ma sappiamo che falliscono banche, falliscono stati, e quindi potrebbero fallire nel medio-lungo temine anche le Poste. Senza contare le leggi del lavoro che possono mutare e quindi un giorno potrebbero mandarlo a casa comunque.
    Da quanto ho capito la persona in questione a parte il poker non ha coltivato altre skills e se si verificasse (magari tra 10 anni) uno di questi scenari si troverebbe molto male.
    1 - Le poste stanno assumendo a tempo determinato 10.000 impiegati !!!

    2 - Perché lo vorrebbero sbolognare ? solo a lui? vojono chiudere l'ufficio postale ?

    3 - Trasferirsi vicino Trieste con lavoro part-time (poste ) e giocare anche nei casino'?

    4 - Se nel lungo periodo il MTT non offre grande chance perchè il tizio non aumenta il suo bagaglio pokeristico con Spin etc?

    5 - Studiare presso le Università on line

    6 - Il lavoro da impiegato logora perchè stai sempre a contatto con il pubblico, una cosa essere il consumatore/utente , un'altra cosa mettere la testa sotto i talloni e ascoltare le miriade di cxxate che dice la gente tutti i giorni e non capisci se è un anomalia temporanea etc
    ( ho lavorato presso un hotel , e alla fine ho avuto una crisi con la domanda " la colazione , a che ora è "... praticamente la prima domanda che facevano era quella... e tu immagina tutti i giorni cosi.... o affronti il problema o ammetti che non ci sarà una soluzione a questo dilemma , a che ora si fa la colazione .... ( la soluzione è stata di anticipiare la domanda.... )

    7 - è pure vero che da impiegato hai tutto pagato... mentre quello del grinder no!!! oggi sei ricco domani sotto un ponte se non investi bene.

    8 - il part time per un grinder sarebbe il massimo!!!
    Ultima modifica di Blitz76; 17-07-2018 alle 17:45

  12. #92
    Cbet VIP User L'avatar di sgamble
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    2,940
    Likes (Given)
    16
    Likes (Received)
    821

    Predefinito

    secondo me una domanda furba da farsi e che può spostare davvero nella decisione sarebbe:

    ma se rifiuto la buonauscita, mi spediscono in siberia e/o mi forzano a quittare?
    Ultima modifica di sgamble; 18-07-2018 alle 15:20
    chi fa di se stesso una bestia si sbarazza della pena di essere uomo. (dr. Johnson)

  13. #93
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jan 2008
    Posts
    491
    Likes (Given)
    20
    Likes (Received)
    115

    Predefinito

    Per me l'idea di prendere la buonuscita + tfr + ferie residue ecc (io credo gli spetti pure la NASPI) giocare uno/due anni a poker e poi rivalutare rimane un'idea non campata in aria, per me è un'occasione che non ricapita più nella vita.

    Ok, è un lavoro praticamente sicuro, non impegnativo ma se uno è un minimo ambizioso o anche solo soffre la noia di fare qualcosa che non gli piace per i prossimi 30 anni, prendersi questi 2/3 anni di stipendio netto subito e rivalutare poi non è una brutta idea, anche senza essere particolarmente competenti o apprezzati sul mercato del lavoro.

    Non è una decisione facile ma non è nemmeno un rifiuto nobrain.

  14. #94
    Monkey Tilt L'avatar di ciochi
    Registrato il
    Oct 2011
    Posts
    1,558
    Likes (Given)
    325
    Likes (Received)
    443

    Predefinito

    Risposte sparse:

    - non c'è quit forzato. Se rifiuta cazzi di poste, ha vecchio contratto, non lo possono licenziare;

    - non stanno facendo fuori solo lui, ci provano con tanti;

    - lui non crede che mtt sia ev- long term, lo credo io;

    Btw ora è seguito da sindacato (che gli consiglia di quittare poste) e hanno rilanciato a 90k + 1 anno aspettativa + TFR ( e credo NASPI, anche se poi se accettano va via dall'Italia). Il sindacato si aspetta chisura a 70k+ aspettativa (15/16k)+ TFR, intorno ai 100k. Se accettano, dice che va bene, se rifiutano, continua così senza problemi.
    ALuckyguy: T2
    TopGrinder:T2????
    ALuckyGuy:Z5

  15. #95
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Posts
    2,481
    Likes (Given)
    203
    Likes (Received)
    134

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ciochi Visualizza Messaggio
    Risposte sparse:

    - non c'è quit forzato. Se rifiuta cazzi di poste, ha vecchio contratto, non lo possono licenziare;

    - non stanno facendo fuori solo lui, ci provano con tanti;

    - lui non crede che mtt sia ev- long term, lo credo io;

    Btw ora è seguito da sindacato (che gli consiglia di quittare poste) e hanno rilanciato a 90k + 1 anno aspettativa + TFR ( e credo NASPI, anche se poi se accettano va via dall'Italia). Il sindacato si aspetta chisura a 70k+ aspettativa (15/16k)+ TFR, intorno ai 100k. Se accettano, dice che va bene, se rifiutano, continua così senza problemi.
    Se comunque non lo possono licenziare etc..
    Perchè è infilato in questa trattativa caos?
    Il mondo del poker è in evoluzione continua, chi lo sa se fra 5 anni ad oggi anche l'online può cambiare drasticamente.
    Scenari pessimistici possono esistere tranquillamente, dal partire al livello medio che si alza sempre di più e finisce per magari vincere sempre meno, che è un classico.
    Al poker in generale che magari viene infestato da bot bravi MTT? Bannato in tanti posti? Supertassato quasi ovunque? Rake troppo alta? Parte la moda di qualche variante "gambling" di MTT stile spin and go dove non c'è quasi margine per vincere ma è solo una lotteria?

    Il plan per cambiare tutto e buttarsi nel mondo pokeristico deve avere un orizzonte breve in cui credi che entro pochi anni stampi a sufficienza per poi essere a posto, magari non a vita, ma almeno avere un bel gruzzolo da parte.

    Detto questo racconto la storia di un tizio che ho conosciuto anni fa, ai tempi di donkaropoker, che lavorava alle poste.
    Non so se le cose che mi ha raccontato sono vere al 100% ma grossomodo mi disse questo:
    Questo siciliano io in provincia di Padova, giocando il NL50 su donkaro incontro questo regularino e scopro che è del mio paese.
    Strano, perchè bene o male tra circoletti all'epoca e tra coetanei bene o male conoscevo il giro.
    Invece era nuovo, e ci incontriamo per uno spritz una sera.
    Insomma mi racconta che lavorava alle poste in sicilia. Stessa situazione simile a quella che trattiamo qua, stipendietto sicuro sul 1K euro, poche ore a settimana etc..
    Inizia cashgame e ai primordi giocando aggro a caso inizia a scalare i livelli e vincere qualche bel soldino.
    Si monta la testa e vuole fare il reg, voleva anche lasciare il lavoro, ma per fortuna ha preso una sorta di aspettativa o sabbatico, non si di preciso.
    Appena inizia tra spese fuori misura e "badrun" inizia a perdere rovinosamente e scende sempre di più di livello. A posteriori ammette che non era per niente bravo, probabilmente aveva vissuto solo un bel rush.
    Torna al NL50 e fa a mala pena BE o perde addirittura, quando torna con la coda fra le gambe alle poste, gli dicono che avevano già assunto del personale e che doveva per forza trasferirsi nel caso a 1K di chilometri lontano da casa.
    Quando lo conosciuto appunto lavorava alle poste là al nord da poco, aveva dovuto lasciare tutto e a malapena faceva BE al NL50 giocando il pomeriggio-sera.
    Prima aveva il lavoro fisso e sicuro dietro casa e guadagnava ottimamente per la zona e rispetto ai coetanei e non faceva niente di che.

    Poi può darsi che per oppo qua sia diversa, chi lo sa, ma tornare indietro con la coda fra le gambe poi è difficile. E meno male che ha preso aspettativa o sabbatico, dall'euforia voleva licenziarsi!
    Sarebbe stato veramente col culo ancora più a terra in quel caso.
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  16. #96
    Calling Station
    Registrato il
    Jan 2012
    Posts
    79
    Likes (Given)
    92
    Likes (Received)
    8

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da ciochi Visualizza Messaggio
    Allora rispondo un pò a tutto:

    - le poste non se la passano benissimo. Stanno chiudendo diversi uffici + ristrutturando personale --> ecco la proposta. De facto non lo stanno licenziando, dovrebbe accettare lui. Btw lui è un pò scarato che vanno broke e che si trova a 40 anni ad essere comunque disoccupato senza buonauscita;
    - @Luciom : non ha titoli specifici, è entrato in poste abb a caso, con relativo ricorso sui 3 mesi stagionali e assegno di poste per contratti fallaci, in pratica ha sculato indeterminato + arretrati. E' dentro ormai da 5 anni abbondanti, ma prima non ha fatto un cazzo nè ha altre competenze spendibili sul mondo del lavoro. Stiamo nelle marche, zona ancona;
    - so quanto è + o - l'atteso mtt .it, che dovrebbe stare sui 30-40k. Nel 2018 ha fatto 30k anche grazie ad uno special. In ogni caso non mi rendo conto quanto possa essere atteso mtt .com, che sicuramente è + alto, ma anche + varianzoso.
    - Discorso introiti. Lui non so manco se arriva a 20k netti annui con 3dicesima e 4dicesima. Quindi già se arriva a 40k/y profit, nel breve, dovrebbe essere ev+. Dovrebbe, nel breve, ma nel lungo imo anche andasse in pensione a 72 anni (così ha calcolato), sono 20k*40y=800k + pensione fino alla morte, importi che imo dovrebbe avere atteso di pareggiare giocando nei prossimi 10 anni, che metto come limite superiore di una carriera pokeristica per sopraggiunti limiti di età e voglia. Senza ipotizzare un crollo del mercato, cambio abitudini di vita per incassi maggiori, etc. Quindi mi sembra molto improponibile come deal, indipendentemente dalla buonauscita. Poi obv con maggior liquidità potrebbe anche investire liferoll e ottenere guadagni extra, però mi sembra molto fumosa come cosa e assolutamente invalutabile a priori.
    Poste se la passa male? LOL
    In utili da 15 anni consecutivi, ultima trimestrale mezzo miliardo di utili (record), quotata in borsa 3 anni fa, titolo va alla grande. Leader in diversi settori in Italia, 34MLN di clienti (mezza Italia), essere scary che possa fallire è unreal.
    Comunque stanno semplicemente ristrutturando il personale. Magari il tuo amico non rende bene all'azienda, perche solitamente le proposte di buonuscita le fanno ai 55enni+ che rendono poco.

  17. #97
    Tight Agressive
    Registrato il
    Mar 2009
    Posts
    274
    Likes (Given)
    66
    Likes (Received)
    27

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da conilmionome Visualizza Messaggio
    Se comunque non lo possono licenziare etc..
    "gambling" di MTT stile spin and go dove non c'è quasi margine per vincere ma è solo una lotteria?


    Poi può darsi che per oppo qua sia diversa, chi lo sa, ma tornare indietro con la coda fra le gambe poi è difficile. E meno male che ha preso aspettativa o sabbatico, dall'euforia voleva licenziarsi!
    Sarebbe stato veramente col culo ancora più a terra in quel caso.
    Il cash game è sempre una lotteria se non si gioca con forte preparazione, perchè oscilla molto su tante variabili ( la prima volta tanti anni fa quando vidi le partite WPT, vinsi i primi 30 euro e pensai sono forte mo vinco cosi - il cash game è bastardo dentro e fuori , una bestia nera )... mentre sugli SPIN & go posso ammettere che sarebbe profittevole se eliminasero questa idea del MOLTIPLICATORE e trasformare la vincita del primo con doppio Buyin se non piu'''' 2+1/2 buyin... sarebbe una variante interessante degli HU iperturbo, e quindi crearne uno turbo... sarebbe ottimale... ( ci sono scuole che promuovono gli spin go , ma per fare profitt per coach e giocatore devi salire di livello , quindi ti insegnano a muovere il mouse lol
    Ultima modifica di Blitz76; 20-07-2018 alle 11:17

  18. #98
    Tight Agressive L'avatar di SoloOkki
    Registrato il
    Jun 2009
    Posts
    225
    Likes (Given)
    0
    Likes (Received)
    0

    Predefinito

    Ma solo a me sfugge il perché le poste vogliano pagare 100K€ per licenziare uno (che come età/skills etcetc in teoria dovrebbe essere quasi TOP tra i vari dipendenti delle poste) quando poi contemporaneamente altri scrivono che le poste stanno assumendo 10K persone??

    Poi per carità ci sarà il senso a tutto questo, ma se qualcuno è + ferrato sulla situazione plz mi illumini.
    Pace & Chiudo

  19. #99
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Posts
    2,481
    Likes (Given)
    203
    Likes (Received)
    134

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Blitz76 Visualizza Messaggio
    Il cash game è sempre una lotteria se non si gioca con forte preparazione, perchè oscilla molto su tante variabili ( la prima volta tanti anni fa quando vidi le partite WPT, vinsi i primi 30 euro e pensai sono forte mo vinco cosi - il cash game è bastardo dentro e fuori , una bestia nera )... mentre sugli SPIN & go posso ammettere che sarebbe profittevole se eliminasero questa idea del MOLTIPLICATORE e trasformare la vincita del primo con doppio Buyin se non piu'''' 2+1/2 buyin... sarebbe una variante interessante degli HU iperturbo, e quindi crearne uno turbo... sarebbe ottimale... ( ci sono scuole che promuovono gli spin go , ma per fare profitt per coach e giocatore devi salire di livello , quindi ti insegnano a muovere il mouse lol
    Hai una mezza vaga idea di quello che stai dicendo?

    Mtt è una lotteria 100 volte di più del cashgame.

    Gli spin SONO il moltiplicatore, se non ci fossero i moltiplicatori e il sogno di trovare un 10mila X a cosa giocherebbero a fare tutti sti amatori?

    Non ha senso quello che dici
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  20. #100
    Tight Agressive
    Registrato il
    Mar 2009
    Posts
    274
    Likes (Given)
    66
    Likes (Received)
    27

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da conilmionome Visualizza Messaggio
    Hai una mezza vaga idea di quello che stai dicendo?

    Mtt è una lotteria 100 volte di più del cashgame.

    Gli spin SONO il moltiplicatore, se non ci fossero i moltiplicatori e il sogno di trovare un 10mila X a cosa giocherebbero a fare tutti sti amatori?

    Non ha senso quello che dici
    Mi riferisco a quelli che giocano cash, e sperano di diventare forti ( ho preso spunto dal tuo amico che con senza preparazione ha giocato alto per il suo livello di conoscenze , quindi una lotteria )

    il MTT vista come opzione , ho detto che deve esserci altro... spin, e altre cose... non si puo' basare solo sulle vincite mtt anche se uno è bravo, i buyin li dovrebbe rifinanziare con altri giochi .... ( satelliti , sit&go, cash , spin&go)

    Nel MTT hai 4 obiettivi : 1 ) aumentare di stake 2 ) arrivare zona bolla 3) dare colpi di coda 3 tables 4 ) sperare di finire in finale
    ( anche in questo caso i premi sono sbilanciati troppo verso il primo ) mentre con bounty qualcosa raccimuli prima...

    E forse per vivere di mtt i tornei mtt con bounty sarebbe la migliore cosa... e dato che l'argomento principale è lasciare un lavoro per dedicarsi al Mtt.... l'unica scelta consapevole è quella di non vivere di mtt o solo , altrimenti mejo continuare a lavorare...

    Spin & go sono con merito strano... è troppo sbilanciato con i moltiplicatori .... li gode uno o una manciata di giocatori ... mentre 2 buyin di premio bilancerebbe non di poco ... come una sorta di 6 max ma ridotto.... anzichè fare 10.000€ fai 4000€... cosa cambia ?? almeno è piu' equo prendere subito il premio che sperare nella dea bendata... gli amatori giocano perchè lo trovano piu' facile... dura poco , fanno gambling e si divertono... che amatori sarebbero se non gamblano ...
    Ultima modifica di Blitz76; 20-07-2018 alle 22:49

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •