Likes Likes:  0
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 20 di 33

Discussione: Dichiarazioni Winner One Drop

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Ryu
    Registrato il
    Sep 2007
    Posts
    3,757
    Likes (Given)
    395
    Likes (Received)
    1490

    Predefinito Dichiarazioni Winner One Drop

    http://www.continuationbet.com/poker...rei-a-nessuno/



    Stretta di mano virtuale e 90 minuti di applausi...

  2. #2
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Posts
    8,030
    Likes (Given)
    369
    Likes (Received)
    1748

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Ryu Visualizza Messaggio
    http://www.continuationbet.com/poker...rei-a-nessuno/



    Stretta di mano virtuale e 90 minuti di applausi...

    ma anche no....

    bisogna sempre vedere cosa ha veramente detto/come è stato tradotto, ma se fosse così sarebbero le tipiche dichiarazioni di chi non ha mai lavorato nella vita e non si rende conto del culo che ha

    A 23 anni ti giochi torneo da 1M lo vinci e poi fai questa intervista... fai ridere
    Follow me on Facebook and Twitter

  3. #3
    Amministratore L'avatar di Ryu
    Registrato il
    Sep 2007
    Posts
    3,757
    Likes (Given)
    395
    Likes (Received)
    1490

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    ma anche no....

    bisogna sempre vedere cosa ha veramente detto/come è stato tradotto, ma se fosse così sarebbero le tipiche dichiarazioni di chi non ha mai lavorato nella vita e non si rende conto del culo che ha

    A 23 anni ti giochi torneo da 1M lo vinci e poi fai questa intervista... fai ridere

    Hai ragione, avrebbe dovuto dire " Giocate sempre per i massimi, gamblatevi la vita, mollate il lavoro e gli studi cosí se per miracolo arrivate ad un milione - tra un debito e un'altro - ve lo potete giocare in un monotorneo e vincerete sicuramente 15M come me!"



    Meanwhile ...

    Ultima modifica di Ryu; 04-07-2014 alle 12:33

  4. #4
    Ball Till You Fall L'avatar di zio_slim
    Registrato il
    Aug 2007
    Località
    Milano
    Posts
    8,030
    Likes (Given)
    369
    Likes (Received)
    1748

    Predefinito

    avesse detto "ragazzi occhio che questa cosa non si fa, curate il bankroll" etc... sarebbe stato diverso

    il suo discorso è invece "che schifo il poker è un mondo di merda etc.." mentre conta 15M di vincita a 23 anni

    è un po diverso non credi
    Follow me on Facebook and Twitter

  5. #5
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Posts
    2,481
    Likes (Given)
    203
    Likes (Received)
    135

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    ma anche no....

    bisogna sempre vedere cosa ha veramente detto/come è stato tradotto, ma se fosse così sarebbero le tipiche dichiarazioni di chi non ha mai lavorato nella vita e non si rende conto del culo che ha

    A 23 anni ti giochi torneo da 1M lo vinci e poi fai questa intervista... fai ridere
    Praticamente ha vinto i miliardi solo grazie a questo giochino e ora che è ormai ricco può tranquillamente sputare sul piatto dove fin'ora ha mangiato. Questi sono i classici "geni" completamente sfasati dalla realtà, come i ragazzini prodigio o chi raggiunge il successo in tenera età, non si rendono conto minimamente di quanto la gente possa faticare ad ottenere un milionesimo di quello che hanno loro..
    Vabbè..
    Cioè anche se queste cose le pensi, e ritengo in fondo siano vere, non puoi fare un intervista del genere dai.
    Poi che appunto abbia ragione o meno son altri discorsi cioè alla fine ha ragione su questo
    “Questo non è un gioco in cui gli amatori sono contenti di perdere soldi solo per intrattenimento. E i perdenti dilapidano più soldi di quelli che i vincenti ne riescono a ricevere. Non capisco perché qualcuno abbia il desiderio di giocare a poker e sono contrario alla pubblicità dei prodotti di gioco d’azzardo così come lo sono per il tabacco e l’alcol. Sono stanto che molti si spendano per descrivere il poker come un gioco sano. Ha solo un impatto negativo sulle persone, sia finanziariamente che emotivamente”
    Ma da prosessionista deve tenersele per sè ste cose, soprattutto dopo aver vinto un torneo del genere
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  6. #6
    Tight Agressive
    Registrato il
    Dec 2009
    Posts
    215
    Likes (Given)
    14
    Likes (Received)
    39

    Predefinito

    mi pare il testo originale sia questo...e mi pare tradotto bene

    I really don't owe anyone an explanation but Ill give one...

    First off, I don't owe poker a single thing. I've been fortunate enough to benefit financially from this game, but I have played it long enough to see the ugly side of this world. It is not a game where the pros are always happy and living a fulfilling life. To have a job where you are at the mercy of variance can be insanely stressful and can lead to a lot of unhealthy habits. I would never in a million years recommend for someone to try and make it as a poker pro.

    It is also not a game where the amateurs are always happy to be losing their money for the sake of entertainment. The losers lose way more money at this game then winners are winning. A lot of this is money they cant afford to lose. This is fine of course because if someone is dumb enough to gamble with money they cant afford to lose, that's their problem. Im not really buying that though. In a perfect world, markets are based on informed consumers making rational transactions. In reality sadly that's not the case, markets are based on advertising trying to play on peoples impulses and targeting their weaknesses in order for them to make irrational decisions. I get it if someone wants to go and play poker on their own free will, but I don't agree with gambling being advertised just like I don't agree with cigarettes and alcohol being advertised.

    It bothers me that people care so much about poker's well being. As poker is a game that has such a net negative effect on the people playing it. Both financially and emotionally.

    As for promoting myself, I feel that individual achievements should rarely be celebrated. I am not going to take part in it for others and I wouldn't want it for myself. If you wonder why our society is so infatuated by individuals and their success, and being a baller, it is not that way for no reason. It is their because it serves a clear purpose. If you get people to look up to someone and adhere to the "gain wealth, forget all but self" motto, then you can get them to ignore the social contract which is very good for power systems. Also it serves as a means of distraction to get people to not pay attention to the things that do matter.

    These are just my personal views. And yes, I realize I am conflicted. I capitalize off this game that targets peoples weaknesses. I do enjoy it, I love the strategy part of it, but I do see it as a very dark game.

    Happy to read any ones opinions that could convince me otherwise of my views.
    per quello che può valere il mio parere...

    opinione rispettabile la sua...anch'io mi guadagno da vivere vendendo cose che mi fanno sostanzialmente cagare e che io non comprerei mai...e ho pure poca "considerazione" per chi le compra....obv non glielo vado a dire...e obv ciò non mi impedisce di fare del mio meglio perchè questo è il mio lavoro

    del discorso di Colman mi convice poco la parte dove filosofeggia sociologicamente sui massimi sistemi...

  7. #7
    Antonius L'avatar di conilmionome
    Registrato il
    Oct 2010
    Posts
    2,481
    Likes (Given)
    203
    Likes (Received)
    135

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da vodka7 Visualizza Messaggio
    mi pare il testo originale sia questo...e mi pare tradotto bene



    per quello che può valere il mio parere...

    opinione rispettabile la sua...anch'io mi guadagno da vivere vendendo cose che mi fanno sostanzialmente cagare e che io non comprerei mai...e ho pure poca "considerazione" per chi le compra....obv non glielo vado a dire...e obv ciò non mi impedisce di fare del mio meglio perchè questo è il mio lavoro

    del discorso di Colman mi convice poco la parte dove filosofeggia sociologicamente sui massimi sistemi...
    Si, il punto è che filosofeggia tanto ma poi? Come si suol dire allora "predica bene ma razzola male" evidentemente. Il poker è un mondo che secondo lui fa schifo, tutto è una merda etc.. Allora non giocare, non iscriverti al one drop, non rubare i soldi ai fish. Ma guardacaso lui è là che stampa alla faccia delle sue belle parole.
    Se sei incerto o titubante tira un 5 oppure un fante

  8. #8
    Amministratore L'avatar di Ryu
    Registrato il
    Sep 2007
    Posts
    3,757
    Likes (Given)
    395
    Likes (Received)
    1490

    Predefinito

    @zio_slim

    Considerando che sei "allineato" con conilmionome e date le sue osservazioni di rata lucidità/maturità, vuoi forse provare a capire cosa c'è scritto in quell'intervista?

  9. #9
    Antonius L'avatar di robben29
    Registrato il
    May 2008
    Posts
    2,405
    Likes (Given)
    236
    Likes (Received)
    232

    Predefinito

    La verita' come spesso accade sta nel mezzo.
    Celebrare questo gioco o non evidenziarne i lati negativi (che sono molti) sarebbe stupido come stupido è dire "il poker fa schifo, studiate 10 anni all'universita' e lavorate part time a tempo determinato per 600 euro al mese facendo un mutuo ventennale per vivere una vita veramente scintillante e piena di entusiasmo".

    Con questo gioco si puo' crescere imo, ma come sempre accade quando si cresce spesso viene da dire "si stava meglio prima".
    Chi lo sa. Intanto pero' sei cresciuto.

  10. #10
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Apr 2010
    Posts
    594
    Likes (Given)
    656
    Likes (Received)
    783

    Predefinito

    Secondo me non è condannabile quello che dice, anche se ha vinto milioni veri a questo gioco, perchè la vita di chi clicca da casa ha pro e contro, se si sviluppano solo i contro in certi periodi della tua vita, è molto difficile avere un sostegno se mentre grindavi non hai curato tante altre cose.
    E' probabile che la carriera del rounder come la vivi tu @zio_slim abbia qualche risvolto diverso (più rischio swing e varianza infinita su campioni ridotti) ma sei in un dinamismo (sociale e di cambiamenti di luoghi) che il grinder da casa non vive.

    Crossposto quanto ho scritto già sulla bachecha di Bubukonan.
    Suppongo che Colman voglia dire implicitamente due cose fondamentali, di cui tra l'altro abbiamo parlato e riparlato:

    - il guadagno degli altri si basa su fallimenti altrui. Non dico che questo vada demonizzato, accade in molti contesti commerciali dove l'eccellenza di un competitor distrugge gli altri in ogni mercato, tuttavia, esiste e credo che al suo livello di gioco ci si senta maggiormente responsabili di aver distrutto le vite agli altri.

    Pensateci, non si tratta di lanciarsi uno stipendio mensile al nl50 su. it, che pure può essere terribile per molti.
    Lui in sostanza gioca 5k ad HU e di fatto più volte (da campione) ha swingato centinaia di migliaia di euro in 1 o 2 giorni (almeno nella sua intervista dice che lui si sente proprio male quando swinga tanto in negativo, ma che ha la "fortuna"/bravura di swingare solo 1 giorno su 10 (parole sue).

    Ecco, dall'altro lato, la gente che si siede contro di lui perde, e pure tanto.
    In altre parole si rovina pesantemente, si tratta di giocarsi appartamenti in poche sessioni, un -20 BI che è pretty standard, significa -100k e un fish li perde a ripetizione ecco, perchè la forbice tra giocatori è infinitamente più ampia.

    - chi vive di poker in massgrinding pesante accumula uno stress che è inevitabile. Credo che chiunque abbia dedicato, come me o come te o come tanti giocatori, almeno 7 ore al giorno per una forbice di 2-5 anni di professionismo almeno, abbia avuto almeno una o più ripercussioni negative nella vita in qualche ramo o dal punto di vista emozionale o dei rapporti o di altri traguardi correlati di vita.
    Anche se non si ha avuto nessuno di questi "intoppi", una sorta di "noia" verso il gioco può svilupparsi ugualmente, fa parte di qualsiasi persona dinamica o poliedrica.

    Qualsiasi persona che si dedichi per una vita solo ed esclusivamente al poker per 8h al giorno oltre ad essere una macchina effettivamente impeccabile, deve essere stata una persona estremamente statica su troppe altre cose nella vita. Penso che odiare questo lato di sè sia abbastanza normale, anche io ho odiato una parte della vita del massgrinder, ma per fortuna, a differenza di Colman, ho trovato anche tantissime altre cose positive nel poker, tra cui qualche vero amico e qualche abilità acquisita per altre cose nella vita.

    Il poker è magnifico a un livello amatoriale e semiprofessionistico, ma il professionismo in massgrinding è una via in cui Colman è molto onesto verso se stesso e verso i valori della vita. Può diventare una ossessione se vissuta con troppa ambizione.

    Resta comunque tutto relativo a come integri il poker nella vita, probabilmente lui non ci riesce nonostante tutte le cifre vinte e quindi non vedo perchè mentire, il poker vive di una informazione totalmente truccata, si passa dai TG nazionali dove è demonizzato 10 volte su 10 alle testate specialistiche online dove è osannato 9 volte su 10 con alcuni casi di cronaca nera. E' evidente che se si dovesse parlare di professionismo anche a me non verrebbe mai da dire "fallo" o "non farlo" in modo secco, se volessi essere davvero oggettivo dovrei dirti anche i contro con tutta onestà.

    Poi comunque non ha detto che il poker fa schifo, quindi il titolo è solo sensazionalistico per fare click e cercare di impostare sin dal titolo quello che ha detto in chiave negativa (trucchetti del mestiere di un buon giornalista).

    Lui nell'intervista ha detto solo 2 cose a sfondo personale:

    1. "Per cominciare non devo niente al poker." > non dice che fa schifo, ma che lui crede di meritare quello che ha vinto per le sue abilità e che mentre giocava non ha trovato altri valori aggiunti nel poker oltre alla "fortuna di fare profitto". Non demonizza il poker, ma odia la sua storia di giocatore che non ha ricavato altre abilità da questa esperienza se non il denaro.

    2. "In effetti non consiglierei mai a nessuno di diventare un professionista” > non dice che fa schifo, ma che alla luce della varianza e degli stati mentali e di salute (probabilmente molto pesanti se li confessa) che è arrivato a provare, non consiglierebbe questa vita. Non sappiamo che corso ha avuto la sua vita, credo che se sia entrato in forti depressioni o vissuto una serie di problemi psicologici o fisici importanti, sia del tutto naturale e comprensibile quello che dice, ma non lo sappiamo definitivamente.

    Condivido invece sul fatto che la parte sulla filosofia dell'individualismo sia stucchevole e fuori luogo.
    Ultima modifica di crazySalsero; 04-07-2014 alle 13:30

  11. #11
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Apr 2010
    Posts
    594
    Likes (Given)
    656
    Likes (Received)
    783

    Predefinito

    Per chiudere (sorry per il wallpost), anche se l'articolo riporta una intervista, è piuttosto evidente che si voglia far passare un messaggio invece che un altro (e probabilmente l'autore non è d'accordo con le dichiarazioni di Colman) perchè questo articolo si può intitolare:

    "Incredibile Colman, vincitore del Big One Drop: ‘Il poker non lo consiglierei a nessuno"

    Oppure

    "Incredibile Colman, vince 15 milioni di dollari, ma resta con i piedi per terra"

    Oppure

    "I consigli di Colman sulla strada del professionismo"

    Posso farti passare da ingrato a umile a saggio solo cambiando il titolo, figuriamoci nel resto dell'articolo.
    Ultima modifica di crazySalsero; 04-07-2014 alle 13:29

  12. #12
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Sep 2010
    Posts
    637
    Likes (Given)
    117
    Likes (Received)
    0

    Predefinito


  13. #13
    iQ4poker Coach L'avatar di lorenzissimo
    Registrato il
    Mar 2008
    Posts
    7,387
    Likes (Given)
    1946
    Likes (Received)
    3826

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da zio_slim Visualizza Messaggio
    ma anche no....

    bisogna sempre vedere cosa ha veramente detto/come è stato tradotto, ma se fosse così sarebbero le tipiche dichiarazioni di chi non ha mai lavorato nella vita e non si rende conto del culo che ha

    A 23 anni ti giochi torneo da 1M lo vinci e poi fai questa intervista... fai ridere
    Il post è questo 2014 $1 Million Buy-In Big One For One Drop - No Live Stream - Page 171 - Poker News - News, Views and Gossip

    Citazione Originariamente Scritto da Ryu Visualizza Messaggio
    Hai ragione, avrebbe dovuto dire " Giocate sempre per i massimi, gamblatevi la vita, mollate il lavoro e gli studi cosí se per miracolo arrivate ad un milione - tra un debito e un'altro - ve lo potete giocare in un monotorneo e vincerete sicuramente 15M come me!"
    Beh lui in passato ha vinto veramente infinito, così a naso direi che ha 2uppato il roll con quel torneo.

  14. #14
    Antonius L'avatar di Combodraw85
    Registrato il
    Jul 2012
    Posts
    3,298
    Likes (Given)
    257
    Likes (Received)
    125

    Predefinito

    Ma cosa avrebbe detto di male? Ha detto cose veritiere.

    Se poi volete condannare il fatto che uno non debba fare quelle interviste x non andare contro la categoria è un altro tipo di discorso. Lui è voluto essere sincero con se stesso e non potete fargliene una colpa.

    Non è che a fine torneo abbia cercato la telecamera per andare a dire queste cose. Se non erro rifiutò proprio l'intervista inizialmente.

    Io ho apprezzato molto sinceramente.

  15. #15
    Tight Agressive L'avatar di reggaesd
    Registrato il
    Nov 2011
    Località
    Genoa
    Posts
    245
    Likes (Given)
    145
    Likes (Received)
    131

    Predefinito

    a mio parere non è che ha detto qualcosa di male anzi...tuttavia parlare di gamblate, stare male a swingare ecc e poi iscriversi al one drop non è molto coerente ( poi magari aveva venduto il 95% ..)

    Non conosco assolutamente il tipo di soggetto la sua storia ecc ma a me pare più una spacconata di dichiarazione dopo che ha passato il momento più godereccio della sua carriera..

    Come se il modello più pagato al mondo dicesse "lasciate da parte l'apparenza nella vita non conta nulla la bellezza"...

  16. #16
    Fish L'avatar di mariomagnotta
    Registrato il
    Sep 2012
    Località
    Napoli
    Posts
    18
    Likes (Given)
    4
    Likes (Received)
    4

    Predefinito

    Quindi la sua "dannazione" è quella di essere fottutamente bravo in una cosa che detesta,ma che però gli frutta +inf?

  17. #17
    Calling Station
    Registrato il
    Jan 2010
    Posts
    117
    Likes (Given)
    22
    Likes (Received)
    23

    Predefinito

    Ha perfettamente ragione ed e' un mondo di merda proprio perche' la maggior parte delle persone che sono all'interno non la
    pensano come lui/non se ne rendono conto.

    Ma poi scusate,chi sta sputando nel piatto dove ha mangiato,chi ha parlato di dannazione?!?
    L'importante e' fare le cose con consapevolezza.
    Per fare un esempio: mio padre parla sempre male del suo lavoro dicendo che di questi tempi non lo consiglierebbe a nessuno,eccetera eccetera.
    eppure continua a farlo ed e' grazie a lui che sono benestante.

    Non sopporto chi non riesce a vedere i limiti di cio' che fa,di chi pensa sia tutto rose e fiori o perche' mente a se stesso o perche' ha avuto la fortuna di non essere toccato in prima persona dagli effetti negativi che il poker comporta.
    Sono quelli che si scandalizzano non appena alla tv si parla male di questo mondo.

  18. #18
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Apr 2010
    Posts
    594
    Likes (Given)
    656
    Likes (Received)
    783

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da guardamimale Visualizza Messaggio
    Ha perfettamente ragione ed e' un mondo di merda proprio perche' la maggior parte delle persone che sono all'interno non la
    pensano come lui/non se ne rendono conto.
    Su questo non sono d'accordo. Lui può etichettare quella che è stata la sua esperienza da giocatore, ma non si può ergere nessuna esperienza personale a metro di giudizio di qualcosa di enorme come l'intero mondo del poker. Sarebbe pretenzioso oltre che totalmente soggettivo. Quando io leggo di uno scam o di una società che fallisce e non paga, non certamente arrivo alla conclusione "i giocatori sono esseri terribili e le poker rooms ancora peggio", ma semplicemente restringo le mie imprecazioni a chi ruba e basta. Il resto sarebbe proprio demagogico.

    Non sopporto chi non riesce a vedere i limiti di cio' che fa
    Questa frase invece mi piace molto. Non mi piace che la contestualizzi per poi arrivare a dire che il poker è una merda, però concettualmente hai centrato il punto.
    Mi sembra che Colman voglia dare un parere da "analista del professionista" e non "da professionista sul professionismo"; se ti spogli un attimo da ciò che fai e dall'orgoglio di essere un top mondiale nell'attività che ti porta guadagno, potresti non necessariamente sentirti appagato.

    Non ho mai sopportato quell'accanimento di chi fa coincidere una attività con tutto il tempo della sua vita e poi si trova "costretto" a difenderla a spada tratta, quasi come se dovesse essere indispensabile per tutti, La realtà è che, se ammettesse anche parzialmente il contrario, rinnegherebbe se stesso, la sua intelligenza e i suoi scopi di vita e non tutti hanno il coraggio di farlo.

    Io ho dedicato 5 anni della mia vita a questo gioco da giocatore in modo spasmodico e negli ultimi 2 sono passato al lato gestionale perchè VOLEVO FARLO, ma non rinnego che certe volte quando ero solo giocatore (e nemmeno poche) ho avvertito di essere stupido a dedicarmi SOLO a questo e di dire a me stesso "COMUNQUE E' TROPPO EV, DEVO CONTINUARE PER FORZA."
    Gli ultimi 6 anni della mia vita li ho passati a settorializzarmi in una cosa perchè la adoro, ma capisco che certe volte possa far schifo anche a chi la adora o ci ha vinto tanto. Dipende anche da chi incontri nella vita reale, da quanto e se vinci, da quanto giochi e se ne abusi.

    Sono riflessioni in cui non c'è mai una totale convenienza, anzi...se stai ragionando in questo modo sulla tua prosecuzione di carriera, significa che implicitamente non esiste una totale convenienza, ma che stai mettendo sulla bilancia ciò che conviene con ciò che non conviene.
    Ultima modifica di crazySalsero; 04-07-2014 alle 20:48

  19. #19
    Calling Station
    Registrato il
    Jan 2010
    Posts
    117
    Likes (Given)
    22
    Likes (Received)
    23

    Predefinito

    crazy concordo con te su tutto quello che hai scritto eccetto al fatto di "contestualizzare",non faccio di tutta l'erba un fascio,semplicemente in questo caso dico che l'ambiente e' malsano,per altri settori non lo direi.
    Abbiamo pareri diversi su questo mondo,per questo credi che mi sia bastato qualche esempio negativo per "etichettare" il poker in questa maniera.
    Io credo che gli esempi positivi siano le eccezioni e che anche non considerando l'ambiente(di scammer,ludopatici,nerd frustrati che fanno i leoni dietro una tastiera,ladri e sfigati) e' comunque una cosa non sana:
    non fa bene stare ore e ore a grindare davanti al pc in maniera del tutto alienante(e non portatemi gli esempi degli impiegati please,lo stress e' nettamente maggiore).

    Si fa perche' e' un modo per fare soldi,punto.

    my 2 cents

  20. #20
    Scandinavian LAG
    Registrato il
    Nov 2010
    Posts
    842
    Likes (Given)
    6
    Likes (Received)
    71

    Predefinito Dichiarazioni Winner One Drop

    Cmq se giocava al 20%-30% è gia tanto quindi non ha vinto 15 milioni!!

    Ormai sti tornei sono come gli mtt.it

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •