Likes Likes:  546
Pagina 60 di 72 PrimaPrima ... 105056575859606162636470 ... UltimaUltima
Risultati da 1,181 a 1,200 di 1437

Discussione: Nuovo CoronaVirus

  1. #1181
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Mar 2009
    Posts
    507
    Likes (Given)
    134
    Likes (Received)
    66

    Predefinito


  2. #1182
    Cbet VIP User L'avatar di sgamble
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    2,989
    Likes (Given)
    16
    Likes (Received)
    875

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da onaka Visualizza Messaggio
    Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.
    ti rispondo anche se non abito in lombadia ma in Piemonte. La provinica di Asti però a livello di chiusure e lockdown ha fatto esattamente come la Lombardia.
    Mi ponevo e mi pongo tuttora i tuoi stessi dubbi solo che ora anche la mia zona è stata colpita dall'infezione, non come Bergamo per fortuna, ma sono passato dall'essere spettatore all'esserci dentro.

    Nel paesino dove abito, la casa di riposo è infettata al 100%, quindi in un colpo solo fai uno strike di 40 infetti. Per fortuna non ho parenti lì ma il paese è piccolo quindi sono tutte persone che conosco o di cui conosco le famiglie.
    Dal nulla, per due giorni di fila era un via vai di ambulanze, bum, 3 morti, 4-5 ospedalizzati in condizioni critiche, operatrici chiuse in casa in quarantena che ti dicono star male come cani, tutti gli ospiti con febbre e sintomi covid, tra cui la mamma di un mio caro amico (ora pare guarita).

    Però immaginate cosa voglia dire: sapere del contagio, andare alla RSA senza poter entrare, non poter vedere tua madre, e intanto vedere i medici dell'ASL entrare e uscire tutti coperti con mille protezioni e mascherine mentre le operatrici (infette) stanno in cortile e fumano tranquille senza mascherina. Una roba agghiacciante, da film apocalittico.

    Poi inizi a sapere di conoscenti intubati all'ospedale: l'alto ieri uno, ieri 2, oggi 3 e non sai se la scampano e allora pensi che sono malati di un virus "che gira" e che comunque ti puoi beccare anche tu, o tuo papà che ha già una certa età ed è più a rischio.

    Certo, per 4 persone intubate ci sono migliaia di asintomatici che stano bene, ma quando i malati da numeri diventano persone che conosci non è più tanto semplice.

    Un altro mio caro amico che abita in centro a Torino, probabilmente su una direttrice verso gli ospedali dice che per tutto il giorno è un continuo sentire solo ambulanze che vanno e vengono. Tutti i giorni.

    Questo in una realtà molto meno grave rispetto alle zone più disastrate della Lombardia, non oso immaginare cosa possano aver vissuto a Bergamo o Brescia.
    chi fa di se stesso una bestia si sbarazza della pena di essere uomo. (dr. Johnson)

  3. #1183
    Monkey Tilt
    Registrato il
    Jun 2010
    Posts
    1,839
    Likes (Given)
    977
    Likes (Received)
    943

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da onaka Visualizza Messaggio
    Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.
    Non abito in Lombardia, ma è uno scenario molto plausibile che può creare un ceppo nuovo influenzale dove trova tutti semafori verdi. E cioè che nessuno può fare da scudo perchè non ha anticorpi. Guarda i dati dell'ISS sull'influenza e mettili nel contesto detto sopra : se questo virus si rivelasse in futuro anche di letalità 0.1% ma in un contesto normale come l'influenza stagionale, si capirebbe benissimo che in questo nuovo contesto ti fa collassare il sistema sanitario e fa danni enormi facendo più vittime.
    I sintomi, le complicanze e il calcolo di quanti/e come sono deceduti, è identico a quello che usano per l'influenza. Questo è il motivo per cui la Protezione Civile specifica la dicitura "Con" e "Per" Coronavirus.
    I numeri reali e più precisi probabilmente li avremo fra un po' di tempo(mesi imo) dopo che avranno analizzato tutte le cartelle cliniche.


    Comunque credo che in Piemonte si avranno percentuali sopra la media delle altre regioni per qualche giorno. Da quanto ho capito, sono partiti da un po' di giorni a fare tamponi a tappeto a tutti gli ospiti e operatori nelle RSA e case di riposo. Cosa giusta direi, dato che si è capito che i posti più a rischio e i focolai principali sono in quelle strutture.
    Ultima modifica di vanbred; 16-04-2020 alle 23:26

  4. Likes onaka liked this post
  5. #1184
    Tight Agressive L'avatar di boomdani
    Registrato il
    Feb 2010
    Posts
    461
    Likes (Given)
    694
    Likes (Received)
    323

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da onaka Visualizza Messaggio
    Scusate, ma chi di voi è della Lombardia, per raccontare la sua sensaazione? Perchè io veramente a guardare certi dati mi sembra poco piu' che un influenza...non ci sto capendo piu nulla, a me sembra tutto estremamente gonfiato.
    Io sono della Lombardia, hinterland milanese.

    Non so dare certezze assolute, non mi sento di sindacare su nulla... Ma non è poco più che un'influenza, ho diversi conoscenti che hanno perso parenti senza poterli salutare, abbiamo perso tre colleghi di lavoro, conosco non so quante persone che sono state male per molto molto tempo con sintomi gravi oppure altre che vivono con certificati positivi e nonostante sintomi febbrili non hanno ricevuto il tampone.

    La sensazione è che qui il tampone lo abbiano fatto praticamente solo a quelli che arrivavano in ospedale da intubare. I medici di base per loro ammissione hanno iniziato ad utilizzare metodi empirici come la mancanza di olfatto e di gusto come metro di giudizio nella gestione dei pazienti.

    Io stesso, ho mandato la mia compagna e mia figlia dalla sua sua famiglia affinché io potessi continuare a lavorare ma dopo cinque giorni circa ci siamo ammalati lo stesso giorno, e in seguito le persone in casa con lei. Per fortuna tutti con sintomi lievi, mancanza prolungata di olfatto e gusto. Solo io ho ancora dei fastidi al petto da tre settimane dopo la fine dei sintomi che non riesco a capire se stiano svanendo o meno.

    Comunque tutti i conoscenti che sono entrati in un ospedale descrivono tutti scenari apocalittici. Quindi purtroppo non è poco più di un'influenza.
    Ultima modifica di boomdani; 16-04-2020 alle 23:25
    "IMHO sono molto più forte di te e se tu massi 4/5k di sit al mese in 20x continuato come faccio io, saresti gi?* andato rotto da una vita quindi fai na cosa, prima di postare nei thread che apro io , conta fino a 10 " [EPIC cit.]

  6. Likes bluetiger85, onaka, happylittleboozer liked this post
  7. #1185
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Feb 2010
    Posts
    568
    Likes (Given)
    54
    Likes (Received)
    26

    Predefinito

    @boomdani @sgamble

    Ok ragazzi, grazie per le risposte. Ma ci sono tra le vostre conoscenze 40enni o 50 enni senza particolari problemi che hanno avuto sintomi pesanti? O magari qualcuno c'è ma sono pochi casi isolati?

    Perchè vedete, anche l'influenza normale picchia forte nelle persone deboli, ma per fortuna esiste il vaccino e migliaia di vecchi ogni anno lo fanno o fanno il richiamo (mia madre per esempio)...
    Quindi in sostanza io l'idea che mi sono fatto è che a differenza dell'influenza normale è molto piu contagioso e non essendoci vaccino ha mortalita' piu alta, pero se lo prende un giovane in salute fa poco e niente. E' una sensazione giusta quella che ho o è sbagliata?

    Tra l'altro il virologo Tarro ha sempre minimizzato dall'inizio questo virus
    Ultima modifica di onaka; 17-04-2020 alle 09:09

  8. Likes f1l0 liked this post
  9. #1186
    Tight Agressive
    Registrato il
    May 2013
    Posts
    498
    Likes (Given)
    42
    Likes (Received)
    280

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sgamble Visualizza Messaggio
    Io all'inizio dell'epidemia ero contento di vivere in un paese civile perche per me un "paese civile" è uno stato che pensa per prima cosa alla salute dei cittadini.

    Questo perchè la sitazione negli altri paesi civilizzati all'imminente arrivo del coronavirus, era questa:

    UK: immunità di gregge, preparatevi a perdere i vostri cari.
    Germania: il 70% dei tedeschi si infetterà (e consideradno la mortalità anche più bassa possibile si fa presto a fare i conti di quante vittime ci sarebbero state). Praticamente come UK
    Spagna: noi non verremo colpiti. Poi si ammala la moglie del primo ministro e il giorno dopo dichiara il lockdown.
    Francia: che fanno i galletti ma relativamente poco rispetto agli standard francesi.
    USA: cosa si può ancora dire su Trump che spara cazzate con Fauci dietro che fa facepalm.

    Con il senno di poi, l'eterna disorganizzazione Italica di cui siamo consapevoli, quantomeno ci ha fatto pensare subito al peggio e non si è corso il rischio di sottovalutare il problema.
    Però qui torniamo all'equivoco di fondo: siamo così sicuri che la nostra risposta al coronavirus sia stata quella che ha salvato/salverà più vite soltanto perché abbiamo dichiarato che prima di tutto pensavamo alla salute e quindi avremmo dato battaglia in ogni ospedale ecc ecc? è realmente così?
    Perchè chiaramente ora non abbiamo la controprova e probabilmente mai l'avremo, ma è tutto fuorché evidente che questo modo di reagire all'epidemia sia quello che ha salvato più vite.

    Per esempio, a me risulta che l'ospedale in fiera di Milano, che risponde proprio a questa idea, sia perlopiù inutile/inutilizzato. Allora mi chiedo: le abbiamo davvero indirizzate bene queste risorse scarse? abbiamo combattuto le battaglie giuste?.

    Nel mio piccolo, vista la situazione in cui siamo a circa 1 mese e mezzo dall'emergenza, ho quantomeno dei dubbi.

  10. #1187
    Calling Station L'avatar di beavis
    Registrato il
    May 2013
    Posts
    166
    Likes (Given)
    517
    Likes (Received)
    672

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da boomdani Visualizza Messaggio

    Io stesso, ho mandato la mia compagna e mia figlia dalla sua sua famiglia affinché io potessi continuare a lavorare ma dopo cinque giorni circa ci siamo ammalati lo stesso giorno, e in seguito le persone in casa con lei. Per fortuna tutti con sintomi lievi, mancanza prolungata di olfatto e gusto. Solo io ho ancora dei fastidi al petto da tre settimane dopo la fine dei sintomi che non riesco a capire se stiano svanendo o meno.
    ti va di approfondire il discorso dei dolori al petto? roba tipo reflusso gastroesofageo? o roba di polmoni? hai mai avuto febbre? tosse?
    hai certezza di aver avuto il virus con tampone positivo?

  11. #1188
    Tight Agressive L'avatar di boomdani
    Registrato il
    Feb 2010
    Posts
    461
    Likes (Given)
    694
    Likes (Received)
    323

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da onaka Visualizza Messaggio
    @boomdani @sgamble

    Ok ragazzi, grazie per le risposte. Ma ci sono tra le vostre conoscenze 40enni o 50 enni senza particolari problemi che hanno avuto sintomi pesanti? O magari qualcuno c'è ma sono pochi casi isolati?

    Perchè vedete, anche l'influenza normale picchia forte nelle persone deboli, ma per fortuna esiste il vaccino e migliaia di vecchi ogni hanno lo fanno o fanno il richiamo (mia madre per esempio)...
    Quindi in sostanza io l'idea che mi sono fatto è che a differenza dell'influenza normale è molto piu contagioso e non essendoci vaccino ha mortalita' piu alta, pero se lo prende un giovane in salute fa poco e niente. E' una sensazione giusta quella che ho o è sbagliata?

    Tra l'altro il virologo Tarro ha sempre minimizzato dall'inizio questo virus
    Conosco due 40enni in perfetta salute (Bergamo) che hanno avuto febbre a 39 per oltre venti giorni, e tosse per un mese. Conosco un 50enne e un 58enne in perfetta salute che sono andati a fare terapia d'ossigeno in ospedale con un polmone al collasso. Collega 31enne che ha febbre e tosse da tre settimane. Uno dei colleghi che non c'è più, 53 anni aveva dei problemi ai reni che si sappia ma una cosa assolutamente gestita, vita normale, calcetto tutte le settimane, ecc. Questa è la roba spaventosa, è vero aveva una "patologia" ma se è per quello potrei averne pure io tu o un altro senza saperlo.

    Metto mano sul fuoco non sentirai nessun lombardo lollare il lockdown e francamente mi sembra incredibile che qualcuno qui dentro ancora lo faccia.
    Si può criticare la durata del lockdown (oggi anche secondo me bisogna pensare a riaprire al più presto, SE organizzati bene) ma criticare il lockdown iniziale è roba da fuori di testa o in qualche modo malafede. Sicuramente non sono di qui, qui chiunque ha almeno un conoscente morto per covid.
    "IMHO sono molto più forte di te e se tu massi 4/5k di sit al mese in 20x continuato come faccio io, saresti gi?* andato rotto da una vita quindi fai na cosa, prima di postare nei thread che apro io , conta fino a 10 " [EPIC cit.]

  12. Likes filippo, bluetiger85, onaka, TheBeroz liked this post
  13. #1189
    Cbet VIP User L'avatar di sgamble
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    2,989
    Likes (Given)
    16
    Likes (Received)
    875

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da onaka Visualizza Messaggio
    @boomdani @sgamble

    Ok ragazzi, grazie per le risposte. Ma ci sono tra le vostre conoscenze 40enni o 50 enni senza particolari problemi che hanno avuto sintomi pesanti? O magari qualcuno c'è ma sono pochi casi isolati?
    uno solo forse due. sono casi isolati, siamo daccordo e continuo a pensare quel che ho scritto fino ad oggi. E' quel che ho detto anche al mio amico con la mamma malata per cercare di r rinquorarlo: che la mortalità del covid è bassa, che molti dei malati guariscono e che anche gli anziani intubati nell'80% dei casi guariscono.
    tutti discorsi validi, però se è tua madre che sta male sticazzi.

    Citazione Originariamente Scritto da Fecciu Visualizza Messaggio
    Però qui torniamo all'equivoco di fondo: siamo così sicuri che la nostra risposta al coronavirus sia stata quella che ha salvato/salverà più vite soltanto perché abbiamo dichiarato che prima di tutto pensavamo alla salute e quindi avremmo dato battaglia in ogni ospedale ecc ecc? è realmente così?
    Perchè chiaramente ora non abbiamo la controprova e probabilmente mai l'avremo, ma è tutto fuorché evidente che questo modo di reagire all'epidemia sia quello che ha salvato più vite.

    Per esempio, a me risulta che l'ospedale in fiera di Milano, che risponde proprio a questa idea, sia perlopiù inutile/inutilizzato. Allora mi chiedo: le abbiamo davvero indirizzate bene queste risorse scarse? abbiamo combattuto le battaglie giuste?.
    La comunità scientifica concorda che per limitare un epidemia e salvare vite i metodi siamo il distanziamento sociale, l'isolamento dei malati e il tracciamento. Che non stiamo facendo tutto perfetto è chiaro a tutti però non credo che ci siano dubbi sulla quarantena come metodo di contenimento, è in uso dal medioevo.

    L'ospedale in fiera è l'unica questione con cui non me la sento di essere troppo duro con la regione Lombardia, bisogna anche capire il momento di panico. Fino a 15 giorni fa spedivano i pazienti di terapia intensiva in Germania perchè non c'era posto.
    Avere qualche posto letto in più non fa male anche se inutilizzato, anche perchè nessuno sa cosa succederà a ottobre con l'autunno. Poi si spera che con il passare dei mesi ci si organizzi meglio separando i covid dal normale funizonamento degli ospedali perchè al momento tutte le visite e operazioni non urgenti sono bloccate, hanno sopseso anche alcune operazioni oncologiche per sto cazzo di covid.
    Certamente si può sempre far meglio però è anche facile criticare.
    chi fa di se stesso una bestia si sbarazza della pena di essere uomo. (dr. Johnson)

  14. Likes boomdani, bluetiger85 liked this post
  15. #1190
    Tight Agressive L'avatar di boomdani
    Registrato il
    Feb 2010
    Posts
    461
    Likes (Given)
    694
    Likes (Received)
    323

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da beavis Visualizza Messaggio
    ti va di approfondire il discorso dei dolori al petto? roba tipo reflusso gastroesofageo? o roba di polmoni? hai mai avuto febbre? tosse?
    hai certezza di aver avuto il virus con tampone positivo?
    No, qui tampone non lo fanno a meno che non vai in ospedale quasi senza respirare, certezze non ne ho.

    I medici che abbiamo sentito pensano che noi abbiamo fatto il corona principalmente per mancanza di olfatto e gusto di tutte e 5 le persone.. per il resto tutto bene tutti, solo tre giorni di febbre a testa.

    I miei fastidi sono, credo, dolori in tutta la fascia toracica a volte qui a volte là, direi roba di polmoni, la sera sempre peggio della mattina. Sono leggeri (però sono a riposo) ma li ho da oltre venti giorni.
    Ultima modifica di boomdani; 17-04-2020 alle 08:35
    "IMHO sono molto più forte di te e se tu massi 4/5k di sit al mese in 20x continuato come faccio io, saresti gi?* andato rotto da una vita quindi fai na cosa, prima di postare nei thread che apro io , conta fino a 10 " [EPIC cit.]

  16. Likes beavis liked this post
  17. #1191
    Tight Agressive
    Registrato il
    May 2013
    Posts
    498
    Likes (Given)
    42
    Likes (Received)
    280

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sgamble Visualizza Messaggio

    La comunità scientifica concorda che per limitare un epidemia e salvare vite i metodi siamo il distanziamento sociale, l'isolamento dei malati e il tracciamento. Che non stiamo facendo tutto perfetto è chiaro a tutti però non credo che ci siano dubbi sulla quarantena come metodo di contenimento, è in uso dal medioevo.

    L'ospedale in fiera è l'unica questione con cui non me la sento di essere troppo duro con la regione Lombardia, bisogna anche capire il momento di panico. Fino a 15 giorni fa spedivano i pazienti di terapia intensiva in Germania perchè non c'era posto.
    Avere qualche posto letto in più non fa male anche se inutilizzato, anche perchè nessuno sa cosa succederà a ottobre con l'autunno. Poi si spera che con il passare dei mesi ci si organizzi meglio separando i covid dal normale funizonamento degli ospedali perchè al momento tutte le visite e operazioni non urgenti sono bloccate, hanno sopseso anche alcune operazioni oncologiche per sto cazzo di covid.
    Certamente si può sempre far meglio però è anche facile criticare.
    Guarda che dei metodi da te citati non ne stiamo facendo mezzo. Da noi c'è la quarantena indiscriminata (di sani e malati), che è una misura tout court detentiva ben diversa da distanziamento sociale, isolamento dei malati e tracciamento.

  18. #1192
    Tight Agressive L'avatar di boomdani
    Registrato il
    Feb 2010
    Posts
    461
    Likes (Given)
    694
    Likes (Received)
    323

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fecciu Visualizza Messaggio
    Guarda che dei metodi da te citati non ne stiamo facendo mezzo. Da noi c'è la quarantena indiscriminata (di sani e malati), che è una misura tout court detentiva ben diversa da distanziamento sociale, isolamento dei malati e tracciamento.
    Di dove sei? Anche a spanne se ti va di dirlo
    "IMHO sono molto più forte di te e se tu massi 4/5k di sit al mese in 20x continuato come faccio io, saresti gi?* andato rotto da una vita quindi fai na cosa, prima di postare nei thread che apro io , conta fino a 10 " [EPIC cit.]

  19. #1193
    Tight Agressive
    Registrato il
    May 2013
    Posts
    498
    Likes (Given)
    42
    Likes (Received)
    280

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da boomdani Visualizza Messaggio
    Di dove sei? Anche a spanne se ti va di dirlo
    Emilia.
    Ci sono dentro del tutto fino dal day 1.

  20. #1194
    Monkey Tilt L'avatar di Whinaments
    Registrato il
    Jan 2010
    Località
    R/fcommittedlandia
    Posts
    1,562
    Likes (Given)
    600
    Likes (Received)
    747

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da sgamble Visualizza Messaggio
    Io all'inizio dell'epidemia ero contento di vivere in un paese civile perche per me un "paese civile" è uno stato che pensa per prima cosa alla salute dei cittadini.

    Questo perchè la sitazione negli altri paesi civilizzati all'imminente arrivo del coronavirus, era questa:

    UK: immunità di gregge, preparatevi a perdere i vostri cari.
    Germania: il 70% dei tedeschi si infetterà (e consideradno la mortalità anche più bassa possibile si fa presto a fare i conti di quante vittime ci sarebbero state). Praticamente come UK
    Spagna: noi non verremo colpiti. Poi si ammala la moglie del primo ministro e il giorno dopo dichiara il lockdown.
    Francia: che fanno i galletti ma relativamente poco rispetto agli standard francesi.
    USA: cosa si può ancora dire su Trump che spara cazzate con Fauci dietro che fa facepalm.

    Con il senno di poi, l'eterna disorganizzazione Italica di cui siamo consapevoli, quantomeno ci ha fatto pensare subito al peggio e non si è corso il rischio di sottovalutare il problema.

    Alla fine anche gli stati più contrari al lockdown lo hanno applicato più o meno come l'Italia o presto lo faranno (Olanda, Svezia, Giappone).
    Io qui farei una bella differenza tra "percepito" e reale. Metà delle cose scritte sono state nel migliore dei casi riportate male dai media, poi amplificate dalle casse di risonanza social a cui ognuno di noi è sottoposto e gg.
    Un esempio su tutti, anche fresco, è il caso svedese.
    https://www.ilpost.it/2020/04/16/amb...wNZbtKeH6Yvpns

    I numeri cosa dicono? (Sottolineo ancora una volta che per noi SICURAMENTE sono una sottostima, e anche notevole, per gli altri non so, io non ci metterei la mano sul fuoco)
    Che siamo il paese più colpito (edit: in Europa), in compagnia probabilmente di Spagna e Francia, che probabilmente riaprirà insieme agli altri che sono stati colpiti dopo, che ancora non siamo al picco di contagi (a QUARANTA giorni dal lockdown).
    Non so voi, ma personalmente, confrontando magari con i dati della Svezia e dell' Olanda, viene da chiedermi se il nostro tanto sbandierato modello forse forse non sia così efficace?

    Il lockdown si è reso necessario perché ormai l' epidemia era incontrollata, ma il sistema ha continuato a far acqua da più parti, "magari" l' unico nostro errore fosse quello della gestione delle RSA.
    Riepilogo quelli più evidenti secondo me e che non sono tanto convinto che anche gli altri stiano commettendo o abbiano commesso:
    - Gestione ospedali e operatori sanitari. % irreali di contagi tra medici e operatori, e sono pure sottostimate perché non a tutti è stato fatto il tampone e, ancor più grave probabilmente, alla scomparsa dei sintomi tanta gente è tornata a lavorare.
    - Tamponi. A 2 mesi dal primo caso, in Lombardia si fanno ancora circa 7k tamponi giornalieri, su popolazione di 10M.
    - Quarantene domiciliari. Questo il punto che più mi manda ai pazzi probabilmente, praticamente tutti gli hotel sono vuoti, e noi mandiamo la gente a far quarantena a casa dove, anche con la massima prudenza e attenzione possibile, la possibilità di contagiare un familiare (che magari sta continuando a lavorare) è sicuramente esponenzialmente più alta?
    - Previsioni del governo. C'è bisogno di approfondire?
    - Comunicazioni. Trattati come bambini da circa 2 mesi, il sentore è che però la gente si stia sempre più rompendo le palle (e guardacaso la regione di gran lunga messa peggio chiede la riapertura al governo).
    - Fase 2. Ritardo su ritardo, Colao è stato nominato circa una settimana fa se non sbaglio, ora ditemi voi se è normale organizzare un' operazione del genere in meno di un mese. La speranza è che abbiano iniziato a lavorarci già dietro le quinte quantomeno dal primo decreto, quello che credo è che invece abbiano trovato un parafulmine per non assumersi responsabilità.

    Chiudo con l' esempio di una regione che ha agito in maniera virtuosa:
    https://www.ilpost.it/2020/04/16/cor...eneto-modello/
    Ultima modifica di Whinaments; 17-04-2020 alle 09:45
    Voglio proprio vedere se uno con un cancro si preoccupa del filo interdentale. Ics

    Don' t worry che entro 30-40M di mani la varianza si annulla anche in mtt. luciom

  21. Likes cirusguti, Fecciu, Gi01 liked this post
  22. #1195
    Cbet VIP User L'avatar di Gi01
    Registrato il
    Feb 2008
    Località
    Mezza Italia e Malta
    Posts
    6,077
    Likes (Given)
    226
    Likes (Received)
    906

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Fecciu Visualizza Messaggio
    Guarda che dei metodi da te citati non ne stiamo facendo mezzo. Da noi c'è la quarantena indiscriminata (di sani e malati), che è una misura tout court detentiva ben diversa da distanziamento sociale, isolamento dei malati e tracciamento.
    Che è più o meno quello che stanno facendo i paesi dove invece i morti sono pochissimi.

    Levato il lockdown iniziale (2 settimane, anche 3 va, del tutto sacrosante) dopo vuol dire che non sai cosa fare.

    Anche sentire discorsi come quello di @boomdani fanno salire il nazismo. Perché lui ha abbastanza chiaramente il covid, ed il covid ha una mortalità inesistente se "curato" da giovane e peggiora quanto più fai radicare la malattia.
    Ora lui sta relativamente bene e spero anche i suoi cari, ma a quanti è stato detto "aspetta, ripassi, rivediamo"?

    Questo non è curare in maniera attiva, ma nemmeno in maniera passiva purtroppo. Questo è non fare un cazzo
    Se proprio hai bisogno di dirmi qualcosa, contattami su https://www.facebook.com/giuliogi01

  23. #1196
    Calling Station
    Registrato il
    Aug 2015
    Posts
    136
    Likes (Given)
    4
    Likes (Received)
    4

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da boomdani Visualizza Messaggio
    Metto mano sul fuoco non sentirai nessun lombardo lollare il lockdown e francamente mi sembra incredibile che qualcuno qui dentro ancora lo faccia.
    Si può criticare la durata del lockdown (oggi anche secondo me bisogna pensare a riaprire al più presto, SE organizzati bene) ma criticare il lockdown iniziale è roba da fuori di testa o in qualche modo malafede. Sicuramente non sono di qui, qui chiunque ha almeno un conoscente morto per covid.
    Io da lombardo lollo il liberi tutti che si vuole fare post 4 maggio. Giustissimo riaprire tutte le attivit? lavorative che permettono di mantenere le norme di sicurezza, ma vanno inaspriti controlli e multe per chi esce senza motivo. Ultima volta al supermercato ? arrivata la polizia perch? c'era gente che era l? non per fare la spesa ma solo per farsi una passeggiata al centro commerciale, diverse persone in cassa con 3 articoli, e pi? in generale nelle ultime due settimane vedo molte pi? persone in giro per fare due passi, coppie che passeggiano insieme, anziani che vagano senza meta e cos? via. Nel frattempo da casa sento ancora ambulanze ogni 3x2, una conoscente ? morta per covid e altri sono risultati positivi negli ultimi giorni.

  24. #1197
    Tight Agressive L'avatar di bluetiger85
    Registrato il
    Sep 2012
    Posts
    480
    Likes (Given)
    817
    Likes (Received)
    515

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Gi01 Visualizza Messaggio
    Che è più o meno quello che stanno facendo i paesi dove invece i morti sono pochissimi.

    Levato il lockdown iniziale (2 settimane, anche 3 va, del tutto sacrosante) dopo vuol dire che non sai cosa fare.

    Anche sentire discorsi come quello di @boomdani fanno salire il nazismo. Perché lui ha abbastanza chiaramente il covid, ed il covid ha una mortalità inesistente se "curato" da giovane e peggiora quanto più fai radicare la malattia.
    Ora lui sta relativamente bene e spero anche i suoi cari, ma a quanti è stato detto "aspetta, ripassi, rivediamo"?

    Questo non è curare in maniera attiva, ma nemmeno in maniera passiva purtroppo. Questo è non fare un cazzo
    Gli altri paesi (che poi sono solo la Corea, la Germania e l'Austria) hanno i mezzi e le strutture per portare avanti un discorso di tracciamento dei malati. Chiaramente quello che dite (diciamo) tracciamento di tutti i malati ed isolamento degli stessi è l'optimum ma è evidente che non siamo attrezzati per farlo (ma non solo noi a quanto pare). Se vogliamo andare a 200 km/h ed abbiamo una smart facciamo fatica. Possiamo ripeterlo all'infinito (e l'abbiamo capito tutti, anche il governo lo ha capito viste le loro dichiarazioni) ma ci vogliono i mezzi che NON abbiamo.

    Il covid ha una mortalità inesistente se curato, è chiaro però lo devi curare. Ci sono un bel po' di giovani intubati che fortunatamente non moriranno ma comunque hanno bisogno di cure, nel frattempo le persone continuano ad avere tumori (leggo di operazioni oncologiche traslate nel tempo), continuano ad avere infarti spesso sottovalutati (c'è molta gente in meno che va in ospedale con i classici dolori intercostali) e così andando su moltissime altre problematiche di salute che necessitano di cure che, almeno nelle regioni più colpite, non hanno possibilità di avere.
    Quindi febbricola ok ma andrebbero valutati anche i danni collaterali alle persone che necessitano di cure ma non possono averle.

    Mi sembra che vi focalizzate sugli stessi argomenti da un bel pezzo che sono condivisibili ma non di facile soluzione con i mezzi a disposizione. E comunque anche nel resto del mondo (fatte salvo le nazioni che quei mezzi li posseggono e li usano bene) non mi sembra che stiano facendo delle robe molto diverse e soprattutto non mi sembra di vedere lungimiranza e pianificazione nelle loro azioni ma continui proclami e smentite nei giorni successivi.

    Aspettiamo di capire cosa si farà e dirà nei prossimi giorni, io mi auspico una riapertura parziale delle attività più importanti non ritenute essenziali (industrie, cantieri) cercando di dare delle disposizioni a chi va a lavorare in modo da non mischiare il vino con l'aceto come si è fatto finora, concentrando le scarse risorse di screening sulle persone che escono per andare a lavorare e relativi conviventi.
    per caso coachi? Vorrei passare al nlh e sono disposto a dedicarmi anima e corpo al giochino. So che saresti l'insegnante giusto per me perchè non me ne faresti passare 1

    niente coccole al gatto o 5 minuti a letto in piu con la ragazza solo stove, studio e grinding. Ma non mi interessa se poi avrò ragione con i risultati.

    Ps, son disposto a fare level up da livelli che non batto e a insultare tutti se richiesto. Spero che valuterai questa richiesta

  25. #1198
    Cbet VIP User L'avatar di sgamble
    Registrato il
    Oct 2007
    Posts
    2,989
    Likes (Given)
    16
    Likes (Received)
    875

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gyorgy Visualizza Messaggio
    Io da lombardo lollo il liberi tutti che si vuole fare post 4 maggio. Giustissimo riaprire tutte le attivit? lavorative che permettono di mantenere le norme di sicurezza, ma vanno inaspriti controlli e multe per chi esce senza motivo. Ultima volta al supermercato ? arrivata la polizia perch? c'era gente che era l? non per fare la spesa ma solo per farsi una passeggiata al centro commerciale, diverse persone in cassa con 3 articoli, e pi? in generale nelle ultime due settimane vedo molte pi? persone in giro per fare due passi, coppie che passeggiano insieme, anziani che vagano senza meta e cos? via. Nel frattempo da casa sento ancora ambulanze ogni 3x2, una conoscente ? morta per covid e altri sono risultati positivi negli ultimi giorni.
    Questo è un altro discorso. Capisci che anche se ci fossero 100 persone che vanno a fare la spesa tutti i giorni, se mantengono la distanza e/o indossano la mascherina, con il controllo della temperatura all'ingresso del supermercato, non spostano niente a livello di contagio, stesso discorso per i famosi "runner".
    Questo è solo terrorismo fatto dai sindaci e presidenti di regione che sanno solo dire "state a casa" e aizzano la rabbia della gente contro chi esce.
    Chi esce magari lo fa perchè altrimenti va fuori di testa e non per modo di dire, per davvero.
    chi fa di se stesso una bestia si sbarazza della pena di essere uomo. (dr. Johnson)

  26. #1199
    Calling Station
    Registrato il
    Aug 2015
    Posts
    136
    Likes (Given)
    4
    Likes (Received)
    4

    Predefinito

    Il problema ? che se tu legittimi tizio ad uscire tutti i giorni per fare la spesa/fare due passi/ecc, allora devi legittimare 60M di persone a farlo. E questo va a danneggiare tutte quelle attivit? che, finch? c'? questa pandemia, non lavorano (vedi ristoranti, hotel, bar, compagnie aeree, ecc). Far fallire un paese per permettere a tizio di uscire tutti i giorni perch? a casa si annoia a me non sembra una cosa normale, prima bisognerebbe ridare la possibilit? a tutti o quasi di poter riprendere a lavorare, solo dopo si pu? pensare di lasciare libere le persone di uscire

  27. #1200
    Tight Agressive
    Registrato il
    Jan 2008
    Posts
    496
    Likes (Given)
    26
    Likes (Received)
    124

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da gyorgy Visualizza Messaggio
    Il problema ? che se tu legittimi tizio ad uscire tutti i giorni per fare la spesa/fare due passi/ecc, allora devi legittimare 60M di persone a farlo. E questo va a danneggiare tutte quelle attivit? che, finch? c'? questa pandemia, non lavorano (vedi ristoranti, hotel, bar, compagnie aeree, ecc). Far fallire un paese per permettere a tizio di uscire tutti i giorni perch? a casa si annoia a me non sembra una cosa normale, prima bisognerebbe ridare la possibilit? a tutti o quasi di poter riprendere a lavorare, solo dopo si pu? pensare di lasciare libere le persone di uscire
    Da Bergamasco ma che sta a Bruxelles sono totalmente in disaccordo.

    Uscire di casa per fare due passi è un diritto umano. Non è che uno si annoia, uno impazzisce a casa per mesi senza poter uscire se non per fare la spesa una volta a settimana. Figuriamoci in posti dove incontrare gente è difficile e/o posti dove i casi positivi sono praticamente zero.
    Tra chiuderci in casa per mesi (cosa che non succede altrove dove le limitazioni sono sempre minori che in Italia) e andare a cazzeggiare per ore in Piazza Duomo ci sono sfumature. Sicuramente prima la gente potrà uscire di casa prima che ristoranti, bar ecc potranno riprendere a lavorare in condizioni seminormali e ci mancherebbe altro.
    Qui in Belgio sei incoraggiato a fare attività fisica all'aperto (non a stare ore su panchine ma almeno a fare un po' di sport).

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •