Il gioco è vietato ai minori di anni 18.
Giocare troppo può causare dipendenza patologica.
Poker Chips

STT – Fondamenti di ICM

Esistono pochissime guide facilmente comprensibili riguardo l’ independent chip model (ICM), cerchero’ quindi di mantenere questo articolo quanto piu’ conciso e rilevante possibile in modo da aiutarvi a migliorare il vostro gioco nei sit and go.
Lo scopo dell’ articolo sara’ fondamentalmente il rispondere alla domanda “che cos’ e’ l’ independent chip model ?” ed il come calcolarlo.

Nel prossimo articolo, passeremo ad analizzare il come l’ ICM puo’ essere utilizzato nei tornei, in particolar modo in prossimita’ della bolla.

 

Che cos’ e’ l’ Independent Chip Model ?

L’ independent chip model assegna un valore monetario alle chips che compongono il vostro stack in un determinato momento del torneo.
Quanto valgono 100 chips in un torneo ? Quanto 10,000 chips ? Bene, tutto dipende da alcune cose :

  • L’ ammontare totale delle chips in gioco
  • La distribuzione dei premi

 

L’ ammontare delle chips in gioco

Intuitivamente, se le chips in gioco sono soltanto 1,000, allora queste 100 chips sono abbastanza preziose mentre se le chips in gioco sono 100,000, allora le 100 chips precedenti non hanno molto valore.

La struttura dei premi

Diciamo di avere 100 chips (delle 1,000 totali al tavolo), i giocatori rimasti sono cinque e soltanto il primo posto va a premio. Il valore monetario di queste 100 chips non e’ molto alto, dato che le vostre chances di andare a premio sono abbastanza scarse.

Tuttavia, se con cinque giocatori rimasti la struttura del torneo prevede un premio eguale per i primi quattro posti, le vostre chances di andare a premio sono abbastanza buone, quindi le vostre chips assumono un valore monetario leggermente superiore.

Pensateci, preferireste prendere le 100 chips di un giocatore quando soltanto il primo posto va a premio o quando i primi quattro posti ottengono un premio eguale (con cinque giocatori al tavolo) ?
Otterrete un ROI maggiore nel lungo termine prendendo le chips del giocatore quando i primi quattro posti vanno a premio rispetto al primo caso.

Nella sezione successiva utilizzero’ l’ idea alla base dell’ ICM per cui ogni chip in un torneo ha un certo valore monetario per calcolare l’ equity nel montepremi di un giocatore sulla base della dimensione del suo stack.

 

Utilizzare l’ ICM per calcolare l’ equity nel montepremi del torneo

Se avete 5,000 chips, ed i giocatori B e C hanno 2,500 chips a testa, quanto riuscirete a vincere nel lungo periodo con le vostre 5,000 chips ?

Al contrario del cash game in un torneo non e’ possibile fare il cash out delle vostre chips quando volete per quello che pensate valgano, ma e’ necessario continuare a giocare fino alla conclusione.
Ovviamente, piu’ chips avete rispetto agli altri giocatori, maggiore e’ la probabilita’ che arriverete ad uno dei primi posti.

Per metterla in un altro modo, usando l’ ICM possiamo calcolare la nostra equity nel montepremi del torneo, che rappresenta l’ ammontare di denaro che ci aspettiamo di vincere in media, basandoci su :

  • La dimensione attuale del nostro stack.
  • Le dimensioni attuali degli stacks degli altri giocatori.
  • L’ ammontare del montepremi e la distribuzione dei premi

 

Un paio di semplici esempi

1 – All’ inizio di un torneo da $20, prima che alcuna carta sia distribuita, ogni giocatore ha uno stack di eguale dimensione ed ha per cui la stessa equity di $20 nel torneo. Semplice.

2 – Sono rimasti quattro giocatori al tavolo in un sng $10+$1. Il montepremi totale e’ $100 con una struttura premi standard con i primi tre giocatori a premio, $50, $30 e $20 (anche se questo e’ abbastanza irrilevante per questo esempio).
Se tutti i giocatori hanno uno stack di eguale dimensione, la loro rispettiva equity nel montepremi e’ la stessa :

  • Giocatore A: (2,500 chips) = $25 equity.
  • Giocatore B: (2,500 chips) = $25 equity.
  • Giocatore C: (2,500 chips) = $25 equity.
  • Giocatore D: (2,500 chips) = $25 equity.

Le cose si complicano ovviamente se gli stack dei vari giocatori iniziano a variare. Spero tuttavia di essere riuscito a darvi un’ idea dell’ equity nel montepremi.

 

Come calcolare l’ equity nel montepremi

Come abbiamo appena menzionato, vogliamo calcolare quanta equity abbiamo nel torneo sulla base della dimensioe del nostro stack e degli stacks dei nostri avversari.

Nel calcolare la nostra equity nel montepremi tutto quello di cui ci preoccupiamo sono le dimensioni correnti degli stacks. Utilizziamo poi questa informazione per calcolare quanti soldi ogni giocatore si aspetta di vincere in media dal torneo. Piu’ chips avete, piu’ soldi vi potete aspettare di vincere.

La skill di ogni singolo giocatore non viene considerata nel calcolo. E’ abbastanza basilare, ma piu’ chips avete, maggiore e’ la probabilita’ che finirete con il vincere uno dei primi premi.

In piu’, l’ ICM non tiene conto in alcun modo della fortuna nel torneo. Stiamo semplicemente prendendo in considerazione le dimensioni degli stacks per derivare quanti soldi ogni giocatore vincera’ in media, nient’ altro.

Esempio

Ci troviamo nella fase finale di un sng da $10 con tre giocatori rimasti (siamo il giocatore A). Le dimensioni degli stacks e la distribuzione dei premi sono le seguenti :

  • (HERO) Giocatore A – 5,000
  • Giocatore B – 2,500
  • Giocatore C – 2,500
  • 1st place – $50
  • 2nd place – $30
  • 3rd place – $20

Come potete immaginare, il giocare A ha la maggiore equity nel montepremi mentre i giocatori B e C hanno un equity identica.
Ora, potrei calcolare l’ equity di ogni giocare a mano con molti calcoli matematici, ma non lo faro’ per tre ragioni :

  1. Richiede un gran numero di calcoli ed e’ probabilmente la cosa piu’ noiosa da calcolare del mondo.
  2. Sono calcoli che non farete comunque mai per conto vostro. Richiedono troppo tempo.
  3. I calcolatori ICM rendono questo compito molto semplice.

Utilizzero’ quindi un calcolatore ICM per arrivare direttamente ai risultati. Potete trovarne uno a questo link (Nota del traduttore #1 : Non ho mai testato questo software personalmente, in sostituzione si possono utilizzare SNGWizard o il Nash Calculator online, che indicano la % di equity di ogni giocatore nel montepremi)

Dopo aver inserito la struttura premi e le dimensioni degli stacks, si ottengono i seguenti risultati :

  • Giocatore A: (5,000 chips) = $38.33 equity.
  • Giocatore B: (2,500 chips) = $30.83 equity.
  • Giocatore C: (2,500 chips) = $30.83 equity.

(Nota del traduttore #2 : In questo esempio il torneo preso in considerazione e’ composto da 10 giocatori, per un montepremi totale di $100.
Inserendo gli stessi stacks su, ad esempio, SNGWizard, si ottengono i medesimi risultati, che rappresentano pero’ la % di equity di ogni giocatore nel montepremi. In questo caso, dato che il montepremi e’ 100, i valori coincidono.
Nel caso si volesse invece utilizzare Wizard per un torneo con montepremi diverso da 100, dato che Wizard non puo’ essere a conoscenza del montepremi totale, l’ equity monetaria di ogni giocatore deve essere calcolata a mano, calcolando la % di equity di ogni giocatore fornita da Wizard sul montepremi totale.)

Quindi, al momento, con 5,000 chips, il giocare A si aspetta di vincere in media $38.33 dal torneo, il giocatore B $30.83 e cosi’ via.

 

Conclusioni

In questo articolo vi ho dato una visione d’ insieme dell’ ICM. Niente di sconvolgente, ma lo scopo principale dell’ articolo era quello di darvi un’ infarinatura sull’ independent chip model e sull’ equity nel montepremi.

Calcolare l’ equity di ogni giocatore nel montepremi del torneo e’ bello ed interessante, ma questa informazione da sola non e’ molto pratica da utilizzare.

Nel prossimo articolo utilizzeremo questa informazione per decidere quando rischiare le proprie chips nel callare gli all-ins nelle fasi finali di un torneo, ovvero risponderemo alla domanda “Il rischio vale la ricompensa ?” con l’ aiuto dell’ ICM.

 

Fonte : http://www.thepokerbank.com/strategy/tournament/icm/what/

Cbet

Continuationbet nasce nel 2007 con lo scopo di offrire ai propri utenti gli strumenti necessari per migliorare le priprie abilità nel gioco del poker online e fornire promozioni e bonus esclusivi. Seguici anche sul primo poker online forum italiano.